Login

6Milano, 7 giugno 2019. Per la prima volta viene rappresentata al Teatro alla Scala Die tote Stadt di Erich Wolfgang Korngold, con la direzione di Alan Gilbert e la regia di Graham Vick.

Visto da Marco Faverzani|Giorgio Panigati

Nel 1936 Erich Wolfgang Korngold, compositore austriaco di origine ebraica, fuggito in America per gli orrori del5 nazismo, vince l’Oscar per la miglior colonna sonora con il film “Capitan Blood”; il successo, bissato l’anno seguente, è solo una tappa di quella che è considerata dalla critica contemporanea l’ascesa di un genio musicale. Figlio di Julius Korngold, un importante critico della Neue Freie Presse, raccoglie, giovanissimo, il plauso di Gustav Mahler, Richard Strauss e di Giacomo Puccini. Nel 1920 la sua più importante opera “Die tote Stadt”, ha il raro onore di debuttare in contemporanea in  due città tedesche: Colonia e Amburgo. La fonte letteraria scelta è l’adattamento teatrale del romanzo “Bruges-la-morte” di Georges Rodenbach pubblicato a puntate su Le Figaro nel 1892. Si tratta di uno “studio delle passioni”, come lo definisce l’autore, che pone al centro della narrazione la nevrosi di cui cade vittima il novecentesco uomo senza qualità, la fedeltà al dolore esistenziale, l’incapacità di vivere. Il protagonista, vedovo, non sopporta la perdita dell’amata, crea una casa memoriale per lei e cerca di sostituirla con una sosia, una ballerina, che nel solo aspetto fisico compensa il vuoto, ampliando nei fatti la freudiana “psicosi allucinatoria del desiderio”. Tutto ciò lo porta ad uccidere la sfortunata giovane, strangolata con la treccia feticcio della defunta consorte. Le sorti di tutta la narrazione sono determinate dalla città di 3Bruges che, come sostiene  lo scrittore nelle avvertenze iniziali, “orienta l’azione” e i cui fondali “prendono parte (...) alla storia” con le alte torri che gettano la loro ombra sul testo. La polis greca centro di ogni certezza antropometrica, apollinea e democratica diventa qui la oscura fonte della nevrosi e del male di vivere. La vicenda narrata da Rodenbach, viene in qualche modo ammorbidita nel libretto operistico, scritto a quattro mani da Krongold insieme al padre; anche qui c’è la grande scena finale di morte ma è solo un sogno da cui il protagonista a fine opera si risveglia, lasciando nella sola sua mente l’atto criminale. 
Il regista Graham Vick, insieme allo scenografo Stuart Nunn, decide di unire elementi tratti dalla biografia del2 compositore con una forte componente onirica: il primo quadro è ambientato nella casa del protagonista, una perfetta camera mortuaria dalle luci asettiche, tende imponenti, un inginocchiatoio, schermi a led, una teca-reliquiario e una grande porta illuminata dal neon che rappresenta simbolicamente lo snodo fra il mondo reale e quello della psiche. Il secondo quadro evoca invece grazie a carrelli mobili, che ricordano soluzioni ronconiane, il mondo del teatro dove si muove la ballerina Marietta. Fanno la loro prima comparsa qui figure di nazisti, rimando alla storia personale del compositore, che suonano però inseriti un po’ forzosamente. Ancora più ampio poi è lo spazio dato nel terzo quadro all’olocausto: il passaggio dal lutto personale a quello collettivo è forse una sovrastruttura in più in un testo che non la contempla in origine: una soluzione registica efficace ma un po’ ridondante soprattutto se consideriamo che il musicista stesso ha trovato