Login

giorno 2__2_Verona, 7 marzo 2013. Dal 1976, anno della riapertura dopo la ricostruzione dal bombardamento del 1945, il Teatro Filarmonico di Verona ospita per la seconda volta una produzione di Un giorno di regno, seconda opera di Verdi isolato approccio al genere buffo e unico clamoroso insuccesso, tanto che l'autore ritira la partitura dopo la prima rappresentazione. 


Visto da Lukas Franceschini

L'opera è probabilmente il titolo più discusso del genio di Busseto, considerata da molti musicologi una brutta partitura se non il segno più basso giorno 2__1_dell'intera produzione. Che non sia un capolavoro è fuori dubbio, ma lo sono al pari anche altri titoli come Alzira e in parte Giovanna d'Arco. E' da rilevare tuttavia che Verdi aveva l'obbligo contrattuale di comporre un'opera buffa per il Teatro alla Scala e tra i soggetti che gli furono proposti scelse quello che gli pareva meno peggio, poiché nessuno lo ispirava interamente. Era ancora giovane non poteva imporre sue volontà e scegliere di persona trame e librettisti, come farà in seguito. Non dimentichiamo le vicissitudini private del momento, tragiche e demotivanti. Il libretto era di Felice Romani genio tra i poeti per musica che aveva reso servizi encomiabili a Rossini, Donizetti e Bellini, e questo era un suo scritto del 1818 per altro musicista e fu un insuccesso anche in tale occasione. Considerando che Verdi non compose altre opere buffe in tutta la sua carriera, Falstaff è una commedia, probabilmente non trovò il genere adatto alle sue corde, oppure giorno 4__2_demotivato da un clamoroso fiasco non volle tornare sull'argomento, anche se in vari capolavori successivi qualche aspetto buffo compare ed è ottimamente realizzato. Presumo che se Verdi avesse continuato su questa strada non sarebbe da escludere che avrebbe prodotto risultati notevolmente superiori, al pari di un Donizetti, ma così non fu, e il dubbio rimane. Il libretto, come predetto, è di Romani ma non è erto all'altezza del suo nome, trattasi di una storia strampalata con versi alquanto banali, sui quali il povero Verdi si applicò anche con tenacia, ma per tutti i fattori citati non arrivò a quanto sperato. Ne' Il giorno di regno non mancano pagine rilevanti, anzi, vi sono duetti brillanti (ispirati al gusto o stile rossini-Donizetti), concertati efficaci e anche geniali, tuttavia nell'insieme sono il collante e la vis comica che manca, o scarso o non ben realizzati. Il giovane Verdi gode di tutte le attenuanti sia perché i capolavori sarebbero arrivati i lì a poco sia perché l'opera è la seconda del ricco catalogo, e se andassimo ad analizzare le "seconde" di altri autori non troveremo sempre spartiti di altissimo livello.

Lo spettacolo proposto a Verona è una produzione del Teatro Regio di Parma del 1997 (in coproduzione con il Teatro Comunale di Bologna) realizzato per intero, regia, scene e costumi da Pier Luigi Pizzi, ed è la carta vincente della serata. Pizzi sposta lo svolgimento dell'opera dalla Polonia alla città di Parma, realizzando uno spettacolo raffinato e contraddistinto dai vivaci colori dei costumi. E' una sorta di omaggio alla città emiliana, al carattere gioviale dei suoi abitanti, ai suoi monumenti (facile riconoscere la celebre Pilotta) e ai prodotti tipici del luogo: il parmigiano, il prosciutto e il buon vino. Si mangia e si beve sempre, come del resto si dovrebbe fare quando la tavola offre tali prelibatezze. A parte l'aspetto d'ambientazione, la regia gioca con gusto sui personaggi trovando la giusta chiave di lettura dell'opera buffa, sempre in maniera ricercata, nel gioco dello scambio di persona e delle coppie amorose da combinare rispettando i sentimenti, cui contribuiscono gli strepitosi e leggiadri costumi. La scena, con cambi veloci, è contraddistinta da due enormi scalinate laterali movibili che si adoperano a tutte le esigenze, la scala nobile, il palazzo del barone, o l'incantevole biblioteca. Dall'alto piovono imponenti scenografie che rendono ancor più intrigante la creazione a vista dello spettacolo. In occasione della ripresa veronese l'artefice di tanta meraviglia è stato Paolo Panizza, pluriennale assistente di Pizzi, il quale pur modificando per esigenze di palcoscenico alcune situazioni si mantiene fedele all'originale e sviluppa una recitazione e una comicità raffinatissima interagendo anche con il coro che in quest'occasione si dimostra molto più partecipe rispetto alle precedenti esecuzioni, del quale è da lodare l'ottima resa vocale sotto la guida di Armando Tasso.

