Login

donna1Strano il destino alla Scala quello dell’opera La donna del lago di Gioachino Rossini, se si escludono le sei edizioni ottocentesche, l’unica ripresa del ‘900 risale al 1992 con Riccardo Muti sul podio, segue un ventennale silenzio e finalmente oggi una nuova riproposta, ovvero l’ultimo appuntamento della stagione 2010/2011.

Visto da Lukas Franceschini

Milano, 8 novembre 2011. Come molti altri teatri anche la Scala negli anni ’80 ha perso la grande occasione di proporre vari titoli del Rossini serio con cast d’eccellenza che in quel momento imperversavano a livello internazionale. La cronologia degli spettacoli è un chiaro specchio di quanto l’opera sia stata sottovlauta inoltre, nell’ultima proposta pur essendo di fronte ad un evento, non possiamo dimenticare che i protagonisti non erano certo al loro zenit; pertanto è lecito domandarsi se allestire certi titoli non dovrebbe essere

donna4peculiarità momentanea quando è possibile reperire cast idonei, se non eccezionali. Il Teatro alla Scala nel riproporre “La donna del lago” ha indubbiamente radunato un cast il quale è quando di meglio oggi reperibile a livello internazionale, pur con i debiti distinguo. L’opera è tratta dal romanzo epico “The lady of the Lake” di Walter Scott ma Rossini e il librettista, Leone Andrea Tottola, si scostarono dall’idea originale dando inizio al filone musicale “romantico” a sfondo letterario. L’opera, composta nel periodo napoletano del musicista, presenta innumerevoli novità musicali che avrebbero influito sullo stile del melodramma in generale. Il successo dello spartito fu all’inizio tiepido ma poi dilagante, tanto da diventare in pochissimo tempo l’opera più popolare del momento, di cui Stendhal nella “Vie de Rossini” ce ne offre una preziosa testimonianza. Rossini anche in tale occasione si riconferma gran virtuoso, avendo a disposizione ottimi se non eccezionali interpreti ma caratteristica dell’opera è soprattutto una delicata melodia voluttuosa. Rossini fu attratto da una saga "nordica", ambientata tra foreste donna3montane ed avvolte dalle brume lacustri della lontana Scozia, il fatto è particolare perché fino allora il compositore era considerato un classico e quest’avvicinamento al romanticismo è da considerare una svolta, tant'è che si dedicò prevalentemente agli affetti musicali piuttosto che alla psicologia dei personaggi. L’estro musicale, di alta qualità, e contraddistinto da un gioco di alternanze ritmiche che non cessa mai di sorprendere per originalità d'invenzioni che si associano al trattamento originale degli strumenti d'orchestra in funzione concertante ed il ruolo protagonistico del coro. Altra peculiarità dell’opera è che la protagonista, Elena, è contesa da tre uomini e il suo tentennamento o incertezza potrebbe supporre ad una drammaturgia scarsa ma invero è l’espressione vocale a prevalere su effetti ed affetti di singolare brillantezza e nuova comunicatività. Lo spettacolo di Lluis Pasqual delude non tanto perché manca il lago, ma perché sviluppa un’idea obsoleta di inserire i protagonisti all’interno di un vecchiodonna2 teatro (qui pare il rifacimento della Scala) dove un mondo lontano sta a noi come una vicenda teatrale non realizzabile nella vita, risultando noioso e sovente incongruente con il libretto, Pasqual sa fare molto di meglio, e trovo strano che la ripresa scaligera sia stata affidata ad un collaboratore. Il coro è abbigliato in stile ottocentesco, i protagonisti in stile più consono all’epoca per opera della magnifica mano (da Oscar) di Franca Squarciapino, la scena di Ezio Frigerio è fissa e poco spettacolare. Concertatore era un attento Roberto Abbado capace di quel romanismo insito nello spartito e calibratore di colori davvero esemplari. Peccato che in taluni momenti coprisse le voci e certe scene non erano rafforzate da una vibrazione di maggiore tensione che avrebbe dato ancor più lustro alla sua direzione. Ottima prova quella di Joyce di Donato puntuale interprete rossiniana ma limitata, la è voce ridimensionata rispetto ad altre esibizioni, ma capace di fraseggio e variazioni molto azzeccate, trionfa anche nel rondò finale ma lì ci saremo aspettati più o diverse acrobazie. Juan Diego Florez domina la parte di Giacomo V da circa un decennio e nessun ostacolo lo intimorisce. La voce non è particolarmente variegata, il colore è quasi unico, ma la tecnica gli permette di venirne a capo con altissimo onore. Daniela Barcellona, che si è fatta annunciare indisposta, denota invece un forte affievolimento dei suoi mezzi soprattutto nelle proiezioni dei suoni piuttosto gutturali ed il settore acuto non è più ferreo come un tempo. John Osborn, Rodrigo, sciorina acuti con impressionante facilità ma il registro grave è afono, dovremo pertanto considerare che la parte non sia proprio per i suoi mezzi, ma l’incisività e l’eroismo compensavano tali carenze. Appena dignitoso il Duglas di Simon Orfila e ottime le parti comprimariali con particolare menzione per José Maria Lo Monaco efficace Albina. Successo caloroso al termine.

