Login

armida 1Pesaro, 7 e 19 agosto agosto 2014. Il Rossini Opera Festival 2014 è stato inaugurato con Armida. L'odierna edizione, la XXXV dal 1980, è dedicata alla memoria di Claudio Abbado che qui firmò uno dei più grandi successi del festival: Il Viaggio a Reims nella prima ripresa moderna. 


Visto da Lukas Franceschini

7 agosto agosto 2014 (prova generale). Armida è un dramma per musica su libretto di Giovanni Schmidt che Rossini compose per il San Carlo di Napoli quando era diretto

armida 2dall'impresario Domenico Barbaja, il quale da astuto mercante di musica non si era lasciato sfuggire il più interessante ed innovativo compositore del momento. Il Barbaja intratteneva allora una relazione, non tanto segreta, con la primadonna del teatro, tale Isabella Colbran, per la quale Rossini scrisse tutte le opere napoletane e in seguito divenne sua moglie. Armida è tratta da passi della famosa "Gerusalemme Liberata" di Torquato Tasso ed è uno dei tanti lavori operistici ispirati a tale testo, basti pensare a quante Arimde si conoscono di altri compositori, cito solo ad esempio Händel, Haydn, Jommelli, Gluck. Rossini nel comporre Armida fa un primo approccio al mondo fantasistico della magia ed il fatto è alquanto particolare, nel campo serio non aveva mai praticato tale strada. Altro elemento peculiare è che nell'opera c'è una sola presenza femminile, il compositore rinuncia ai ruoli en travesti a lui tanto cari, attorniata però da uno stuolo di tenori (ben 6), un altro elemento il basso Astarotte è ruolo di margine. Armida rispecchia pertanto le prerogative canore della Colbran (da cui deriva il nome dei ruoli composti per lei) che potremo sintetizzare in soprano corposo con capacità di scendere nel grave rasente al mezzosoprano ma con altrettanta capacità di sfavillare nel registro acuto, nell'agilità sostenuta e nel personaggio della grande tragédienne.

Allestire oggi tale opera è ardua impresa tant'è non vi sono cantanti adatte, e nel passato si possono contare solo tre autorevoli interpreti. La scelta del Rof è caduta su Carmen armida-3Romeu, soprano spagnolo che ha frequentato l'accademia del Festival negli anni scorsi. Le doti vocali sono anche interessanti pur su una voce modesta e di limitata ampiezza, con un centro in parte rifinito, un'espressività di fraseggio corretta e un sostanziale colore drammatico. Manca nel registro acuto e nelle agilità di forza, sia come mezzi limitati, sia come accento, pertanto la sua è stata una prova incompleta perché i limiti sono evidenti. Il Rinaldo di Antonino Siragusa si metteva su un piano leggermente superiore almeno come vocalità, anche se tende spesso ad essere nasale e molte puntature erano tirate, ma la linea di canto è buona ed uniforme. Non particolarmente efficaci Randall Bills e Dmitry Korchak nel doppio ruolo di Goffredo/Ubaldo e Gernando/Carlo. Il primo limitato nei mezzi, nella dizione, aspro e monocorde, l'altro con gravi problemi d'intonazione e una linea di canto precaria a dispetto di una voce interessante. Grossolano e sfuocato Carlo Lepore, che proprio un basso non è, corretto Vassilis Kavayas quale Eustazio. Non brillavano neppure l'Orchestra e il Coro del Teatro Comunale di Bologna diretti da Carlo Rizzi. Il direttore non trova una lettura di particolare spessore in particolare nelle grandi pagine drammatiche come il finale, limitandosi ad un accompagnamento banale e poco curato sia negli insiemi sia nelle parti solistiche, gli ottoni e il violoncello da censurare. Il Coro istruito da Andrea Faidutti ha delle grosse falle nella sezione dei bassi, migliore la parte femminile.

