Login

 

aida_trionfo

Firenze, 27 aprile 2011. Il nuovo allestimento di Aida creato da Ferzan Ozpetek per l’inaugurazione della LXXIV edizione del Festival del Maggio Musicale Fiorentino forse non risponde alle attese, ma non può certamente essere definito una delusione o un brutto spettacolo.

 

 

William Fratti

La classicità regna sovrana, l’Antico Egitto è dipinto secondo tradizione e per la quasi totalità dell’opera nulla di nuovo è voluto e ideato dal regista di Istambul, se non per la quasi assenza di coreografie durante i primi due balletti, sostituite da movimenti mimici utili allo sviluppo della vicenda, e la sostituzione del celebre trionfo con un momento molto intimo, in cui una piccola schiava ferita dalla guerra e sporca di sangue irrompe in scena. Interessante è inoltre lo scavo della tomba di Aida e Radamès già dall’inizio dell’opera; poi la caduta di terra e sabbia nel finale, a sottolineare l’imminente agonia dei due protagonisti, da sempre celata dietro la chiusura del sipario. Le scene di Dante Ferretti sono classiche ed efficaci, i costumi di Alessandro Lai sono ricercati, soprattutto nei personaggi di Amneris, Ramfis e del Re, accompagnati da un trucco importante, le luci di Maurizio Calvesi sono suggestive e soprattutto descrittive, le coreografie di Francesco Ventriglia sono efficaci, molto pulite e nello stile del teatro danza nelle scene del Tempio e degli Appartamenti di Amneris, utili alla narrazione durante il trionfo, a omaggio della battaglia in cui gli Egizi hanno appena vinto gli Etiopi.
aida_coroZubin Mehta dirige con polso l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, sempre attento al suono e alla precisione dell’intera esecuzione, forse troppo, a discapito dell’effetto naturale e del realismo espressivo, costringendo i solisti a comprimere gran parte del fraseggio e dell’interpretazione a favore di una perfezione un po’ arida e meno coinvolgente.
La sera della prova generale del 27 aprile 2011 Maria José Siri porta sul palcoscenico del Teatro Comunale di Firenze un’Aida intensa e corretta, con una vocalità dal timbro morbido, anche se l’uso dei colori, le sfumature più tipiche del ruolo, i pianissimi e gli accenti drammatici non sono resi in maniera particolarmente significante.
Walter Fraccaro, alle prese con una parte che gli è vocalmente molto congeniale, sa cantare generosamente le pagine dedicate a Radamès, soprattutto nei passaggi più vigorosi, risultando particolarmente incisivo, ma ciò che gli manca sono l’eleganza e la classe, elementi inscindibili dal teatro dell’opera.
aida_specchiMariana Pentcheva non ha forse ancora lo stile e le finezze più tipiche e caratteristiche della principessa Amneris, ma sa rendere un personaggio sufficientemente misurato e gode di una vocalità scura e brunita che certamente alza la qualità e il livello della sua prestazione. Pur avendo un registro centrale e le note gravi molto piene e ben sostenute, possiede una buona tecnica del passaggio all’acuto, che risulta ben omogenea alla sua linea di canto, ulteriormente sorretta da una buona intonazione.
Enrico Iori, dopo dieci anni dal suo debutto nel ruolo in occasione dell’Aida creata da Franco Zeffirelli a Busseto per il Centenario Verdiano del 2001, ha al suo attivo ben oltre centocinquanta recite nel ruolo di Ramfis e sa portare in scena un personaggio ben strutturato, con una gestualità più marcata e piacevolmente intensa. Inoltre la vocalità cantabile e la presenza scenica del basso sono certamente un valore aggiunto ad una performance di alta qualità.
Il suo conterraneo Roberto Tagliavini è alle prese con la parte del Re, ben eseguita nel canto e ben misurata nell’interpretazione.
aida_ballettoAnooshah Golesorkhi è un Amonasro incisivo, soprattutto nel duetto con Aida di terzo atto, ma mostra diverse lacune nella zona grave, poco corposa, e dove sembra perdere di intonazione.
Concludono il cast le belle voci di Saverio Fiore e Caterina Di Tonno nei rispettivi ruoli del Messaggero e della Sacerdotessa.
Buona la prova del Coro diretto da Piero Monti.