Visto da William Fratti

Milano, 2 novembre 2011. Il Teatro alla Scala di Milano conclude la Stagione Lirica 2010-2011 all’insegna del belcanto, con un nuovo allestimento de La donna del lago di Gioachino Rossini, in coproduzione con Opéra National de Paris e Royal Opera House di Londra, firmato da Lluís Pasqual.

donna lago coroLe scene di Ezio Frigerio sono imponenti, splendidamente costruite e riproducono molto fedelmente un ipotetico teatro neoclassico; come pure incantevoli sono i costumi di Franca Squarciapino che, partendo dall’epoca originale in cui è ambientata la vicenda, si tingono di un effetto onirico sorprendente. A tale magnificenza si aggiungono le affascinanti e suggestive luci di Marco Filibeck, che sanno creare momenti davvero piacevoli. Purtroppo a tanta bellezza corrisponde altrettanta noia: l’idea del teatro nel teatro e dell’utilizzo del coro alla greca è fin troppo inflazionata e in un’opera in cui i fatti sono molti, ma effettivamente nulla accade in scena, poiché arie e duetti non sono altro che racconti di sentimenti o di episodi già accaduti, una simile rappresentazione diventa monotona e assolutamente inefficace.

donna lago didonatoLa guida dell’Orchestra del Teatro alla Scala è affidata a Roberto Abbado, che dispiega le lunghe pagine dello spartito con disinvoltura e fluidità. Il direttore milanese è abile e preciso, ma la sua mano tende a romanticizzare la partitura; ciò forse rende più facile l’ascolto ad un pubblico moderno, ma viene meno quella che dovrebbe essere l’intenzione rossiniana. Ciò detto, l’effetto è comunque molto piacevole e di altissimo livello.
Joyce DiDonato è un’Elena strabiliante, dotata di tecnica eccezionale, davvero impareggiabile. Ogni nota è perfettamente al suo posto, gli acuti sono saldissimi e limpidissimi, i gravi ben appoggiati e proiettati, le agilità naturalissime si amalgamano con estrema scioltezza in una linea di canto davvero omogenea, impreziosita di un fraseggio raffinato e di un’incredibile capacità nell’uso dei chiaroscuri. Il rondò finale “Tanti affetti… Fra il padre, e fra l’amante” è una vera e propria lezione di canto e lascia l’intero teatro a bocca aperta.
donna lago florezLa affianca un altrettanto meraviglioso Juan Diego Florez nel ruolo di Giacomo. Tenore rossiniano per eccellenza, l’artista peruviano si mostra in perfetta forma, elegante, quasi idilliaco nel primo lungo duetto con Elena, assolutamente unico in “Oh fiamma soave”, tecnicamente perfetto oltre che decisamente espressivo nell’interpretazione, nel fraseggio e nei cromatismi. Ineccepibili le colorature e i luminosissimi acuti.
