Login

or 1Milano, 28 febbraio 2018. C’è sempre una prima volta, in questo caso al Teatro alla Scala ove è stato rappresentato Orphée et Euridice di Christoph Willibald Gluck, nella versione francese andata in scena all’Académie Royale di Parigi il 2 agosto 1774. 


Visto da Lukas Franceschini

 

Doveroso precisare che Orfeo ed Euridice, nella versione italiana di Vienna del 1762, fu rappresentato per la prima volta alla Scala nel 1891 e in seguito per altre undici produzioni, con la presenza di direttori e interpreti di altissimo livello.
L’edizione italiana, assieme ad Alceste (1767), sono il vessillo della cosiddetta “riforma”. Tale riforma, in sintesi, consiste nell’innalzare la musica al suo vero compito di servire la poesia attraverso l’espressione e il contesto favolistico ma senza interrompere l’azione, o reprimere, con inefficaci e ridondanti ornamenti.  Questa nuova drammaturgia, anche se fu concepita per riformare l’opera seria italiana, ebbe rispondenza addirittura rivoluzionaria a Parigi dove le predette opere furono rappresentate nella nuova versione. Aggiungo, come evidenziato da Emilio Sala (nel programma or 2di sala), che assieme a Iphigénie en Tauride, tali opere cambiarono il corso della musica francese e mutarono la tragédie lyrique di Lully e Rameau in un nuovo genere drammatico-musicale, il quale attraverso composizioni di Grétry e Lemoyne crearono il terreno per capolavori come La Vestale e Fernand Cortez di Spontini.
Orphée et Euridice dalla versione viennese a quella parigina subì molte e significative modifiche. La più evidente è il ruolo vocale che passa da castrato contraltista (a Vienna fu il celebre Gaetano Guadagni) a haute-contre (a Parigi Jospeh Legros) con gli inevitabili trasporti. Gluck inserisce inoltre un’aria di bravura “L’espoir renait dans mon ame”, la quale definisce il carattere più eroico del protagonista e anche per evidenziare le qualità vocali del primo interprete. Un’altra variante è la trasformazione nel carattere spettacolare attraverso la coreografia del balletto. Nel secondo atto il compositore inserisce un segmento dal suo balletto Don Juan (1761) che rafforzò il divampare delle Furie, il balletto ebbe un successo trionfale a Parigi. Inoltre, sono da rilevare altri aspetti che differenziano le due versioni. Nella scena dei Campi Elisi, Gluck ampliò la Danse  des ombres aggiungendo un Trio ornato da un flauto solo. Non secondario anche l’aspetto timbrico, nella versione parigina strumenti antichi come cornetti e chalumeaux furono sostituiti da oboi e clarinetti.
La versione viennese è stata lungamente preferita a quella parigina, anche per una tesi filologica di originalità, mentre dovremo considerare che si tratta di due versioni totalmente differenti, le cui varianti, entrambe per mano dell’autore, sono di estremo interesse.
Lo spettacolo presentato alla Scala proveniva dal Covent Garden di Londra ed era firmato registicamente da Hofesh Shechter (anche coreografo) e John Fulljames, scene costumi erano ideati da Conor Murphy.