Lo spettacolo era affidato a Luca Ronconi, il quale aveva allestito anche la precedente edizione del 1993. Coadiuvato dal fedele armida 4collaboratore Ugo Tessitore, dalla scenografa Margherita Palli e dalla costumista Giovanna Buzzi, egli affronta il dramma in maniera fiabesca e senza sconcertanti trovate, anzi si rifà alla tradizione dei pupari, tutto sembra un racconto fantastico di magia e storia. Devo affermare che non è il solito Ronconi è molto stilizzato e trova nel primo atto maggiore inventiva e stilistica aderenza al testo, rispetto ad un secondo ove il magico giardino di Armida è ridotto ad una colonna, e al terzo un po' troppo spaesato. Il regista ha lavorato bene con i cantanti, quelli che l'hanno seguito, e reso con eleganza lo stile dell'opera e la drammaturgia dei personaggi. Le scene di Margherita Palli sono lineari e cromatiche e di grande impatto scenico, rispettando eleganza e sobrietà. Bellissimi i costumi Giovanna Buzzi che ricalca alla perfezione e con grande sfarzo i paladini crociati con elmi e corazze. Essendo un'edizione critica è stato eseguito anche il balletto integrale, con musiche meravigliose, e la compagnia Abbondanza/Bertoni ha ottenuto un meritato successo su una coreografia-pantomima, di valore, curata da Michele Abbondanza.

 

Visto da William Fratti

19 agosto agosto 2014. Mettere in scena un’opera fantastica come Armida, oggi non è compito facile e le aspettative riposte nel nome di Luca Ronconi, già autore di un fortunato allestimento, erano sicuramente molto alte. Purtroppo il regista non è all’altezza di se stesso e ne risulta uno spettacolo modesto dal punto di vista scenografico – quasi oratoriale – costumi stico – pressoché da carnevale – e drammaturgico – povero di concetti, di gestualità, di movimento, di controscene – e nemmeno luci e coreografie riescono a risollevare le sorti di una produzione che pare quasi da compagnia itinerante di provincia.

armida-3I bozzetti di Margherita Palli e Giovanna Buzzi stampati sul libretto di sala non sono affatto malvagi, anzi hanno un certo pregio e lasciano intravedere qualche idea, ma la loro realizzazione e la successiva messa in opera peggiora, invece di migliorare, quanto disegnato sulla carta. Addirittura Idraote/Astarotte ricorda il mostro Brunga del cartone animato Chobin.
Quanto alla recitazione, il coro è impreciso nei movimenti, come se avesse provato per poco tempo, i solisti che interpretano i Franchi sono troppo fissi in scena – in tal modo si lascia certamente maggiore spazio alla musica, ma allora tanto vale eseguire l’opera in forma di concerto – mentre Armida, pur prodigandosi in un certo sforzo drammaturgico, non riesce appieno a trasmettere la passione per Rinaldo, né la furia che consegue all’abbandono.
