Login

110613 fotoennevi_0420_20130610Verona, 14 giugno 2013. Inaugurazione speciale quella del Festival dell'Arena di Verona giunto alla 91a edizione, tuttavia nel 2013 si celebra il Centenario della manifestazione iniziata esattamente il 10 agosto 1913 per volontà ed intuizione del tenore Giovanni Zenatello e del direttore d'orchestra Tullio Serafin.


Visto da Lukas Franceschini

La prima opera rappresentata fu Aida di Giuseppe Verdi, che in seguito è diventata quasi un simbolo dell'Arena di Verona, oltre ad essere 110613 fotoennevi_0637_20130610l'opera più rappresentata nell'anfiteatro romano con ben quasi seicento rappresentazioni Sommariamente lo spazio aperto ha segnato l'aspetto monumentale del II atto della composizione, anche se l'aspetto intimistico ne trova una discreta penalizzazione, tuttavia gli ampi spazi hanno fornito in numerosi allestimenti creatività a registi e scenografi per ralizzare momenti di spettacolare fascino e questo in parte ha caratterizzato lo spettacolo detto tipicamente "areniano".

Il 2013 segna l'anniversario sia del festival sia del compositore probabilmente più conosciuto Giuseppe Verdi pertanto tutta la stagione è monografica (eccetto il Romeo et Juliette a fine agosto), non dimenticando l'altro anniversario quello di Richard Wagner cui è riservata una serata di Gala.

110613 fotoennevi_0746_20130610La Fondazione Arena ha voluto rilevare nella presente stagione come Aida sia il "simbolo" implicito dell'Anfiteatro e pertanto ha programmato due diverse edizioni dell'opera proponendo un nuovo spettacolo per i mesi di giugno e luglio e riproponendo in agosto e settembre la rievocazione storica basata sui bozzetti di Ettore Fagiuoli.

La nuova produzione è stata affidata al team più innovativo degli ultimi anni La Fura dels Baus diretto da Carlus Pedrissa e Alex Ollé. La Fura ha prodotto in un recente passato un riuscitissimo Ring wagneriano di nuova lettura al Maggio Musicale Fiorentino, adoperandosi poi in Tannhäuser alla Scala oltre ad altri lavori di successo in tutta Europa, Spagna soprattutto, raccogliendo molti consensi ma anche qualche critica perché rompe gli schemi della tradizione. Non nego che le attese per questo nuovo lavoro erano alte anche perché si sapeva che avremo visto qualcosa di diverso, uscendo dalla stantia routine cui l'Arena ci ha abituato. Tali attese sono andate, generalizzando, deluse poiché il gruppo iberico a mio avviso non ha saputo cogliere appieno l'utilizzo dello spazio e creare una drammaturgia sui personaggi.

Si parte con un'Arena vuota, al centro del palcoscenico due tralicci a forma di gru, si percepisce subito trattasi di una spedizione archeologica che mette in casse di legno, del British Museum, i reperti ritrovati. Da qui parte la storia di Aida sicuramene custodita per millenni in minuscoli elementi ritrovati e studiati. Idea anche apprezzabile come "prologo" poi arriva l'innovazione, l'avanguardia nel raccontare un Egitto anche faraonico gigantesco ma con l'occhio di oggi e con dune gonfiabili sulle gradinate. Costumi bellissimi e di futura memoria di Chu Oroz, ma anche comparse in tuta arancione che continuano a dispendersi confusamente sul palcoscenico. La lettura, spesso psicoanalitica e sociale, non sfocia mai sui sentimenti dei personaggi, i quali sono lasciati sempre a loro istinto alla pura presenza in scena perché devono cantare. Emoziona l'elemento fuoco, acqua e terra, tuttavia tutta questa macchinosa scenografia e movimentazione è distrattiva nei confronti della musica, sembra che i registi spagnoli vogliano tenere Verdi in un contorno da colonna sonora per un'azione scenografica. Se da un lato emoziona il finale atto primo, con la luna appesa nella preghiera al dio locale, delude110613 fotoennevi_0849_20130610 in parte il trionfo che è realizzato come una parata con costruzione di una sorta d'immenso specchio curvo sotto il quale sfilano animali meccanici governati come macchine di giostre, elemento della grandiosità della civiltà egiziana, le piramidi si posso ammirare ancora. Il pubblico ride, qualcuno osa qualche fischio. Quasi del tutto eliminate le danze. Il III e IV atto sono migliori. Bellissima la realizzazione del Nilo 110613 fotoennevi_0912_20130610con l'acqua che invade il palcoscenico e nella quale Aida canta i due duetti fulcro dell'opera. Spiritosi ma superflui i coccodrilli umani che sguazzano per tutto l'atto, almeno non disturbano. Personalmente ho apprezzato il finale, nel quale il grande specchio curvo si chiude sopra i due infelici amanti come una fatal pietra e la sconsolata Amneris prega sopra essa. Come predetto, non c'è uno sviluppo sui personaggi i quali devono fare ricorso alla loro esperienza di palcoscenico per creare quel poco che gli è permesso, è un allestimento disorientativo che raramente emoziona, escluso il finale, tuttavia si lascia guardare senza grandi pretese, o volontà di riuscire a capire cosa e perché. Ho l'impressione che i registi non abbiamo voluto fare dei cliché, ma si siano troppo sbizzarriti in stravaganti innovazioni per rendere uno spazio enorme un qualcosa di grandioso ma senza nervo. Guardando i bozzetti iniziali molte situazioni sono cambiate alla recita, probabilmente ci saranno stati degli intoppi che hanno reso necessarie modifiche all'ultimo momento. Un grave errore è stato quello di gonfiare le grandi dune sulle gradinate durante l'esecuzione di "Ritorna vincitor" disturbando in maniera preponderante la performance del soprano. Pare strano che nessuno abbia evidenziato il problema in sede di prova. Questa 110613 fotoennevi_1315_20130610nuova Aida attira più per curiosità che per vero interesse, ma in definitiva è stata un'occasione mancata.

