Login

cenerentola_cast2

Reggio Emilia, 21 aprile 2010. Il Teatro Municipale Romolo Valli di Reggio Emilia chiude la Stagione Lirica 2009-2010 con un nuovo allestimento de La Cenerentola, affidato al direttore artistico Daniele Abbado, in coproduzione con il Teatro Petruzzelli di Bari, il Teatro Lirico di Cagliari e l’Opéra de Nice.

 

William Fratti

 

Il regista milanese si avvale di un impianto scenico molto semplice, firmato da Gianni Carluccio, in cui un’ampia scatola teatrale grigia racchiude l’intero palcoscenico su cui è disposta una cucina in laminato giallo pallido tipica degli anni ’70, con accanto le seggiole caratteristiche dalle gambe sottili. Le pareti sono dotate di porte, finestre e passerelle a scomparsa che si aprono all’occorrenza corredate da un gioco simpatico di scale, scalette e scaloni che creano un ambiente suggestivo che passa dal vuoto al pieno, dalla cenere al lusso, con l’aiuto valido e sicuro delle luci di Guido Levi, che cambiano tonalità di continuo dal giallo all’arancio, dal rosso al rosa, dal verde all’azzurro.
cenerentola_lomonacoEvelino Pidò dirige con precisione l’Orchestra della Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari, portando con bel gesto le masse artistiche all’uso puntuale dei piani e dei forti, ma se la lettura della partitura è accurata, l’anima di Rossini è forse dimenticata e ciò si nota particolarmente nella mancanza di brio, propria dei drammi giocosi del compositore pesarese.
La giovane Josè Maria Lo Monaco, che torna a Reggio Emilia dopo l’interpretazione di Pippo ne La gazza ladra, è Angelina e dimostra di possedere le giuste qualità per diventare una grande professionista. La voce dal bel timbro caldo e omogeneo è particolarmente interessante nella zona centrale, sia nel canto spianato di “Una volta c’era un Re” che nelle terribili agilità del rondò finale; forse si dovrebbe apportare qualche miglioria a livello tecnico nella zona acuta, che talvolta non sembra essere perfettamente pulita.
cenerentola_cast3Il trentenne soprano catanese è affiancato dal Don Ramiro del giovane tenore russo Maxim Mironov, regolare frequentatore dei Festival di Glyndebourne e di Pesaro, che sa farsi notare per la bella presenza scenica oltre che per una voce notevolmente limpida, che purtroppo si riesce a udire soltanto in assenza del coro e di un eccessivo peso orchestrale. Il timbro molto chiaro e leggero e la linea di canto assai morbida lo contraddistinguono come un vero tenorino di grazia, ma sfortunatamente il suono è piccolo e corre poco. I due protagonisti si amalgamano comunque molto bene ed il celebre duetto “Un soave non so che” è eseguito come si deve, soprattutto la stretta finale “Ah ci lascio proprio il core / Quell’accento, quel sembiante”.
Paolo Bordogna, dopo aver interpretato Dandini per diversi anni, si cimenta per la prima volta con il ruolo di Don Magnifico e gli calza a pennello. Il baritono milanese riesce abilmente ad abbandonare gli atteggiamenti gigioneggianti del cameriere del Principe per vestire i panni dell’autorevolmente imbarazzante patrigno, sfoggiando sicurezza nell’interpretazione e brillantezza nella vocalità fin dalla cavatina “Miei rampolli femminini”, ma sorprende per la qualità del suono ed il giusto uso dei colori, oltre che per la simpatia, soprattutto nella seconda aria “Sia qualunque delle figlie”.
cenerentola_cast1Roberto De Candia è Dandini, divertente e brioso senza mai uscire dai ranghi e nel celebre duetto “Un segreto d’importanza” si esibisce accanto a Paolo Bordogna, dando entrambi una buona prova di canto rossiniano.
Nicola Ulivieri è perfettamente accomodato nel ruolo di Alidoro, in cui può sfoggiare una possente vocalità dotata di timbro scuro e buono squillo.
Le sorellastre, che vestono bei costumi di Giada Palloni, sono scenicamente ben interpretate dal mezzosoprano Alessandra Volpe e dal soprano Eleonora Cilli, che purtroppo durante i concertati mostra degli acuti non troppo puliti.
Buona la prova del coro diretto da Franco Sebastiani, che si presta anche ai difficili movimenti imposti dalla regia di Daniele Abbado e dalla coreografia di Alessandra Sini.