Presumibilmente la modestia dello spettacolo è per gran parte dovuta alla scarsità delle risorse economiche a disposizione. Ma piuttosto di un lavoro mediocre sotto tutti i punti di vista, si sarebbe preferita una forma semiscenica, con coro alla greca e meno ballerini – tra l’altro non eccelsi, né lo sono le coreografie di Abbondanza e Bertoni, tanto da non riconoscersi né la compagnia, né i suoi direttori – ma bei costumi addosso ai protagonisti, qualche bravo mimo a sopperire la mancanza delle masse, un bel disegno lici suggestivo ed evocativo e una recitazione ben studiata in tutti i minimi dettagli.
armida 4Carlo Rizzi guida con polso sicuro l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna e dimostra fin dalla sinfonia di possedere le giuste intenzioni – probabilmente complice il bravo Maestro collaboratore responsabile Giulio Zappa – e il giusto ritmo, riuscendo ad ottenere un buon equilibrio tra buca e palcoscenico. Molto positiva è la resa dei cori e delle danze di secondo atto – nonostante la pantomima ben poco accattivante – con un suono orchestrale davvero pulito; come pure la bellissima introduzione strumentale per violoncello solo al celebre duetto “Dove son io!” e l’altrettanto piacevole introduzione per violino solo al successivo “Soavi catene”.
Carmen Romeu è cantante dotata di risorse limitate che non le permettono di risolvere un ruolo così difficile da essere stato eseguito correttamente molto raramente nel corso della storia. La tessitura alla Colbran presuppone una buona emissione nella zona bassa e centrale, con la capacità di salire a quella acuta in maniera agile – seppure senza note estreme – e le successive interpreti si sono quasi sempre trovate in difficoltà, o da un lato o dall’altro. Romeu è quasi sempre tirata negli acuti e soprattutto manca delle agilità di forza, condizione imprescindibile di questo personaggio. Sopperisce con un bel carattere, un certo recitativo e un bel fraseggio, ma resta purtroppo fuori ruolo.
armida 2Antonino Siragusa è un Rinaldo abbastanza riuscito, morbido ed elegante, ma di poco spessore e non sempre omogeneo: scompare nelle note basse e tende a cantare sempre in forte negli acuti.
Randall Bills sorprende per la perizia tecnica con cui affronta l’aria di Goffredo, riuscendo a mantenere una buona linea di canto anche nei passaggi più baritenorili. Altrettanto ben riuscito è il successivo quartetto, mentre è meno incisivo nel ruolo di Ubaldo.
Dmitry Korchak è un buon Gerando e un altrettanto buon Carlo, risultando sempre intonato, limpido e squillante, provvisto di una vocalità morbida e dal colore molto piacevole, oltreché pulito e corretto nell’emissione, anche se l’appoggio non è sempre perfetto.
Carlo Lepore non smentisce la sua bravura, ma nelle due parti di Idraote e Astarotte è abbastanza insignificante.
Bravo Vassilis Kavayas nelle vesta di Eustazio.
Più che sufficiente la prova del Coro del Teatro Comunale di Bologna diretto da Andrea Faidutti.