la sua salvezza negli Stati Uniti. La città di Bruges, che dovrebbe avere ampio spazio, è evocata solo in piccoli particolari e sottili rimandi: una scelta non totalmente condivisibile. Interessante invece la scelta del regista per la scena della processione del corpus domini: un enorme totem laico costituito da un teschio che schiaccia rose rosse simbolo della passione repressa in nome dalla ipocrisia cattolica del protagonista. Il lavoro di Vick va comunque lodato poiché appare puntuale, lenticolare, capace di una grande pulizia e cura in ogni singolo dettaglio. I cantanti sono seguiti con cura sartoriale, splendide le movenze sceniche perfettamente aderenti ai personaggi. Di forte impatto, alla fine del duetto di primo quadro, l’incontro lento e romantico delle mani dei due protagonisti. Per dare vita alle idee del regista, risultano fondamentali le splendide luci a cura di Giuseppe di Iorio. I costumi di Stuart Nuun, efficaci nella loro semplicità  contestualizzano la vicenda negli anni trenta del Novecento. Le coreografie di Ron Howell, chiaro rimando al mondo di Joséphine Baker, completano l’evocazione storica.
4Alla guida dell’Orchestra del Teatro alla Scala, lo statunitense Alan Gilbert che sembra trovare piena sintonia con il progetto di Vick: grazie alla grande coesione fra le diverse sezioni orchestrali si colgono bene le differenze musicali fra i momenti più allucinatori e quelli più leggeri. La vicenda è narrata sempre con la giusta concitazione che lascia però spazio anche ad ampi momenti sinfonici. Eccellente, come di consueto, il Coro del Teatro alla Scala, affiancato dal Coro di Voci Bianche dell’Accademia Teatro alla Scala, diretto dal Maestro Bruno Casoni.
Nel ruolo del vedovo Paul, la sala del Piermarini ritrova Klaus Florian Vogt, già noto per avere interpretato Forestan nel Fidelio inaugurale della stagione 2014-2015. Il tenore affronta il lungo ed ingrato ruolo (di predominante tessitura acuta), con nobili intenzioni, specialmente nel fraseggio, sottolineando adeguatamente i complessi e contrastanti sentimenti del protagonista. La linea melodica, curata ed appropriata, nasconde talvolta qualche asprezza nel passaggio al registro acuto e alcune occasionali durezze da imputarsi probabilmente alla stanchezza.
Autentica rivelazione della serata è il soprano lituano Asmik Grigorian, che disegna un personaggio ineccepibile. La sua è una grande prova nelle movenze coreutiche e nella capacità attoriale e traduce perfettamente sul palcoscenico l’intenzione del regista. Vocalmente regala una interpretazione altrettanto partecipata, febbrile, irreprensibile, e sempre perfettamente in linea con il personaggio grazie anche al colore della voce particolarmente seducente. 
Elegante e raffinato Markus Werba, nel duplice ruolo di Frank e del Pierrot Fritz, a cui l’autore riserva uno dei brani più toccanti dell’intera partitura “mein Sehnen, mein Wähnen”, la cui esecuzione è resa con accenti teneri e quasi sussurrati.
Rigida nel suo perbenismo e vocalmente corretta la Brigitta di Cristina Damian.7
Ben tratteggiato il Conte Albert di Sascha Emanuel Kramer che interpreta anche il ruolo di Gaston.
Completano la locandina i solisti dell’Accademia del Teatro alla Scala: Marika Spadafino (Jiuliette), Daria Cherniy (Lucienne), Sergei Ababkin (Victorin), Hwan An (una voce nel quintetto).
Caldo successo al termine con meritate ovazioni soprattutto per Asmik Grigorian.     