Locandina 27 Aprile

Teatro Comunale di Firenze, 74° Festival del Maggio Musicale Fiorentino
Aida
Opera di Giuseppe Verdi su libretto di Antonio Ghislanzoni
Aida Maria José Siri
Radamès Walter Fraccaro
Amneris Mariana Pentcheva
Ramfis Enrico Iori
Amonasro Anooshah Golesorkhi
Re Roberto Tagliavini
Messaggero Saverio Fiore
Sacerdotessa Caterina Di Tonno
Orchestra e Coro del Maggio Musicale Fiorentino - M.o del coro: Piero Monti
Direttore Zubin Mehta
Regia Ferzan Ozpetek
Scene Dante Ferretti
Costumi Alessandro Lai
Luci Maurizio Calvesi
Coreografie Francesco Ventriglia 
Nuovo Allestimento del Maggio Musicale Fiorentino

Lukas Franceschini

Aida_1_MMFFirenze, 3 maggio 2011. Il 74° Maggio Musicale Fiorentino si è aperto con una nuova produzione dell’opera Aida di Giuseppe Verdi ed inutile negarlo le attese erano particolarmente accentuate per il debutto nella regia lirica di un regista cinematografico di fama quale Ferzan Ozpetek.

Attese che sono andate puntualmente deluse perché un grande regista di cinema il più delle volte non è altrettanto nel teatro musicale e l’elenco di un passato anche recente è molto lungo. Ozpetek aveva come collaboratore alle scene un nome del calibro di Dante Ferretti, pluripremio Oscar, ma anche in questo caso non significa che calcare il teatro d’opera sia scontato. L’Aida che abbiamo visto al Teatro Comunale è molto tradizionale con statue e colonne girevoli, anche pregiate, ma sommariamente riduttive. Il colore ocra imperava su quel palcoscenico da cartolina un po’ troppo dejà vu. La regia era pressoché inesistente e pur comprendendo le difficoltà per rendere credibili drammaturgicamente alcuni cantanti è inaccettabile eliminare del tutto la marcia trionfale e con essa tutto l’aspetto “faraonico” dell’opera. Aida_2_MMFLa visione, a parte la libera espressione dei singoli, mancava di una coordinazione per le scene d’assieme, e la banalità in cui erano risolte talune entrate creava non poco imbarazzo. Non ho capito il significato della bambina insanguinata nella scena del trionfo (vittima innocente delle guerre?) che in ogni caso ci stava come i cavoli a merenda. I costumi di Alessandro Lai erano anche ricercati, a parte un faraone simile a “Star Trek”, ma non colpivano eccessivamente, della scena si è detto ma aggiungo che nel finale la sabbia che cala sulla tomba era di grande fascino. Le luci avrebbero dovuto essere meno statiche soprattutto nel notturno III atto, proprio qui dove regista e scenografo si son lasciati sfuggire l’occasione di un grande momento notturno. Imbarazzanti le coreografie di Franco Ventriglia: la danza dei moretti è risolta dalle ancelle con dei grandi specchi nei quali Amneris controlla il suo look, quelle del trionfo erano scontante e noiose. Sul podio c’era un Zubin Mehta non in stato di grazia, eh sì che Aida ormai dovrebbe essere parte del suo dna. Egli legge l’opera sempre con accorato sentimento, particolare enfasi nei concertati, raffinato accompagnamento nei pezzi solistici, ma incredibilmente gli sfugge di mano in preziosi particolari come il brevissimo preludio del III atto, ruvido e meccanico, o l’enfasi della scena delle colonne al IV, molto sbiadito. Inoltre la relazione buca-coro era talvolta difettosa, resta comunque quel grande artista che sappiamo, probabilmente, non era la sua serata.Aida_3_MMF Hui He, la protagonista, è artista di temperamento e molto espressiva, la voce è bella, nessun problema nel registro acuto, mezze voci e filati pregevoli, ci pregia pertanto di una vera appassionata interpretazione della schiava etiope. Marco Berti è un Radames quasi improponibile, ma forse il panorama non offre di meglio. Egli è legnoso, stentoreo, estraneo al fraseggio e al colore, sempre pronto a far notare i polmoni piuttosto che un gusto o un accento. L’Amneris di Luciana D’Intino segna il passo di una lunga carriera, la zona di passaggio è sfalsata tanto da costruire un personaggio su più voci e quella grave è molto gutturale, il registro acuto è limitato, l’interprete generica. Ambrogio Maestri parte male nel II atto con problemi d’intonazione, ma nel duetto del III riprende quota pur senza strabiliare. Nella decorsa routine i due bassi Giacomo Prestia e Roberto Tagliavini; bravi nei rispettivi piccoli ruoli Saverio Fiore e Caterina Di Tonno. Singolare fare due intervalli quando sarebbe stato più opportuno dividere l’opera in due parti.Aida_4_MMFTeatro stipato, il titolo è di richiamo, pochi applausi durante l’esecuzione ma buon successo al termine.