Sul versante musicale lo standard odierno era nella norma dei cartelloni di altri teatri, poiché mettere assieme un cast per Aida, non è cosa poco nei giorni nostri.

Omer Meir Wellber è direttore con discreto talento, ma alterno, il braccio è anche incisivo e il colore, l'eleganza del suono erano apprezzabili, a volte pareva in parte suggestionato dallo spazio, ed è comprensibile, ma la sua lettura si colloca nella buona ruotine interpretativa. Purtroppo in Arena certe sottigliezze e sfumature sono impercettibili, sarebbe stato meglio evitare non perché fuori luogo ma decisamente preferibili le incisività. L'orchestra dell'Arena lo seguiva con passo sicuro e fermo, pur denotando sempre qualche falla negli ottoni, ma è un problema di tutte le compagini orchestrali. Il coro, diretto da Armando Tasso, si è ben prodigato a dimostrare l'ottima conoscenza dell'opera.

La migliore tra i cantanti era Hui He, soprano con voce bella, brunita e sensuale, capace di coniugare sia esigenze liriche sia drammatiche con efficacia ed eleganza. Per dovere di cronaca manca il temibile do dei "Cieli azzurri", ma non è gran cosa giacché oggi nessuna lo esegue. Fabio Sartori è un Radames preciso e di misura, la voce è squillante quando occorre, se riuscisse ad esprimere un fraseggio più forbito e qualche colore più suggestivo sarebbe il primo della classe. Spenta e poco efficace l'Amneris di Giovanna Casolla, alla quale il personaggio non calza proprio a parte una sommaria interpretazione. I gravi sono forzati perché innaturali alla sua vocalità, il fraseggio poco incisivo, resta un registro acuto di rilievo ma che sarebbe auspicabile utilizzare in altro repertorio. Ambrogio Maestri era un Amonasro superficiale e con voce non sempre intonata e precisa, più attento alle furie del guerriero che all'intimità di padre e re sconfitto. Grezzo e sfuocato il Ramfis di Adrian Sampetrean. Buone le prove di Roberto Tagliavini, il Re, e Carlo Bosi, il messaggero, opaca la sacerdotessa di Elena Rossi. L'inaugurazione della stagione con Aida 110613 fotoennevi_1626_20130610non ha registrato il tutto esaurito, i lati estremi della gradinata erano vuoti, il pubblico ha ben gradito la performance canora con prolungati applausi, molto timidi quelli riservati al Fura dels Baus.