Stefano Ranzani torna a dirigere un'opera lirica a Verona dopo quasi vent'anni e ritroviamo un concertatore attento alle indicazioni dell'autore, molto conscio della compagine canora, per la maggior parte debuttante, cui sfoltisce i "da capo" e qualche puntatura, mantiene un ritmo brillante e vivace, a volte anche troppo perché non compatta il suono dell'orchestra e si percepisce qualche chiassosità di troppo, ma è apprezzabile il gusto sentimentale nei momenti lirici. Come sopra citato la produzione si è avvalsa di cantanti, in corso di perfezionamento o già diplomati, dell'Accademia di Canto del Teatro alla Scala, e questa collaborazione segna il primo e forse non ultimo giorno 4__1_scambio artistico formativo tra Verona e Milano. Tuttavia è lecito rilevare, e senza polemica, che le stagioni del Teatro Filarmonico utilizzano spesso giovani allievi freschi d'accademia o concorsi, i quali saranno sì necessari ma non bisogna abusarne. Per un rilancio della stagione invernale, ignorata negli ultimi tempi da un pubblico distratto e svogliato (e aggiungo taccagno) servirebbero altre politiche.

Della compagnia due soli artisti sono già in carriera: Filippo Polinelli e Teresa Romano. Il primo si è distinto come il miglior elemento del cast con un'esibizione vocale di notevole levatura, la voce è bella e ben impostata, forbito il fraseggio, omogeneo nei registri. Ebbi occasione di ascoltarlo qualche anno fa in Haly (Italiana in Algeri) alla Scala e non ne ebbi grandi impressioni, mi fa molto piacere ricredermi e sottolineare l'evoluzione in positivo del cantante. La seconda è una giovane dotata di un ottimo materiale di cui si appezza in particolare il timbro brunito, particolarmente efficace per il ruolo, peccato che la tecnica non è ancora del tutto padrona dello strumento perché il registro acuto è spesso stridulo e stimbrato. Gli altri erano quasi tutti semi-debuttanti. Ludmilla Bauerfeldt è una Giulietta anche espressiva e precisa ma il timbro è ancora acerbo, il suo innamorato Jaeyoon giorno 5Jung possiede una voce morbida e leggera ma i passi di agilità e l'acuto sono ancora da formare. Migliore Simon Lim basso di ottime speranze anche in altro repertorio che seppur dotato di voce importante manca in parte nel gusto e nell'accento. Filippo Fontana è più leggero vocalmente ma si disimpegna con onore e buona resa scenica. A posto Ian Shin e Carlos Cardoso nei ruoli secondari. Alla terza recita cui ho assistito il teatro era semivuoto, ma lo scarso pubblico presente ha tributato un convinto consenso all'intera compagnia.


Locandina

Fondazione Arena di Verona - Teatro Filarmonico Stagione Lirica 2012/2013
UN GIORNO DI REGNO (Il finto Stanislao)
Melodramma giocoso in due atti
Libretto di Felice Romani
Musica di Giusppe Verdi
Personaggi: Interpreti:
Il Cavalier Belfiore, sotto il nome di Stanislao di Polonia Filippo Polinelli*
Il Barone di Kelbar Simon Lim*
La Marchesa del Poggio Teresa Romano
Giulietta di Kelbar Ludmilla Bauerfeldt*
Edoardo di Sanval Jaeyoon Jung*
Il signor La Rocca Filippo Fontana*
Il conte Ivera Ian Shin*
Delmonte Carlos Cardoso*
 * Allievi Accademia di Canto del Teatro alla Scala

Orchestra, Coro e Corpo di Ballo dell'Arena di Verona

Direttore Stefano Ranzani
M-.o del coro Armando Tasso
Regia, scene e costumi Pier Luigi Pizzi