Lukas Franceschini

Bologna, 14 giugno 2011. Non mi è stato mai chiaro perché tra le maggiori opere buffe di Rossini La Cenerentola è da sempre considerata, sia da pubblico sia da critica, inferiore a “Il barbiere di Siviglia” e a “L’italiana in Algeri”.

Cene_bo-1Anche la programmazione dei teatri è sulla stessa linea e prendiamo ad esempio il ROF: nella sua ultratrentennale esistenza ha allestito solo tre volte Cenerentola. Eppure dopo un esordio a rilento (1817) nel giro di poco tempo fu l’opera buffa più rappresentata in tutta Europa superando in quel periodo per fama pure il Barbiere, poi inspiegabilmente cadde nell’oblio. Si riaffermò solo nel ‘900 prima sporadicamente attraverso interpreti del calibro di Concita Supervia e Gianna Pederzini, poi definitivamente in repertorio con la generazione successiva nella quale primeggiano Marilyn Horne e Teresa Berganza. Rossini compone l’opera in solo ventiquattro giorni e trova una giusta vena comica anche in una fiaba quasi strappalacrime, relegando la protagonista e il principe sul versante patetico, il filosofo AlidoroCene_bo_2(che sostituisce l’originale fata) al ruolo del saggio, mentre gli altri personaggi sono ascritti al genere comico sia per caratteristiche “cattive”, sorellastre e patrigno, sia per scambio d’identità, il servo Dandini. Lo spettacolo presentato a Bologna era la produzione che inaugurò il rinato Teatro Petruzzelli di Bari regia di Daniele Abbado, scene di Gianni Carluccio e costumi di Giada Palloni. La vicenda è spostata dall’originale ‘700 ad un’improbabile epoca anni ’60 del secolo scorso. Ciò che manca a questo a questo spettacolo è il fiabesco assommato al comico così straripante dei personaggi. La scena fissa con poggioli, scale e pochi mobili che creano un ambiente molto astratto cui non giova sicuramente una recitazione anche simpatica dei cantanti. Manca l’effetto magico dei colpi di teatro (l’arrivo di Angelina alla festa, il temporale, la scena della sedia al II atto). Tutte le scene sono realizzate a vista da mimi che spostano ora un salotto, ora una cucina componibile, stile Salvarani, ma ciò è scarso per rendere la differenza degli ambienti, dallo squallore della decadente casa di Don Magnifico, allo splendore del castello del Principe.Cene_bo_3 Solisti e coro si muovono con garbo, ma alla lunga resta una regia abbozzata, e non completa; i costumi toppo attualizzati e la protagonista in anfibi mi pareva una stridente. Del tutto incomprensibile perché i cantanti si debbano spogliare sia durante il finale atto I sia durante il celebre sestetto “del nodo” al II atto. Michele Mariotti è un direttore anche valido, tiene il tempo della narrazione con un ritmo brillante ed incalzante, peccato che non sappia concertare un crescendo rossiniano perché parte dal mezzo-forte, proprio lui che è cresciuto “in casa Rossini”. Guida comunque un’orchestra compatta e sicura e fortunatamente ci risparmia l’aria della sorellastra. Protagonista era Laura Polverelli, cantante apprezzata in molte altre occasioni. Presumo che non fosse in serata: il gusto e il fraseggio erano eloquenti, ma il registro acuto è gravemente compromesso tanto da rasentare lo strillo, in tutta l’opera glissa ed evita puntature e al rondò finale naufraga clamorosamente. Notevolmente meglio il Ramiro di Michael Spyres, che si è dimostrato cantante elegante, non perfetto nella dizione, ma pertinente nei colori. Il suo tallone d’Achille sono gli acuti, non propriamente svettanti, e questo lo colloca un gradino sotto ad alcuni colleghi, ma la sua resta pur sempre una prova positiva.Cene_bo_4 Mi rallegro aver sentito Simone Alberghini, Dandini, condizioni migliori rispetto a precedenti performance. Il cantante tende sempre ad un canto di gola, ma in quest’occasione né abusa poco, inoltre è spigliato, sicuro nella vocalizzazione, ironico e divertente. Paolo Bordogna si riconferma grande artista ed ottimo cantante. Forza a tratti la recitazione in gags anche superflue, il canto però è rifinito e di grande valore a cui si somma una raffinata precisione tanto da collocarlo tra i migliori in questo repertorio. Per l’ennesima volta Lorenzo Regazzo è Alidoro, il quale sarei molto curioso di ascoltare nel ruolo di Dandini, ma forse a lui non interessa come a nessun direttore artistico è mai venuta simile idea, probabilmente “bizzarra”. Egli è sempre un ottimo e preciso esecutore, cui è affidata la tremenda e difficile aria “Vasto teatro è il mondo” che esegue a puntino. Deludenti le due sorellastre di Zuzana Markova e Giuseppina Brindelli, le quali pur reggendo ottimamente la scena denunciano gravi mancanze tecniche e sfasamenti vocali. Teatro non esaurito e applausi conviti agli interpreti ma anche contestazioni alla protagonista nelle uscite solistiche al termine.

