Login
Vespri_secondo_attoTorino, 27 marzo 2011. Giuseppe Verdi è l’artista che più di tutti ha contribuito alla nascita e allo sviluppo di un’identità nazionale, a partire da quel Nabucco, dal coro del “Va’, pensiero, sull’ali dorate” in cui il popolo milanese si è subito immedesimato.

Il compositore delle Roncole, senza volere, ha continuato a dare voce al Risorgimento italiano con “O Signore, dal tetto natio” da I Lombardi alla prima crociata, con “Si ridesti il Leon di Castiglia” da Ernani, con “Patria oppressa! il dolce nome” da Macbeth, per poi musicare il testo di Goffredo Mameli “Suona la tromba” su commissione di Giuseppe Mazzini e fino a comporre appositamente La battaglia di Legnano, quasi a dare seguito alle Cinque Giornate di Milano. Ma l’opera che più di tutte, ancora oggi, sa risvegliare il patriottismo più puro è I vespri siciliani, giustamente scelta dal Teatro Regio di Torino per festeggiare il Centocinquantenario dell’Unità d’Italia. Vespri_Agresta_boleroDavide Livermore mette in scena uno spettacolo dalle tinte forti, decisamente attuale non solo per la trasposizione temporale alla contemporaneità, ma soprattutto per i messaggi che trasmette, ben evidenti in ogni punto della vicenda. Il regista parte giustamente dal presupposto che Verdi non pensava ad un preciso momento storico, ma all’Italia, al concetto di Unità e soprattutto a quello di Nazione. È chiaro che allestire I vespri siciliani nella versione originale duecentesca o nella tradizionale revisione Risorgimentale non ha più un senso. Davide Livermore si lascia ispirare dalla Strage di Capaci, dai problemi della mafia e del terrorismo, ma soprattutto dal sistema dei media, dalla cattiva informazione e dallo smantellamento culturale, che sostiene essere il nuovo invasore. Ecco perché lo spettacolo si conclude con l’immagine del secondo comma del primo articolo della Costituzione Italiana: “La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione”. Un plauso va rivolto anche ai collaboratori del regista, dalle scene di Santi Centineo ai costumi di Giusi Giustino, dalle luci di Andrea Anfossi alle coreografie di Luisa Baldinetti e Cristina Banchetti. Lo spettacolo è indubbiamente di altissimo livello e tutti i teatri italiani in grado di ospitarlo sui propri palcoscenici, data la complessità tecnica, dovrebbero proporlo nei propri calendari dei prossimi anni.Vespri_Agresta Solo alcuni nei andrebbero tolti o aggiustati, poiché disturbano l’eleganza che si conviene all’opera. Innanzitutto una gestualità talvolta eccessivamente irruente, soprattutto negli schiaffi e negli spintoni, mal giustificata dai forti messaggi che vengono trasmessi. In secondo luogo le coreografie di secondo atto, che distraggono notevolmente, oltre a essere poco piacevoli e quasi ridicole, contrariamente  a quelle del finale, molto apprezzabili e perfettamente inserite nello sviluppo della vicenda. È un vero peccato che al termine della serata il regista sia stato contestato da una parte del pubblico. Si può fischiare uno spettacolo fatto male, questo è lecito. Ma non è corretto protestare qualcosa o qualcuno solo per la diversità di idee o di vedute. Questi Vespri possono non piacere, è soggettivo, ma sono stati fatti davvero bene, con tutti i crismi che convengono ad una produzione internazionale. E questo è un dato oggettivo.