donna lago barcellonaDaniela Barcellona è indiscutibilmente una cantante di prima classe e sa dispiegare il repertorio del compositore pesarese con attenta precisione e chiara intenzione. I suoi ruoli en-travesti sono sempre perfetti e nella parte di Malcom non fa altro che avallare questa ipotesi, che ormai è una certezza. La cavatina d’ingresso “Mura felici… Elena! Oh tu, che chiamo!” è un ottimo esempio di tecnica ed espressione rossiniana, e la seconda aria “Ah si pera… Fato crudele” una bellissima prova di fraseggio nel cantabile e di virtuosismo nella cabaletta.
John Osborne è Rodrigo e, con la sua bella voce brillante, è il giusto completamento di un quartetto davvero sorprendente. Le sue mezze voci, le filature e i piani sono affascinanti e raffinati, buona la tenuta dei fiati. Peccato che nel primo recitativo una nota grave sulla prima frase, nella ripetizione di “miei prodi” e un acuto preso male rovinino tanta perfezione, ma si tratta chiaramente di casi isolati e non è possibile mettere in discussione né la vocalità né la tecnica di questo tenore, soprattutto tenendo in considerazione la micidialità di questa cavatina. donna lago osborneNel drammatico terzetto di secondo atto, intenso ed emozionante, i tre interpreti sono un’impeccabile dimostrazione di apice tecnico e nei quasi venti minuti di musica che compongono questa pagina, rappresentano la quintessenza dell’interpretazione del pesarese.
Simon Orfila, nei panni di Douglas, si prodiga in un’esecuzione più che corretta, ma non mirabolante come il resto dei protagonisti. La differenza si nota soprattutto nell’esecuzione della regola rossiniana.
Buona la prova di José Maria Lo Monaco nelle vesta di Albina, soprattutto nel concertato del finale primo. Completano il cast Jaeheui Kwon e Jihan Shin nei panni di Serano e Bertram.
Eccelso il Coro del Teatro alla Scala guidato da Bruno Casoni.

Locandina

Teatro alla Scala  - Stagione d'Opera e balletto 2010/2011
LA DONNA DEL LAGO
Melodramma in due atti. Libretto di Andrea Leone Tottola
Musica di Gioachino Rossini.

Personaggi.
Interpreti:
Giacomo V Juan Diego Florez
Duglas D'Angus Simon Orfila
Rodrigo di Dhu John Osborn
Elena Joyce Di Donato
Malcom Groeme Daniela Barcellona
Albina José Maria Lo Monaco
Serano Jaehui Kwon
Bertram Jihan Shin
Orchestra e Coro del Teatro alla Scala
Direttore Roberto Abbado
M.o del coro Bruno Casoni
Regia Lluis Pasqual
ripresa da Leo Castaldi
Scene Ezio Frigerio
Costumi Franca Squarciapino
Luci Marco Filibeck
Nuovo Allestimento in coproduzione cone l'Operà National de Paris e Royal Opera House Covent Garden di Londra

FOTO DI BRESCIA ED AMISANO - TEALTRO ALLA SCALA

Collega la pagina al tuo social:

Spettacoli

Previous Next
LUCIA DI LAMMERMOOR Monte Carlo, 17 novembre 2019. Nel contesto della festa nazionale monegasca, Lucia di...
MACBETH Brescia, 16 novembre 2019. Al Teatro Grande va in scena Macbeth dopo 12 anni di...
IDOMENEO, RE DI CRETA Roma, novembre 2019. Il debutto di Michele Mariotti alla direzione dell'orchestra...
DIE ÄGYPTISCHE HELENA Milano, 9 novembre 2019. Per la prima volta alla Scala Die ägyptische Helena,...
ERMIONE Napoli, 7 Novembre 2019. Quando un'opera seria di Gioachino Rossini, soprattutto...
MACBETH Vienna, 1 novembre 2019. “ POLONIO : Che cosa state leggendo,...
WERTHER Vienna, 31 ottobre 2019. E’ raro che io scriva una recensione in prima persona,...
LA TRAVIATA Venezia, 29 ottobre 2019. La Stagione 2018/2019 del Teatro La Fenice chiude con...
VERDI OPERA GALA Piacenza, 27 ottobre 2019. La stagione 2018/2019 del Teatro Municipale di...
IL MATRIMONIO SEGRETO Verona, 27 ottobre 2019. Grande successo domenica, per la prima rappresentazione...
GIULIO CESARE Milano, 25 ottobre 2019. Con il celebre Giulio Cesare in Egitto di Georg...
L'ELISIR D'AMORE Thiene, 20 ottobre 2019. Dopo le fortunate recite al Teatro Olimpico, il Festival...
FERNAND CORTEZ Firenze, 20 ottobre 2019. Opera monumentale di Gaspare Spontini, Fernand Cortez...
QUARTETT Milano, 19 ottobre 2019. Quartett, l'innovativo titolo di Luca Francesconi del 2011,...
LUISA MILLER Parma, settembre e ottobre 2019. Rappresentata nella monumentale Chiesa di San...
ERNANI Novara, 18 ottobre 2019. Il teatro Coccia di Novara inaugura la sua stagione...
I PESCATORI DI PERLE - TOSCA Torino, 17 e 27 ottobre 2019 La stagione operistica 2019/20 del Teatro Regio di...
I DUE FOSCARI Parma, 17 ottobre 2019. Eseguita per la prima volta in versione preliminare in...
NABUCCO Parma, 13 ottobre 2019. Stiamo tutti annegando. Non c'è bisogno di andare...
AIDA Busseto, settembre e ottobre 2019. L’Aida firmata da Franco...
NORMA Tolosa, 5 ottobre 2019. E' ormai invalso l'uso di eseguire la sinfonia delle opere...
Guglielmo tell Cremona, 4 ottobre 2019. Il Teatro Amilcare Ponchielli di Cremona inaugura la sua...
L'Elisir d'amore Milano, 1 ottobre 2019. L'Elisir d'amore, melodramma giocoso di Gaetano Donizetti,...
DON CARLO Madrid, 30 settembre 2019. Il Teatro Real di Madrid inaugura la Stagione...
DON GIOVANNI Roma, 28 settembre 2019. Graham Vick ha completato la trilogia dapontiana al...
L'ITALIANA IN ALGERI Torino, 26 maggio 2019. La stagione d'opera e balletto 2019 del Teatro Regio si...
Rigoletto Milano, 11 settembre 2019. Dopo la pausa estiva il Teatro alla Scala riprende la...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Venezia, 7 settembre 2019. Il Teatro la Fenice, nel proseguire la Stagione...
DEMETRIO E POLIBIO Pesaro, 18 agosto 2019. La prima opera composta da Gioachino Rossini non fu la...
GALA ROF XL Pesaro, 21 agosto 2019. Il Quarantesimo Rossini Opera Festival è festeggiato con...
SEMIRAMIDE Pesaro, 20 agosto 2019. La monumentale Semiramide è una delle poche opere serie...
L'EQUIVOCO STRAVAGANTE Pesaro, 19 agosto 2019. Seconda opera di Gioachino Rossini ad essere andata in...
MACBETH Macerata, 4 agosto 2019. Una Scozia molto "siciliana" ha fatto da sfondo...