Locandina

ROSSINI OPERA FESTIVAL - XXXV Edizione     Adriatic Arena
ARMIDA
Dramma per musica in tre atti
Libretto di Giovanni Schmidt
Musica di Gioachino Rossini
Edizione critica della Fondazione Rossini in collaborazione con Casa Ricordi, a cura di Charles S. Brauner e Patricia B. Brauner
Personaggi: Interpreti:
Goffredo/Ubaldo Randall Bills
Rinaldo Antonino Siragusa
Idraote/Astarotte Carlo Lepore
Armida Carmen Romeu
Gernando/Carlo Dmitry Korchak
Eustazio Vassilis Kavayas
Ensemble di danza Compagnia Abbondanza/Bertoni

Orchestra e Coro del Teatro Comunale di Bologna

Direttore Carlo Rizzi
M.o del coro Andrea Faidutti
Regia Luca Ronconi
Regista collaboratore Ugo Tessitore

Scene

Margherita Palli

Costumi

Giovanna Buzzi

Luci 

A. J. Weissbard

Coreografie

Michele Abbondanza

  
Nuovo allestimento

 

FOTO fornite dall'Ufficio Stampa dal ROF

Collega la pagina al tuo social:

Spettacoli

Previous Next
Guglielmo tell Cremona, 4 ottobre 2019. Il Teatro Amilcare Ponchielli di Cremona inaugura la sua...
NORMA Tolosa, 5 ottobre 2019. E' ormai invalso l'uso di eseguire la sinfonia delle opere...
L'Elisir d'amore Milano, 1 ottobre 2019. L'Elisir d'amore, melodramma giocoso di Gaetano Donizetti,...
DON CARLO Madrid, 30 settembre 2019. Il Teatro Real di Madrid inaugura la Stagione...
DON GIOVANNI Roma, 28 settembre 2019. Graham Vick ha completato la trilogia dapontiana al...
AIDA Busseto, 24 settembre 2019 (prova antegenerale). Ambientazione magica per l’Aida del...
LUISA MILLER Parma, 22 settembre 2019 (prova antegenerale). Dopo dodici anni torna al Festival...
L'ITALIANA IN ALGERI Torino, 26 maggio 2019. La stagione d'opera e balletto 2019 del Teatro Regio si...
Rigoletto Milano, 11 settembre 2019. Dopo la pausa estiva il Teatro alla Scala riprende la...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Venezia, 7 settembre 2019. Il Teatro la Fenice, nel proseguire la Stagione...
DEMETRIO E POLIBIO Pesaro, 18 agosto 2019. La prima opera composta da Gioachino Rossini non fu la...
GALA ROF XL Pesaro, 21 agosto 2019. Il Quarantesimo Rossini Opera Festival è festeggiato con...
SEMIRAMIDE Pesaro, 20 agosto 2019. La monumentale Semiramide è una delle poche opere serie...
L'EQUIVOCO STRAVAGANTE Pesaro, 19 agosto 2019. Seconda opera di Gioachino Rossini ad essere andata in...
MACBETH Macerata, 4 agosto 2019. Una Scozia molto "siciliana" ha fatto da sfondo...
AIDA Roma, 13 luglio 2019. Intimismo e psicologia: alle Terme di Caracalla è tornato...
Prima la musica e poi le parole - Gianni schicchi Milano, 10 luglio 2019. Il Teatro alla Scala, come ultima proposta prima della...
Madama butterfly Savona, 6 luglio 2019. Nel complesso monumentale del Priamar va in scena Madama...
I MASNADIERI Milano, 1 luglio 2019. Dopo oltre quaranta anni di assenza I masnadieri torna sul...
IL TROVATORE Verona, 29 giugno 2019. Terzo titolo dell’Opera Festival 2019, Il Trovatore di...
IPHIGENIE EN TAURIDE Parigi, 24 giugno 2019. Ogni volta che si ha la fortuna di ascoltare uno dei...
LE NOZZE DI FIGARO Firenze, 15 giugno 2019. Il debutto assoluto di Sonia Bergamasco nelle regie...
LA CENERENTOLA Roma, 12 giugno 2019. Una interpretazione fiabesca e azzurrina: Emma Dante torna...
ALCINA Salisburgo, 9 giugno 2019. Nell'anno in cui il Festival di Pentecoste di...
POLIFEMO Salisburgo, 8 giugno 2019. Il Festival di Pentecoste di Salisburgo quest'anno è...
die tote stadt Milano, 7 giugno 2019. Per la prima volta viene rappresentata al Teatro alla Scala Die...
TURANDOT Bologna, 30 maggio 2019. Turandot, l’opera incompiuta di Puccini, torna al...