Maria Agresta – rivelazione dello Sferisterio Opera Festival 2010 e del Festival Verdi 2010, nelle vesta di Odabella nell’Attila verdiano – esegue il difficile ruolo di Elena con la giusta perizia, riuscendo laddove colleghe più esperte e blasonate hanno parzialmente fallito. Va innanzitutto specificato che in quest’occasione, a parte i ballabili, è prevista l’edizione integrale, senza i tagli tradizionali nei da capo o nelle seconde strofe. Inoltre Sondra Radvanovsky ha dovuto cancellare molte recite a causa di un’indisposizione, passando il testimone alla Agresta.Vespri_Kunde Il giovane soprano di origine cilentana riesce a dispiegare in maniera omogenea e generosa tutte le pagine della lunga partitura, col giusto accento drammatico nei primi atti, passando alle tinte patetiche del quarto e ai colori tragici del finale, attraversando con intensità l’attesissima “Arrigo! Ah! Parli a un core” e con vigore misurato la parentesi del bolero. Nulla è lasciato al caso. Tutto è estremamente corretto. Se Maria Agresta continuerà nello studio, accettando ed affrontando in maniera intelligente i ruoli che le saranno offerti, solo l’esperienza potrà migliorare ulteriormente il suo canto e l’espressività del suo fraseggio.
Gregory Kunde si dimostra essere chiaramente all’altezza di se stesso. Forse manca della morbidezza e del fraseggio più tipici del canto italiano, ma ciò non è certo motivo di critica. Il tenore americano affronta la difficile partitura con la competenza tecnica del belcanto, acuti saldi e potenti, omogeneità nel passaggio e in tutta la linea di canto, nonché intensità nell’interpretazione e ne risulta vincitore. La parte di Arrigo è molto lunga, prevedendo quattro duetti, due arie, due concertati e un terzetto e ha una tessitura molto alta, ma Kunde la svolge senza segni di cedimento. “Giorno di pianto” è accolta con un lunghissimo e meritatissimo applauso del pubblico, ma meno apprezzata – ingiustamente – è “La brezza aleggia intorno”, generalmente mai eseguita, forse perché prevede un re sovracuto che qui viene correttamente eseguito in un falsetto molto sonoro e uniforme alla vocalità.
Vespri_VassalloFranco Vassallo è un baritono versatile, che sa sposare l’eleganza del belcanto all’accento verdiano con estrema naturalezza. Lo sviluppo psicologico di Monforte non è semplice, ma il baritono milanese sa creare un proprio personaggio seppur in maniera non troppo marcata. La vocalità è adeguata e denota i giusti colori, come pure la linea di canto è ben equilibrata. “In braccio alle dovizie” è resa con lirica intensità, anche se nel duetto successivo qualche nota è parsa calante.
Ildar Abdrazakov è un professionista del canto che conosce chiaramente i proprio limiti e sa arrivare ai giusti compromessi per mantenere alto il livello della propria prestazione. L’aria di sortita “O tu, Palermo, terra adorata” mostra immediatamente le sue naturali doti liriche e cantabili, la morbidezza del suono, le capacità interpretative e di fraseggio, come pure gli ostacoli nelle note più gravi, poco sonore, a tratti quasi parlate, ma comunque eseguite come da spartito. Forse la frase più debole è “Sì, parla! Se tu l’osi!” nel terzetto finale, ma nulla di tutto ciò guasta l’eccezionale esecuzione di questo complesso personaggio verdiano.
Vespri_AbdrazakovI protagonisti sono tutti meritatamente accolti da un pubblico giustamente ed estremamente caloroso. Un plauso va anche ad ognuno dei numerosi comprimari, che hanno eseguito la propria parte che la giusta efficacia, contribuendo in prima persona alla buona riuscita dello spettacolo.
Gianandrea Noseda dirige l’Orchestra del Teatro Regio di Torino con precisione, accuratezza e polso ben saldo, ottenendo un ottimo risultato. Fin dall’ouverture si nota chiaramente che la decisione del direttore è quella di ripulire la partitura da tutti gli effetti bandistici che talvolta assillano le orchestrazioni verdiane, oltre a ricercare colori altamente espressivi. Il concertato che conclude terzo atto è eseguito in maniera magistrale, fino a commuovere, soprattutto all’attacco di “O Patria adorata” che potremmo considerare alla stregua di un Inno Nazionale. Altrettanto significativi sono “Addio, mia patria, invendicato” di quarto atto e il terzetto conclusivo dell’opera.
Ottima è anche la prova del Coro del Teatro Regio guidato da Claudio Fenoglio.

