Login

Macbeth Dalla_Benetta_2Cremona, 22 novembre 2019. Il Macbeth di Giuseppe Verdi nel circuito di Opera Lombardia è uno spettacolo di alto livello dove tutto funziona in maniera equilibrata.

Visto da William Fratti

 

Macbeth Dalla_Benetta_Veccia_2Il Deus ex machina è il Maestro Gianluigi Gelmetti, che compie scelte molto discutibili, ma decisamene interessanti e che fanno parlare e dibattere: è dunque raggiunto lo scopo primario del teatro, dove e quando il pubblico cerca di analizzare ed esaminare ciò che ha udito e visto. Innanzitutto Gelmetti sceglie di dirigere l’edizione critica della versione 1865, privata esclusivamente dei ballabili, arricchendo il suono orchestrale di colori molto particolari, che vanno dal maestoso parigino dei concertati, al sibilante, stridente e ronzante – come un sottobosco, un intero mondo sotterraneo fatto di presenze orripilanti – delle parti affidate alle streghe. Ma il vero fiore all’occhiello della sua opera è dato dal lavoro eccellente – e certosino – fatto sulla parola dei due protagonisti, che lo hanno seguito in maniera ineccepibile. Sembra quasi impossibile, ma si è potuto ascoltare un Macbeth completamente diverso, del tutto nuovo, che può non piacere, ma senza ombra di dubbio è fatto egregiamente. La sola pecca è data dalla registrazione della lettera e delle apparizioni. Invece interessante è l’aver affidato a un Macbeth sorpreso l’intervento “La regina” anziché a un improbabile Araldo. Buona, ma perfettibile, la prova del Coro Operalombardia diretto da Diego Maccagnola.

Macbeth Dalla_Benetta_Veccia_1Angelo Veccia ha sempre frequentato anche ruoli cantabili, ma ha trovato il suo terreno di elezione nel drammatico, non possedendo una vocalità brillante e particolarmente piena, ma sapendo fraseggiare e soppesare l'accento. Il suo Macbeth è pertanto orientato alla parola scenica, molto convincente ed eloquente, soprattutto nella gran scena e duetto "Sappia la sposa mia… Fatal mia donna!". L'interpretazione è significativa, molto aderente al libretto, di indole decisamente bipolare, diviso tra il desiderio di imporre il proprio potere e l'incapacità di non sottoporsi al volere della moglie.

Macbeth Dalla_Benetta_3Silvia Dalla Benetta, dopo quasi 30 anni di carriera, iniziata col repertorio leggero di coloratura per poi spostarsi gradualmente verso il drammatico di agilità, è già stata definita come soprano assoluto da altra critica. In effetti in questi anni sta dimostrando che una ferrea tecnica di canto mantiene sano lo strumento vocale e in grado di affrontare ruoli molto discosti tra loro. Al debutto nel suo quindicesimo personaggio verdiano, riesce a mettere in mostra tutta la sua lunga esperienza nel belcanto drammatico con la cavatina, nel Verdi maturo e nel legato con la seconda aria, passando attraverso i virtuosismi di un brindisi dal chiarissimo sapore rossiniano, per terminare con una particolarissima scena del sonnambulismo, che indubbiamente affonda le sue radici in Amina e Lucia, ma qui si arricchisce notevolmente del teatro shakespeariano. Il fraseggio, l'accento e il saper dosare i colori rendendo una Lady particolarmente intensa, ipnotica, decisamente improntata sulla parola scenica. Gli acuti svettanti, i centri corposi e le note basse ben salde a emissione mista, sono il segno distintivo della sua elegante e rifinita linea di canto.

Macbeth Dalla_Benetta_Veccia_3Molto bene anche per Alexey Birkus che porta in scena un Banco possente, ma ben misurato, con dei cantabili omogenei e curati.

Meno convincente il Macduff troppo spinto e poco cromatico di Giuseppe Distefano.

Efficaci il Malcolm di Alessandro Fantoni e il Medico di Alberto Comes che interpreta anche il Domestico e il Sicario. Piuttosto aspri e urlati gli acuti della Dama di Katarzyna Medlarska, unico neo dei finali primo e secondo.