 

Locandina

Teatro Comunale di Bologna - Stagione d'Opera e Balletto 2001
LA  CENERENTOLA
Melodramma giocoso in due atti su libretto di Jacopo Ferretti
Musica di Gioachino Rossini

Personaggi: Interpreti:
Don Ramiro Michael Spyres
Dandini Simone Alberghini
Don Magnifico Paolo Bordogna
Clorinda Zuzana Markova
Tisbe Giuseppina Bridelli
Alidoro Lorenzo Regazzo
Angelina, detta Cenerentola Laura Polverelli
Orchestra e Coro del Teatro Comunale di Bologna
Direttore Michele Mariotti
M.o del coro Lorenzo Fratini
Regia Daniele Abbado
Scene Gianni Carluccio
Costumi Giada Palloni
Luci Guido Levi
Movimenti coreografici Alessandra Sini 
  
Allestimento della Fondazione Petruzzelli di Bari 2009 in coproduzione con i I Teatri di Reggio Emilia e in collaborazione con l'Opèra de Nice

FOTO  di Rocco Casaluci - Teatro Comunale di Bologna

 

FOTO COSIMO MIRCO MAGLIOCCA

Collega la pagina al tuo social:

Spettacoli

Previous Next
AIDA Roma, 13 luglio 2019. Intimismo e psicologia: alle Terme di Caracalla è tornato...
Prima la musica e poi le parole - Gianni schicchi Milano, 10 luglio 2019. Il Teatro alla Scala, come ultima proposta prima della...
Madama butterfly Savona, 6 luglio 2019. Nel complesso monumentale del Priamar va in scena Madama...
I MASNADIERI Milano, 1 luglio 2019. Dopo oltre quaranta anni di assenza I masnadieri torna sul...
IL TROVATORE Verona, 29 giugno 2019. Terzo titolo dell’Opera Festival 2019, Il Trovatore di...
IPHIGENIE EN TAURIDE Parigi, 24 giugno 2019. Ogni volta che si ha la fortuna di ascoltare uno dei...
LE NOZZE DI FIGARO Firenze, 15 giugno 2019. Il debutto assoluto di Sonia Bergamasco nelle regie...
LA CENERENTOLA Roma, 12 giugno 2019. Una interpretazione fiabesca e azzurrina: Emma Dante torna...
ALCINA Salisburgo, 9 giugno 2019. Nell'anno in cui il Festival di Pentecoste di...
POLIFEMO Salisburgo, 8 giugno 2019. Il Festival di Pentecoste di Salisburgo quest'anno è...
die tote stadt Milano, 7 giugno 2019. Per la prima volta viene rappresentata al Teatro alla Scala Die...
TURANDOT Bologna, 30 maggio 2019. Turandot, l’opera incompiuta di Puccini, torna al...
L'ANGELO DI FUOCO Roma, 23 maggio 2019. Dopo 53 anni il lavoro di Prokof'ev è tornato a Roma con un...
IDOMENEO Milano, 16 maggio 2019. Dopo dieci anni di assenza torna al Teatro alla Scala...
LA STRANIERA Firenze, 14 maggio 2019. Molto repertorio d'opera della prima metà dell'Ottocento,...
Così fan tutte  Las Palmas, Gran Canaria, 11 maggio 2019. Una volta si era soliti dire:...
MADAMA BUTTERFLY Catania, 10 maggio 2019. Madama Butterfly è un gran titolo ed eccolo a Catania il...
LA TRAVIATA Novara, 5 maggio 2019. La Traviata di Giuseppe Verdi, assente dalle scene...
