Login

 mg_2361Milano. 19 luglio 2013. Al Teatro alla Scala è stato allestito l'ultimo spettacolo prima della pausa estiva: Un ballo in maschera di Giuseppe Verdi, nuova produzione in collaborazione con la Fondazione Teatro Comunale di Bologna. 


Visto da Lukas Franceschini

Considerando i tempi attuali nei quali i teatri lamentano sempre più ristrettezze economiche, forse sarebbe stato opportuno 012 img_2263riutilizzare il precedente allestimento scaligero del 2001, impegnato solo allora per nove rappresentazioni.

L'opera in oggetto è un capolavoro assoluto di tutto il melodramma ottocentesco, come cita Gustavo Marchesi "...intriso di preziosismo, sensualità, macabro, splendore, rovina e tensione tragica", e un mix che fece coniare a Gabriele D'Annunzio la frase: il più melodrammatico dei melodrammi. In effetti, eccetto i problemi con la censura e variazione di personaggi e luoghi, il Ballo è probabilmente l'opera della piena maturità verdiana anzi la prima della serie che si chiuderà poi con Falstaff. La tavolozza dei colori è emblematica, e i personaggi, scolpiti sia nella musica sia nel dramma, esemplari. Vi sono il frivolo paggio Oscar, il fedele e vendicativo Renato che però rappresenta il valore del matrimonio e della famiglia, la fanatica stregoneria di Ulrica, la tormentata Amelia e l'affascinante Riccardo, il protagonista, uomo di potere ma anche di sentimento, incurante del destino e della paura, ardito, 083 img_0453che osa proclamare quasi gridando un inno alla vita e all'amore in un duetto tra i più infuocati della storia dell'opera. Egli è anche uomo nobile ed umano, nel finale la sua magnanimità è esaltante e riscatta le spavalderie precedenti, il tutto reso musicalmente con raffinato accento. La trama dell'opera potrebbe essere attualissima e ideale per ogni epoca, se Verdi e il Somma dovettero ambientarlo nella lontana Boston, fu solo per problemi con la censura.

Il nuovo spettacolo scaligero era curato da Damiano Micheletto spesso citato come enfant terrible dell'opera, assieme ai consueti Paolo Fantin (scenografo) e Carla Teti (costumi). Ma perché terrible? Michieletto è un giovane regista che attualizza sempre la drammaturgia delle opere, non a caso ma con un senso analitico del testo e con coerenza. Questo non vuol dire che a priori le sue realizzazioni siano sempre condivisibili, ma la sua cifra artistica è ben definita, poi ci possono essere lavori che entusiasmano altri 207 img_0771meno, è una delle regole del teatro. Alla prima rappresentazione di Un ballo in maschera alla Scala il regista è stato oggetto di una violenta contestazione. Al di là dei gusti, meriti e difetti, devo affermare in assoluta sincerità che il regista veneziano ha pagato ingiustamente o meglio eccessivamente, una scelta artistica del teatro di regia fortemente voluto dalla Scala in questa stagione. Tutte le opere di Verdi, eccetto Falstaff, sono state rappresentate in allestimenti "moderni" e l'ultimo della fila ha dovuto sopportare la disapprovazione del pubblico anche per gli altri. Per non essere di parte affermo che la nuova creazione di Michieletto non mi ha né convinto né entusiasmato, ma questo non toglie che il lavoro effettuato non sia stato curato e studiato. Michieletto ha il pregio, anche in altre sue produzioni, di essere sempre chiaro e coerente, non v'è nulla d'implicito o di non chiara comprensione, pur legittimando le differenti opinioni circa la realizzazione. Michieletto non fa in questa produzione un'innovazione particolare, sposta 384 img_3106l'azione nell'America di oggi ove Riccardo è un candidato alla carica di Governatore in piena campagna elettorale, Renato il capo della sua scorta, Oscar responsabile ufficio stampa, Ulrica una santona-predicatrice televisiva. Niente e nulla di scandaloso, anzi tutto molto coerente con l'era degli smartphone, che fotografano Riccardo negli studi della tv locale, e degli schemi da tipici della politica corrotta, più evidente oggi rispetto ieri. Semmai possono essere discutibili talune scelte: inizio atto secondo ambientato in una periferia luogo abituale d'appostamento di prostitute in attesa di clienti, sinceramente poco sicuro anche per un incontro d'amore clandestino, e il grande ballo finale che manca della magnificenza di certe campagne elettorali americane molto incentrate sullo show, mentre la resa in teatro era molto disarmante essendo realizzata da cartoni pubblicitari con la foto del candidato. I personaggi, tuttavia, sono credibili e ben calibrati nella loro drammaturgia, questo significa che il regista ha studiato a fondo il libretto e non s'improvvisa in uno spettacolo disomogeneo, cui vanno aggiunti gli ammirevoli costumi di Carla Teti e la bellissima scena di Paolo Fantin che passa con maestria da un ambiente all'altro, efficace la prima scena e la casa di Renato al terzo atto.