Macbeth Dalla_Benetta_1Ottimo lo spettacolo di Elena Barbalich, che dopo oltre dieci anni è ancora richiesto, dimostrando che un buon lavoro di regia non ha età, ma soprattutto non abbisogna di particolare sfarzo e dispendio di scenografia. Purtroppo oggigiorno le disponibilità economiche dei teatri d’opera scarseggiano sempre di più, pertanto l’urgenza di registi che sappiano fare il loro lavoro è sempre più sentita. Elena Barbalich sa creare azione e movimento, talvolta anche sorpresa, giocando su simboli che derivano dal libretto stesso, come lo specchio e il pugnale, o la Lady che magicamente sempre compare dal crocchio delle streghe. Essenziali ma efficacissime le scene di Tommaso Lagattola, che firma anche i bei costumi, radicati nel tradizionale scozzese, ma arricchiti di un pizzico di suggestione teatrale. Ottime le luci di Giuseppe Ruggiero e molto interessanti le coreografie di Danilo Rubeca, soprattutto in “Ondine e Silfidi” quando Macbeth diviene il burattino delle fattucchiere.

Grande successo assicurato.

Visto da Marco Faverzani

“Esercito del re e, donca, dato che sei ‘rivato nell’absida di ‘sta antechissima giesa ovver teatro, esercito della sublima, trageca e devina poasia,
Macbeth Dalla_Benetta_1recita in coro la prima mia dedascalia” con queste parole esordisce in scena nel 1974 il Macbetto di Giovanni Testori, opera viscerale e controversa che scava nella profondità degli aspetti più atroci del dramma shakespeariano. Se il grande critico e drammaturgo di Novate era rimasto avvinto dall’opera di Shakespeare, la stessa malia doveva avere toccato Giuseppe Verdi e Francesco Maria Piave, che nel 1847 operano una rilettura inevitabilmente meno violenta nella parola rispetto alla scatologia testoriana ma magistrale musicalmente, profondamente drammatica e soprattutto centrata nella genesi di un personaggio grandiosamente malvagio come quello di Lady Macbeth.
La centralità di questo personaggio, motore ed artefice della intera vicenda, è confermata anche nella lettura del Maestro Gianluigi Gelmetti. Il Direttore romano decide di eseguire l’edizione critica della versione 1865, privata dei ballabili, ma integrale in ogni passaggio e con l’introduzione di alcune modifiche nel testo del libretto. La sua concertazione si rivela efficace nel rendere sonorità sinuose, inquietanti e sibilanti specialmente nelle scene di maggiore tensione drammatica riservate ai protagonisti, magmatici i concertati e le scene delle streghe. Nell’ambito di questa prestazione ben riuscita, spiace constatare l’effetto poco riuscito della lettura della missiva , all’ingresso di Lady Macbeth, che avviene con la voce registrata dello stesso Gelmetti, peraltro poco squillante in sala. L’orchestra I Pomeriggi Musicali ben risponde alle intenzioni del Maestro e contribuisce ad un’esecuzione partecipe e ben amalgamata della partitura.
Di innegabile rilievo il lavoro svolto dal Direttore sul cast vocale e in particolare sulla coppia dei protagonisti.
Angelo Veccia interpreta Macbeth ponendo l’accento soprattutto sulla fragilità psicologica del personaggio rispetto a quello del re guerriero. Sin dall’incontro con le streghe e dal successivo incontro con la consorte nel primo atto si avverte come il personaggio sia destinato ad essere soggiogato dalle forze del male e ancora prima dall’ambizione della moglie. Il suo è un percorso progressivo di crescente  allucinazione e straniamento che lo porterà nel corso della vicenda allaMacbeth Dalla_Benetta_Veccia_3 distruzione psichica. Questa intenzione interpretativa è ben resa dal cantante attraverso un mezzo di colore chiaro, ben concentrato nelle sfumature e nel canto di conversazione. 