REQUIEM Parma, 3 maggio 2019. L'ultima composizione di Wolfgang Amadeus Mozart -...
ARIADNE AUF NAXOS Milano, 30 aprile 2019. Ariadne auf Naxos torna finalmente al Teatro alla Scala...
LA SONNAMBULA Torino,14 Aprile 2019. Assente dalle scene torinesi per oltre vent'anni il...
SERSE Piacenza, 12 aprile 2019. Dopo qualche anno di assenza l’opera barocca torna al...
IL BARBIERE SI SIVIGLIA Parma, 22 marzo 2019. Anche in una città come Parma oggigiorno è più facile...
AGNESE Torino, 17 marzo 2019. Ferdinando Paer, eccellente musicista di collegamento tra il...
CHOVANŠČINA Milano, 6 marzo 2019. La grande opera incompiuta di Modest Petrovič Musorgskij è...
ANDREA CHENIER Reggio Emilia, 1 marzo 2019. Oltre a La forza del destino, l’altra produzione di...
ANNA BOLENA Roma, 28 febbraio 2019. Il quarto titolo del Costanzi per la stagione 2018-2019 è...
SEMIRAMIDE Bilbao, 22 e 25 febbraio 2019. Per questa produzione di Semiramide al Palacio...
RIGOLETTO Torino, 10 e 16 febbraio 2019. Arriva a Torino il Rigoletto con la regia di John...
DON GIOVANNI Verona, 31 gennaio 2019. Al Teatro Filarmonico è stato rappresentato Don Giovanni,...
WERTHER Venezia, 25 gennaio 2019. Werther, il drame lyrique di Jules Massenet, è proposto al...
MADAMA BUTTERFLY Torino, 20 gennaio 2019. Si torna alla tradizione dopo il dirompente allestimento di...
DIONYSOS RISING (Roberto David Rusconi)   Trento, 19 gennaio 2019. La stagione d’opera “Forces of nature” della...
TURANDOT Rovigo, 18 gennaio 2019. Un successo pieno la prima rappresentazione della fiaba...
LA TRAVIATA Roma, 18 gennaio 2019. Sofia Coppola e Valentino hanno regalato ancora una...
LA FORZA DEL DESTINO Piacenza, 18 gennaio 2019. Dopo tredici anni di assenza, La forza del destino di...
LA TRAVIATA Milano, 16 gennaio 2019. Al Teatro alla Scala il primo titolo del nuovo anno è La...
UN BALLO IN MASCHERA Parma, 16 gennaio 2019. Nel centenario della morte di Cleofonte Campanini – sotto...
LA CENERENTOLA Padova, 31 dicembre 2018. Padova celebra Rossini chiudendo l’anno con La...
DON GIOVANNI Bologna, 20 dicembre 2018. Il Teatro Comunale di Bologna conclude la Stagione 2018 e...
ATTILA Milano, 18 dicembre 2018. L’opera inaugurale della Stagione del Teatro alla Scala è...
LE NOZZE DI FIGARO Rovigo, 14 dicembre 2018. Ben realizzata, nel suo insieme, la messa in scena del...
RIGOLETTO Roma, 13 dicembre 2018. Dal '500 al 1943 il passo è breve: la stagione 2018-2019...
CARMEN Firenze, 4 dicembre 2018. Dopo solo un anno dal suo debutto, lo spettacolo di Leo...
ELISABETTA AL CASTELLO DI KENILWORTH Bergamo, 30 novembre 2018. Secondo e imperdibile titolo del Donizetti Opera è stato...
