Login

Trist10Bologna 28 gennaio 2020. Tristan und Isolde di Richard Wagner inaugura la stagione d’opera 2020 del Teatro Comunale di Bologna in un nuovo allestimento con la direzione di Juraj Valčua, l’ideazione artistica e regia a cura di Ralf Pleger e Alexander Polzin.

Visto da Marco Faverzani

 

Tristan und Isolde, dramma musicale di Richard Wagner, è universalmente riconosciuto come il capolavoro del romanticismo tedesco e composizione cardine della musica moderna. Il suo legame con la città di Bologna risale all’epoca della Grande Esposizione Emiliana, inaugurata il 7 maggio 1888 alla presenza dei reali e del primo ministro FrancescoTrist6 Crispi, che portò con sé, tra l’altro, importanti rinnovamenti urbanistici. Una serie innumerevoli di concerti sinfonici e cameristici animava la sezione musicale dell’Expo, le cui cure erano affidate al compositore e librettista padovano Arrigo Boito; anche il mondo dell’opera venne coinvolto e il 2 giugno 1888 si tenne al Teatro Comunale la prima rappresentazione in Italia del Tristan und Isolde sotto la bacchetta del compositore Giuseppe Martucci. Quella sera in sala era presente, tra gli altri, Arturo Toscanini, ma l’evento fu di tale portata da attirare, nel corso delle recite successive, anche Giosuè Trist5Carducci, Gabriele d’Annunzio e Richard Strauss. Quest’ultimo, che pur rimase affascinato dalla partitura, capì che il problema fondamentale di mettere in scena “Tristan” è proprio la difficoltà del raccontare da un punto di vista scenico-registico una vicenda che di fatto non prevede azione, ma un susseguirsi di stati psico-emotivi dei personaggi che muti, sgomenti si guardano e riflettono tra di loro mentre la melodia è il vero e unico narratore. La messinscena di questo capolavoro è stata problematica sin dalla sua prima rappresentazione assoluta a Monaco nel 1865: del resto il titolo venne proposto a Bayreuth solo nel 1886 con la regia di Cosima Liszt-Wagner, allora vedova del compositore, secondo la quale il modo migliore per rappresentare le pulsioni dei protagonisti è con movimenti minimi in assenza di una troppo demarcata connotazione spazio-temporale.
La produzione che inaugura la stagione 2020 del Teatro Comunale di Bologna è affidata al regista Ralf Pleger e risultaTrist4 co-prodotta con il Théatre Royal de la Monnaie/De Munt di Bruxelles dove lo spettacolo è andato in scena nel maggio 2019. Secondo il regista il filtro d’amore rappresenta il mezzo attraverso il quale i due amanti vengono catapultati improvvisamente in una dimensione straniante, una realtà parallela nella coscienza e nello spazio. L’interazione tra i protagonisti e in generale tra i vari personaggi è ridotta ai minimi termini e si sostanzia di pochi movimenti essenziali non sempre di facile comprensione e anzi guidati da un linguaggio talvolta troppo criptico. La parte scenica è affidata da Alexander Polzin, scultore, pittore, grafico e scenografo tedesco. Ogni atto rappresenta una vera e propria installazione artistica estremamente curata nei dettagli e di grande suggestione. Il primo atto presenta una molteplicità di grandi stalattiti che scendono dall’alto, tra le quali si aggirano i personaggi, mentre lo sfondo è dominato da una parete-specchio che riflette con grande suggestione la sala del Comunale quasi fosse parte integrante della nave. Il secondo Trist3atto, poi, è dominato, da una scultura arborea, simile ad una mangrovia, di color bianco candido, tra i cui rami si muovono con pose plastiche alcuni mimi truccati di bianco e gli stessi Tristan und Isolde durante il meraviglioso duetto d’amore. Il terzo atto, infine, è dominato da un’enorme parete forata compresa in una cornice al neon luminoso e al cui interno si trovano innumerevoli fori da cui escono e rientrano tubi trasparenti in plastica. Parte integranti di queste installazioni sono le bellissime luci di John Torres che creano continui effetti di grande suggestione attraverso contrasti, giocano con ombre proiettate in prospettive diagonali sui fondali del palcoscenico e donano profondità emotiva alla narrazione della partitura. Non altrettanto efficaci i costumi firmati da Wojciech Dziedzic, volutamente atemporali, realizzati nella prevalenza del grigio e del bianco con eccezione del bel costume di Isotta del secondo atto, con sfumature blu e rosse e dell’infelice costume blu di Re Marke.