La drammaturgia dello spettacolo era basata sul concetto che il “mito” è sempre attuale e anche una musica barocca può trovare spazi e invenzioni creative moderne. Dunque niente di spettacolare o effetti teatrali di antica memoria ma un dramma odierno in cui la recitazione e la coreografia sono il binomio portante. Altra importante peculiarità dello spettacolo è stata quella di non disporre l’orchestra in buca ma su una pedana mobile che durante l’esecuzione scende e sale, creando sotto la scena. Soluzione anche originale e per alcuni aspetti funzionale, tuttavia l’acustica era diversa e a volte ridotta perché l’ensemble strumentale era troppo arretrato rispetto la sala. La soluzione drammatica della vicenda di Orfeo che deve assimilare il lutto è chiara e precisa ma non emozionante, e nel finale poche soluzioni riescono a scapito di una staticità incomprensibile-. La creatività dello spettacolo alla fine lascia poca traccia. I costumi sommari non disturbavano ma non erano degni di ammirazione, forse destava perplessità la dorata or 3giacca di Amore. Quello che invece non funziona proprio è la coreografia del balletto, che si pone come un unico assieme ai tre solisti nel corso dell’opera, ma i passi di danza erano disarmenti per mancanza di stile che nulla avevano nell’evocazione dello spirito della “riforma” che gli autori avevo impresso. E questo pur avendo a disposizione una compagnia di danza bravissima: Hofesh Shechter Company.
Positiva nel complesso la prova di Michele Mariotti, direttore e maestro concertatore, il quale ha saputo con buona perizia contrastare i momenti lirici contrapposti a quelli drammatici e di furia, come un’onda in piena di suono che fluttua in un mare variegato. Il suono era nitidissimo, variegato e pulito. Talvolta cadeva nel classico difetto del grigiore di una direzione non del tutto colorata e un impeto più incisivo non sarebbe guastato pur collocandosi sul gradino della buona performance. Non sono a conoscenza se sua è stata la scelta di non utilizzare il cembalo, il quale avrebbe offerto un apporto diverso e più rilevante alla partitura.
Protagonista era Juan Diego Florez, oggigiorno forse il miglior tenore adatto per il ruolo. La prova, davvero ardua, è superata con successo, infatti, la voce del tenore peruviano è sempre luminosa e musicale, la tecnica di cui sappiamo da anni gli permette un canto forbito con colori molto accattivanti, per non parlare del registro acuto sempre sfavillante. Memorabile l’esecuzione di “L'espoir renaît dans mon âme” con le difficili colorature, raramente udite in questa forma. Scenicamente molto impegnato ed efficace nel ruolo, nel quale è capace di trovare un fraseggio variegato nelle varie scene, accusa stranamente un affaticamento nel finale, e l’aria più conosciuta (J’ai perdu non Euridice) seppur brillantemente eseguita era sotto le or 4attese. Resta scontato che comunque ci troviamo di fronte ad un grande artista che ha aggiunto un tassello importante al lungo catalogo dei ruoli interpretati, e quantomeno non rossiniano.
Christiane Karg, Euridice, è cantante corretta ma senza particolari qualità. Gli accenti sono anche pertinenti ma senza grandi sfaccettature, l’esecuzione dell’aria e soprattutto del terzetto non va oltre l’ordinarietà.
Molto meglio l’amore di Fatma Said, che dona al personaggio una vivace spontaneità con una vocalità rifinita e brillante.
Una menzione particolare merita il Coro del Teatro alla Scala, diretto da Bruno Casoni, che s’impone negli importanti interventi con classe superiore per straordinaria compattezza e grande partecipazione stilistica.
Stranamente si sono registrate molte assenze di pubblico in teatro, forse il titolo ha un po’ spaventato, ma alla fine ci sono stati grandi applausi convinti e ovazione per Florez, anche se lo spettacolo, ascoltando i commenti, non è piaciuto molto.