Sul podio del Teatro alla Scala è salito Daniele Rustioni, ormai affermato direttore a livello internazionale. Rustioni è stato un concertatore attento e sufficientemente capace nell'affrontare la partitura, la quale oltre ad essere molto difficile, richiede saldezza di braccio ed impeto. Egli è riuscito a tenere un solido equilibrio tra buca e palcoscenico, essere pertinente nel disegno musicale, senza però metterci quel certo mestiere d'incisività che sarebbe stato opportuno in alcuni momenti soprattutto del secondo atto così carico di tensione. E' auspicabile che nelle recite successive abbia trovato maggior calibro ma la sua direzione nel complesso è positiva perché non si sono notate sfasature e l'orchestra lo seguiva con diligenza e buon suono. Anche il coro, diretto da Bruno Casoni, ha mantenuto il suo standard abituale confermandosi un'ottima compagine musicale.

Venendo ora al cast non è possibile non rilevare che attualmente il Ballo è un'opera molto difficile da allestire, giacché voci ed interpreti scarseggiano, anche a discapito di critiche questa mia affermazione è supportata non solo da questa esecuzione ma anche da altre di un recente passato. La locandina presentata alla Scala offriva, né più né meno, il meglio oggi ipotizzabile e non per questo la migliore compagnia.

Marcelo Alvarez ha allargato da qualche anno il suo repertorio anche a titoli che non hanno avuto la stessa riuscita di altri. Uno di questi è Riccardo, del quale avrebbe voce e presenza adeguata, ma non una tecnica di canto raffinata e ciò lo mettono in evidente imbarazzo. Cantante poco abituato alla perizia tecnica sfrutta in ogni senso lo splendido timbro ma questo non gli permette di essere un ottimo cantante quando i fiati sono corti,gli acuti lanciati alla meno peggio, con l'aggiunta ad un legato inesistente.

397 img_3126Sondra Radvanosky, che debuttava in Scala, è stata cantante di grandi qualità ad esempio quando anni or sono debuttò all'Arena di Verona e faceva pronosticare un futuro molto luminoso. Anche in questo caso, e nello specifico nell'Amelia in questione, la voce è tanta e di particolare effetto ma ormai gli acuti sono tutti forzati, denota una sommaria lacuna nel registro grave, mentre il centro non è rifinito. Che peccato! Quando tentava una smorzatura il risultato era modesto, per non parlare dei suoni notevolmente aperti durante il canto di conversazione che è a senso unico.

Zeljko Lucic non è proprio il baritono romantico che la parte richiede perché il suo canto è sempre sgraziato cui si deve sommare un gusto grossolano e un'assenza di eleganza vocale. Marianne Cornetti è un'altra cantante che avrebbe talento e voce di primordine ma ormai diseguale e malferma. Devo ammettere che in questo ruolo breve non ho notato particolari screziature riscontrate in altre occasioni, e tutto sommato ha passato la prova, pur restando sempre in evidenza i difetti. La migliore della serata è stata Serena Gamberoni, un Oscar di rilievo per brillantezza di canto e brio musicale che ha avuto un giusto e indicativo successo personale. Tra i comprimari il solo Alessio Arduini, Silvano, si è fatto notare per bella e precisa vocalità.

Ho assistito alla quinta recita e il pubblico non era così generoso d'applausi durante l'esecuzione, forse in parte scosso per la regia, ma al termine ha distribuito consensi a tutta la compagnia apparsa alla ribalta tutta assieme, dopo le contestazioni della prima. Per dovere di cronaca aggiungo che il direttore è uscito quando il soprano è andato ad accoglierlo e a questo punto essendo quasi un'uscita solistica è stato bersaglio di qualche contestazione dal loggione. Sbagliata l'uscita in tal modo, ma sbagliati anche i "buu" alla sola bacchetta, sarebbe stato curioso assistere alle uscite singole.