L’ardua impresa di rendere la complessa partitura wagneriana nelle sue molteplici e criptiche sfumature è affidata al maestro slovacco Juraj Valcuha che già ricopre tra l’altro la carica di Direttore musicale principale del Teatro San Carlo di Napoli. Attraverso la sua lettura viene creata un’atmosfera intima, raccolta e straniante dove anche il più piccolo dettaglio sonoro viene valorizzato come parte imprescindibile di un disegno unitario e perfettamente strutturato: i diversi ed innumerevoli Leitmotive presenti nella partitura conducono così lo spettatore in un racconto appassionato e disperato sino al suggestivo finale, il Liebestod, comunemente riconosciuto come climax dell’opera.trist2
L’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna appare in forma smagliante e offre una prestazione di altissimo livello seguendo così con grande attenzione le indicazioni del Maestro. Precisione negli accordi, pulizia e morbidezza nel suono, massima coesione tra le varie sezioni assicurano inoltre un’ottima sintonia con il palcoscenico e massimo rispetto al volume delle voci presenti.
Il ruolo di Isolde è qui affidato al soprano Ann Petersen, cantante danese conosciuta a livello internazionale principalmente per le sue interpretazioni di eroine wagneriane e straussiane. Il soprano colpisce soprattutto per il temperamento e l’immedesimazione assoluta con cui affronta il personaggio, per le ottime intenzioni negli accenti e per un registro acuto adeguatamente controllato che ben corre nella sala del Bibbiena. Una certa disomogeneità soprattutto nel passaggio tra i registri non pregiudica una caratterizzazione convincente e credibile della regina d’Irlanda.
Stefan Vinke affronta il complesso personaggio di Tristan con grande ed assoluto impegno. Il ruolo è tra quelli più impattanti per lunghezza ed impegno vocale: il tenore tedesco esce vittorioso dal difficile cimento grazie ad un mezzo Trist1sicuro dal timbro ambrato tipicamente baritenorile e ad un’adeguata varietà d’accento che consente di rendere al meglio le sfumature previste dalla partitura. Particolarmente degna di nota l’esecuzione del lungo e complesso monologo del terzo atto dove il tenore ha dimostrato una partecipazione emotiva e vocale di alto rango.
Ekaterina Gubanova realizza una Brangäne convincente grazie ad un mezzo caratterizzato da buon volume e da un suggestivo colore scuro. Buona sicurezza in acuto e un registro medio-grave adeguatamente saldo compensano una certa genericità d’accento, dovuta forse all’impostazione registica dello spettacolo.
Degno di nota Albert Dohmen nel ruolo di Re Marke che mostra una voce dal bel timbro vellutato sapientemente impiegato, tra l’altro, in un’ottima esecuzione del monologo di secondo atto grazie anche ad un fraseggio accorato e scolpito.
Martin Gantner interpreta Kurwenal ed offre una prestazione di ottimo livello premiata dal pubblico al termine. Il giusto colore e il timbro squillante rendono particolarmente apprezzabili gli interventi a lui riservati durante il terzo atto.
Di buon livello anche gli interventi di Tommaso Caramia, convenientemente perfido nel ruolo di Melot e corretto in quello di un Pilota e di Klodjan Kaçani, sognante e malinconico nel duplice ruolo di un Pastore e di un Giovane Marinaio.
Inappuntabile il Coro maschile del Teatro Comunale, diretto dal Maestro Alberto Malazzi, cui vengono riservati i brevi interventi durante il primo atto.
Ottima partecipazione di pubblico, che in pratica esauriva la sala, che mostra alto gradimento per l’esecuzione tributando accoglienze festose a tutti gli interpreti e meritate ovazioni al Maestro Valcuha.
Un’inaugurazione di stagione quindi di assoluto rilievo per il Teatro Comunale con l’augurio che possa essere di ottimo auspicio per un felice proseguimento nei prossimi mesi.
Locandina