Lady Macbeth è qui interpretata da Silvia dalla Benetta che debutta nel ruolo. Il soprano vicentino mette bene in evidenza il lavoro svolto seguendo l’intenzione del Maestro Gelmetti. colpisce soprattutto come si sia voluta creare una precisa antitesi tra i personaggi: mentre Macbeth discende negli abissi della distruzione psichica, nella Lady cresce un’ambizione sfrenata che diviene quasi una possessione demoniaca. L’artista risponde con una cura del fraseggio esemplare e quasi maniacale nel rendere le pieghe della perversione malefica rendendo così il personaggio perfettamente credibile. La parte costellata da improbe difficoltà viene affrontata in modo spavaldo e con avvertibile sicurezza del mezzo, di adeguata potenza e colore, e ad un sapiente controllo della tecnica. Di particolare rilievo la scena del sonnambulismo dove l’intenzione del Maestro e della cantante si fondono per creare quasi uno stato di trance, un distacco dalla realtà necessario per consentire alla regina di seppellire l’orrenda colpa sanguinaria che torna sempre ed ossessivamente. 
Macbeth Dalla_Benetta_Veccia_2Efficace e convincente Alexey Birkus nel ruolo di Banco, particolarmente partecipe nella scena del suo assassinio. 
Giuseppe Distefano esegue adeguatamente il ruolo di Macduff concentrandosi soprattutto nell’esecuzione nella celeberrima aria “Ah la paterna mano” nel quarto atto.
Completano la locandina Alessandro Fantoni nel ruolo di Malcom, Katarzyna Medlarska nel ruolo della Dama e Alberto Comes nel triplice ruolo del Medico, Domestico di Macbeth e Sicario.
Adeguato l’apporto del Coro Operalombardia, diretto da Diego Maccagnola con una menzione particolare alla sezione femminile impegnata nella resa delle streghe, vero e proprio “terzo protagonista” della vicenda.
Per quanto riguarda la parte visiva lo spettacolo è una ripresa dell’allestimento del Teatro National de Sao Carlos di Lisbona ed è firmato da Elena Barbalich. Tutta la vicenda è resa in un’atmosfera onirica ed allucinata. Particolare cura è rivolta alla gestualità, soprattutto della nobile coppia di protagonisti che talvolta sembrano strisciare sul palcoscenico immersi in una cromia chiaroscurale (luci a cura di Giuseppe Ruggiero). Alle streghe è riservata una gestualità sobria ed equilibrate, confinate sullo sfondo del palcoscenico, come inquietanti abitanti di gradinate magiche che vegliano sul destino. Pochi gli elementi scenici, a cura di Tommaso Lagattolla, limitati di fatto ad una pedana circolare cui viene riservato un utilizzo molteplice (specchio del destino che si infrange sotto i colpi delle streghe, portale dove i regnanti scrutano il futuro o ancora la caldaia da cui sorgono le apparizioni interrogate da Macbeth). Interessante il trono stilizzato in scena e il fondale, che sembra riprodurre un paesaggio lunare, e che cambia colore nei vari momenti della vicenda (ruggine durante le predizioni delle streghe, verde per la foresta di Birnao e blu nel drammatico finale primo). I costumi, anch’essi a cura di Tommaso Lagattolla, giocati prevalentemente su colori scuri, rimandano, grazie anche all’impiego di stoffe particolarmente pesanti, ad un’atmosfera cupa ed inquieta.
Grande successo al termine della rappresentazione con accoglienze entusiastiche per i due protagonisti e per il Direttore.
 


 

Locandina

Teatro Ponchielli di Cremona - Stagione 2019/2020
MACBETH

Melodramma in quattro atti

Libretto di Francesco Maria Piave e Andrea Maffei

Musica di Giuseppe Verdi

Personaggi: Interpreti:
Macbeth Angelo Veccia
Banco Alexey Birkus
Lady Macbeth Silvia Dalla Benetta
Dama di Lady Macbeth Katarzyna Medlarska
Macduff Giuseppe Distefano
Malcolm Alessandro Fantoni
Medico/Domestico/Sicario Alberto Comes

Orchestra I Pomeriggi Musicali

Coro Operalombardia

Maestro del Coro: Diego Maccagnola

Direttore Gianluigi Gelmetti
Regia Elena Barbalich

Scene e costumi

Tommaso Lagattola

Coreografie

Danilo Rubeca

Luci

Giuseppe Ruggiero

Allestimento del Teatro Nacional de Sao Carlos di Lisbona

FOTO DI CONCERTO D'AUTUNNO

Collega la pagina al tuo social:

Spettacoli

Previous Next
TOSCA Milano, 7 dicembre 2019. Tosca di Giacomo Puccini è il titolo che inaugura la stagione...
DON CARLO Venezia, 3 dicembre 2019. Nel corso della sua lunga e incontrastata carriera...
LUCREZIA BORGIA Bergamo, 24 novembre 2019. Uno dei drammi più discussi e storicamente...
MACBETH Cremona, 22 novembre 2019. Il Macbeth di Giuseppe Verdi nel circuito di Opera Lombardia...
L'ELISIR D'AMORE Verona, 21 novembre 2019. Grandissimo successo al Teatro Filarmonico per il...
LUCIA DI LAMMERMOOR Monte Carlo, 17 novembre 2019. Nel contesto della festa nazionale monegasca, Lucia di...
MACBETH Brescia, 16 novembre 2019. Al Teatro Grande va in scena Macbeth dopo 12 anni di...
L'ANGE DE NISIDA Bergamo, 16 novembre 2019. Poter assistere alla prima mondiale assoluta di...
PIETRO IL GRANDE Bergamo, 15 novembre 2019. Proseguendo il lavoro di ricerca scientifica, nonché...
IDOMENEO, RE DI CRETA Roma, novembre 2019. Il debutto di Michele Mariotti alla direzione dell'orchestra...
DIE ÄGYPTISCHE HELENA Milano, 9 novembre 2019. Per la prima volta alla Scala Die ägyptische Helena,...
ERMIONE Napoli, 7 Novembre 2019. Quando un'opera seria di Gioachino Rossini, soprattutto...
MACBETH Vienna, 1 novembre 2019. “ POLONIO : Che cosa state leggendo,...
WERTHER Vienna, 31 ottobre 2019. E’ raro che io scriva una recensione in prima persona,...
LA TRAVIATA Venezia, 29 ottobre 2019. La Stagione 2018/2019 del Teatro La Fenice chiude con...
VERDI OPERA GALA Piacenza, 27 ottobre 2019. La stagione 2018/2019 del Teatro Municipale di...
IL MATRIMONIO SEGRETO Verona, 27 ottobre 2019. Grande successo domenica, per la prima rappresentazione...
GIULIO CESARE Milano, 25 ottobre 2019. Con il celebre Giulio Cesare in Egitto di Georg...
L'ELISIR D'AMORE Thiene, 20 ottobre 2019. Dopo le fortunate recite al Teatro Olimpico, il Festival...
FERNAND CORTEZ Firenze, 20 ottobre 2019. Opera monumentale di Gaspare Spontini, Fernand Cortez...
QUARTETT Milano, 19 ottobre 2019. Quartett, l'innovativo titolo di Luca Francesconi del 2011,...
LUISA MILLER Parma, settembre e ottobre 2019. Rappresentata nella monumentale Chiesa di San...
ERNANI Novara, 18 ottobre 2019. Il teatro Coccia di Novara inaugura la sua stagione...
I PESCATORI DI PERLE - TOSCA Torino, 17 e 27 ottobre 2019 La stagione operistica 2019/20 del Teatro Regio di...
I DUE FOSCARI Parma, 17 ottobre 2019. Eseguita per la prima volta in versione preliminare in...
NABUCCO Parma, 13 ottobre 2019. Stiamo tutti annegando. Non c'è bisogno di andare...
AIDA Busseto, settembre e ottobre 2019. L’Aida firmata da Franco...
NORMA Tolosa, 5 ottobre 2019. E' ormai invalso l'uso di eseguire la sinfonia delle opere...
Guglielmo tell Cremona, 4 ottobre 2019. Il Teatro Amilcare Ponchielli di Cremona inaugura la sua...
L'Elisir d'amore Milano, 1 ottobre 2019. L'Elisir d'amore, melodramma giocoso di Gaetano Donizetti,...
DON CARLO Madrid, 30 settembre 2019. Il Teatro Real di Madrid inaugura la Stagione...
DON GIOVANNI Roma, 28 settembre 2019. Graham Vick ha completato la trilogia dapontiana al...
L'ITALIANA IN ALGERI Torino, 26 maggio 2019. La stagione d'opera e balletto 2019 del Teatro Regio si...