 

Locandina

Fondazione Arena di Verona - 91 Festival 
Festival del Centenario 1913-2013
AIDA
Opera in quattro atti
Libretto di Antonio Ghislanzoni
Musica di Giuseppe Verdi
Personaggi: Interpreti:
Il Re Roberto Tagliavini
Amneris Giovanna Casolla
Aida Hui He
Radames Fabio Sartori
Ramfis Adrian Sampetrean
Amonasro Ambrogio Maestri
Un messaggero Carlo Bosi
Sacerdotessa Elena Rossi

Orchestra, Coro e Cropro di Ballo dell'Arena di Verona

Direttore Omer Meir Wellber
M.o del coro Armando Tasso
Regia La Fura dels Baus - Carlus Padrissa e Alex Ollé
Assistente alla regia/Coreografa Valentina Carrasco

Scene

Roland Olbeter

Costumi

Chu Oroz

Luci 

Paolo Mazzon

  
Nuovo allestimento 

 

FOTO Ennevi - Arena di Verona

Collega la pagina al tuo social:

Spettacoli

Previous Next
AIDA Roma, 13 luglio 2019. Intimismo e psicologia: alle Terme di Caracalla è tornato...
Prima la musica e poi le parole - Gianni schicchi Milano, 10 luglio 2019. Il Teatro alla Scala, come ultima proposta prima della...
Madama butterfly Savona, 6 luglio 2019. Nel complesso monumentale del Priamar va in scena Madama...
I MASNADIERI Milano, 1 luglio 2019. Dopo oltre quaranta anni di assenza I masnadieri torna sul...
IL TROVATORE Verona, 29 giugno 2019. Terzo titolo dell’Opera Festival 2019, Il Trovatore di...
IPHIGENIE EN TAURIDE Parigi, 24 giugno 2019. Ogni volta che si ha la fortuna di ascoltare uno dei...
LE NOZZE DI FIGARO Firenze, 15 giugno 2019. Il debutto assoluto di Sonia Bergamasco nelle regie...
LA CENERENTOLA Roma, 12 giugno 2019. Una interpretazione fiabesca e azzurrina: Emma Dante torna...
ALCINA Salisburgo, 9 giugno 2019. Nell'anno in cui il Festival di Pentecoste di...
POLIFEMO Salisburgo, 8 giugno 2019. Il Festival di Pentecoste di Salisburgo quest'anno è...
die tote stadt Milano, 7 giugno 2019. Per la prima volta viene rappresentata al Teatro alla Scala Die...
TURANDOT Bologna, 30 maggio 2019. Turandot, l’opera incompiuta di Puccini, torna al...
L'ANGELO DI FUOCO Roma, 23 maggio 2019. Dopo 53 anni il lavoro di Prokof'ev è tornato a Roma con un...
IDOMENEO Milano, 16 maggio 2019. Dopo dieci anni di assenza torna al Teatro alla Scala...
LA STRANIERA Firenze, 14 maggio 2019. Molto repertorio d'opera della prima metà dell'Ottocento,...
Così fan tutte  Las Palmas, Gran Canaria, 11 maggio 2019. Una volta si era soliti dire:...
MADAMA BUTTERFLY Catania, 10 maggio 2019. Madama Butterfly è un gran titolo ed eccolo a Catania il...
LA TRAVIATA Novara, 5 maggio 2019. La Traviata di Giuseppe Verdi, assente dalle scene...
REQUIEM Parma, 3 maggio 2019. L'ultima composizione di Wolfgang Amadeus Mozart -...
ARIADNE AUF NAXOS Milano, 30 aprile 2019. Ariadne auf Naxos torna finalmente al Teatro alla Scala...
LA SONNAMBULA Torino,14 Aprile 2019. Assente dalle scene torinesi per oltre vent'anni il...
SERSE Piacenza, 12 aprile 2019. Dopo qualche anno di assenza l’opera barocca torna al...
IL BARBIERE SI SIVIGLIA Parma, 22 marzo 2019. Anche in una città come Parma oggigiorno è più facile...
AGNESE Torino, 17 marzo 2019. Ferdinando Paer, eccellente musicista di collegamento tra il...
CHOVANŠČINA Milano, 6 marzo 2019. La grande opera incompiuta di Modest Petrovič Musorgskij è...
ANDREA CHENIER Reggio Emilia, 1 marzo 2019. Oltre a La forza del destino, l’altra produzione di...
ANNA BOLENA Roma, 28 febbraio 2019. Il quarto titolo del Costanzi per la stagione 2018-2019 è...
SEMIRAMIDE Bilbao, 22 e 25 febbraio 2019. Per questa produzione di Semiramide al Palacio...
