Login

masnadieri aronica2Parma, 25 ottobre 2013. Dopo quarant’anni dalla sua ultima rappresentazione, torna a Parma I masnadieri, opera degli anni di galera purtroppo poco rappresentata, ma ingiustamente.

Visto da Lukas Franceschini

Il Festival Verdi del Bicentenario non è stato esaltante e festoso come avrebbe dovuto, probabilmente anche in funzione del periodo di recessione in cui ci masnadieri aronicatroviamo, e la cultura è tra le prime ad essere sacrificata.

Dopo la ripresa di un "vecchio" allestimento di Simon Boccanegra e il Falstaff del centenario 2001, l'unico nuovo spettacolo prodotto è stato I Masnadieri che mancava al Teatro Regio dal 1974.I Masnadieri occupano un posto molto importante nella produzione e nella carriera di Verdi. Innanzitutto si tratta della prima commissione all'estero, dopo neppure dieci anni di carriera, al Her Majesty's Theatre di Londra (22 luglio 1847). Altra peculiarità è che la parte dell'unico personaggio femminile fu scritto per la celeberrima Jenny Lind, soprano di coloratura ma egualmente efficace in ruoli drammatici, per la quale Verdi non compose le cadenze nelle arie previste. I Masnadieri sono soggetti da sempre a grandi critiche soprattutto per un libretto non tra i più forbiti ad opera di Andrea Maffei, le vicende dei Moor non sono sintetizzate al meglio rispetto al romanzo di masnadieri florianSchiller, tuttavia è una delle opere più interessanti, dal punto di vista musicale, e più ispirate prodotte da Verdi nei cosiddetti anni di galera, durante i quali egli componeva ossessivamente.

Il nuovo allestimento di Leo Muscato ha riservato un piacevole sorpresa. Spettacolo minimalista tutto giocato su una pedana inclinata, con tende a sipario di gran fattura di Federica Parolini, costumi azzeccati di Silvia Aymonino, e strepitose luci di Alessandro Verazzi. Il regista crea un dramma efficace complici cantanti che sanno ben recitare; suggestione di interni ed esterni, con piante calata a vista che creano una reale e credibile foresta. C'è tutto quello che deve esserci in questo spettacolo all'apparenza semplice ma di non sommaria realizzazione, preciso, suggestivo e coinvolgente.

Aggettivi che non si possono confermare anche per la parte musicale. La direzione di Franesco Ivan Ciampa era corretta ma non andava oltre un accompagnamento manierato senza scavo orchestrale e colore. Roberto Aronica è un cantante preciso ma poco raffinato, mai una mezzavoce e un fraseggio eloquente ovviando per un noioso canto aperto e forte. Aurelia Florian non era in grado di sostenere una parte drammatica di coloratura con difficoltà nel modulare e slancio belcantistico. Leggermente meglio masnadieri aronica_florian_karesDamiano Salerno dal quale avremo voluto uno scavo psicologico più appropriato, migliore di tutti Mika Kares autorevole Massimiliano. Di pregio l'intervento di Giovanni Battista Parodi e Antonio Corianò. In gran forma il Coro del Teatro Regio di Parma. Applausi convinti al termine.

 

...

Visto da William Fratti

masnadieri aronica4Il dramma lirico, scritto per Her Majesty’s Theatre, è chiaramente un esempio tipico del Romanticismo e non solo per il libretto di Andrea Maffei, tratto da Friedrich Schiller. La musica e i personaggi guardano ai lavori precedenti, come Nabucco, Ernani, Giovanna d’Arco, Attila e il contemporaneo Macbeth, ma presagiscono anche il futuro de Il trovatore e La traviata.

A questa linea romantica appartiene anche il nuovo allestimento firmato da Leo Muscato, composto da un solo ed efficacissimo impianto scenico di Federica Parolini – anche se l’eccessiva pendenza, pur rendendo lo spettacolo visivamente migliore per il pubblico, mette in seria difficoltà gli artisti – e dalle luci altamente suggestive di Alessandro Verazzi, che richiamano ambientazioni gotiche e romanzesche, ben poco realistiche, ma in verità perfettamente in linea con la vicenda. masnadieri aronicaPeccato che l’invenzione scemi proprio nel finale, con la creazione di un’ambientazione incomprensibile, in cui spiccano enormi alberi appesi a mezz’aria. Contribuiscono alla riuscita della messinscena i pregevoli costumi di Silvia Aymonino. Ma al di là dell’effetto visivo, ciò che piace nel lavoro di Leo Muscato sono la gestualità e i movimenti dei personaggi, solisti e coristi, che raccontano la storia di Schiller – che qui sembra anticipare Poe – attraverso la parola, gli sguardi, le espressioni, i cenni e le azioni, in un continuo movimento che non annoia mai, ma che al tempo stesso non risulta essere nemmeno eccessivo.