Teatro Comunale di Bologna - Stagione d'Opera 2020
Tristan und Isolde
Tristan und Isolde
Libretto di Richard Wagner
Musica di Richard Wagner
Personaggi: Interpreti:
Tristan Stefan Vinke
Re Marke Albert Dohmen
Isolde Ann Petersen
Kurwenal Martin Gantner
Brangäne Ekaterina Gubanova
Melot - Un pilota Tommaso Caramia
Un pastore - Un giovane marinaio Klodjan Kançani

Orchestra del Teatro Comunale di Bologna
Coro del Teatro Comunale di Bologna

Maestro del Coro: Alberto Malazzi

Direttore Juraj Valcuha
Regia Ralf Pleger - Alexander Polzin

Scene

Alexander Polzin

Costumi

Wojciech Dziedzic

Luci 

John Torres

  
Allestimento Teatro Comunale di Bologna

 

FOTO DI ROCCO CASALUCCI

Collega la pagina al tuo social:

Spettacoli

Previous Next
L'ITALIANA IN ALGERI Verona, 23 febbraio 2020. Grande successo di pubblico per il secondo titolo...
MADAMA BUTTERFLY Bologna, 22 febbraio 2020. Il Teatro Comunale di Bologna propone come secondo...
NABUCCO Torino, 20 Febbraio 2020. Febbraio all'insegna di Nabucco al Teatro Regio di Torino,...
ADRIANA LECOUVREUR Genova, 16 febbraio 2020. Per la prima volta nella storia del Teatro Carlo Felice...
DONNA DI VELENI Novara, 14 febbraio 2020. Il Teatro Coccia di Novara propone in prima esecuzione...
IL TROVATORE Milano, 12 febbraio 2020. Dopo sei anni di assenza, torna alla Scala di Milano Il...
CAVALLERIA RUSTICANA - PAGLIACCI Reggio Emilia, 9 febbraio 2020. Grande successo per il dittico Cavalleria...
IPHIGéNIE EN TAURIDE Zurigo, 8 febbraio 2020. L’opera di Zurigo propone Iphigénie en Tauride di...
LUCIA DI LAMMERMOOR Verona, 26/30 gennaio 2020. Grandissimo successo di pubblico per il capolavoro...
A HAND OF BRIDGE - IL CASTELLO DEL PRINCIPE BARBABLÙ Venezia, 25 gennaio 2020. La Stagione 2019/2020 del Teatro La Fenice propone un...
FALSTAFF Piacenza, 24 gennaio 2020. Falstaff di Giuseppe Verdi al Teatro Municipale di...
I CAPULETI E I MONTECCHI Roma, 23 gennaio 2020. L'opera di Vincenzo Bellini torna a Roma dopo quasi...
RISURREZIONE Firenze, 19 gennaio 2020. Il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino mette in scena in...
ROMéO ET JULIETTE Milano, 18 gennaio 2020. Il Teatro alla Scala di Milano, come seconda opera della...
L'HEURE ESPAGNOLE - GIANNI SCHICCHI Cremona, 17 gennaio 2020. L’inedito dittico composto da L’Heure espagnole di...
IL MATRIMONIO SEGRETO Torino, 15 gennaio 2020. Prosegue con uno scoppiettante e colorato "Il matrimonio...
TURANDOT Parma, 10 gennaio 2020. Parma debutta nel ruolo di Capitale Italiana della...
TOSCA Milano, dicembre 2019 - gennaio 2020. Tosca di Giacomo Puccini è il titolo che...
LA BOHèME Genova, 29 dicembre 2019. Il Teatro Carlo Felice di Genova festeggia il Natale...
MADAMA BUTTERFLY Verona, 17/22 dicembre 2019. Teatro Filarmonico strapieno per il capolavoro...
TOSCA Roma, 21 dicembre 2019. Dal 2015 il Progetto "La Memoria" permette di assistere...
CENDRILLON Novara, 21 dicembre 2019. La favola di Cenerentola, musicata da Pauline Viardot, è il...
CARMEN  Torino, 15 dicembre 2019. Si chiude con una Carmen da ricordare il 2019...
LES VÊPRES SICILIENNES Roma, dicembre 2019. La stagione 2019-2020 del Teatro dell'Opera di Roma si apre...
CAVALLERIA RUSTICANA - SUOR ANGELICA Novara, 14 dicembre 2019. L’inedito dittico Suor Angelica e Cavalleria rusticana,...
LA CENERENTOLA Catania, 11 dicembre 2019. A scrivere questa nota, che non vuol essere  una...