L'ANGELO DI FUOCO Roma, 23 maggio 2019. Dopo 53 anni il lavoro di Prokof'ev è tornato a Roma con un...
IDOMENEO Milano, 16 maggio 2019. Dopo dieci anni di assenza torna al Teatro alla Scala...
LA STRANIERA Firenze, 14 maggio 2019. Molto repertorio d'opera della prima metà dell'Ottocento,...
Così fan tutte  Las Palmas, Gran Canaria, 11 maggio 2019. Una volta si era soliti dire:...
MADAMA BUTTERFLY Catania, 10 maggio 2019. Madama Butterfly è un gran titolo ed eccolo a Catania il...
LA TRAVIATA Novara, 5 maggio 2019. La Traviata di Giuseppe Verdi, assente dalle scene...
REQUIEM Parma, 3 maggio 2019. L'ultima composizione di Wolfgang Amadeus Mozart -...
ARIADNE AUF NAXOS Milano, 30 aprile 2019. Ariadne auf Naxos torna finalmente al Teatro alla Scala...
LA SONNAMBULA Torino,14 Aprile 2019. Assente dalle scene torinesi per oltre vent'anni il...
SERSE Piacenza, 12 aprile 2019. Dopo qualche anno di assenza l’opera barocca torna al...
IL BARBIERE SI SIVIGLIA Parma, 22 marzo 2019. Anche in una città come Parma oggigiorno è più facile...
AGNESE Torino, 17 marzo 2019. Ferdinando Paer, eccellente musicista di collegamento tra il...
CHOVANŠČINA Milano, 6 marzo 2019. La grande opera incompiuta di Modest Petrovič Musorgskij è...
ANDREA CHENIER Reggio Emilia, 1 marzo 2019. Oltre a La forza del destino, l’altra produzione di...
ANNA BOLENA Roma, 28 febbraio 2019. Il quarto titolo del Costanzi per la stagione 2018-2019 è...
SEMIRAMIDE Bilbao, 22 e 25 febbraio 2019. Per questa produzione di Semiramide al Palacio...
RIGOLETTO Torino, 10 e 16 febbraio 2019. Arriva a Torino il Rigoletto con la regia di John...
DON GIOVANNI Verona, 31 gennaio 2019. Al Teatro Filarmonico è stato rappresentato Don Giovanni,...
WERTHER Venezia, 25 gennaio 2019. Werther, il drame lyrique di Jules Massenet, è proposto al...
MADAMA BUTTERFLY Torino, 20 gennaio 2019. Si torna alla tradizione dopo il dirompente allestimento di...
DIONYSOS RISING (Roberto David Rusconi)   Trento, 19 gennaio 2019. La stagione d’opera “Forces of nature” della...
TURANDOT Rovigo, 18 gennaio 2019. Un successo pieno la prima rappresentazione della fiaba...
LA TRAVIATA Roma, 18 gennaio 2019. Sofia Coppola e Valentino hanno regalato ancora una...
LA FORZA DEL DESTINO Piacenza, 18 gennaio 2019. Dopo tredici anni di assenza, La forza del destino di...
LA TRAVIATA Milano, 16 gennaio 2019. Al Teatro alla Scala il primo titolo del nuovo anno è La...
UN BALLO IN MASCHERA Parma, 16 gennaio 2019. Nel centenario della morte di Cleofonte Campanini – sotto...
LA CENERENTOLA Padova, 31 dicembre 2018. Padova celebra Rossini chiudendo l’anno con La...
DON GIOVANNI Bologna, 20 dicembre 2018. Il Teatro Comunale di Bologna conclude la Stagione 2018 e...
ATTILA Milano, 18 dicembre 2018. L’opera inaugurale della Stagione del Teatro alla Scala è...
LE NOZZE DI FIGARO Rovigo, 14 dicembre 2018. Ben realizzata, nel suo insieme, la messa in scena del...
RIGOLETTO Roma, 13 dicembre 2018. Dal '500 al 1943 il passo è breve: la stagione 2018-2019...
CARMEN Firenze, 4 dicembre 2018. Dopo solo un anno dal suo debutto, lo spettacolo di Leo...
ELISABETTA AL CASTELLO DI KENILWORTH Bergamo, 30 novembre 2018. Secondo e imperdibile titolo del Donizetti Opera è stato...
MACBETH Venezia, 29 novembre 2018. La stagione lirica 2018-2019 del Teatro La Fenice è stata...
L'ELISIR D'AMORE 24 novembre 2018, Torino. La stagione operistica 2018/19 del Teatro Regio di Torino...
ENRICO DI BORGOGNA Bergamo, novembre e dicembre 2018. Il Donizetti Opera Festival 2018 è stato inaugurato...