Rigoletto Milano, 11 settembre 2019. Dopo la pausa estiva il Teatro alla Scala riprende la...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Venezia, 7 settembre 2019. Il Teatro la Fenice, nel proseguire la Stagione...
DEMETRIO E POLIBIO Pesaro, 18 agosto 2019. La prima opera composta da Gioachino Rossini non fu la...
GALA ROF XL Pesaro, 21 agosto 2019. Il Quarantesimo Rossini Opera Festival è festeggiato con...
SEMIRAMIDE Pesaro, 20 agosto 2019. La monumentale Semiramide è una delle poche opere serie...
L'EQUIVOCO STRAVAGANTE Pesaro, 19 agosto 2019. Seconda opera di Gioachino Rossini ad essere andata in...
MACBETH Macerata, 4 agosto 2019. Una Scozia molto "siciliana" ha fatto da sfondo...
AIDA Roma, 13 luglio 2019. Intimismo e psicologia: alle Terme di Caracalla è tornato...
Prima la musica e poi le parole - Gianni schicchi Milano, 10 luglio 2019. Il Teatro alla Scala, come ultima proposta prima della...
Madama butterfly Savona, 6 luglio 2019. Nel complesso monumentale del Priamar va in scena Madama...
I MASNADIERI Milano, 1 luglio 2019. Dopo oltre quaranta anni di assenza I masnadieri torna sul...
IL TROVATORE Verona, 29 giugno 2019. Terzo titolo dell’Opera Festival 2019, Il Trovatore di...
IPHIGENIE EN TAURIDE Parigi, 24 giugno 2019. Ogni volta che si ha la fortuna di ascoltare uno dei...
LE NOZZE DI FIGARO Firenze, 15 giugno 2019. Il debutto assoluto di Sonia Bergamasco nelle regie...
LA CENERENTOLA Roma, 12 giugno 2019. Una interpretazione fiabesca e azzurrina: Emma Dante torna...
ALCINA Salisburgo, 9 giugno 2019. Nell'anno in cui il Festival di Pentecoste di...
POLIFEMO Salisburgo, 8 giugno 2019. Il Festival di Pentecoste di Salisburgo quest'anno è...
die tote stadt Milano, 7 giugno 2019. Per la prima volta viene rappresentata al Teatro alla Scala Die...
TURANDOT Bologna, 30 maggio 2019. Turandot, l’opera incompiuta di Puccini, torna al...
L'ANGELO DI FUOCO Roma, 23 maggio 2019. Dopo 53 anni il lavoro di Prokof'ev è tornato a Roma con un...
IDOMENEO Milano, 16 maggio 2019. Dopo dieci anni di assenza torna al Teatro alla Scala...
LA STRANIERA Firenze, 14 maggio 2019. Molto repertorio d'opera della prima metà dell'Ottocento,...
Così fan tutte  Las Palmas, Gran Canaria, 11 maggio 2019. Una volta si era soliti dire:...
MADAMA BUTTERFLY Catania, 10 maggio 2019. Madama Butterfly è un gran titolo ed eccolo a Catania il...
LA TRAVIATA Novara, 5 maggio 2019. La Traviata di Giuseppe Verdi, assente dalle scene...
REQUIEM Parma, 3 maggio 2019. L'ultima composizione di Wolfgang Amadeus Mozart -...
ARIADNE AUF NAXOS Milano, 30 aprile 2019. Ariadne auf Naxos torna finalmente al Teatro alla Scala...
LA SONNAMBULA Torino,14 Aprile 2019. Assente dalle scene torinesi per oltre vent'anni il...
SERSE Piacenza, 12 aprile 2019. Dopo qualche anno di assenza l’opera barocca torna al...
IL BARBIERE SI SIVIGLIA Parma, 22 marzo 2019. Anche in una città come Parma oggigiorno è più facile...
AGNESE Torino, 17 marzo 2019. Ferdinando Paer, eccellente musicista di collegamento tra il...
CHOVANŠČINA Milano, 6 marzo 2019. La grande opera incompiuta di Modest Petrovič Musorgskij è...
ANDREA CHENIER Reggio Emilia, 1 marzo 2019. Oltre a La forza del destino, l’altra produzione di...