La brava Filarmonica Arturo Toscanini dipinge il dramma con suoni limpidi e puliti, guidata da Francesco Ivan Ciampa che mantiene saldo il vigore verdiano, lasciandosi andare a qualche momento più lento che in taluni casi aiuta ad intensificare il pathos. Eccellente il preludio col violoncello di Diana Cahanescu.

masnadieri aronica3Roberto Aronica veste i panni di un protagonista eroico che potrebbe tranquillamente fare il paio con Ernani. L’intonazione e la precisione musicale sostengono una voce ben impostata in avanti, brillante e squillante. Solo i piani e i colori più delicati sono sacrificati in questa impostazione così spinta, ma è tutto così omogeneo e ben amalgamato che se non si leggesse lo spartito, non ce ne si renderebbe conto. Ciò che davvero importa è che il personaggio di Carlo è interpretato con intensità e che la voce di Aronica trasmette forti emozioni.

masnadieri florianAurelia Florian è una brava e giovane cantante, ma non è adatta a vestire i panni di Amalia. Partendo dal presupposto – contrariamente a quanto sostengono tanti melomani – che non esistono un timbro e un colore pensati dal Maestro, ma che la voce verdiana risiede nell’accento e nel fraseggio in grado di far vivere un personaggio all’interno di una scrittura, ogni artista in grado di sostenere comodamente una tessitura, indipendentemente dalla tinta, può reggere un ruolo del Cigno di Busseto. Molto del lavoro del giovane Verdi risiede indubbiamente nel belcanto, ma con la forte aggiunta della componente drammatica e ciò vale anche per la parte di Amalia, scritta per un soprano drammatico di agilità. masnadieri aronica_florianAurelia Florian, nell’eseguire questa parte troppo pesante per le sue possibilità, non riesce ad eccellere, dovendo rallentare per trovare appoggio nelle numerose agilità ed indebolendosi nei passaggi più bassi. Da notarsi anche che, ad ogni attacco, per pochi istanti la sua voce pare stimbrata, o le sue corde non perfettamente chiuse e si ha la sensazione di un piccolo vuoto,anche se non si capisce bene quale ne sia la causa. Ad ogni modo il soprano riesce comunque a mettere in mostra le proprie qualità, a partire dai bellissimi e pregevoli filati naturali, fino al sapiente uso dei cromatismi. Sarebbe interessante riascoltarla in una parte più lirica, come Medora o Desdemona.

Damiano Salerno è un Francesco davvero eccellente. Forse la sua voce non è così potente come ci si aspetta solitamente da un baritono verdiano, ma il fraseggio, l’accento – prima drammatico, poi patetico, infine delirante – l’uso della parola, oltre all’omogeneità della linea di canto, alla musicalità e alla brillantezza fanno di lui un bravissimo interprete, con una resa del personaggio sinceramente ben riuscita.

masnadieri aronica_florian_karesAnche Mika Kares, nel ruolo di Massimiliano, lascia la sua impronta più che positiva sul palcoscenico di Parma, con la sua vocalità piena e corposa, la sua nobiltà d’accento e la sua capacità di rendere il vecchio reggente decaduto.

Antonio Corianò sa eseguire con grande perizia la parte di Arminio, mai protagonista, mai comprimario, ma sempre presente, a cui si richiede un volume adeguato – soprattutto per il quartetto conclusivo di primo atto – una buona capacità di fraseggiare e una musicalità tale da non rendere mai piatti i suoi numerosi recitativi.

Lo stesso vale per Giovanni Battista Parodi nelle vesta del pastore Moser. Il ruolo è breve, ma importante per la resa della bellissima scena in cui Francesco chiede il perdono, ma gli viene negato. Parodi lo esegue col giusto piglio, giustamente autoritario nella resa vocale e nel personaggio.

Conclude l’adeguato Enrico Cossutta nei panni di Rolla.

Validissima, anche scenicamente, la prova del Coro del Teatro Regio di Parma diretto da Martino Faggiani, coadiuvato da mimi molto bravi.