{rokbox thumb=|images/locandinaBTN.png|}index.php?option=com_content&view=article&id=300&tmpl=component&task=preview{/rokbox}

FOTO RAMELLA E GIANNESE

Collega la pagina al tuo social:

Spettacoli

Previous Next
Guglielmo tell Cremona, 4 ottobre 2019. Il Teatro Amilcare Ponchielli di Cremona inaugura la sua...
NORMA Tolosa, 5 ottobre 2019. E' ormai invalso l'uso di eseguire la sinfonia delle opere...
L'Elisir d'amore Milano, 1 ottobre 2019. L'Elisir d'amore, melodramma giocoso di Gaetano Donizetti,...
DON CARLO Madrid, 30 settembre 2019. Il Teatro Real di Madrid inaugura la Stagione...
DON GIOVANNI Roma, 28 settembre 2019. Graham Vick ha completato la trilogia dapontiana al...
AIDA Busseto, 24 settembre 2019 (prova antegenerale). Ambientazione magica per l’Aida del...
LUISA MILLER Parma, 22 settembre 2019 (prova antegenerale). Dopo dodici anni torna al Festival...
L'ITALIANA IN ALGERI Torino, 26 maggio 2019. La stagione d'opera e balletto 2019 del Teatro Regio si...
Rigoletto Milano, 11 settembre 2019. Dopo la pausa estiva il Teatro alla Scala riprende la...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Venezia, 7 settembre 2019. Il Teatro la Fenice, nel proseguire la Stagione...
DEMETRIO E POLIBIO Pesaro, 18 agosto 2019. La prima opera composta da Gioachino Rossini non fu la...
GALA ROF XL Pesaro, 21 agosto 2019. Il Quarantesimo Rossini Opera Festival è festeggiato con...
SEMIRAMIDE Pesaro, 20 agosto 2019. La monumentale Semiramide è una delle poche opere serie...
L'EQUIVOCO STRAVAGANTE Pesaro, 19 agosto 2019. Seconda opera di Gioachino Rossini ad essere andata in...
MACBETH Macerata, 4 agosto 2019. Una Scozia molto "siciliana" ha fatto da sfondo...
AIDA Roma, 13 luglio 2019. Intimismo e psicologia: alle Terme di Caracalla è tornato...
Prima la musica e poi le parole - Gianni schicchi Milano, 10 luglio 2019. Il Teatro alla Scala, come ultima proposta prima della...
Madama butterfly Savona, 6 luglio 2019. Nel complesso monumentale del Priamar va in scena Madama...
I MASNADIERI Milano, 1 luglio 2019. Dopo oltre quaranta anni di assenza I masnadieri torna sul...
IL TROVATORE Verona, 29 giugno 2019. Terzo titolo dell’Opera Festival 2019, Il Trovatore di...
IPHIGENIE EN TAURIDE Parigi, 24 giugno 2019. Ogni volta che si ha la fortuna di ascoltare uno dei...
LE NOZZE DI FIGARO Firenze, 15 giugno 2019. Il debutto assoluto di Sonia Bergamasco nelle regie...
LA CENERENTOLA Roma, 12 giugno 2019. Una interpretazione fiabesca e azzurrina: Emma Dante torna...
ALCINA Salisburgo, 9 giugno 2019. Nell'anno in cui il Festival di Pentecoste di...
POLIFEMO Salisburgo, 8 giugno 2019. Il Festival di Pentecoste di Salisburgo quest'anno è...
die tote stadt Milano, 7 giugno 2019. Per la prima volta viene rappresentata al Teatro alla Scala Die...
TURANDOT Bologna, 30 maggio 2019. Turandot, l’opera incompiuta di Puccini, torna al...
L'ANGELO DI FUOCO Roma, 23 maggio 2019. Dopo 53 anni il lavoro di Prokof'ev è tornato a Roma con un...
IDOMENEO Milano, 16 maggio 2019. Dopo dieci anni di assenza torna al Teatro alla Scala...
LA STRANIERA Firenze, 14 maggio 2019. Molto repertorio d'opera della prima metà dell'Ottocento,...
Così fan tutte  Las Palmas, Gran Canaria, 11 maggio 2019. Una volta si era soliti dire:...
MADAMA BUTTERFLY Catania, 10 maggio 2019. Madama Butterfly è un gran titolo ed eccolo a Catania il...