 

 

 

Locandina 3 maggio

74° Festival del Maggio Musicale Fiorentino 2001 - Teatro Comunale
AIDA
Opera in quattro atti su libretto di Antonio Ghislanzoni
Musica di Giuseppe Verdi

Personaggi: Interpreti:
Il Re Roberto Tagliavini
Amneris Luciana D'Intino
Aida Hui He
Radames Marco Berti
Ramfis Giacomo Prestia
Amonasro Ambrogio Maestri
Messaggero Saverio Fiore
Sacerdotessa Caterina Di Tonno
Orchestra e Coro del Maggio Musicale Fiorentino
Direttore Zubin Mehta
M.o del coro Piero Monti
Regia Ferzan Ozpetek
Scene Dante Ferretti
Costumi Alessandro Lai
Luci Maurizio Calvesi
Coreografia Francesco Ventriglia
Nuovo Allestimento
Serata dedicata alla memoria di Armando Bonechi grande amico del Maggio Musicale Fioretino

 

FOTO DEL MAGGIO MUSICALE FIORENTINO (le foto qui inserite non si riferiscono esclusivamente al cast recensito)


Collega la pagina al tuo social:

Spettacoli

Previous Next
AIDA Roma, 13 luglio 2019. Intimismo e psicologia: alle Terme di Caracalla è tornato...
Prima la musica e poi le parole - Gianni schicchi Milano, 10 luglio 2019. Il Teatro alla Scala, come ultima proposta prima della...
Madama butterfly Savona, 6 luglio 2019. Nel complesso monumentale del Priamar va in scena Madama...
I MASNADIERI Milano, 1 luglio 2019. Dopo oltre quaranta anni di assenza I masnadieri torna sul...
IL TROVATORE Verona, 29 giugno 2019. Terzo titolo dell’Opera Festival 2019, Il Trovatore di...
IPHIGENIE EN TAURIDE Parigi, 24 giugno 2019. Ogni volta che si ha la fortuna di ascoltare uno dei...
LE NOZZE DI FIGARO Firenze, 15 giugno 2019. Il debutto assoluto di Sonia Bergamasco nelle regie...
LA CENERENTOLA Roma, 12 giugno 2019. Una interpretazione fiabesca e azzurrina: Emma Dante torna...
ALCINA Salisburgo, 9 giugno 2019. Nell'anno in cui il Festival di Pentecoste di...
POLIFEMO Salisburgo, 8 giugno 2019. Il Festival di Pentecoste di Salisburgo quest'anno è...
die tote stadt Milano, 7 giugno 2019. Per la prima volta viene rappresentata al Teatro alla Scala Die...
TURANDOT Bologna, 30 maggio 2019. Turandot, l’opera incompiuta di Puccini, torna al...
L'ANGELO DI FUOCO Roma, 23 maggio 2019. Dopo 53 anni il lavoro di Prokof'ev è tornato a Roma con un...
IDOMENEO Milano, 16 maggio 2019. Dopo dieci anni di assenza torna al Teatro alla Scala...
LA STRANIERA Firenze, 14 maggio 2019. Molto repertorio d'opera della prima metà dell'Ottocento,...
Così fan tutte  Las Palmas, Gran Canaria, 11 maggio 2019. Una volta si era soliti dire:...
MADAMA BUTTERFLY Catania, 10 maggio 2019. Madama Butterfly è un gran titolo ed eccolo a Catania il...
LA TRAVIATA Novara, 5 maggio 2019. La Traviata di Giuseppe Verdi, assente dalle scene...
REQUIEM Parma, 3 maggio 2019. L'ultima composizione di Wolfgang Amadeus Mozart -...
ARIADNE AUF NAXOS Milano, 30 aprile 2019. Ariadne auf Naxos torna finalmente al Teatro alla Scala...
LA SONNAMBULA Torino,14 Aprile 2019. Assente dalle scene torinesi per oltre vent'anni il...
SERSE Piacenza, 12 aprile 2019. Dopo qualche anno di assenza l’opera barocca torna al...
IL BARBIERE SI SIVIGLIA Parma, 22 marzo 2019. Anche in una città come Parma oggigiorno è più facile...
AGNESE Torino, 17 marzo 2019. Ferdinando Paer, eccellente musicista di collegamento tra il...
CHOVANŠČINA Milano, 6 marzo 2019. La grande opera incompiuta di Modest Petrovič Musorgskij è...
ANDREA CHENIER Reggio Emilia, 1 marzo 2019. Oltre a La forza del destino, l’altra produzione di...
ANNA BOLENA Roma, 28 febbraio 2019. Il quarto titolo del Costanzi per la stagione 2018-2019 è...
SEMIRAMIDE Bilbao, 22 e 25 febbraio 2019. Per questa produzione di Semiramide al Palacio...