Locandina

Teatro alla Scala - Stagione d'opera e balletto 2018/2019
Die tote Stadt
Opera in tre quadri
Libretto di Paul Schott
Musica di Erich Wolfgang Korngold
Personaggi: Interpreti:
Paul Klaus Florian Vogt
Marietta, ballerina / L'apparizione di Marie, defunta moglie di Paul Asmik Grigorian
Frank, amico di Paul / Fritz, il Pierrot  Markus Werba
Brigitta, governante di Paul Cristina Damian
Il conte Albert / Gaston Sascha Emanuel Kramer
La compagnia di Marietta: Jiuliette, ballerina  Marika Spadafino
Lucienne, ballerina  Daria Cherniy
Victorin, il regista Sergei Ababkin
Una voce nel quintetto Hwan An

Orchestra del Teatro alla Scala
Coro del Teatro alla Scala

Maestro del Coro: Bruno Casoni

Direttore Alan Gilbert
Regia Graham Vick

Scene

Stuart Nunn

Costumi

Stuart Nunn

Luci 

Giuseppe di Iorio

  
Allestimento del Teatro alla Scala

 

FOTO DI Brescia/Amisano

Collega la pagina al tuo social:

Spettacoli

Previous Next
DON CARLO Venezia, 3 dicembre 2019. Nel corso della sua lunga e incontrastata carriera...
LUCREZIA BORGIA Bergamo, 24 novembre 2019. Uno dei drammi più discussi e storicamente...
MACBETH Cremona, 22 novembre 2019. Il Macbeth di Giuseppe Verdi nel circuito di Opera Lombardia...
L'ELISIR D'AMORE Verona, 21 novembre 2019. Grandissimo successo al Teatro Filarmonico per il...
LUCIA DI LAMMERMOOR Monte Carlo, 17 novembre 2019. Nel contesto della festa nazionale monegasca, Lucia di...
MACBETH Brescia, 16 novembre 2019. Al Teatro Grande va in scena Macbeth dopo 12 anni di...
L'ANGE DE NISIDA Bergamo, 16 novembre 2019. Poter assistere alla prima mondiale assoluta di...
PIETRO IL GRANDE Bergamo, 15 novembre 2019. Proseguendo il lavoro di ricerca scientifica, nonché...
IDOMENEO, RE DI CRETA Roma, novembre 2019. Il debutto di Michele Mariotti alla direzione dell'orchestra...
DIE ÄGYPTISCHE HELENA Milano, 9 novembre 2019. Per la prima volta alla Scala Die ägyptische Helena,...
ERMIONE Napoli, 7 Novembre 2019. Quando un'opera seria di Gioachino Rossini, soprattutto...
MACBETH Vienna, 1 novembre 2019. “ POLONIO : Che cosa state leggendo,...
WERTHER Vienna, 31 ottobre 2019. E’ raro che io scriva una recensione in prima persona,...
LA TRAVIATA Venezia, 29 ottobre 2019. La Stagione 2018/2019 del Teatro La Fenice chiude con...
VERDI OPERA GALA Piacenza, 27 ottobre 2019. La stagione 2018/2019 del Teatro Municipale di...
IL MATRIMONIO SEGRETO Verona, 27 ottobre 2019. Grande successo domenica, per la prima rappresentazione...
GIULIO CESARE Milano, 25 ottobre 2019. Con il celebre Giulio Cesare in Egitto di Georg...
L'ELISIR D'AMORE Thiene, 20 ottobre 2019. Dopo le fortunate recite al Teatro Olimpico, il Festival...
FERNAND CORTEZ Firenze, 20 ottobre 2019. Opera monumentale di Gaspare Spontini, Fernand Cortez...
QUARTETT Milano, 19 ottobre 2019. Quartett, l'innovativo titolo di Luca Francesconi del 2011,...
LUISA MILLER Parma, settembre e ottobre 2019. Rappresentata nella monumentale Chiesa di San...
ERNANI Novara, 18 ottobre 2019. Il teatro Coccia di Novara inaugura la sua stagione...
I PESCATORI DI PERLE - TOSCA Torino, 17 e 27 ottobre 2019 La stagione operistica 2019/20 del Teatro Regio di...
I DUE FOSCARI Parma, 17 ottobre 2019. Eseguita per la prima volta in versione preliminare in...
NABUCCO Parma, 13 ottobre 2019. Stiamo tutti annegando. Non c'è bisogno di andare...
AIDA Busseto, settembre e ottobre 2019. L’Aida firmata da Franco...
NORMA Tolosa, 5 ottobre 2019. E' ormai invalso l'uso di eseguire la sinfonia delle opere...