Locandina

Teatro Regio di Parma - Festival Verdi 2013
I MASNADIERI

Melodramma tragico in quattro atti da "Die Rauber" di Friedrich Schiller

Libretto di Andrea Maffei

Musica di Giuseppe Verdi

Edizione critica a curadi Roberta Montemorra Marvin, the University of Chicago Press

Personaggi: Interpreti:
Massimiliano Mika Kares
Carlo Roberto Aronica
Francesco Damiano Salerno
Amalia Aurelia Florian
Arminio Antonio Corianò
Moser Giovanni Battista Parodi
Rolla Enrico Cossutta 

Filarmonica Arturo Toscanini

Coro del Teatro Regio di Parma

Maestro del Coro: Martino Faggiani

Direttore Francesco Ivan Ciampa
Regia Leo Muscato

Scene

Federica Parolini

Costumi

Silvia Aymonino

Luci

Alessandro Verazzi

Nuovo Allestimento del Teatro Regio di Parma

FOTO DI ROBERTO RICCI - Teatro Regio di Parma

Collega la pagina al tuo social:

Spettacoli

Previous Next
AIDA Roma, 13 luglio 2019. Intimismo e psicologia: alle Terme di Caracalla è tornato...
Prima la musica e poi le parole - Gianni schicchi Milano, 10 luglio 2019. Il Teatro alla Scala, come ultima proposta prima della...
Madama butterfly Savona, 6 luglio 2019. Nel complesso monumentale del Priamar va in scena Madama...
I MASNADIERI Milano, 1 luglio 2019. Dopo oltre quaranta anni di assenza I masnadieri torna sul...
IL TROVATORE Verona, 29 giugno 2019. Terzo titolo dell’Opera Festival 2019, Il Trovatore di...
IPHIGENIE EN TAURIDE Parigi, 24 giugno 2019. Ogni volta che si ha la fortuna di ascoltare uno dei...
LE NOZZE DI FIGARO Firenze, 15 giugno 2019. Il debutto assoluto di Sonia Bergamasco nelle regie...
LA CENERENTOLA Roma, 12 giugno 2019. Una interpretazione fiabesca e azzurrina: Emma Dante torna...
ALCINA Salisburgo, 9 giugno 2019. Nell'anno in cui il Festival di Pentecoste di...
POLIFEMO Salisburgo, 8 giugno 2019. Il Festival di Pentecoste di Salisburgo quest'anno è...
die tote stadt Milano, 7 giugno 2019. Per la prima volta viene rappresentata al Teatro alla Scala Die...
TURANDOT Bologna, 30 maggio 2019. Turandot, l’opera incompiuta di Puccini, torna al...
L'ANGELO DI FUOCO Roma, 23 maggio 2019. Dopo 53 anni il lavoro di Prokof'ev è tornato a Roma con un...
IDOMENEO Milano, 16 maggio 2019. Dopo dieci anni di assenza torna al Teatro alla Scala...
LA STRANIERA Firenze, 14 maggio 2019. Molto repertorio d'opera della prima metà dell'Ottocento,...
Così fan tutte  Las Palmas, Gran Canaria, 11 maggio 2019. Una volta si era soliti dire:...
MADAMA BUTTERFLY Catania, 10 maggio 2019. Madama Butterfly è un gran titolo ed eccolo a Catania il...
LA TRAVIATA Novara, 5 maggio 2019. La Traviata di Giuseppe Verdi, assente dalle scene...
REQUIEM Parma, 3 maggio 2019. L'ultima composizione di Wolfgang Amadeus Mozart -...
ARIADNE AUF NAXOS Milano, 30 aprile 2019. Ariadne auf Naxos torna finalmente al Teatro alla Scala...
LA SONNAMBULA Torino,14 Aprile 2019. Assente dalle scene torinesi per oltre vent'anni il...
SERSE Piacenza, 12 aprile 2019. Dopo qualche anno di assenza l’opera barocca torna al...
IL BARBIERE SI SIVIGLIA Parma, 22 marzo 2019. Anche in una città come Parma oggigiorno è più facile...
AGNESE Torino, 17 marzo 2019. Ferdinando Paer, eccellente musicista di collegamento tra il...
CHOVANŠČINA Milano, 6 marzo 2019. La grande opera incompiuta di Modest Petrovič Musorgskij è...
ANDREA CHENIER Reggio Emilia, 1 marzo 2019. Oltre a La forza del destino, l’altra produzione di...
ANNA BOLENA Roma, 28 febbraio 2019. Il quarto titolo del Costanzi per la stagione 2018-2019 è...
SEMIRAMIDE Bilbao, 22 e 25 febbraio 2019. Per questa produzione di Semiramide al Palacio...
