Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.operalibera.net/home/joomla/plugins/system/phpimageeditor/phpimageeditor.php on line 87
MACBETH

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.operalibera.net/home/joomla/plugins/content/multithumb/multithumb.php on line 1636

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.operalibera.net/home/joomla/plugins/content/multithumb/multithumb.php on line 1636

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.operalibera.net/home/joomla/plugins/content/multithumb/multithumb.php on line 1636

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.operalibera.net/home/joomla/plugins/content/multithumb/multithumb.php on line 1636

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.operalibera.net/home/joomla/plugins/content/multithumb/multithumb.php on line 1636

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.operalibera.net/home/joomla/plugins/content/multithumb/multithumb.php on line 1636

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.operalibera.net/home/joomla/plugins/content/multithumb/multithumb.php on line 1636

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.operalibera.net/home/joomla/plugins/content/multithumb/multithumb.php on line 1636

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.operalibera.net/home/joomla/plugins/content/multithumb/multithumb.php on line 1636

newreporter 681981Brescia, 16 novembre 2019. Al Teatro Grande va in scena Macbeth dopo 12 anni di assenza dal palcoscenico del principale teatro bresciano. {tabs type=tabs}

{tab title=Visto da Margherita Panarelli}

Palcoscenico vuoto e scuro, al centro di esso un onnipresente cerchio attorno al quale ruota l'intera azione, unici arredi presenti due sedie in ferro stilizzate. Potrebbe trattarsi di decine di titoli, in decine di teatri, declinati in decine di salse diverse senza davvero offrire nulla di più profondo oltre un molto superficiale simbolismo. "Già visto" è infatti ciò che viene in mente come prima cosa assistendo al Macbeth con la regia di Elena Barbalich. Le scene sopracitate e i costumi di Tommaso Lagattolla presentano solo alcuni vaghi riferimenti alla Scozia dove è ambientata l'azione ma potrebbero anch'essi adattarsi senza troppe modifiche a molte altre opere. Di dubbio gusto gli inserti registrati nella lettura della lettera del primo atto e durante il secondo incontro di Macbeth con le streghe.

 

newreporter 682011La poca incisività visiva è almeno in parte compensata dal lavoro attoriale sui e dei solisti, da questo punto di vista decisamente convincenti, i due protagonisti in particolare. Nonostante lo sforzo encomiabile dell'Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, le scelte agogiche e dinamiche di Gianluigi Gelmetti hanno contribuito alla generale sensazione di scarsa coesione e dinamismo, la sua è una lettura povera di colori e pathos. In diverse occasioni inoltre il dialogo tra buca e orchestra non è stato ottimale, in particolare durante i momenti solistici del protagonista e i primi interventi del pur ottimo Coro di Opera Lombardia (il rinnovato Circuito Lirico Lombardo).

 

newreporter 681986Il cast vocale non è sempre all'altezza delle richieste dei ruoli, con due luminose eccezioni.

 

Angelo Veccia è un Macbeth di poco peso, la voce è timbricamente veramente troppo chiara e l'emissione disordinata e opaca. I tentativi di imprimere più slancio ad alcune frasi producono ben pochi risultati, purtroppo anche la celebre "Pietà, rispetto, onore" è eseguita senza intensità. Ben altre vette raggiunge la Lady Macbeth di Silvia dalla Benetta, al suo debutto nel ruolo: la voce è elastica, l'emissione piena ed omogenea nel registro grave come nel registro acuto, ed il fraseggio eccellente. "Vieni t'affretta" è veemente ed urgente ed il soprano soddisfa appieno le richieste niente affatto semplici della partitura con acuti saettanti e sicuri e tuffi nel registro grave eseguiti con grande facilità come anche in "La luce langue". Dalla Benetta rende in maniera eccellente anche nel "brindisi" le differenze tra la prima esposizione e la ripresa, confermando le sue ottime doti anche di attrice oltre a quelle canore, per poi coronare la sua splendida esecuzione con una ipnotica scena del sonnambulismo.

 

newreporter 682018Alexey Birkus è un lodevole, tonante Banco, la sua "Come dal ciel precipita" resa egregiamente. Meno convincente il Macduff di Giuseppe Distefano il quale ha dalla sua una egregia sonorità ma si denota un controllo non sempre ottimale del proprio strumento il che risulta in un'interpretazione di carattere per cui sarebbe auspicabile una maggioresfumatura, specie in "Ah, la paterna mano". Completano il cast il buonissimo Malcolm di Alessandro Fantoni e gli adeguati Katarzyna Medlaska e Alberto Comes nei panni rispettivamente della Dama di Lady Macbeth e del Medico, del domestico e del Sicario. L'accoglienza è decisamente calorosa da parte del pubblico, al termine della rappresentazione, per tutti gli interpreti.

{/tab}

{tab title=Locandina}

Teatro Grande di Brescia - Stagione operistica 2019/2020
MACBETH
Melodramma in quattro atti
Libretto di Francesco Maria Piave
Musica di Giuseppe Verdi
Personaggi: Interpreti:
Macbeth Angelo Veccia
Banco Alexey Birkus
Lady Macbeth Silvia Dalla Benetta
Dama di Lady Macbeth Katarzyna Medlaska
Macduff Giuseppe Distefano
Malcolm Alessandro Fantoni
Medico/Domestico di Lady Macbeth/Sicario Alberto Comes

Orchestra Pomeriggi Musicali di Milano
Coro OperaLombardia

Maestro del Coro: Diego Maccagnola

Direttore Gianluigi Gelmetti
Regia Elena Barbalich

Scene e Costumi

Tommaso Lagattolla

Luci 

Giuseppe Ruggiero

Coreografie

Danilo Rubeca

  
Allestimento Teatro Nacional Sao Carlo di Lisbona in coproduzione con OperaLombardia

 

{/tab}

{/tabs}

FOTO DI UMBERTO FAVRETTO/Cortesia del Teatro Grande di Brescia