Regia ripresa da

Paolo Panizza

Coreografia

Luca Veggetti

Coreografia ripresa da

Maria Grazia Garofoli

  
Allestimento del Teatro Regio di Parma 1997, in coproduzione con la Fondazione Teatro Comunale di Bologna

 

FOTO Ennevi - Arena di Verona

Collega la pagina al tuo social:

Spettacoli

Previous Next
AIDA Roma, 13 luglio 2019. Intimismo e psicologia: alle Terme di Caracalla è tornato...
Prima la musica e poi le parole - Gianni schicchi Milano, 10 luglio 2019. Il Teatro alla Scala, come ultima proposta prima della...
Madama butterfly Savona, 6 luglio 2019. Nel complesso monumentale del Priamar va in scena Madama...
I MASNADIERI Milano, 1 luglio 2019. Dopo oltre quaranta anni di assenza I masnadieri torna sul...
IL TROVATORE Verona, 29 giugno 2019. Terzo titolo dell’Opera Festival 2019, Il Trovatore di...
IPHIGENIE EN TAURIDE Parigi, 24 giugno 2019. Ogni volta che si ha la fortuna di ascoltare uno dei...
LE NOZZE DI FIGARO Firenze, 15 giugno 2019. Il debutto assoluto di Sonia Bergamasco nelle regie...
LA CENERENTOLA Roma, 12 giugno 2019. Una interpretazione fiabesca e azzurrina: Emma Dante torna...
ALCINA Salisburgo, 9 giugno 2019. Nell'anno in cui il Festival di Pentecoste di...
POLIFEMO Salisburgo, 8 giugno 2019. Il Festival di Pentecoste di Salisburgo quest'anno è...
die tote stadt Milano, 7 giugno 2019. Per la prima volta viene rappresentata al Teatro alla Scala Die...
TURANDOT Bologna, 30 maggio 2019. Turandot, l’opera incompiuta di Puccini, torna al...
L'ANGELO DI FUOCO Roma, 23 maggio 2019. Dopo 53 anni il lavoro di Prokof'ev è tornato a Roma con un...
IDOMENEO Milano, 16 maggio 2019. Dopo dieci anni di assenza torna al Teatro alla Scala...
LA STRANIERA Firenze, 14 maggio 2019. Molto repertorio d'opera della prima metà dell'Ottocento,...
Così fan tutte  Las Palmas, Gran Canaria, 11 maggio 2019. Una volta si era soliti dire:...
MADAMA BUTTERFLY Catania, 10 maggio 2019. Madama Butterfly è un gran titolo ed eccolo a Catania il...
LA TRAVIATA Novara, 5 maggio 2019. La Traviata di Giuseppe Verdi, assente dalle scene...
REQUIEM Parma, 3 maggio 2019. L'ultima composizione di Wolfgang Amadeus Mozart -...
ARIADNE AUF NAXOS Milano, 30 aprile 2019. Ariadne auf Naxos torna finalmente al Teatro alla Scala...
LA SONNAMBULA Torino,14 Aprile 2019. Assente dalle scene torinesi per oltre vent'anni il...
SERSE Piacenza, 12 aprile 2019. Dopo qualche anno di assenza l’opera barocca torna al...
IL BARBIERE SI SIVIGLIA Parma, 22 marzo 2019. Anche in una città come Parma oggigiorno è più facile...
AGNESE Torino, 17 marzo 2019. Ferdinando Paer, eccellente musicista di collegamento tra il...
CHOVANŠČINA Milano, 6 marzo 2019. La grande opera incompiuta di Modest Petrovič Musorgskij è...
ANDREA CHENIER Reggio Emilia, 1 marzo 2019. Oltre a La forza del destino, l’altra produzione di...
ANNA BOLENA Roma, 28 febbraio 2019. Il quarto titolo del Costanzi per la stagione 2018-2019 è...
SEMIRAMIDE Bilbao, 22 e 25 febbraio 2019. Per questa produzione di Semiramide al Palacio...
RIGOLETTO Torino, 10 e 16 febbraio 2019. Arriva a Torino il Rigoletto con la regia di John...
DON GIOVANNI Verona, 31 gennaio 2019. Al Teatro Filarmonico è stato rappresentato Don Giovanni,...
WERTHER Venezia, 25 gennaio 2019. Werther, il drame lyrique di Jules Massenet, è proposto al...
MADAMA BUTTERFLY Torino, 20 gennaio 2019. Si torna alla tradizione dopo il dirompente allestimento di...