RIGOLETTO Torino, 10 e 16 febbraio 2019. Arriva a Torino il Rigoletto con la regia di John...
DON GIOVANNI Verona, 31 gennaio 2019. Al Teatro Filarmonico è stato rappresentato Don Giovanni,...
WERTHER Venezia, 25 gennaio 2019. Werther, il drame lyrique di Jules Massenet, è proposto al...
MADAMA BUTTERFLY Torino, 20 gennaio 2019. Si torna alla tradizione dopo il dirompente allestimento di...
DIONYSOS RISING (Roberto David Rusconi)   Trento, 19 gennaio 2019. La stagione d’opera “Forces of nature” della...
TURANDOT Rovigo, 18 gennaio 2019. Un successo pieno la prima rappresentazione della fiaba...
LA TRAVIATA Roma, 18 gennaio 2019. Sofia Coppola e Valentino hanno regalato ancora una...
LA FORZA DEL DESTINO Piacenza, 18 gennaio 2019. Dopo tredici anni di assenza, La forza del destino di...
LA TRAVIATA Milano, 16 gennaio 2019. Al Teatro alla Scala il primo titolo del nuovo anno è La...
UN BALLO IN MASCHERA Parma, 16 gennaio 2019. Nel centenario della morte di Cleofonte Campanini – sotto...
LA CENERENTOLA Padova, 31 dicembre 2018. Padova celebra Rossini chiudendo l’anno con La...
DON GIOVANNI Bologna, 20 dicembre 2018. Il Teatro Comunale di Bologna conclude la Stagione 2018 e...
ATTILA Milano, 18 dicembre 2018. L’opera inaugurale della Stagione del Teatro alla Scala è...
LE NOZZE DI FIGARO Rovigo, 14 dicembre 2018. Ben realizzata, nel suo insieme, la messa in scena del...
RIGOLETTO Roma, 13 dicembre 2018. Dal '500 al 1943 il passo è breve: la stagione 2018-2019...
CARMEN Firenze, 4 dicembre 2018. Dopo solo un anno dal suo debutto, lo spettacolo di Leo...
ELISABETTA AL CASTELLO DI KENILWORTH Bergamo, 30 novembre 2018. Secondo e imperdibile titolo del Donizetti Opera è stato...
MACBETH Venezia, 29 novembre 2018. La stagione lirica 2018-2019 del Teatro La Fenice è stata...
L'ELISIR D'AMORE 24 novembre 2018, Torino. La stagione operistica 2018/19 del Teatro Regio di Torino...
ENRICO DI BORGOGNA Bergamo, novembre e dicembre 2018. Il Donizetti Opera Festival 2018 è stato inaugurato...
FIN DE PARTIE Milano, 22 novembre 2018. Finalmente dopo anni di gestazione e rimandi, dovute a...
MOSÈ IN EGITTO Novara, 18 novembre 2018. Nel centocinquantesimo anniversario della morte di Gioachino...
LA FILLE DU REGIMENT Bologna, 14 novembre 2018. Ripreso al Teatro Comunale l'allestimento ideato da Emilio...
FALSTAFF Como, 11 novembre 2018. Piacevolissimo il Falstaff comasco in scena nel weekend scorso...
NABUCCO Rovigo, 9 novembre 2018. La Stagione Lirica del Teatro Sociale, il quale nel 2019...
LE NOZZE DI FIGARO Roma, 2 novembre 2018. Graham Vick propone una regia del capolavoro mozartiano...
CAPPUCCETTO ROSSO Piacenza, 26 ottobre 2018. Il compositore piacentino Stefano Guagnini, classe...
FALSTAFF Vicenza, 14 ottobre 2018. Felice collaborazione quella tra la Società del Quartetto di...
IL TROVATORE Torino, 13 Ottobre 2018. Una nuova elegante produzione de Il...
MACBETH Parma, 11 e 18 ottobre 2018. L’opera inaugurale del Festival Verdi 2018 è Macbeth...
UN GIORNO DI REGNO Busseto, 3, 10 e 11 ottobre 2018. Seconda opera del Cigno di Busseto e secondo titolo...
DIE ZAUBERFLÖTE Roma, 10 ottobre 2018. Dalla fine del '700 agli anni Venti del '900 il passo è...
TOSCA Cremona, 7 ottobre 2018. Il Teatro Grande di Brescia propone tra le produzioni del...
IL VIAGGIO A REIMS Bergamo, 5 ottobre 2018. La stagione del Circuito Opera Lombardia è iniziata con una...
LE TROUVERE Parma, 4 ottobre 2018. Il Festival Verdi 2018 è l’edizione delle conferme, dalla...