Locandina

Teatro alla Scala - Stagione d'Opera e Balletto 2012-2013
VW 1813-2013 Bicentenario Verdi Wagner
UN BALLO IN MASCHERA
Melodramma in tre atti
Libretto di Antonio Somma, dal dramma "Gustave III ou le bal masqué" di Eugene Scribe
Musica di Giuseppe Verdi
Personaggi: Interpreti:
Riccardo Marcelo Alvarez
Renato Zeljko Lucic
Amelia Sondra Radvanovsky
Ulrica Marianne Cornetti
Oscar Serena Gamberoni
Silvano Alessio Arduini
Samuel Fernando Rado
Tom Simon Lim
Un giudice Andrzej Glowienka
Un servo di Amelia Giuseppe Bellanca

Orchestra e Coro del Teatro alla Scala
Coro di Voci Bianche dell'Accademia del Teatro alla Scala

Direttore Daniele Rustioni
M.o dei cori Bruno Casoni
Regia Damiano Michieletto

Scene

Paolo Fantin

Costumi

Carla Teti

Luci 

Alessandro Carletti

  
Nuovo allestimento in collaborazione con la Fondazione Teatro Comunale di Bologna

 

FOTO di Bresci a Amisano - Teatro alla Scala

Collega la pagina al tuo social:

Spettacoli

Previous Next
Guglielmo tell Cremona, 4 ottobre 2019. Il Teatro Amilcare Ponchielli di Cremona inaugura la sua...
NORMA Tolosa, 5 ottobre 2019. E' ormai invalso l'uso di eseguire la sinfonia delle opere...
L'Elisir d'amore Milano, 1 ottobre 2019. L'Elisir d'amore, melodramma giocoso di Gaetano Donizetti,...
DON CARLO Madrid, 30 settembre 2019. Il Teatro Real di Madrid inaugura la Stagione...
DON GIOVANNI Roma, 28 settembre 2019. Graham Vick ha completato la trilogia dapontiana al...
AIDA Busseto, 24 settembre 2019 (prova antegenerale). Ambientazione magica per l’Aida del...
LUISA MILLER Parma, 22 settembre 2019 (prova antegenerale). Dopo dodici anni torna al Festival...
L'ITALIANA IN ALGERI Torino, 26 maggio 2019. La stagione d'opera e balletto 2019 del Teatro Regio si...
Rigoletto Milano, 11 settembre 2019. Dopo la pausa estiva il Teatro alla Scala riprende la...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Venezia, 7 settembre 2019. Il Teatro la Fenice, nel proseguire la Stagione...
DEMETRIO E POLIBIO Pesaro, 18 agosto 2019. La prima opera composta da Gioachino Rossini non fu la...
GALA ROF XL Pesaro, 21 agosto 2019. Il Quarantesimo Rossini Opera Festival è festeggiato con...
SEMIRAMIDE Pesaro, 20 agosto 2019. La monumentale Semiramide è una delle poche opere serie...
L'EQUIVOCO STRAVAGANTE Pesaro, 19 agosto 2019. Seconda opera di Gioachino Rossini ad essere andata in...
MACBETH Macerata, 4 agosto 2019. Una Scozia molto "siciliana" ha fatto da sfondo...
AIDA Roma, 13 luglio 2019. Intimismo e psicologia: alle Terme di Caracalla è tornato...
Prima la musica e poi le parole - Gianni schicchi Milano, 10 luglio 2019. Il Teatro alla Scala, come ultima proposta prima della...
Madama butterfly Savona, 6 luglio 2019. Nel complesso monumentale del Priamar va in scena Madama...
I MASNADIERI Milano, 1 luglio 2019. Dopo oltre quaranta anni di assenza I masnadieri torna sul...
IL TROVATORE Verona, 29 giugno 2019. Terzo titolo dell’Opera Festival 2019, Il Trovatore di...
IPHIGENIE EN TAURIDE Parigi, 24 giugno 2019. Ogni volta che si ha la fortuna di ascoltare uno dei...
LE NOZZE DI FIGARO Firenze, 15 giugno 2019. Il debutto assoluto di Sonia Bergamasco nelle regie...
LA CENERENTOLA Roma, 12 giugno 2019. Una interpretazione fiabesca e azzurrina: Emma Dante torna...
ALCINA Salisburgo, 9 giugno 2019. Nell'anno in cui il Festival di Pentecoste di...
POLIFEMO Salisburgo, 8 giugno 2019. Il Festival di Pentecoste di Salisburgo quest'anno è...
die tote stadt Milano, 7 giugno 2019. Per la prima volta viene rappresentata al Teatro alla Scala Die...
TURANDOT Bologna, 30 maggio 2019. Turandot, l’opera incompiuta di Puccini, torna al...
L'ANGELO DI FUOCO Roma, 23 maggio 2019. Dopo 53 anni il lavoro di Prokof'ev è tornato a Roma con un...
IDOMENEO Milano, 16 maggio 2019. Dopo dieci anni di assenza torna al Teatro alla Scala...
LA STRANIERA Firenze, 14 maggio 2019. Molto repertorio d'opera della prima metà dell'Ottocento,...
Così fan tutte  Las Palmas, Gran Canaria, 11 maggio 2019. Una volta si era soliti dire:...
MADAMA BUTTERFLY Catania, 10 maggio 2019. Madama Butterfly è un gran titolo ed eccolo a Catania il...
LA TRAVIATA Novara, 5 maggio 2019. La Traviata di Giuseppe Verdi, assente dalle scene...
REQUIEM Parma, 3 maggio 2019. L'ultima composizione di Wolfgang Amadeus Mozart -...
ARIADNE AUF NAXOS Milano, 30 aprile 2019. Ariadne auf Naxos torna finalmente al Teatro alla Scala...
LA SONNAMBULA Torino,14 Aprile 2019. Assente dalle scene torinesi per oltre vent'anni il...
SERSE Piacenza, 12 aprile 2019. Dopo qualche anno di assenza l’opera barocca torna al...
IL BARBIERE SI SIVIGLIA Parma, 22 marzo 2019. Anche in una città come Parma oggigiorno è più facile...
AGNESE Torino, 17 marzo 2019. Ferdinando Paer, eccellente musicista di collegamento tra il...
CHOVANŠČINA Milano, 6 marzo 2019. La grande opera incompiuta di Modest Petrovič Musorgskij è...
ANDREA CHENIER Reggio Emilia, 1 marzo 2019. Oltre a La forza del destino, l’altra produzione di...
ANNA BOLENA Roma, 28 febbraio 2019. Il quarto titolo del Costanzi per la stagione 2018-2019 è...
SEMIRAMIDE Bilbao, 22 e 25 febbraio 2019. Per questa produzione di Semiramide al Palacio...
RIGOLETTO Torino, 10 e 16 febbraio 2019. Arriva a Torino il Rigoletto con la regia di John...
DON GIOVANNI Verona, 31 gennaio 2019. Al Teatro Filarmonico è stato rappresentato Don Giovanni,...
WERTHER Venezia, 25 gennaio 2019. Werther, il drame lyrique di Jules Massenet, è proposto al...
MADAMA BUTTERFLY Torino, 20 gennaio 2019. Si torna alla tradizione dopo il dirompente allestimento di...
DIONYSOS RISING (Roberto David Rusconi)   Trento, 19 gennaio 2019. La stagione d’opera “Forces of nature” della...
TURANDOT Rovigo, 18 gennaio 2019. Un successo pieno la prima rappresentazione della fiaba...
LA TRAVIATA Roma, 18 gennaio 2019. Sofia Coppola e Valentino hanno regalato ancora una...