LA SONNAMBULA Cremona, 8 dicembre 2019. La sonnambula di Vincenzo Bellini prosegue la Stagione...
AIDA Brescia, 6 dicembre 2019. Il circuito OperaLombardia prosegue la sua stagione...
DON CARLO Venezia, 3 dicembre 2019. Nel corso della sua lunga e incontrastata carriera...
LUCREZIA BORGIA Bergamo, 24 novembre 2019. Uno dei drammi più discussi e storicamente...
MACBETH Cremona, 22 novembre 2019. Il Macbeth di Giuseppe Verdi nel circuito di Opera Lombardia...
L'ELISIR D'AMORE Verona, 21 novembre 2019. Grandissimo successo al Teatro Filarmonico per il...
LUCIA DI LAMMERMOOR Monte Carlo, 17 novembre 2019. Nel contesto della festa nazionale monegasca, Lucia di...
MACBETH Brescia, 16 novembre 2019. Al Teatro Grande va in scena Macbeth dopo 12 anni di...
L'ANGE DE NISIDA Bergamo, 16 novembre 2019. Poter assistere alla prima mondiale assoluta di...
PIETRO IL GRANDE Bergamo, 15 novembre 2019. Proseguendo il lavoro di ricerca scientifica, nonché...
IDOMENEO, RE DI CRETA Roma, novembre 2019. Il debutto di Michele Mariotti alla direzione dell'orchestra...
DIE ÄGYPTISCHE HELENA Milano, 9 novembre 2019. Per la prima volta alla Scala Die ägyptische Helena,...
ERMIONE Napoli, 7 Novembre 2019. Quando un'opera seria di Gioachino Rossini, soprattutto...
MACBETH Vienna, 1 novembre 2019. “ POLONIO : Che cosa state leggendo,...
WERTHER Vienna, 31 ottobre 2019. E’ raro che io scriva una recensione in prima persona,...
LA TRAVIATA Venezia, 29 ottobre 2019. La Stagione 2018/2019 del Teatro La Fenice chiude con...
VERDI OPERA GALA Piacenza, 27 ottobre 2019. La stagione 2018/2019 del Teatro Municipale di...
IL MATRIMONIO SEGRETO Verona, 27 ottobre 2019. Grande successo domenica, per la prima rappresentazione...
GIULIO CESARE Milano, 25 ottobre 2019. Con il celebre Giulio Cesare in Egitto di Georg...
L'ELISIR D'AMORE Thiene, 20 ottobre 2019. Dopo le fortunate recite al Teatro Olimpico, il Festival...
FERNAND CORTEZ Firenze, 20 ottobre 2019. Opera monumentale di Gaspare Spontini, Fernand Cortez...
QUARTETT Milano, 19 ottobre 2019. Quartett, l'innovativo titolo di Luca Francesconi del 2011,...
LUISA MILLER Parma, settembre e ottobre 2019. Rappresentata nella monumentale Chiesa di San...
ERNANI Novara, 18 ottobre 2019. Il teatro Coccia di Novara inaugura la sua stagione...
I PESCATORI DI PERLE - TOSCA Torino, 17 e 27 ottobre 2019 La stagione operistica 2019/20 del Teatro Regio di...
I DUE FOSCARI Parma, 17 ottobre 2019. Eseguita per la prima volta in versione preliminare in...
NABUCCO Parma, 13 ottobre 2019. Stiamo tutti annegando. Non c'è bisogno di andare...
AIDA Busseto, settembre e ottobre 2019. L’Aida firmata da Franco...
NORMA Tolosa, 5 ottobre 2019. E' ormai invalso l'uso di eseguire la sinfonia delle opere...
Guglielmo tell Cremona, 4 ottobre 2019. Il Teatro Amilcare Ponchielli di Cremona inaugura la sua...
L'Elisir d'amore Milano, 1 ottobre 2019. L'Elisir d'amore, melodramma giocoso di Gaetano Donizetti,...
DON CARLO Madrid, 30 settembre 2019. Il Teatro Real di Madrid inaugura la Stagione...
DON GIOVANNI Roma, 28 settembre 2019. Graham Vick ha completato la trilogia dapontiana al...
L'ITALIANA IN ALGERI Torino, 26 maggio 2019. La stagione d'opera e balletto 2019 del Teatro Regio si...
Rigoletto Milano, 11 settembre 2019. Dopo la pausa estiva il Teatro alla Scala riprende la...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Venezia, 7 settembre 2019. Il Teatro la Fenice, nel proseguire la Stagione...