Guglielmo tell Cremona, 4 ottobre 2019. Il Teatro Amilcare Ponchielli di Cremona inaugura la sua...
L'Elisir d'amore Milano, 1 ottobre 2019. L'Elisir d'amore, melodramma giocoso di Gaetano Donizetti,...
DON CARLO Madrid, 30 settembre 2019. Il Teatro Real di Madrid inaugura la Stagione...
DON GIOVANNI Roma, 28 settembre 2019. Graham Vick ha completato la trilogia dapontiana al...
L'ITALIANA IN ALGERI Torino, 26 maggio 2019. La stagione d'opera e balletto 2019 del Teatro Regio si...
Rigoletto Milano, 11 settembre 2019. Dopo la pausa estiva il Teatro alla Scala riprende la...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Venezia, 7 settembre 2019. Il Teatro la Fenice, nel proseguire la Stagione...
DEMETRIO E POLIBIO Pesaro, 18 agosto 2019. La prima opera composta da Gioachino Rossini non fu la...
GALA ROF XL Pesaro, 21 agosto 2019. Il Quarantesimo Rossini Opera Festival è festeggiato con...
SEMIRAMIDE Pesaro, 20 agosto 2019. La monumentale Semiramide è una delle poche opere serie...
L'EQUIVOCO STRAVAGANTE Pesaro, 19 agosto 2019. Seconda opera di Gioachino Rossini ad essere andata in...
MACBETH Macerata, 4 agosto 2019. Una Scozia molto "siciliana" ha fatto da sfondo...
AIDA Roma, 13 luglio 2019. Intimismo e psicologia: alle Terme di Caracalla è tornato...
Prima la musica e poi le parole - Gianni schicchi Milano, 10 luglio 2019. Il Teatro alla Scala, come ultima proposta prima della...
Madama butterfly Savona, 6 luglio 2019. Nel complesso monumentale del Priamar va in scena Madama...
I MASNADIERI Milano, 1 luglio 2019. Dopo oltre quaranta anni di assenza I masnadieri torna sul...
IL TROVATORE Verona, 29 giugno 2019. Terzo titolo dell’Opera Festival 2019, Il Trovatore di...
IPHIGENIE EN TAURIDE Parigi, 24 giugno 2019. Ogni volta che si ha la fortuna di ascoltare uno dei...
LE NOZZE DI FIGARO Firenze, 15 giugno 2019. Il debutto assoluto di Sonia Bergamasco nelle regie...
LA CENERENTOLA Roma, 12 giugno 2019. Una interpretazione fiabesca e azzurrina: Emma Dante torna...
ALCINA Salisburgo, 9 giugno 2019. Nell'anno in cui il Festival di Pentecoste di...
POLIFEMO Salisburgo, 8 giugno 2019. Il Festival di Pentecoste di Salisburgo quest'anno è...
die tote stadt Milano, 7 giugno 2019. Per la prima volta viene rappresentata al Teatro alla Scala Die...
TURANDOT Bologna, 30 maggio 2019. Turandot, l’opera incompiuta di Puccini, torna al...
L'ANGELO DI FUOCO Roma, 23 maggio 2019. Dopo 53 anni il lavoro di Prokof'ev è tornato a Roma con un...
IDOMENEO Milano, 16 maggio 2019. Dopo dieci anni di assenza torna al Teatro alla Scala...
LA STRANIERA Firenze, 14 maggio 2019. Molto repertorio d'opera della prima metà dell'Ottocento,...
Così fan tutte  Las Palmas, Gran Canaria, 11 maggio 2019. Una volta si era soliti dire:...
MADAMA BUTTERFLY Catania, 10 maggio 2019. Madama Butterfly è un gran titolo ed eccolo a Catania il...
LA TRAVIATA Novara, 5 maggio 2019. La Traviata di Giuseppe Verdi, assente dalle scene...
REQUIEM Parma, 3 maggio 2019. L'ultima composizione di Wolfgang Amadeus Mozart -...
ARIADNE AUF NAXOS Milano, 30 aprile 2019. Ariadne auf Naxos torna finalmente al Teatro alla Scala...
LA SONNAMBULA Torino,14 Aprile 2019. Assente dalle scene torinesi per oltre vent'anni il...
SERSE Piacenza, 12 aprile 2019. Dopo qualche anno di assenza l’opera barocca torna al...
IL BARBIERE SI SIVIGLIA Parma, 22 marzo 2019. Anche in una città come Parma oggigiorno è più facile...