ALI'-BABA' E I QUARANTA LADRONI Milano, 14 settembre 2018. L’annuale allestimento del Teatro alla Scala per il...
POLIDORO (Antonio Lotti) Vicenza, 7 settembre 2018. Fiore all'occhiello del Festival Vicenza in Lirica è stata...
KING ARTHUR Vicenza, 2 settembre 2018. L’annuale manifestazione “Vicenza in Lirica” Visione...
VERDI OPERA NIGHT Verona, 26 agosto 2018. Il 96° Opera Festival all’Arena ha offerto quasi in...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA (cast alternativo) Verona, 24 agosto 2018 (cast alternativo). Le ultime due recite de Il barbiere di...
GLI AMORI D'APOLLO E DAFNE Innsbruck, 23 agosto 2018. Come consuetudine una delle produzioni dell’Innsbruck...
DIDONE ABBANDONATA (Giuseppe Saverio Mercadante) Innsbruck, 14 agosto 2018. L’edizione 2018 de Innsbruckner Festwochen der Alten Musik,...
L'ELISIR D'AMORE Macerata, 10 agosto 2018. La regia "balneare" di Damiano Michieletto non ha fatto...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Pesaro, 10 agosto 2018 (prova generale). L’anniversario celebrativo al Rossini Opera...
ADINA Pesaro, 9 agosto 2018 (prova generale). La seconda opera dell’odierno Rossini Opera...
RICCIARDO E ZORAIDE Pesaro, agosto 2018. Il XXXIX Rossini Opera Festival è sato inaugurato con l'opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA   Verona, 4 agosto 2018. L’opera che ha ottenuto un vero trionfo all’Arena Opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Padova, 2 agosto 2018. Come di consueto ad agosto c’è il classico appuntamento con...
MACBETH Firenze, 13 luglio 2018. Il Maestro Riccardo Muti torna al Maggio Musicale Fiorentino...
LA TRAVIATA Roma, 7 luglio 2018. Una Traviata che strizza l'occhio alla Dolce Vita di Federico...
NABUCCO Verona, 7 luglio 2018. Uno spettacolo di successo non si cambia, anzi è riproposto con...
IL PIRATA Milano, giugno e luglio 2018. Dopo oltre sessant’anni di assenza Il pirata di Vincenzo...
TURANDOT Verona, 30 giugno 2018. La terza opera in cartellone al 96° Festival dell’Arena è...
RICHARD III Venezia, 29 giugno 2018. Al Teatro La Fenice, in prima rappresentazione italiana,...
FIDELIO Milano, 28 giugno 2018. Fidelio, opera in due atti di Ludwig van Beethoven, è proposta...
LA BOHÈME Roma, 22 giugno 2018. La rivisitazione in chiave contemporanea del catalano Alex Ollè...
CARMEN Verona, 22 giugno 2018. La 96ª Stagione Lirica all’Arena è stata inaugurata con una...
FIERRABRAS Milano, 15 giugno 2018. Franz Schubert è ricordato giustamente come illustre...
DON CARLO Bologna, 6 giugno 2018. Al Teatro Comunale c’era il clima delle grandi attese per il...
L'INGANNO FELICE Vicenza 1 giugno 2018. La XXVIIª edizione delle Settimane Musicali al Teatro Olimpico...
LA BATTAGLIA DI LEGNANO Firenze, 25 maggio 2018. L’unica opera scritta da Giuseppe Verdi a favore della causa...
SALOME   Verona, 24 maggio 2018. La programmazione operistica invernale della...
AIDA Milano, 18 maggio 2018. Alla Scala ritorna l’opera Aida nel celebre allestimento del...
NORMA Venezia, 16 maggio 2018. Le tre recite di Norma previste al Teatro Fenice per il mese...
BILLY BUDD Roma, 10 maggio 2018. Per la prima volta in assoluto l'opera di Benjamin Britten...
CARDILLAC Firenze, 9 maggio 2018. L'ottantunesimo maggio Musicale Fiorentino, il più antico...
FRANCESCA DA RIMINI Milano, 2 maggio 2018. La produzione lirica italiana è sterminata, tuttavia negli...
ANNA BOLENA Verona, 4 maggio 2018. Dopo oltre due lustri torna al Teatro Filarmonico Anna Bolena...

Visitatori

Visitatori oggi:385
Visitatori mese:5179
Visitatori anno:78774
Visitatori totali:415912

OperaLibera piace a...