RIGOLETTO Torino, 10 e 16 febbraio 2019. Arriva a Torino il Rigoletto con la regia di John...
DON GIOVANNI Verona, 31 gennaio 2019. Al Teatro Filarmonico è stato rappresentato Don Giovanni,...
WERTHER Venezia, 25 gennaio 2019. Werther, il drame lyrique di Jules Massenet, è proposto al...
MADAMA BUTTERFLY Torino, 20 gennaio 2019. Si torna alla tradizione dopo il dirompente allestimento di...
DIONYSOS RISING (Roberto David Rusconi)   Trento, 19 gennaio 2019. La stagione d’opera “Forces of nature” della...
TURANDOT Rovigo, 18 gennaio 2019. Un successo pieno la prima rappresentazione della fiaba...
LA TRAVIATA Roma, 18 gennaio 2019. Sofia Coppola e Valentino hanno regalato ancora una...
LA FORZA DEL DESTINO Piacenza, 18 gennaio 2019. Dopo tredici anni di assenza, La forza del destino di...
LA TRAVIATA Milano, 16 gennaio 2019. Al Teatro alla Scala il primo titolo del nuovo anno è La...
UN BALLO IN MASCHERA Parma, 16 gennaio 2019. Nel centenario della morte di Cleofonte Campanini – sotto...
LA CENERENTOLA Padova, 31 dicembre 2018. Padova celebra Rossini chiudendo l’anno con La...
DON GIOVANNI Bologna, 20 dicembre 2018. Il Teatro Comunale di Bologna conclude la Stagione 2018 e...
ATTILA Milano, 18 dicembre 2018. L’opera inaugurale della Stagione del Teatro alla Scala è...
LE NOZZE DI FIGARO Rovigo, 14 dicembre 2018. Ben realizzata, nel suo insieme, la messa in scena del...
RIGOLETTO Roma, 13 dicembre 2018. Dal '500 al 1943 il passo è breve: la stagione 2018-2019...
CARMEN Firenze, 4 dicembre 2018. Dopo solo un anno dal suo debutto, lo spettacolo di Leo...
ELISABETTA AL CASTELLO DI KENILWORTH Bergamo, 30 novembre 2018. Secondo e imperdibile titolo del Donizetti Opera è stato...
MACBETH Venezia, 29 novembre 2018. La stagione lirica 2018-2019 del Teatro La Fenice è stata...
L'ELISIR D'AMORE 24 novembre 2018, Torino. La stagione operistica 2018/19 del Teatro Regio di Torino...
ENRICO DI BORGOGNA Bergamo, novembre e dicembre 2018. Il Donizetti Opera Festival 2018 è stato inaugurato...
FIN DE PARTIE Milano, 22 novembre 2018. Finalmente dopo anni di gestazione e rimandi, dovute a...
MOSÈ IN EGITTO Novara, 18 novembre 2018. Nel centocinquantesimo anniversario della morte di Gioachino...
LA FILLE DU REGIMENT Bologna, 14 novembre 2018. Ripreso al Teatro Comunale l'allestimento ideato da Emilio...
FALSTAFF Como, 11 novembre 2018. Piacevolissimo il Falstaff comasco in scena nel weekend scorso...
NABUCCO Rovigo, 9 novembre 2018. La Stagione Lirica del Teatro Sociale, il quale nel 2019...
LE NOZZE DI FIGARO Roma, 2 novembre 2018. Graham Vick propone una regia del capolavoro mozartiano...
CAPPUCCETTO ROSSO Piacenza, 26 ottobre 2018. Il compositore piacentino Stefano Guagnini, classe...
FALSTAFF Vicenza, 14 ottobre 2018. Felice collaborazione quella tra la Società del Quartetto di...
IL TROVATORE Torino, 13 Ottobre 2018. Una nuova elegante produzione de Il...
MACBETH Parma, 11 e 18 ottobre 2018. L’opera inaugurale del Festival Verdi 2018 è Macbeth...
UN GIORNO DI REGNO Busseto, 3, 10 e 11 ottobre 2018. Seconda opera del Cigno di Busseto e secondo titolo...
DIE ZAUBERFLÖTE Roma, 10 ottobre 2018. Dalla fine del '700 agli anni Venti del '900 il passo è...
TOSCA Cremona, 7 ottobre 2018. Il Teatro Grande di Brescia propone tra le produzioni del...
IL VIAGGIO A REIMS Bergamo, 5 ottobre 2018. La stagione del Circuito Opera Lombardia è iniziata con una...
LE TROUVERE Parma, 4 ottobre 2018. Il Festival Verdi 2018 è l’edizione delle conferme, dalla...