MACBETH Venezia, 29 novembre 2018. La stagione lirica 2018-2019 del Teatro La Fenice è stata...
L'ELISIR D'AMORE 24 novembre 2018, Torino. La stagione operistica 2018/19 del Teatro Regio di Torino...
ENRICO DI BORGOGNA Bergamo, novembre e dicembre 2018. Il Donizetti Opera Festival 2018 è stato inaugurato...
FIN DE PARTIE Milano, 22 novembre 2018. Finalmente dopo anni di gestazione e rimandi, dovute a...
MOSÈ IN EGITTO Novara, 18 novembre 2018. Nel centocinquantesimo anniversario della morte di Gioachino...
LA FILLE DU REGIMENT Bologna, 14 novembre 2018. Ripreso al Teatro Comunale l'allestimento ideato da Emilio...
FALSTAFF Como, 11 novembre 2018. Piacevolissimo il Falstaff comasco in scena nel weekend scorso...
NABUCCO Rovigo, 9 novembre 2018. La Stagione Lirica del Teatro Sociale, il quale nel 2019...
LE NOZZE DI FIGARO Roma, 2 novembre 2018. Graham Vick propone una regia del capolavoro mozartiano...
CAPPUCCETTO ROSSO Piacenza, 26 ottobre 2018. Il compositore piacentino Stefano Guagnini, classe...
FALSTAFF Vicenza, 14 ottobre 2018. Felice collaborazione quella tra la Società del Quartetto di...
IL TROVATORE Torino, 13 Ottobre 2018. Una nuova elegante produzione de Il...
MACBETH Parma, 11 e 18 ottobre 2018. L’opera inaugurale del Festival Verdi 2018 è Macbeth...
UN GIORNO DI REGNO Busseto, 3, 10 e 11 ottobre 2018. Seconda opera del Cigno di Busseto e secondo titolo...
DIE ZAUBERFLÖTE Roma, 10 ottobre 2018. Dalla fine del '700 agli anni Venti del '900 il passo è...
TOSCA Cremona, 7 ottobre 2018. Il Teatro Grande di Brescia propone tra le produzioni del...
IL VIAGGIO A REIMS Bergamo, 5 ottobre 2018. La stagione del Circuito Opera Lombardia è iniziata con una...
LE TROUVERE Parma, 4 ottobre 2018. Il Festival Verdi 2018 è l’edizione delle conferme, dalla...
ALI'-BABA' E I QUARANTA LADRONI Milano, 14 settembre 2018. L’annuale allestimento del Teatro alla Scala per il...
POLIDORO (Antonio Lotti) Vicenza, 7 settembre 2018. Fiore all'occhiello del Festival Vicenza in Lirica è stata...
KING ARTHUR Vicenza, 2 settembre 2018. L’annuale manifestazione “Vicenza in Lirica” Visione...
VERDI OPERA NIGHT Verona, 26 agosto 2018. Il 96° Opera Festival all’Arena ha offerto quasi in...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA (cast alternativo) Verona, 24 agosto 2018 (cast alternativo). Le ultime due recite de Il barbiere di...
GLI AMORI D'APOLLO E DAFNE Innsbruck, 23 agosto 2018. Come consuetudine una delle produzioni dell’Innsbruck...
DIDONE ABBANDONATA (Giuseppe Saverio Mercadante) Innsbruck, 14 agosto 2018. L’edizione 2018 de Innsbruckner Festwochen der Alten Musik,...