DIONYSOS RISING (Roberto David Rusconi)   Trento, 19 gennaio 2019. La stagione d’opera “Forces of nature” della...
TURANDOT Rovigo, 18 gennaio 2019. Un successo pieno la prima rappresentazione della fiaba...
LA TRAVIATA Roma, 18 gennaio 2019. Sofia Coppola e Valentino hanno regalato ancora una...
LA FORZA DEL DESTINO Piacenza, 18 gennaio 2019. Dopo tredici anni di assenza, La forza del destino di...
LA TRAVIATA Milano, 16 gennaio 2019. Al Teatro alla Scala il primo titolo del nuovo anno è La...
UN BALLO IN MASCHERA Parma, 16 gennaio 2019. Nel centenario della morte di Cleofonte Campanini – sotto...
LA CENERENTOLA Padova, 31 dicembre 2018. Padova celebra Rossini chiudendo l’anno con La...
DON GIOVANNI Bologna, 20 dicembre 2018. Il Teatro Comunale di Bologna conclude la Stagione 2018 e...
ATTILA Milano, 18 dicembre 2018. L’opera inaugurale della Stagione del Teatro alla Scala è...
LE NOZZE DI FIGARO Rovigo, 14 dicembre 2018. Ben realizzata, nel suo insieme, la messa in scena del...
RIGOLETTO Roma, 13 dicembre 2018. Dal '500 al 1943 il passo è breve: la stagione 2018-2019...
CARMEN Firenze, 4 dicembre 2018. Dopo solo un anno dal suo debutto, lo spettacolo di Leo...
ELISABETTA AL CASTELLO DI KENILWORTH Bergamo, 30 novembre 2018. Secondo e imperdibile titolo del Donizetti Opera è stato...
MACBETH Venezia, 29 novembre 2018. La stagione lirica 2018-2019 del Teatro La Fenice è stata...
L'ELISIR D'AMORE 24 novembre 2018, Torino. La stagione operistica 2018/19 del Teatro Regio di Torino...
ENRICO DI BORGOGNA Bergamo, novembre e dicembre 2018. Il Donizetti Opera Festival 2018 è stato inaugurato...
FIN DE PARTIE Milano, 22 novembre 2018. Finalmente dopo anni di gestazione e rimandi, dovute a...
MOSÈ IN EGITTO Novara, 18 novembre 2018. Nel centocinquantesimo anniversario della morte di Gioachino...
LA FILLE DU REGIMENT Bologna, 14 novembre 2018. Ripreso al Teatro Comunale l'allestimento ideato da Emilio...
FALSTAFF Como, 11 novembre 2018. Piacevolissimo il Falstaff comasco in scena nel weekend scorso...
NABUCCO Rovigo, 9 novembre 2018. La Stagione Lirica del Teatro Sociale, il quale nel 2019...
LE NOZZE DI FIGARO Roma, 2 novembre 2018. Graham Vick propone una regia del capolavoro mozartiano...
CAPPUCCETTO ROSSO Piacenza, 26 ottobre 2018. Il compositore piacentino Stefano Guagnini, classe...
FALSTAFF Vicenza, 14 ottobre 2018. Felice collaborazione quella tra la Società del Quartetto di...
IL TROVATORE Torino, 13 Ottobre 2018. Una nuova elegante produzione de Il...
MACBETH Parma, 11 e 18 ottobre 2018. L’opera inaugurale del Festival Verdi 2018 è Macbeth...
UN GIORNO DI REGNO Busseto, 3, 10 e 11 ottobre 2018. Seconda opera del Cigno di Busseto e secondo titolo...
DIE ZAUBERFLÖTE Roma, 10 ottobre 2018. Dalla fine del '700 agli anni Venti del '900 il passo è...
TOSCA Cremona, 7 ottobre 2018. Il Teatro Grande di Brescia propone tra le produzioni del...
IL VIAGGIO A REIMS Bergamo, 5 ottobre 2018. La stagione del Circuito Opera Lombardia è iniziata con una...
LE TROUVERE Parma, 4 ottobre 2018. Il Festival Verdi 2018 è l’edizione delle conferme, dalla...
ALI'-BABA' E I QUARANTA LADRONI Milano, 14 settembre 2018. L’annuale allestimento del Teatro alla Scala per il...
POLIDORO (Antonio Lotti) Vicenza, 7 settembre 2018. Fiore all'occhiello del Festival Vicenza in Lirica è stata...