RIGOLETTO Torino, 10 e 16 febbraio 2019. Arriva a Torino il Rigoletto con la regia di John...
DON GIOVANNI Verona, 31 gennaio 2019. Al Teatro Filarmonico è stato rappresentato Don Giovanni,...
WERTHER Venezia, 25 gennaio 2019. Werther, il drame lyrique di Jules Massenet, è proposto al...
MADAMA BUTTERFLY Torino, 20 gennaio 2019. Si torna alla tradizione dopo il dirompente allestimento di...
DIONYSOS RISING (Roberto David Rusconi)   Trento, 19 gennaio 2019. La stagione d’opera “Forces of nature” della...
TURANDOT Rovigo, 18 gennaio 2019. Un successo pieno la prima rappresentazione della fiaba...
LA TRAVIATA Roma, 18 gennaio 2019. Sofia Coppola e Valentino hanno regalato ancora una...
LA FORZA DEL DESTINO Piacenza, 18 gennaio 2019. Dopo tredici anni di assenza, La forza del destino di...
LA TRAVIATA Milano, 16 gennaio 2019. Al Teatro alla Scala il primo titolo del nuovo anno è La...
UN BALLO IN MASCHERA Parma, 16 gennaio 2019. Nel centenario della morte di Cleofonte Campanini – sotto...
LA CENERENTOLA Padova, 31 dicembre 2018. Padova celebra Rossini chiudendo l’anno con La...
DON GIOVANNI Bologna, 20 dicembre 2018. Il Teatro Comunale di Bologna conclude la Stagione 2018 e...
ATTILA Milano, 18 dicembre 2018. L’opera inaugurale della Stagione del Teatro alla Scala è...
LE NOZZE DI FIGARO Rovigo, 14 dicembre 2018. Ben realizzata, nel suo insieme, la messa in scena del...
RIGOLETTO Roma, 13 dicembre 2018. Dal '500 al 1943 il passo è breve: la stagione 2018-2019...
CARMEN Firenze, 4 dicembre 2018. Dopo solo un anno dal suo debutto, lo spettacolo di Leo...
ELISABETTA AL CASTELLO DI KENILWORTH Bergamo, 30 novembre 2018. Secondo e imperdibile titolo del Donizetti Opera è stato...
MACBETH Venezia, 29 novembre 2018. La stagione lirica 2018-2019 del Teatro La Fenice è stata...
L'ELISIR D'AMORE 24 novembre 2018, Torino. La stagione operistica 2018/19 del Teatro Regio di Torino...
ENRICO DI BORGOGNA Bergamo, novembre e dicembre 2018. Il Donizetti Opera Festival 2018 è stato inaugurato...
FIN DE PARTIE Milano, 22 novembre 2018. Finalmente dopo anni di gestazione e rimandi, dovute a...
MOSÈ IN EGITTO Novara, 18 novembre 2018. Nel centocinquantesimo anniversario della morte di Gioachino...
LA FILLE DU REGIMENT Bologna, 14 novembre 2018. Ripreso al Teatro Comunale l'allestimento ideato da Emilio...
FALSTAFF Como, 11 novembre 2018. Piacevolissimo il Falstaff comasco in scena nel weekend scorso...
NABUCCO Rovigo, 9 novembre 2018. La Stagione Lirica del Teatro Sociale, il quale nel 2019...
LE NOZZE DI FIGARO Roma, 2 novembre 2018. Graham Vick propone una regia del capolavoro mozartiano...
CAPPUCCETTO ROSSO Piacenza, 26 ottobre 2018. Il compositore piacentino Stefano Guagnini, classe...
FALSTAFF Vicenza, 14 ottobre 2018. Felice collaborazione quella tra la Società del Quartetto di...
IL TROVATORE Torino, 13 Ottobre 2018. Una nuova elegante produzione de Il...
MACBETH Parma, 11 e 18 ottobre 2018. L’opera inaugurale del Festival Verdi 2018 è Macbeth...
UN GIORNO DI REGNO Busseto, 3, 10 e 11 ottobre 2018. Seconda opera del Cigno di Busseto e secondo titolo...
DIE ZAUBERFLÖTE Roma, 10 ottobre 2018. Dalla fine del '700 agli anni Venti del '900 il passo è...
TOSCA Cremona, 7 ottobre 2018. Il Teatro Grande di Brescia propone tra le produzioni del...
IL VIAGGIO A REIMS Bergamo, 5 ottobre 2018. La stagione del Circuito Opera Lombardia è iniziata con una...
LE TROUVERE Parma, 4 ottobre 2018. Il Festival Verdi 2018 è l’edizione delle conferme, dalla...
ALI'-BABA' E I QUARANTA LADRONI Milano, 14 settembre 2018. L’annuale allestimento del Teatro alla Scala per il...