©  ®

 

Locandina

TEATRO ALLA SCALA - Stagione d'opera e balletto 2017-2018
ORPHEE ET EURIDICE
Azione drammatica in tre atti
Libretto di Pierre-Louis Moline, da Ranieri de' Calzabigi
Musica di Christoph Willibald Gluck
Versione di Parigi. Elaborazione critica a cura di Ludwig Finscher
Personaggi: Interpreti:
Orphée Juan Diego Florez
Euridice Christiane Karg
L'Amour Fatma Said
 Compagnia di Danza: Hofesh Shechter Company

Orchestra e Coro del Teatro alla Scala

Direttore Michele Mariotti
M.o del coro Bruno Casoni
Regia Hofesh Shechter e John Fulljames
Coreografia Hofesh Shechter

Scene e costumi

Conor Murpht

Luci

Lee Curran, riprese da Andrea Giretti
  
Allestimento della Royl Opera House, Covent Garden 2015

 

FOTO di Brescia e Amisano - Teatro alla Scala

Collega la pagina al tuo social:

Spettacoli

Previous Next
BILLY BUDD Roma, 10 maggio 2018. Per la prima volta in assoluto l'opera di Benjamin Britten...
CARDILLAC Firenze, 9 maggio 2018. L'ottantunesimo maggio Musicale Fiorentino, il più antico...
FRANCESCA DA RIMINI Milano, 2 maggio 2018. La produzione lirica italiana è sterminata, tuttavia negli...
LA TRAVIATA Bolzano, 21 aprile 2018. La stagione d’opera “20.21” 2017-2018 dell’Orchestra Haydn...
I LOMBARDI ALLA PRIMA CROCIATA Torino, aprile 2018. La quarta opera del Cigno di Busseto mancava dal palcoscenico del...
SIMON BOCCANEGRA Bologna, 18 aprile 2018. Ben undici anni sono trascorsi prima che al Teatro Comunale...
ORLANDO FURIOSO Venezia, 13 aprile 2018. Peculiare che tutta la musica strumentale di Antonio Vivaldi...
DON PASQUALE Milano, 6 aprile 2018. Alla Scala una nuova produzione di Don Pasquale di Gaetano...
CAVALLERIA RUSTICANA-PAGLIACCI Roma, 5 aprile 2018. Applausi e contestazioni a scena aperta: la regia di Pippo...
LE NOZZE DI FIGARO Verona, 5 aprile 2018. Il Teatro Filarmonico di Verona ha un rapporto speciale con...
LA GIOCONDA Modena, 23 marzo 2018. Al Teatro Comunale “Luciano Pavarotti” seconda tappa della...
ROBERTO DEVEREUX Parma, 22 marzo 2018. Strano ma vero, Roberto Devereux, opera in tre atti di Gaetano...
THE TELEPHONE - THE MEDIUM (Gian Carlo Menotti) Modena, 16 marzo 2018. Al Teatro Comunale “L. Pavarotti” un raro dittico del...
ROOMMATES-CIUDADELA Verona, 16 marzo 2018, Al Teatro Camploy va in scena ROOMMATES, uno spettacolo che...
DIALOGUES DES CARMELITES Bologna, 13 marzo 2018. Al Teatro Comunale per la prima volta nel corso della sua...
MANON LESCAUT Verona, 8 marzo 2018. La Stagione Lirica al Teatro Filarmonico della Fondazione Arena...
LA SONNAMBULA Roma, 3 marzo 2018. Dopo oltre 12 anni il Teatro Costanzi è tornato a rappresentare il...
TURANDOT (F. Busoni) - SUOR ANGELICA (G. Puccini) Cagliari, 2 marzo 2018. La Fondazione Teatro Lirico di Cagliari ha inaugurato la...
ORPHEE ET EURIDICE Milano, 28 febbraio 2018. C’è sempre una prima volta, in questo caso al Teatro alla...
ZENOBIA REGINA DEI PALMIRENI Venezia, 24 Febbraio 2018, Zenobia regina dei Palmireni di Tomaso Albinoni in prima...
GAIA e CURON/GRAUN Bolzano, 22 febbraio 2018 e Trento, 23 febbraio 2018. La Stagione d'Opera 2017-2018,...
ROSSINI OUVERTURES Catania 20 febbraio 2017. Scrive il coreografo e regista Mauro Astolfi nelle note di...
SALOME  Torino, 18 Febbraio 2018.Terzo titolo in cartellone per la stagione operistica...
SIMON BOCCANEGRA Milano. 16 febbraio 2018. Dal 2010 il Teatro alla Scala propone l'opera di Giuseppe...
DIE LUSTIGE WITWE (La vedova allegra) Venezia, 13 febbraio 2018. Per il carnevale 2018 il Teatro La Fenice ha allestito una...
OTELLO Verona, 8 febbraio 2018. La Stagione Lirica al Teatro Filarmonico prosegue con Otello...
