Il Trespolo tutore

Il Teatro Carlo Felice di Genova inaugura la stagione operistica con una prima rappresentazione modera in Italia: Il Trespolo tutore di Alessandro Stradella.

Il_Trespolo_tutore_Genova_2020_6
Silvia Frigato, Raffaella Milanesi e Carlo Vistoli

“…Durante la giornata sole pungente in quelle viuzze, riflessi metallici del mare, dovunque una luce abbagliante. Con tutto questo, le note di un organetto, un mestiere pittoresco. Attorno bambini che ballano. Il teatro nella realtà.” Il pittore svizzero Paul Klee aveva visto nei primi anni del Novecento una Genova che metteva in scena se stessa, una città dove, come diceva Cristiano de André, aleggia “…una specie di pigrizia che stimola la creatività, soprattutto in campo musicale…”.
Forse proprio per respirare questa soave indolenza creativa il compositore Alessandro Stradella giunse a Genova, da Roma, nel 1678 e qui mise in scena per la prima volta, nel gennaio 1679 al teatro del Falcone, uno dei primi teatri pubblici in Italia, la sua unica commedia per musica: Il Trespolo Tutore. L’opera deriva dalla commedia “Amore è veleno e medicina degl’intelletti o vero Trespolo” ed il libretto è di Giovanni Cosimo Villifranchi.
Il Teatro Carlo Felice inaugura la prima parte della stagione operistica 2020/2021 con questo riuscito omaggio alla cultura musicale genovese, recuperando un’opera rara che ebbe nel Seicento seri problemi con la censura poiché trattava in modo scanzonato di amori licenziosi ed addirittura saffici.

I registi Paolo Gavazzeni e Piero Maranghi scelgono di seguire una linea minimalista per lasciare spazio al dipanarsi del gioco degli amori: una grande scala nera, incorniciata da quinte che si vanno rimpicciolendo, definite nei contorni da luci a led, e che, in alcuni momenti chiave diventano, grazie a grossi schermi, una sorta di cinema in bianco e nero. Muovono la scena le proiezioni in primo piano degli artisti che si divertono a fare buffe smorfie alla telecamera. Coerenti con il progetto registico le luci di Luciano Novelli ed i bei costumi a cura di Nicoletta Ceccolini che rimandano ad un Novecento optical. Particolarmente riuscito e scenico l’abito di Artemisia.

Il_Trespolo_tutore_Genova_2020_5
Silvia Frigato e Raffaella Milanesi

La direzione musicale è affidata ad Andrea De Carlo, che grazie alla sua esperienza nel campo della musica barocca riesce con sapienza e grazia a creare il giusto equilibrio in buca e ad armonizzare la ridotta formazione musicale dell’Orchestra del Teatro Carlo Felice, anche se inevitabilmente il suono si disperde un po’ nella grande sala progettata da Aldo Rossi.

Nel ruolo del titolo il basso Marco Bussi, la sua è una prova del tutto convincente, buona la presenza scenica, piena la voce, dal bel colore scuro e capace di correre bene in sala.

Artemisia è Raffaella Milanesi, la sua interpretazione è ricca di sensualità, musicalmente adeguata e dotata di grande eleganza.

Il_Trespolo_tutore_Genova_2020_3
Juan Sancho

Notevole la prova del contraltista Carlo Vistoli, nel ruolo di Nino, una voce educata ed intonata, dal bellissimo colore. Un canto, il suo, di notevole competenza tecnica, e dall’emissione sempre ben controllata. Porta in scena un amante melanconico e commovente, riuscitissima e coronata da un grande e sentito applauso la scena quattordicesima nel terzo atto.

Particolarmente ironica e divertente la prova di Juan Sancho nel ruolo di Simona, già in origine per questo ruolo era previsto l’impiego di un tenore en travesti e in questo caso, la non facile prova, è ampiamente superata con una interpretazione divertente ed una buona resa vocale.

Il ruolo di Ciro è affidato a Silva Frigato che si muove sulla scena con grande energia, con una gestualità che ricorda la commedia dell’arte e che sa rendere perfettamente questo personaggio definito “pazzo”, anima di tutta la commedia, vocalmente risulta sempre adeguata e perfettamente intonata.

Ben riuscita anche la maliziosa Despina di Paola Valentina Molinari.

Applausi sentiti salutano i protagonisti di questa piccola perla barocca che il Teatro Carlo Felice ha regalato al suo pubblico e ha restituito a Genova.

IL TRESPOLO TUTORE
Commedia in tre atti di Giovanni Cosimo Villifranchi
Musica di Alessandro Stradella
Prima rappresentazione moderna in Italia

Direttore d’orchestra Andrea De Carlo
Regia Paolo Gavazzeni/Piero Maranghi
Scene Leila Fteita
Costumi Nicoletta Ceccolini
Luci Luciano Novelli

Nuovo allestimento della Fondazione Teatro Carlo Felice

Orchestra del Teatro Carlo Felice

Trespolo Marco Bussi
Artemisia Raffaella Milanesi
Nino Carlo Vistoli
Simona Juan Sancho
Ciro Silvia Frigato
Despina Paola Valentina Molinari
Genova, Teatro Carlo Felice, 2 ottobre 2020.

FOTO MARCELLO ORSELLI