Spettacoli

Maratona proiezione Cassandra in te dormiva un sogno

Il teatro Coccia di Novara propone tre serate per celebrare la cultura Ellenica ed il mito di Cassandra.

Cassandra_Novara_2022_3
Cassandra in te dormiva un sogno

“Ogni singola opera d’arte è l’adempimento di una profezia, perché ogni opera d’arte è il convertirsi di un’idea in un’immagine”. Così scriveva Oscar Wilde, parole che suonano perfette per questa produzione del Teatro Coccia di Novara: “Cassandra in te dormiva un sogno”, opera in un atto di Marco Podda nata durante il lockdown del 2020 e presentata inizialmente in streaming. Un viaggio nella guerra di Troia visto attraverso gli occhi della sfortunata profetessa Cassandra; se nel formato streaming tre telecamere fisse offrivano il punto di vista dello spettatore, l’opera viene ora ripensata e diventa un film-opera, grazie alla sapiente regia di Daniele Salvo.
Il progetto, già nella sua prima incarnazione, era potente ed affascinante: una musica moderna e antica al tempo stesso suonata sapientemente dall’ Ensemble strumentale della Cappella Tergestina, diretto da Petar Matošević.

Cassandra_Novara_2022_4
Cassandra in te dormiva un sogno

Il libretto, a cura di Daniele Salvo e Giulia Diomede, miscela con grande sapienza ed estro testi derivati dalle tragedie classiche, cantati anche in greco antico. Un’opera scura e drammatica, in cui si rinnova il pianto della tragedia che risuona ora con una musica nuova.

Di altissimo livello il cast vocale che prevede Lidia Fridman, nel ruolo di Cassandra, Melania Giglio nel doppio ruolo di Thanatos e di Clitemnestra, Giulia Diomede Ecuba, Giacinto Palmarini nel ruolo di Agamennone e Daniele Salvo in quello di Taltibio. In particolare colpisce la incisività e credibilità della bravissima Melania Giglio, un angelo della morte-Thanatos spaventoso e tormentato, dalla bella voce scura e profonda. Lascia il segno anche la voce dal bellissimo colore di Lidia Friedman, una Cassandra sempre dolente e intensa.

Cassandra_Novara_2022_1
Cassandra in te dormiva un sogno

La regia, ripensata per questa versione film da Daniele Salvo predilige i primi piani dei protagonisti, l’ambientazione teatrale diventa quasi irrilevante e l’attenzione si sposta completamente sulla vicenda tragica. Forse, in questo senso, risultano un po’ sacrificate le scene di Danilo Coppola, riuscitissimo invece il disegno luci di Ivan Pastrovicchio, che in questa versione mantiene tutta la sua potenza evocativa. Splendidi i costumi del sarto e costumista umbro Daniele Gelsi: una riscrittura della classicità con abiti sempre affascinanti che riempiono la scena.

Il film opera, nella serata di mercoledì 9 febbraio 2022, giornata mondiale della lingua e cultura ellenica, è stato introdotto da una dotta e corposa prolusione del Prof. Giorgio Bellomo. Sarà possibile assistere ancora alla proiezione nelle serate del 16 Febbraio e 2 Marzo 2022, fatevi accompagnare dalla musica in un viaggio catartico e viscerale.

Cassandra in te dormiva un sogno

Musica di Marco Podda
Libretto di Daniele Salvo e Giulia Diomede
Regia Daniele Salvo

Scenografia Danilo Coppola
Costumi Daniele Gelsi
Disegno luci Ivan Pastrovicchio
Trucco e acconciature Rosalia Visaggio

Direttore Petar Matošević
Ensemble strumentale della Cappella Tergestina
Lidia Fridman, Cassandra
Melania Giglio, Thanatos
Giulia Diomede, Ecuba

Maestro alla direzione Riccardo Bisatti
Giacinto Palmarini, Agamennone
Daniele Salvo, Taltibio

Figuranti STM Scuola del Teatro Musicale
Erica Camiolo, Linda Caterina Fornari, Matteo Giambiasi, Letizia Panagini,
Francesco Pizzeghello, Chiara Romagnoli, Chiara Valli

Voci del coro Maria Rita Combattelli, Sofio Janelidze, Ilaria Alida Quilico, Elena Serra
Allestimento audio, luci e video MG Service Marco Gervaso e Nicolò Damiani
Videoproiezioni a cura di Indyca

Direzione tecnica Helenio Talato
Macchinisti costruttori Alessio Onida e Alessandro Raimondi
Macchinista Lorenzo Saletta
Aiuto tecnico Michele Annicchiarico
Assistenti ai costumi Manuela Stucchi e Andrea Grisanti
Capo sarta Silvia Lumes
Assistente sartoriaMarta Gianinetti
Assistente trucco e parruccoChiara Sofia Drossoforidis

Prima assoluta, commissione del Teatro Coccia di Novara
In collaborazione con Archivio Fondazione Inda

FOTO PER GENTILE CONCESSIONE DEL TEATRO