POLIDORO (Antonio Lotti) Vicenza, 7 settembre 2018. Fiore all'occhiello del Festival Vicenza in Lirica è stata...
KING ARTHUR Vicenza, 2 settembre 2018. L’annuale manifestazione “Vicenza in Lirica” Visione...
VERDI OPERA NIGHT Verona, 26 agosto 2018. Il 96° Opera Festival all’Arena ha offerto quasi in...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA (cast alternativo) Verona, 24 agosto 2018 (cast alternativo). Le ultime due recite de Il barbiere di...
GLI AMORI D'APOLLO E DAFNE Innsbruck, 23 agosto 2018. Come consuetudine una delle produzioni dell’Innsbruck...
DIDONE ABBANDONATA (Giuseppe Saverio Mercadante) Innsbruck, 14 agosto 2018. L’edizione 2018 de Innsbruckner Festwochen der Alten Musik,...
L'ELISIR D'AMORE Macerata, 10 agosto 2018. La regia "balneare" di Damiano Michieletto non ha fatto...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Pesaro, 10 agosto 2018 (prova generale). L’anniversario celebrativo al Rossini Opera...
ADINA Pesaro, 9 agosto 2018 (prova generale). La seconda opera dell’odierno Rossini Opera...
RICCIARDO E ZORAIDE Pesaro, agosto 2018. Il XXXIX Rossini Opera Festival è sato inaugurato con l'opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA   Verona, 4 agosto 2018. L’opera che ha ottenuto un vero trionfo all’Arena Opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Padova, 2 agosto 2018. Come di consueto ad agosto c’è il classico appuntamento con...
MACBETH Firenze, 13 luglio 2018. Il Maestro Riccardo Muti torna al Maggio Musicale Fiorentino...
LA TRAVIATA Roma, 7 luglio 2018. Una Traviata che strizza l'occhio alla Dolce Vita di Federico...
NABUCCO Verona, 7 luglio 2018. Uno spettacolo di successo non si cambia, anzi è riproposto con...
IL PIRATA Milano, giugno e luglio 2018. Dopo oltre sessant’anni di assenza Il pirata di Vincenzo...
TURANDOT Verona, 30 giugno 2018. La terza opera in cartellone al 96° Festival dell’Arena è...
RICHARD III Venezia, 29 giugno 2018. Al Teatro La Fenice, in prima rappresentazione italiana,...
FIDELIO Milano, 28 giugno 2018. Fidelio, opera in due atti di Ludwig van Beethoven, è proposta...
LA BOHÈME Roma, 22 giugno 2018. La rivisitazione in chiave contemporanea del catalano Alex Ollè...
CARMEN Verona, 22 giugno 2018. La 96ª Stagione Lirica all’Arena è stata inaugurata con una...
FIERRABRAS Milano, 15 giugno 2018. Franz Schubert è ricordato giustamente come illustre...
DON CARLO Bologna, 6 giugno 2018. Al Teatro Comunale c’era il clima delle grandi attese per il...
L'INGANNO FELICE Vicenza 1 giugno 2018. La XXVIIª edizione delle Settimane Musicali al Teatro Olimpico...
LA BATTAGLIA DI LEGNANO Firenze, 25 maggio 2018. L’unica opera scritta da Giuseppe Verdi a favore della causa...
SALOME   Verona, 24 maggio 2018. La programmazione operistica invernale della...
AIDA Milano, 18 maggio 2018. Alla Scala ritorna l’opera Aida nel celebre allestimento del...
NORMA Venezia, 16 maggio 2018. Le tre recite di Norma previste al Teatro Fenice per il mese...
BILLY BUDD Roma, 10 maggio 2018. Per la prima volta in assoluto l'opera di Benjamin Britten...
CARDILLAC Firenze, 9 maggio 2018. L'ottantunesimo maggio Musicale Fiorentino, il più antico...
FRANCESCA DA RIMINI Milano, 2 maggio 2018. La produzione lirica italiana è sterminata, tuttavia negli...
ANNA BOLENA Verona, 4 maggio 2018. Dopo oltre due lustri torna al Teatro Filarmonico Anna Bolena...

Visitatori

Visitatori oggi:56
Visitatori mese:6759
Visitatori anno:80354
Visitatori totali:417492

OperaLibera piace a...