DIE FLEDERMAUS (Il Pipistrello) Milano, 31 gennaio 2018. Una delle più celebri operette, Die Fledermaus di Johann...
I MASNADIERI Roma, 27 gennaio 2018. A distanza di quasi mezzo secolo il Teatro dell'Opera di Roma...
LA TRAVIATA Treviso, 26 gennaio 2018. Il Teatro Comunale “M. Del Monaco” chiude la stagione...
LE METAMORFOSI DI PASQUALE Venezia, 21 gennaio 2018. Al Teatro Malibran, nell'ambito della stagione lirica del...
LA BOHEME Bologna, 19 gennaio 2018. La Stagione d’Opera 2018, denominata “ON”, del Teatro...
TURANDOT Torino, 16 gennaio 2017. Turandot al teatro Regio di Torino si è dimostrata una...
CARMEN Firenze, 14 gennaio 2018. Recita domenicale all’insegna dell’esaurito al Teatro...
IRIS Pisa, 13 gennaio 2018. Iris di Pietro Mascagni torna al Teatro Verdi nell’ambito di un...
TOSCA Bologna, 21 dicembre 2017. La stagione d’opera 2017 del Teatro Comunale si è terminata...
DIE LUSTIGE WITWE (La vedova allegra) Verona, 19 dicembre 2017. Dopo la forzata pausa autunnale, la Fondazione Arena...
LA DAMNATION DE FAUST Roma, 17 dicembre 2017. La regia di Damiano Michieletto ha attirato reazioni...
TOSCA Rovigo, 15 dicembre 2017. Al Teatro Sociale un nuovo allestimento dell’opera Tosca di...
ANDREA CHENIER Milano, 13 dicembre 2017. La stagione d'opera 2017-2018 del Teatro alla Scala è stata...
LA CENERENTOLA Bergamo, 9 dicembre 2017. La stagione lirica di Bergamo e il contestuale Festival...
DON PASQUALE Vienna, 2 dicembre 2017. Saldamente in mano al M° Evelino Pidò, che ne ha...
DIE ANTILOPE Bolzano, 2 dicembre 2017. Inaugurata al Teatro Comunale di Bolzano la Stagione lirica...
CHE ORIGINALI! - PIGMALIONE Bergamo, 1 dicembre 2017. Al Festival Donizetti è stato allestito un dittico davvero...
UN BALLO IN MASCHERA Venezia, 29 novembre 2017. Il Teatro La Fenice ha inaugurato la Stagione Lirica e di...
FALSTAFF   Torino, 26 Novembre 2017. Secondo titolo della stagione operistica...
IL BORGOMASTRO DI SAARDAM Bergamo, 24 novembre 2017. Il Donizetti Festival 2017 è stato inaugurato dal...
CARMEN (balletto) Catania, 24 novembre 2017. Se è vero che il personaggio di Carmen la gitana,...
LA CIOCIARA Cagliari, 24 novembre 2017. Il Teatro Lirico, nelle figure del Sovrintendente Claudio...
TI VEDO, TI SENTO, MI PERDO (in attesa di Stradella) Milano, 21 novembre 2017. L'ultimo titolo della stagione d'opera 2016-2017 è una nuova...
NABUCCO Milano 16 novembre 2017. Nabucco di Giuseppe Verdi è stato il penultimo titolo...
AIDA Bologna, 12 novembre 2017. Penultimo appuntamento operistico della Stagione Lirica...
DIE ZAUBERFLOTE Brescia, 12 novembre 2017. Seconda replica di Die Zauberflöte di Wolfgang Amadeus...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Rovigo, 5 novembre 2017. La 202ª Stagione Lirica al Teatro Sociale è stata inaugurata...
IL TROVATORE Padova, 27 ottobre 2017. Inaugurata la Stagione Lirica al Teatro Comunale “G. Verdi”...
LA RONDINE Firenze, 22 ottobre 2017. Per la prima volta a Firenze è andata in scena l’opera La...
DER FREISCHUTZ Milano, 20 ottobre 2017. Dopo quasi vent’anni torna nella sala del Piermarini Der...
DON GIOVANNI Venezia, 19 ottobre 2017. L'opera Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart, nella...
TRISTAN UND ISOLDE Torino, 15 Ottobre 2017. Il capolavoro di Richard Wagner "Tristano e Isotta"...
JÉRUSALEM Parma, ottobre 2017. L’edizione critica di Jérusalem, rifacimento francese de I...
FRA DIAVOLO Roma, 8 ottobre 2017. A distanza di quasi un secolo e mezzo è tornato nella Capitale...
STIFFELIO Parma, 6 ottobre 2017. Strepitoso allestimento di Stiffelio al Verdi Festival ideato...