ANNA BOLENA Roma, 28 febbraio 2019. Il quarto titolo del Costanzi per la stagione 2018-2019 è...
SEMIRAMIDE Bilbao, 22 e 25 febbraio 2019. Per questa produzione di Semiramide al Palacio...
RIGOLETTO Torino, 10 e 16 febbraio 2019. Arriva a Torino il Rigoletto con la regia di John...
DON GIOVANNI Verona, 31 gennaio 2019. Al Teatro Filarmonico è stato rappresentato Don Giovanni,...
WERTHER Venezia, 25 gennaio 2019. Werther, il drame lyrique di Jules Massenet, è proposto al...
MADAMA BUTTERFLY Torino, 20 gennaio 2019. Si torna alla tradizione dopo il dirompente allestimento di...
DIONYSOS RISING (Roberto David Rusconi)   Trento, 19 gennaio 2019. La stagione d’opera “Forces of nature” della...
TURANDOT Rovigo, 18 gennaio 2019. Un successo pieno la prima rappresentazione della fiaba...
LA TRAVIATA Roma, 18 gennaio 2019. Sofia Coppola e Valentino hanno regalato ancora una...
LA FORZA DEL DESTINO Piacenza, 18 gennaio 2019. Dopo tredici anni di assenza, La forza del destino di...
LA TRAVIATA Milano, 16 gennaio 2019. Al Teatro alla Scala il primo titolo del nuovo anno è La...
UN BALLO IN MASCHERA Parma, 16 gennaio 2019. Nel centenario della morte di Cleofonte Campanini – sotto...
LA CENERENTOLA Padova, 31 dicembre 2018. Padova celebra Rossini chiudendo l’anno con La...
DON GIOVANNI Bologna, 20 dicembre 2018. Il Teatro Comunale di Bologna conclude la Stagione 2018 e...
ATTILA Milano, 18 dicembre 2018. L’opera inaugurale della Stagione del Teatro alla Scala è...
LE NOZZE DI FIGARO Rovigo, 14 dicembre 2018. Ben realizzata, nel suo insieme, la messa in scena del...
RIGOLETTO Roma, 13 dicembre 2018. Dal '500 al 1943 il passo è breve: la stagione 2018-2019...
CARMEN Firenze, 4 dicembre 2018. Dopo solo un anno dal suo debutto, lo spettacolo di Leo...
ELISABETTA AL CASTELLO DI KENILWORTH Bergamo, 30 novembre 2018. Secondo e imperdibile titolo del Donizetti Opera è stato...
MACBETH Venezia, 29 novembre 2018. La stagione lirica 2018-2019 del Teatro La Fenice è stata...
L'ELISIR D'AMORE 24 novembre 2018, Torino. La stagione operistica 2018/19 del Teatro Regio di Torino...
ENRICO DI BORGOGNA Bergamo, novembre e dicembre 2018. Il Donizetti Opera Festival 2018 è stato inaugurato...
FIN DE PARTIE Milano, 22 novembre 2018. Finalmente dopo anni di gestazione e rimandi, dovute a...
MOSÈ IN EGITTO Novara, 18 novembre 2018. Nel centocinquantesimo anniversario della morte di Gioachino...
LA FILLE DU REGIMENT Bologna, 14 novembre 2018. Ripreso al Teatro Comunale l'allestimento ideato da Emilio...
FALSTAFF Como, 11 novembre 2018. Piacevolissimo il Falstaff comasco in scena nel weekend scorso...
NABUCCO Rovigo, 9 novembre 2018. La Stagione Lirica del Teatro Sociale, il quale nel 2019...
LE NOZZE DI FIGARO Roma, 2 novembre 2018. Graham Vick propone una regia del capolavoro mozartiano...
CAPPUCCETTO ROSSO Piacenza, 26 ottobre 2018. Il compositore piacentino Stefano Guagnini, classe...
FALSTAFF Vicenza, 14 ottobre 2018. Felice collaborazione quella tra la Società del Quartetto di...

Visitatori

Visitatori oggi:91
Visitatori mese:5394
Visitatori anno:154905
Visitatori totali:492043

OperaLibera piace a...