LA TRAVIATA Novara, 5 maggio 2019. La Traviata di Giuseppe Verdi, assente dalle scene...
REQUIEM Parma, 3 maggio 2019. L'ultima composizione di Wolfgang Amadeus Mozart -...
ARIADNE AUF NAXOS Milano, 30 aprile 2019. Ariadne auf Naxos torna finalmente al Teatro alla Scala...
LA SONNAMBULA Torino,14 Aprile 2019. Assente dalle scene torinesi per oltre vent'anni il...
SERSE Piacenza, 12 aprile 2019. Dopo qualche anno di assenza l’opera barocca torna al...
IL BARBIERE SI SIVIGLIA Parma, 22 marzo 2019. Anche in una città come Parma oggigiorno è più facile...
AGNESE Torino, 17 marzo 2019. Ferdinando Paer, eccellente musicista di collegamento tra il...
CHOVANŠČINA Milano, 6 marzo 2019. La grande opera incompiuta di Modest Petrovič Musorgskij è...
ANDREA CHENIER Reggio Emilia, 1 marzo 2019. Oltre a La forza del destino, l’altra produzione di...
ANNA BOLENA Roma, 28 febbraio 2019. Il quarto titolo del Costanzi per la stagione 2018-2019 è...
SEMIRAMIDE Bilbao, 22 e 25 febbraio 2019. Per questa produzione di Semiramide al Palacio...
RIGOLETTO Torino, 10 e 16 febbraio 2019. Arriva a Torino il Rigoletto con la regia di John...
DON GIOVANNI Verona, 31 gennaio 2019. Al Teatro Filarmonico è stato rappresentato Don Giovanni,...
WERTHER Venezia, 25 gennaio 2019. Werther, il drame lyrique di Jules Massenet, è proposto al...
MADAMA BUTTERFLY Torino, 20 gennaio 2019. Si torna alla tradizione dopo il dirompente allestimento di...
DIONYSOS RISING (Roberto David Rusconi)   Trento, 19 gennaio 2019. La stagione d’opera “Forces of nature” della...
TURANDOT Rovigo, 18 gennaio 2019. Un successo pieno la prima rappresentazione della fiaba...
LA TRAVIATA Roma, 18 gennaio 2019. Sofia Coppola e Valentino hanno regalato ancora una...
LA FORZA DEL DESTINO Piacenza, 18 gennaio 2019. Dopo tredici anni di assenza, La forza del destino di...
LA TRAVIATA Milano, 16 gennaio 2019. Al Teatro alla Scala il primo titolo del nuovo anno è La...
UN BALLO IN MASCHERA Parma, 16 gennaio 2019. Nel centenario della morte di Cleofonte Campanini – sotto...
LA CENERENTOLA Padova, 31 dicembre 2018. Padova celebra Rossini chiudendo l’anno con La...
DON GIOVANNI Bologna, 20 dicembre 2018. Il Teatro Comunale di Bologna conclude la Stagione 2018 e...
ATTILA Milano, 18 dicembre 2018. L’opera inaugurale della Stagione del Teatro alla Scala è...
LE NOZZE DI FIGARO Rovigo, 14 dicembre 2018. Ben realizzata, nel suo insieme, la messa in scena del...
RIGOLETTO Roma, 13 dicembre 2018. Dal '500 al 1943 il passo è breve: la stagione 2018-2019...
CARMEN Firenze, 4 dicembre 2018. Dopo solo un anno dal suo debutto, lo spettacolo di Leo...
ELISABETTA AL CASTELLO DI KENILWORTH Bergamo, 30 novembre 2018. Secondo e imperdibile titolo del Donizetti Opera è stato...
MACBETH Venezia, 29 novembre 2018. La stagione lirica 2018-2019 del Teatro La Fenice è stata...
L'ELISIR D'AMORE 24 novembre 2018, Torino. La stagione operistica 2018/19 del Teatro Regio di Torino...
ENRICO DI BORGOGNA Bergamo, novembre e dicembre 2018. Il Donizetti Opera Festival 2018 è stato inaugurato...
FIN DE PARTIE Milano, 22 novembre 2018. Finalmente dopo anni di gestazione e rimandi, dovute a...
MOSÈ IN EGITTO Novara, 18 novembre 2018. Nel centocinquantesimo anniversario della morte di Gioachino...
LA FILLE DU REGIMENT Bologna, 14 novembre 2018. Ripreso al Teatro Comunale l'allestimento ideato da Emilio...