FALSTAFF Parma, 5 ottobre 2017. Il Festival Verdi 2017 presenta tre titoli: Jérusalem, Stiffelio...
CEFALO E PROCRI - ECCESSIVO E' IL DOLOR QUAND'EGLI E' MUTO Venezia, 29 settembre 2017. Il teatro La Fenice si conferma ancora una volta molto...
ETTORE MAJORANA. CRONACA DI INFINITE SCOMPARSE Como, 28 settembre 2017. La musica d'oggi inaugura la Stagione 2017-2018 del...
TAMERLANO   Alla Scala torna in scena il repertorio barocco. Con piacere si riscoprono...
HANSEL UND GRETEL Milano, 21 settembre 2017. Dopo quasi sessant'anni dall'ultima rappresentazione la...
LA FINTA TEDESCA - LA DIRINDINA   Vicenza, 8 settembre 2017. E’ ormai prassi consolidata che al Festival...
L'OCCASIONE FA IL LADRO   Venezia, 7 settembre 2017. Il ciclo delle cinque farse di Gioachino Rossini,...
ORFEO   Vicenza, 6 settembre 2017. La quinta edizione di “Vicenza in Lirica 2017 –...
LUCREZIA BORGIA Salisburgo, 30 agosto 2017. Lucrezia Borgia è indubbiamente uno dei capolavori...
ARIODANTE Salisburgo, 28 agosto 2017. La messinscena del celebre – e al tempo stesso...
TOSCA   Verona, 25 agosto. L’ultimo titolo del lungo cartellone operistico all’Arena è...
TORVALDO E DORLISKA Pesaro, agosto 2017. La terza opera proposta del Festival pesarese è stata il dramma...
LA PIETRA DEL PARAGONE Pesaro, agosto 2017. Il Festival 2017 potrebbe avere essere sottotitolato “le...
LE SIEGE DE CORINTHE Pesaro, agosto 2017. Il Rossini Opera Festival Per la seconda volta nel corso della...
IL VIAGGIO A REIMS Pesaro, 16 agosto 2017. Come di consuetudine, accanto ai tre titoli principali,...
AIDA (Edizione storica 1913)   Verona, 16 agosto 2017. Aida è titolo principe all’Arena di Verona, e anche...
IL RITORNO DI ULISSE IN PATRIA   Innsbruck, 14 agosto 2017. All’Innsbrucker Festwochen der Alten Musik,...
TURANDOT Macerata, 13 agosto 2017. Il progetto creativo di Stefano Ricci e Gianni Forte ha...
LA SPOSA E I SUOI CARNEFICI Volterra, 8 agosto 2017. In scena a Volterra, in prima assoluta, con...
NABUCCO   Verona, 4 agosto 2017. Sono stato ancora una volta all'Arena per assistere a...
CARMEN Roma, 30 luglio 2017. Il capolavoro di Bizet mantiene intatto il proprio fascino...
LUCIA DI LAMMERMOOR   Padova, 27 luglio 2017. E’ ormai assodato l’appuntamento estivo al Castello...
PLACIDO DOMINGO - Antologia de la Zarzuela   Verona, 21 luglio 2017. Arena traboccante di pubblico, quasi un tutto...
MADAMA BUTTERFLY   Verona, 13 luglio 2017. La Stagione del 95° Opera Festival all’Arena prosegue...
AIDA   Verona, 9 luglio 2017. Come di tradizione Aida, l’opera in quattro di Giuseppe...
TOSCA Roma, 8 luglio 2017. La prima recita del capolavoro pucciniano alle Terme di...
OTELLO Londra, 8 luglio 2017, Alla Royal Opera House va in scena Otello, di Verdi, con...
MITRIDATE RE DI PONTO Londra, 7 luglio 2017 tra un cartellone che comprende Turandot e Otello va in scena...
RIGOLETTO   Verona, 6 luglio 2017. La terza opera del 95° Festival Opera è Rigoletto di...
DIE ENTFUHRUNG AUS DEM SERAIL   Milano, 29 giugno 2017. Al Teatro alla Scala è stato allestito Die Entführung...
NABUCCO   Verona, 23 giugno 2017. Il 95° Opera Festival all'Arena di Verona è stato...
L'INCORONAZIONE DI POPPEA Venezia, 21 Giugno 2017. L’incoronazione di Poppea alla Fenice è una delle tre opere...
LUCIA DI LAMMERMOOR Bologna, 16 giugno 2017. Importante proposta al Teatro Comunale: Lucia di Lammermoor...
LA BOHEME Milano, 15 giugno 2017. Al teatro alla Scala l’ennesima proposta dell'opera La...
RIGOLETTO Forte Arena - Santa Margherita di Pula (Cagliari), 10 giugno 2017. E' stato...

Visitatori

Visitatori oggi:320
Visitatori mese:6067
Visitatori anno:48235
Visitatori totali:252677

OperaLibera piace a...