ALI'-BABA' E I QUARANTA LADRONI Milano, 14 settembre 2018. L’annuale allestimento del Teatro alla Scala per il...
POLIDORO (Antonio Lotti) Vicenza, 7 settembre 2018. Fiore all'occhiello del Festival Vicenza in Lirica è stata...
KING ARTHUR Vicenza, 2 settembre 2018. L’annuale manifestazione “Vicenza in Lirica” Visione...
VERDI OPERA NIGHT Verona, 26 agosto 2018. Il 96° Opera Festival all’Arena ha offerto quasi in...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA (cast alternativo) Verona, 24 agosto 2018 (cast alternativo). Le ultime due recite de Il barbiere di...
GLI AMORI D'APOLLO E DAFNE Innsbruck, 23 agosto 2018. Come consuetudine una delle produzioni dell’Innsbruck...
DIDONE ABBANDONATA (Giuseppe Saverio Mercadante) Innsbruck, 14 agosto 2018. L’edizione 2018 de Innsbruckner Festwochen der Alten Musik,...
L'ELISIR D'AMORE Macerata, 10 agosto 2018. La regia "balneare" di Damiano Michieletto non ha fatto...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Pesaro, 10 agosto 2018 (prova generale). L’anniversario celebrativo al Rossini Opera...
ADINA Pesaro, 9 agosto 2018 (prova generale). La seconda opera dell’odierno Rossini Opera...
RICCIARDO E ZORAIDE Pesaro, agosto 2018. Il XXXIX Rossini Opera Festival è sato inaugurato con l'opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA   Verona, 4 agosto 2018. L’opera che ha ottenuto un vero trionfo all’Arena Opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Padova, 2 agosto 2018. Come di consueto ad agosto c’è il classico appuntamento con...
MACBETH Firenze, 13 luglio 2018. Il Maestro Riccardo Muti torna al Maggio Musicale Fiorentino...
LA TRAVIATA Roma, 7 luglio 2018. Una Traviata che strizza l'occhio alla Dolce Vita di Federico...
NABUCCO Verona, 7 luglio 2018. Uno spettacolo di successo non si cambia, anzi è riproposto con...
IL PIRATA Milano, giugno e luglio 2018. Dopo oltre sessant’anni di assenza Il pirata di Vincenzo...
TURANDOT Verona, 30 giugno 2018. La terza opera in cartellone al 96° Festival dell’Arena è...
RICHARD III Venezia, 29 giugno 2018. Al Teatro La Fenice, in prima rappresentazione italiana,...
FIDELIO Milano, 28 giugno 2018. Fidelio, opera in due atti di Ludwig van Beethoven, è proposta...
LA BOHÈME Roma, 22 giugno 2018. La rivisitazione in chiave contemporanea del catalano Alex Ollè...
CARMEN Verona, 22 giugno 2018. La 96ª Stagione Lirica all’Arena è stata inaugurata con una...
FIERRABRAS Milano, 15 giugno 2018. Franz Schubert è ricordato giustamente come illustre...
DON CARLO Bologna, 6 giugno 2018. Al Teatro Comunale c’era il clima delle grandi attese per il...
L'INGANNO FELICE Vicenza 1 giugno 2018. La XXVIIª edizione delle Settimane Musicali al Teatro Olimpico...
LA BATTAGLIA DI LEGNANO Firenze, 25 maggio 2018. L’unica opera scritta da Giuseppe Verdi a favore della causa...
SALOME   Verona, 24 maggio 2018. La programmazione operistica invernale della...
AIDA Milano, 18 maggio 2018. Alla Scala ritorna l’opera Aida nel celebre allestimento del...
NORMA Venezia, 16 maggio 2018. Le tre recite di Norma previste al Teatro Fenice per il mese...
BILLY BUDD Roma, 10 maggio 2018. Per la prima volta in assoluto l'opera di Benjamin Britten...
CARDILLAC Firenze, 9 maggio 2018. L'ottantunesimo maggio Musicale Fiorentino, il più antico...
FRANCESCA DA RIMINI Milano, 2 maggio 2018. La produzione lirica italiana è sterminata, tuttavia negli...
ANNA BOLENA Verona, 4 maggio 2018. Dopo oltre due lustri torna al Teatro Filarmonico Anna Bolena...

Visitatori

Visitatori oggi:385
Visitatori mese:5179
Visitatori anno:78774
Visitatori totali:415912

OperaLibera piace a...