LA FORZA DEL DESTINO Piacenza, 18 gennaio 2019. Dopo tredici anni di assenza, La forza del destino di...
LA TRAVIATA Milano, 16 gennaio 2019. Al Teatro alla Scala il primo titolo del nuovo anno è La...
UN BALLO IN MASCHERA Parma, 16 gennaio 2019. Nel centenario della morte di Cleofonte Campanini – sotto...
LA CENERENTOLA Padova, 31 dicembre 2018. Padova celebra Rossini chiudendo l’anno con La...
DON GIOVANNI Bologna, 20 dicembre 2018. Il Teatro Comunale di Bologna conclude la Stagione 2018 e...
ATTILA Milano, 18 dicembre 2018. L’opera inaugurale della Stagione del Teatro alla Scala è...
LE NOZZE DI FIGARO Rovigo, 14 dicembre 2018. Ben realizzata, nel suo insieme, la messa in scena del...
RIGOLETTO Roma, 13 dicembre 2018. Dal '500 al 1943 il passo è breve: la stagione 2018-2019...
CARMEN Firenze, 4 dicembre 2018. Dopo solo un anno dal suo debutto, lo spettacolo di Leo...
ELISABETTA AL CASTELLO DI KENILWORTH Bergamo, 30 novembre 2018. Secondo e imperdibile titolo del Donizetti Opera è stato...
MACBETH Venezia, 29 novembre 2018. La stagione lirica 2018-2019 del Teatro La Fenice è stata...
L'ELISIR D'AMORE 24 novembre 2018, Torino. La stagione operistica 2018/19 del Teatro Regio di Torino...
ENRICO DI BORGOGNA Bergamo, novembre e dicembre 2018. Il Donizetti Opera Festival 2018 è stato inaugurato...
FIN DE PARTIE Milano, 22 novembre 2018. Finalmente dopo anni di gestazione e rimandi, dovute a...
MOSÈ IN EGITTO Novara, 18 novembre 2018. Nel centocinquantesimo anniversario della morte di Gioachino...
LA FILLE DU REGIMENT Bologna, 14 novembre 2018. Ripreso al Teatro Comunale l'allestimento ideato da Emilio...
FALSTAFF Como, 11 novembre 2018. Piacevolissimo il Falstaff comasco in scena nel weekend scorso...
NABUCCO Rovigo, 9 novembre 2018. La Stagione Lirica del Teatro Sociale, il quale nel 2019...
LE NOZZE DI FIGARO Roma, 2 novembre 2018. Graham Vick propone una regia del capolavoro mozartiano...
CAPPUCCETTO ROSSO Piacenza, 26 ottobre 2018. Il compositore piacentino Stefano Guagnini, classe...
FALSTAFF Vicenza, 14 ottobre 2018. Felice collaborazione quella tra la Società del Quartetto di...
IL TROVATORE Torino, 13 Ottobre 2018. Una nuova elegante produzione de Il...
MACBETH Parma, 11 e 18 ottobre 2018. L’opera inaugurale del Festival Verdi 2018 è Macbeth...
UN GIORNO DI REGNO Busseto, 3, 10 e 11 ottobre 2018. Seconda opera del Cigno di Busseto e secondo titolo...
DIE ZAUBERFLÖTE Roma, 10 ottobre 2018. Dalla fine del '700 agli anni Venti del '900 il passo è...
TOSCA Cremona, 7 ottobre 2018. Il Teatro Grande di Brescia propone tra le produzioni del...
IL VIAGGIO A REIMS Bergamo, 5 ottobre 2018. La stagione del Circuito Opera Lombardia è iniziata con una...
LE TROUVERE Parma, 4 ottobre 2018. Il Festival Verdi 2018 è l’edizione delle conferme, dalla...
ALI'-BABA' E I QUARANTA LADRONI Milano, 14 settembre 2018. L’annuale allestimento del Teatro alla Scala per il...
POLIDORO (Antonio Lotti) Vicenza, 7 settembre 2018. Fiore all'occhiello del Festival Vicenza in Lirica è stata...
KING ARTHUR Vicenza, 2 settembre 2018. L’annuale manifestazione “Vicenza in Lirica” Visione...
VERDI OPERA NIGHT Verona, 26 agosto 2018. Il 96° Opera Festival all’Arena ha offerto quasi in...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA (cast alternativo) Verona, 24 agosto 2018 (cast alternativo). Le ultime due recite de Il barbiere di...
GLI AMORI D'APOLLO E DAFNE Innsbruck, 23 agosto 2018. Come consuetudine una delle produzioni dell’Innsbruck...
DIDONE ABBANDONATA (Giuseppe Saverio Mercadante) Innsbruck, 14 agosto 2018. L’edizione 2018 de Innsbruckner Festwochen der Alten Musik,...
L'ELISIR D'AMORE Macerata, 10 agosto 2018. La regia "balneare" di Damiano Michieletto non ha fatto...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Pesaro, 10 agosto 2018 (prova generale). L’anniversario celebrativo al Rossini Opera...
ADINA Pesaro, 9 agosto 2018 (prova generale). La seconda opera dell’odierno Rossini Opera...
RICCIARDO E ZORAIDE Pesaro, agosto 2018. Il XXXIX Rossini Opera Festival è sato inaugurato con l'opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA   Verona, 4 agosto 2018. L’opera che ha ottenuto un vero trionfo all’Arena Opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Padova, 2 agosto 2018. Come di consueto ad agosto c’è il classico appuntamento con...
MACBETH Firenze, 13 luglio 2018. Il Maestro Riccardo Muti torna al Maggio Musicale Fiorentino...
LA TRAVIATA Roma, 7 luglio 2018. Una Traviata che strizza l'occhio alla Dolce Vita di Federico...
NABUCCO Verona, 7 luglio 2018. Uno spettacolo di successo non si cambia, anzi è riproposto con...
IL PIRATA Milano, giugno e luglio 2018. Dopo oltre sessant’anni di assenza Il pirata di Vincenzo...
TURANDOT Verona, 30 giugno 2018. La terza opera in cartellone al 96° Festival dell’Arena è...

Visitatori

Visitatori oggi:120
Visitatori mese:7530
Visitatori anno:121411
Visitatori totali:458549

OperaLibera piace a...