KING ARTHUR Vicenza, 2 settembre 2018. L’annuale manifestazione “Vicenza in Lirica” Visione...
VERDI OPERA NIGHT Verona, 26 agosto 2018. Il 96° Opera Festival all’Arena ha offerto quasi in...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA (cast alternativo) Verona, 24 agosto 2018 (cast alternativo). Le ultime due recite de Il barbiere di...
GLI AMORI D'APOLLO E DAFNE Innsbruck, 23 agosto 2018. Come consuetudine una delle produzioni dell’Innsbruck...
DIDONE ABBANDONATA (Giuseppe Saverio Mercadante) Innsbruck, 14 agosto 2018. L’edizione 2018 de Innsbruckner Festwochen der Alten Musik,...
L'ELISIR D'AMORE Macerata, 10 agosto 2018. La regia "balneare" di Damiano Michieletto non ha fatto...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Pesaro, 10 agosto 2018 (prova generale). L’anniversario celebrativo al Rossini Opera...
ADINA Pesaro, 9 agosto 2018 (prova generale). La seconda opera dell’odierno Rossini Opera...
RICCIARDO E ZORAIDE Pesaro, agosto 2018. Il XXXIX Rossini Opera Festival è sato inaugurato con l'opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA   Verona, 4 agosto 2018. L’opera che ha ottenuto un vero trionfo all’Arena Opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Padova, 2 agosto 2018. Come di consueto ad agosto c’è il classico appuntamento con...
MACBETH Firenze, 13 luglio 2018. Il Maestro Riccardo Muti torna al Maggio Musicale Fiorentino...
LA TRAVIATA Roma, 7 luglio 2018. Una Traviata che strizza l'occhio alla Dolce Vita di Federico...
NABUCCO Verona, 7 luglio 2018. Uno spettacolo di successo non si cambia, anzi è riproposto con...
IL PIRATA Milano, giugno e luglio 2018. Dopo oltre sessant’anni di assenza Il pirata di Vincenzo...
TURANDOT Verona, 30 giugno 2018. La terza opera in cartellone al 96° Festival dell’Arena è...
RICHARD III Venezia, 29 giugno 2018. Al Teatro La Fenice, in prima rappresentazione italiana,...
FIDELIO Milano, 28 giugno 2018. Fidelio, opera in due atti di Ludwig van Beethoven, è proposta...
LA BOHÈME Roma, 22 giugno 2018. La rivisitazione in chiave contemporanea del catalano Alex Ollè...
CARMEN Verona, 22 giugno 2018. La 96ª Stagione Lirica all’Arena è stata inaugurata con una...
FIERRABRAS Milano, 15 giugno 2018. Franz Schubert è ricordato giustamente come illustre...
DON CARLO Bologna, 6 giugno 2018. Al Teatro Comunale c’era il clima delle grandi attese per il...
L'INGANNO FELICE Vicenza 1 giugno 2018. La XXVIIª edizione delle Settimane Musicali al Teatro Olimpico...
LA BATTAGLIA DI LEGNANO Firenze, 25 maggio 2018. L’unica opera scritta da Giuseppe Verdi a favore della causa...
SALOME   Verona, 24 maggio 2018. La programmazione operistica invernale della...
AIDA Milano, 18 maggio 2018. Alla Scala ritorna l’opera Aida nel celebre allestimento del...
NORMA Venezia, 16 maggio 2018. Le tre recite di Norma previste al Teatro Fenice per il mese...
BILLY BUDD Roma, 10 maggio 2018. Per la prima volta in assoluto l'opera di Benjamin Britten...
CARDILLAC Firenze, 9 maggio 2018. L'ottantunesimo maggio Musicale Fiorentino, il più antico...
FRANCESCA DA RIMINI Milano, 2 maggio 2018. La produzione lirica italiana è sterminata, tuttavia negli...
ANNA BOLENA Verona, 4 maggio 2018. Dopo oltre due lustri torna al Teatro Filarmonico Anna Bolena...

Visitatori

Visitatori oggi:30
Visitatori mese:6156
Visitatori anno:79751
Visitatori totali:416889

OperaLibera piace a...