AIDA Roma, 13 luglio 2019. Intimismo e psicologia: alle Terme di Caracalla è tornato...
Prima la musica e poi le parole - Gianni schicchi Milano, 10 luglio 2019. Il Teatro alla Scala, come ultima proposta prima della...
Madama butterfly Savona, 6 luglio 2019. Nel complesso monumentale del Priamar va in scena Madama...
I MASNADIERI Milano, 1 luglio 2019. Dopo oltre quaranta anni di assenza I masnadieri torna sul...
IL TROVATORE Verona, 29 giugno 2019. Terzo titolo dell’Opera Festival 2019, Il Trovatore di...
IPHIGENIE EN TAURIDE Parigi, 24 giugno 2019. Ogni volta che si ha la fortuna di ascoltare uno dei...
LE NOZZE DI FIGARO Firenze, 15 giugno 2019. Il debutto assoluto di Sonia Bergamasco nelle regie...
LA CENERENTOLA Roma, 12 giugno 2019. Una interpretazione fiabesca e azzurrina: Emma Dante torna...
ALCINA Salisburgo, 9 giugno 2019. Nell'anno in cui il Festival di Pentecoste di...
POLIFEMO Salisburgo, 8 giugno 2019. Il Festival di Pentecoste di Salisburgo quest'anno è...
die tote stadt Milano, 7 giugno 2019. Per la prima volta viene rappresentata al Teatro alla Scala Die...
TURANDOT Bologna, 30 maggio 2019. Turandot, l’opera incompiuta di Puccini, torna al...
L'ANGELO DI FUOCO Roma, 23 maggio 2019. Dopo 53 anni il lavoro di Prokof'ev è tornato a Roma con un...
IDOMENEO Milano, 16 maggio 2019. Dopo dieci anni di assenza torna al Teatro alla Scala...
LA STRANIERA Firenze, 14 maggio 2019. Molto repertorio d'opera della prima metà dell'Ottocento,...
Così fan tutte  Las Palmas, Gran Canaria, 11 maggio 2019. Una volta si era soliti dire:...
MADAMA BUTTERFLY Catania, 10 maggio 2019. Madama Butterfly è un gran titolo ed eccolo a Catania il...
LA TRAVIATA Novara, 5 maggio 2019. La Traviata di Giuseppe Verdi, assente dalle scene...
REQUIEM Parma, 3 maggio 2019. L'ultima composizione di Wolfgang Amadeus Mozart -...
ARIADNE AUF NAXOS Milano, 30 aprile 2019. Ariadne auf Naxos torna finalmente al Teatro alla Scala...
LA SONNAMBULA Torino,14 Aprile 2019. Assente dalle scene torinesi per oltre vent'anni il...
SERSE Piacenza, 12 aprile 2019. Dopo qualche anno di assenza l’opera barocca torna al...
IL BARBIERE SI SIVIGLIA Parma, 22 marzo 2019. Anche in una città come Parma oggigiorno è più facile...
AGNESE Torino, 17 marzo 2019. Ferdinando Paer, eccellente musicista di collegamento tra il...
CHOVANŠČINA Milano, 6 marzo 2019. La grande opera incompiuta di Modest Petrovič Musorgskij è...
ANDREA CHENIER Reggio Emilia, 1 marzo 2019. Oltre a La forza del destino, l’altra produzione di...
ANNA BOLENA Roma, 28 febbraio 2019. Il quarto titolo del Costanzi per la stagione 2018-2019 è...
SEMIRAMIDE Bilbao, 22 e 25 febbraio 2019. Per questa produzione di Semiramide al Palacio...
RIGOLETTO Torino, 10 e 16 febbraio 2019. Arriva a Torino il Rigoletto con la regia di John...
DON GIOVANNI Verona, 31 gennaio 2019. Al Teatro Filarmonico è stato rappresentato Don Giovanni,...
WERTHER Venezia, 25 gennaio 2019. Werther, il drame lyrique di Jules Massenet, è proposto al...
MADAMA BUTTERFLY Torino, 20 gennaio 2019. Si torna alla tradizione dopo il dirompente allestimento di...