DEMETRIO E POLIBIO Pesaro, 18 agosto 2019. La prima opera composta da Gioachino Rossini non fu la...
GALA ROF XL Pesaro, 21 agosto 2019. Il Quarantesimo Rossini Opera Festival è festeggiato con...
SEMIRAMIDE Pesaro, 20 agosto 2019. La monumentale Semiramide è una delle poche opere serie...
L'EQUIVOCO STRAVAGANTE Pesaro, 19 agosto 2019. Seconda opera di Gioachino Rossini ad essere andata in...
MACBETH Macerata, 4 agosto 2019. Una Scozia molto "siciliana" ha fatto da sfondo...
AIDA Roma, 13 luglio 2019. Intimismo e psicologia: alle Terme di Caracalla è tornato...
Prima la musica e poi le parole - Gianni schicchi Milano, 10 luglio 2019. Il Teatro alla Scala, come ultima proposta prima della...
Madama butterfly Savona, 6 luglio 2019. Nel complesso monumentale del Priamar va in scena Madama...
I MASNADIERI Milano, 1 luglio 2019. Dopo oltre quaranta anni di assenza I masnadieri torna sul...
IL TROVATORE Verona, 29 giugno 2019. Terzo titolo dell’Opera Festival 2019, Il Trovatore di...
IPHIGENIE EN TAURIDE Parigi, 24 giugno 2019. Ogni volta che si ha la fortuna di ascoltare uno dei...
LE NOZZE DI FIGARO Firenze, 15 giugno 2019. Il debutto assoluto di Sonia Bergamasco nelle regie...
LA CENERENTOLA Roma, 12 giugno 2019. Una interpretazione fiabesca e azzurrina: Emma Dante torna...
ALCINA Salisburgo, 9 giugno 2019. Nell'anno in cui il Festival di Pentecoste di...
POLIFEMO Salisburgo, 8 giugno 2019. Il Festival di Pentecoste di Salisburgo quest'anno è...
die tote stadt Milano, 7 giugno 2019. Per la prima volta viene rappresentata al Teatro alla Scala Die...
TURANDOT Bologna, 30 maggio 2019. Turandot, l’opera incompiuta di Puccini, torna al...
L'ANGELO DI FUOCO Roma, 23 maggio 2019. Dopo 53 anni il lavoro di Prokof'ev è tornato a Roma con un...
IDOMENEO Milano, 16 maggio 2019. Dopo dieci anni di assenza torna al Teatro alla Scala...
LA STRANIERA Firenze, 14 maggio 2019. Molto repertorio d'opera della prima metà dell'Ottocento,...
Così fan tutte  Las Palmas, Gran Canaria, 11 maggio 2019. Una volta si era soliti dire:...
MADAMA BUTTERFLY Catania, 10 maggio 2019. Madama Butterfly è un gran titolo ed eccolo a Catania il...
LA TRAVIATA Novara, 5 maggio 2019. La Traviata di Giuseppe Verdi, assente dalle scene...
REQUIEM Parma, 3 maggio 2019. L'ultima composizione di Wolfgang Amadeus Mozart -...
ARIADNE AUF NAXOS Milano, 30 aprile 2019. Ariadne auf Naxos torna finalmente al Teatro alla Scala...
LA SONNAMBULA Torino,14 Aprile 2019. Assente dalle scene torinesi per oltre vent'anni il...
SERSE Piacenza, 12 aprile 2019. Dopo qualche anno di assenza l’opera barocca torna al...
IL BARBIERE SI SIVIGLIA Parma, 22 marzo 2019. Anche in una città come Parma oggigiorno è più facile...
AGNESE Torino, 17 marzo 2019. Ferdinando Paer, eccellente musicista di collegamento tra il...
CHOVANŠČINA Milano, 6 marzo 2019. La grande opera incompiuta di Modest Petrovič Musorgskij è...
ANDREA CHENIER Reggio Emilia, 1 marzo 2019. Oltre a La forza del destino, l’altra produzione di...
ANNA BOLENA Roma, 28 febbraio 2019. Il quarto titolo del Costanzi per la stagione 2018-2019 è...
SEMIRAMIDE Bilbao, 22 e 25 febbraio 2019. Per questa produzione di Semiramide al Palacio...
RIGOLETTO Torino, 10 e 16 febbraio 2019. Arriva a Torino il Rigoletto con la regia di John...

Visitatori

Visitatori oggi:283
Visitatori mese:344
Visitatori anno:73240
Visitatori totali:578592

OperaLibera piace a...