FIN DE PARTIE Milano, 22 novembre 2018. Finalmente dopo anni di gestazione e rimandi, dovute a...
MOSÈ IN EGITTO Novara, 18 novembre 2018. Nel centocinquantesimo anniversario della morte di Gioachino...
LA FILLE DU REGIMENT Bologna, 14 novembre 2018. Ripreso al Teatro Comunale l'allestimento ideato da Emilio...
FALSTAFF Como, 11 novembre 2018. Piacevolissimo il Falstaff comasco in scena nel weekend scorso...
NABUCCO Rovigo, 9 novembre 2018. La Stagione Lirica del Teatro Sociale, il quale nel 2019...
LE NOZZE DI FIGARO Roma, 2 novembre 2018. Graham Vick propone una regia del capolavoro mozartiano...
CAPPUCCETTO ROSSO Piacenza, 26 ottobre 2018. Il compositore piacentino Stefano Guagnini, classe...
FALSTAFF Vicenza, 14 ottobre 2018. Felice collaborazione quella tra la Società del Quartetto di...
IL TROVATORE Torino, 13 Ottobre 2018. Una nuova elegante produzione de Il...
MACBETH Parma, 11 e 18 ottobre 2018. L’opera inaugurale del Festival Verdi 2018 è Macbeth...
UN GIORNO DI REGNO Busseto, 3, 10 e 11 ottobre 2018. Seconda opera del Cigno di Busseto e secondo titolo...
DIE ZAUBERFLÖTE Roma, 10 ottobre 2018. Dalla fine del '700 agli anni Venti del '900 il passo è...
TOSCA Cremona, 7 ottobre 2018. Il Teatro Grande di Brescia propone tra le produzioni del...
IL VIAGGIO A REIMS Bergamo, 5 ottobre 2018. La stagione del Circuito Opera Lombardia è iniziata con una...
LE TROUVERE Parma, 4 ottobre 2018. Il Festival Verdi 2018 è l’edizione delle conferme, dalla...
ALI'-BABA' E I QUARANTA LADRONI Milano, 14 settembre 2018. L’annuale allestimento del Teatro alla Scala per il...
POLIDORO (Antonio Lotti) Vicenza, 7 settembre 2018. Fiore all'occhiello del Festival Vicenza in Lirica è stata...
KING ARTHUR Vicenza, 2 settembre 2018. L’annuale manifestazione “Vicenza in Lirica” Visione...
VERDI OPERA NIGHT Verona, 26 agosto 2018. Il 96° Opera Festival all’Arena ha offerto quasi in...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA (cast alternativo) Verona, 24 agosto 2018 (cast alternativo). Le ultime due recite de Il barbiere di...
GLI AMORI D'APOLLO E DAFNE Innsbruck, 23 agosto 2018. Come consuetudine una delle produzioni dell’Innsbruck...
DIDONE ABBANDONATA (Giuseppe Saverio Mercadante) Innsbruck, 14 agosto 2018. L’edizione 2018 de Innsbruckner Festwochen der Alten Musik,...
L'ELISIR D'AMORE Macerata, 10 agosto 2018. La regia "balneare" di Damiano Michieletto non ha fatto...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Pesaro, 10 agosto 2018 (prova generale). L’anniversario celebrativo al Rossini Opera...
ADINA Pesaro, 9 agosto 2018 (prova generale). La seconda opera dell’odierno Rossini Opera...
RICCIARDO E ZORAIDE Pesaro, agosto 2018. Il XXXIX Rossini Opera Festival è sato inaugurato con l'opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA   Verona, 4 agosto 2018. L’opera che ha ottenuto un vero trionfo all’Arena Opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Padova, 2 agosto 2018. Come di consueto ad agosto c’è il classico appuntamento con...
MACBETH Firenze, 13 luglio 2018. Il Maestro Riccardo Muti torna al Maggio Musicale Fiorentino...
LA TRAVIATA Roma, 7 luglio 2018. Una Traviata che strizza l'occhio alla Dolce Vita di Federico...
NABUCCO Verona, 7 luglio 2018. Uno spettacolo di successo non si cambia, anzi è riproposto con...
IL PIRATA Milano, giugno e luglio 2018. Dopo oltre sessant’anni di assenza Il pirata di Vincenzo...
TURANDOT Verona, 30 giugno 2018. La terza opera in cartellone al 96° Festival dell’Arena è...

Visitatori

Visitatori oggi:588
Visitatori mese:7998
Visitatori anno:121879
Visitatori totali:459017

OperaLibera piace a...