DIONYSOS RISING (Roberto David Rusconi)   Trento, 19 gennaio 2019. La stagione d’opera “Forces of nature” della...
TURANDOT Rovigo, 18 gennaio 2019. Un successo pieno la prima rappresentazione della fiaba...
LA TRAVIATA Roma, 18 gennaio 2019. Sofia Coppola e Valentino hanno regalato ancora una...
LA FORZA DEL DESTINO Piacenza, 18 gennaio 2019. Dopo tredici anni di assenza, La forza del destino di...
LA TRAVIATA Milano, 16 gennaio 2019. Al Teatro alla Scala il primo titolo del nuovo anno è La...
UN BALLO IN MASCHERA Parma, 16 gennaio 2019. Nel centenario della morte di Cleofonte Campanini – sotto...
LA CENERENTOLA Padova, 31 dicembre 2018. Padova celebra Rossini chiudendo l’anno con La...
DON GIOVANNI Bologna, 20 dicembre 2018. Il Teatro Comunale di Bologna conclude la Stagione 2018 e...
ATTILA Milano, 18 dicembre 2018. L’opera inaugurale della Stagione del Teatro alla Scala è...
LE NOZZE DI FIGARO Rovigo, 14 dicembre 2018. Ben realizzata, nel suo insieme, la messa in scena del...
RIGOLETTO Roma, 13 dicembre 2018. Dal '500 al 1943 il passo è breve: la stagione 2018-2019...
CARMEN Firenze, 4 dicembre 2018. Dopo solo un anno dal suo debutto, lo spettacolo di Leo...
ELISABETTA AL CASTELLO DI KENILWORTH Bergamo, 30 novembre 2018. Secondo e imperdibile titolo del Donizetti Opera è stato...
MACBETH Venezia, 29 novembre 2018. La stagione lirica 2018-2019 del Teatro La Fenice è stata...
L'ELISIR D'AMORE 24 novembre 2018, Torino. La stagione operistica 2018/19 del Teatro Regio di Torino...
ENRICO DI BORGOGNA Bergamo, novembre e dicembre 2018. Il Donizetti Opera Festival 2018 è stato inaugurato...
FIN DE PARTIE Milano, 22 novembre 2018. Finalmente dopo anni di gestazione e rimandi, dovute a...
MOSÈ IN EGITTO Novara, 18 novembre 2018. Nel centocinquantesimo anniversario della morte di Gioachino...
LA FILLE DU REGIMENT Bologna, 14 novembre 2018. Ripreso al Teatro Comunale l'allestimento ideato da Emilio...
FALSTAFF Como, 11 novembre 2018. Piacevolissimo il Falstaff comasco in scena nel weekend scorso...
NABUCCO Rovigo, 9 novembre 2018. La Stagione Lirica del Teatro Sociale, il quale nel 2019...
LE NOZZE DI FIGARO Roma, 2 novembre 2018. Graham Vick propone una regia del capolavoro mozartiano...
CAPPUCCETTO ROSSO Piacenza, 26 ottobre 2018. Il compositore piacentino Stefano Guagnini, classe...
FALSTAFF Vicenza, 14 ottobre 2018. Felice collaborazione quella tra la Società del Quartetto di...
IL TROVATORE Torino, 13 Ottobre 2018. Una nuova elegante produzione de Il...
MACBETH Parma, 11 e 18 ottobre 2018. L’opera inaugurale del Festival Verdi 2018 è Macbeth...
UN GIORNO DI REGNO Busseto, 3, 10 e 11 ottobre 2018. Seconda opera del Cigno di Busseto e secondo titolo...
DIE ZAUBERFLÖTE Roma, 10 ottobre 2018. Dalla fine del '700 agli anni Venti del '900 il passo è...
TOSCA Cremona, 7 ottobre 2018. Il Teatro Grande di Brescia propone tra le produzioni del...
IL VIAGGIO A REIMS Bergamo, 5 ottobre 2018. La stagione del Circuito Opera Lombardia è iniziata con una...
LE TROUVERE Parma, 4 ottobre 2018. Il Festival Verdi 2018 è l’edizione delle conferme, dalla...

Visitatori

Visitatori oggi:128
Visitatori mese:13104
Visitatori anno:143710
Visitatori totali:480848

OperaLibera piace a...