L'ELISIR D'AMORE Macerata, 10 agosto 2018. La regia "balneare" di Damiano Michieletto non ha fatto...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Pesaro, 10 agosto 2018 (prova generale). L’anniversario celebrativo al Rossini Opera...
ADINA Pesaro, 9 agosto 2018 (prova generale). La seconda opera dell’odierno Rossini Opera...
RICCIARDO E ZORAIDE Pesaro, agosto 2018. Il XXXIX Rossini Opera Festival è sato inaugurato con l'opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA   Verona, 4 agosto 2018. L’opera che ha ottenuto un vero trionfo all’Arena Opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Padova, 2 agosto 2018. Come di consueto ad agosto c’è il classico appuntamento con...
MACBETH Firenze, 13 luglio 2018. Il Maestro Riccardo Muti torna al Maggio Musicale Fiorentino...
LA TRAVIATA Roma, 7 luglio 2018. Una Traviata che strizza l'occhio alla Dolce Vita di Federico...
NABUCCO Verona, 7 luglio 2018. Uno spettacolo di successo non si cambia, anzi è riproposto con...
IL PIRATA Milano, giugno e luglio 2018. Dopo oltre sessant’anni di assenza Il pirata di Vincenzo...
TURANDOT Verona, 30 giugno 2018. La terza opera in cartellone al 96° Festival dell’Arena è...
RICHARD III Venezia, 29 giugno 2018. Al Teatro La Fenice, in prima rappresentazione italiana,...
FIDELIO Milano, 28 giugno 2018. Fidelio, opera in due atti di Ludwig van Beethoven, è proposta...
LA BOHÈME Roma, 22 giugno 2018. La rivisitazione in chiave contemporanea del catalano Alex Ollè...
CARMEN Verona, 22 giugno 2018. La 96ª Stagione Lirica all’Arena è stata inaugurata con una...
FIERRABRAS Milano, 15 giugno 2018. Franz Schubert è ricordato giustamente come illustre...
DON CARLO Bologna, 6 giugno 2018. Al Teatro Comunale c’era il clima delle grandi attese per il...
L'INGANNO FELICE Vicenza 1 giugno 2018. La XXVIIª edizione delle Settimane Musicali al Teatro Olimpico...
LA BATTAGLIA DI LEGNANO Firenze, 25 maggio 2018. L’unica opera scritta da Giuseppe Verdi a favore della causa...
SALOME   Verona, 24 maggio 2018. La programmazione operistica invernale della...
AIDA Milano, 18 maggio 2018. Alla Scala ritorna l’opera Aida nel celebre allestimento del...
NORMA Venezia, 16 maggio 2018. Le tre recite di Norma previste al Teatro Fenice per il mese...
BILLY BUDD Roma, 10 maggio 2018. Per la prima volta in assoluto l'opera di Benjamin Britten...
CARDILLAC Firenze, 9 maggio 2018. L'ottantunesimo maggio Musicale Fiorentino, il più antico...
FRANCESCA DA RIMINI Milano, 2 maggio 2018. La produzione lirica italiana è sterminata, tuttavia negli...
ANNA BOLENA Verona, 4 maggio 2018. Dopo oltre due lustri torna al Teatro Filarmonico Anna Bolena...

Visitatori

Visitatori oggi:85
Visitatori mese:5276
Visitatori anno:78871
Visitatori totali:416009

OperaLibera piace a...