FALSTAFF Como, 11 novembre 2018. Piacevolissimo il Falstaff comasco in scena nel weekend scorso...
NABUCCO Rovigo, 9 novembre 2018. La Stagione Lirica del Teatro Sociale, il quale nel 2019...
LE NOZZE DI FIGARO Roma, 2 novembre 2018. Graham Vick propone una regia del capolavoro mozartiano...
CAPPUCCETTO ROSSO Piacenza, 26 ottobre 2018. Il compositore piacentino Stefano Guagnini, classe...
FALSTAFF Vicenza, 14 ottobre 2018. Felice collaborazione quella tra la Società del Quartetto di...
IL TROVATORE Torino, 13 Ottobre 2018. Una nuova elegante produzione de Il...
MACBETH Parma, 11 e 18 ottobre 2018. L’opera inaugurale del Festival Verdi 2018 è Macbeth...
UN GIORNO DI REGNO Busseto, 3, 10 e 11 ottobre 2018. Seconda opera del Cigno di Busseto e secondo titolo...
DIE ZAUBERFLÖTE Roma, 10 ottobre 2018. Dalla fine del '700 agli anni Venti del '900 il passo è...
TOSCA Cremona, 7 ottobre 2018. Il Teatro Grande di Brescia propone tra le produzioni del...
IL VIAGGIO A REIMS Bergamo, 5 ottobre 2018. La stagione del Circuito Opera Lombardia è iniziata con una...
LE TROUVERE Parma, 4 ottobre 2018. Il Festival Verdi 2018 è l’edizione delle conferme, dalla...
ALI'-BABA' E I QUARANTA LADRONI Milano, 14 settembre 2018. L’annuale allestimento del Teatro alla Scala per il...
POLIDORO (Antonio Lotti) Vicenza, 7 settembre 2018. Fiore all'occhiello del Festival Vicenza in Lirica è stata...
KING ARTHUR Vicenza, 2 settembre 2018. L’annuale manifestazione “Vicenza in Lirica” Visione...
VERDI OPERA NIGHT Verona, 26 agosto 2018. Il 96° Opera Festival all’Arena ha offerto quasi in...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA (cast alternativo) Verona, 24 agosto 2018 (cast alternativo). Le ultime due recite de Il barbiere di...
GLI AMORI D'APOLLO E DAFNE Innsbruck, 23 agosto 2018. Come consuetudine una delle produzioni dell’Innsbruck...
DIDONE ABBANDONATA (Giuseppe Saverio Mercadante) Innsbruck, 14 agosto 2018. L’edizione 2018 de Innsbruckner Festwochen der Alten Musik,...
L'ELISIR D'AMORE Macerata, 10 agosto 2018. La regia "balneare" di Damiano Michieletto non ha fatto...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Pesaro, 10 agosto 2018 (prova generale). L’anniversario celebrativo al Rossini Opera...
ADINA Pesaro, 9 agosto 2018 (prova generale). La seconda opera dell’odierno Rossini Opera...
RICCIARDO E ZORAIDE Pesaro, agosto 2018. Il XXXIX Rossini Opera Festival è sato inaugurato con l'opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA   Verona, 4 agosto 2018. L’opera che ha ottenuto un vero trionfo all’Arena Opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Padova, 2 agosto 2018. Come di consueto ad agosto c’è il classico appuntamento con...
MACBETH Firenze, 13 luglio 2018. Il Maestro Riccardo Muti torna al Maggio Musicale Fiorentino...
LA TRAVIATA Roma, 7 luglio 2018. Una Traviata che strizza l'occhio alla Dolce Vita di Federico...
NABUCCO Verona, 7 luglio 2018. Uno spettacolo di successo non si cambia, anzi è riproposto con...
IL PIRATA Milano, giugno e luglio 2018. Dopo oltre sessant’anni di assenza Il pirata di Vincenzo...
TURANDOT Verona, 30 giugno 2018. La terza opera in cartellone al 96° Festival dell’Arena è...

Visitatori

Visitatori oggi:139
Visitatori mese:7549
Visitatori anno:121430
Visitatori totali:458568

OperaLibera piace a...