AGNESE Torino, 17 marzo 2019. Ferdinando Paer, eccellente musicista di collegamento tra il...
CHOVANŠČINA Milano, 6 marzo 2019. La grande opera incompiuta di Modest Petrovič Musorgskij è...
ANDREA CHENIER Reggio Emilia, 1 marzo 2019. Oltre a La forza del destino, l’altra produzione di...
ANNA BOLENA Roma, 28 febbraio 2019. Il quarto titolo del Costanzi per la stagione 2018-2019 è...
SEMIRAMIDE Bilbao, 22 e 25 febbraio 2019. Per questa produzione di Semiramide al Palacio...
RIGOLETTO Torino, 10 e 16 febbraio 2019. Arriva a Torino il Rigoletto con la regia di John...
DON GIOVANNI Verona, 31 gennaio 2019. Al Teatro Filarmonico è stato rappresentato Don Giovanni,...
WERTHER Venezia, 25 gennaio 2019. Werther, il drame lyrique di Jules Massenet, è proposto al...
MADAMA BUTTERFLY Torino, 20 gennaio 2019. Si torna alla tradizione dopo il dirompente allestimento di...
DIONYSOS RISING (Roberto David Rusconi)   Trento, 19 gennaio 2019. La stagione d’opera “Forces of nature” della...
TURANDOT Rovigo, 18 gennaio 2019. Un successo pieno la prima rappresentazione della fiaba...
LA TRAVIATA Roma, 18 gennaio 2019. Sofia Coppola e Valentino hanno regalato ancora una...
LA FORZA DEL DESTINO Piacenza, 18 gennaio 2019. Dopo tredici anni di assenza, La forza del destino di...
LA TRAVIATA Milano, 16 gennaio 2019. Al Teatro alla Scala il primo titolo del nuovo anno è La...
UN BALLO IN MASCHERA Parma, 16 gennaio 2019. Nel centenario della morte di Cleofonte Campanini – sotto...
LA CENERENTOLA Padova, 31 dicembre 2018. Padova celebra Rossini chiudendo l’anno con La...
DON GIOVANNI Bologna, 20 dicembre 2018. Il Teatro Comunale di Bologna conclude la Stagione 2018 e...
ATTILA Milano, 18 dicembre 2018. L’opera inaugurale della Stagione del Teatro alla Scala è...
LE NOZZE DI FIGARO Rovigo, 14 dicembre 2018. Ben realizzata, nel suo insieme, la messa in scena del...
RIGOLETTO Roma, 13 dicembre 2018. Dal '500 al 1943 il passo è breve: la stagione 2018-2019...
CARMEN Firenze, 4 dicembre 2018. Dopo solo un anno dal suo debutto, lo spettacolo di Leo...
ELISABETTA AL CASTELLO DI KENILWORTH Bergamo, 30 novembre 2018. Secondo e imperdibile titolo del Donizetti Opera è stato...
MACBETH Venezia, 29 novembre 2018. La stagione lirica 2018-2019 del Teatro La Fenice è stata...
L'ELISIR D'AMORE 24 novembre 2018, Torino. La stagione operistica 2018/19 del Teatro Regio di Torino...
ENRICO DI BORGOGNA Bergamo, novembre e dicembre 2018. Il Donizetti Opera Festival 2018 è stato inaugurato...
FIN DE PARTIE Milano, 22 novembre 2018. Finalmente dopo anni di gestazione e rimandi, dovute a...
MOSÈ IN EGITTO Novara, 18 novembre 2018. Nel centocinquantesimo anniversario della morte di Gioachino...
LA FILLE DU REGIMENT Bologna, 14 novembre 2018. Ripreso al Teatro Comunale l'allestimento ideato da Emilio...
FALSTAFF Como, 11 novembre 2018. Piacevolissimo il Falstaff comasco in scena nel weekend scorso...
NABUCCO Rovigo, 9 novembre 2018. La Stagione Lirica del Teatro Sociale, il quale nel 2019...
LE NOZZE DI FIGARO Roma, 2 novembre 2018. Graham Vick propone una regia del capolavoro mozartiano...
CAPPUCCETTO ROSSO Piacenza, 26 ottobre 2018. Il compositore piacentino Stefano Guagnini, classe...
FALSTAFF Vicenza, 14 ottobre 2018. Felice collaborazione quella tra la Società del Quartetto di...
IL TROVATORE Torino, 13 Ottobre 2018. Una nuova elegante produzione de Il...

Visitatori

Visitatori oggi:24
Visitatori mese:4805
Visitatori anno:154316
Visitatori totali:491454

OperaLibera piace a...