Login

b_200_150_16777215_00___images_NataliaDiBartolo_17973845_1329292557126692_8750502111903396166_o.jpg

Genova, 21 aprile 2017. Tutto un debutto il Don Carlo di Giuseppe Verdi, versione 1884 in quattro atti, a Genova il 21 aprile 2017 al teatro Carlo Felice. Una serata di debuttanti nell'opera verdiana, tra cui, per primo, il direttore d'orchestra, il M° Valerio Galli.

Se consideriamo che non meno del 70% della riuscita di un'opera sta nella corretta direzione d'orchestra, un debuttante come il M° Galli ha sorretto un vero macigno, ma con non poco sforzo. Proveniente da un imprinting esclusivamente o quasi pucciniano, il Direttore si è impelagato in un'impresa titanica, che avrebbe fatto tremare le ginocchia a chiunque, anche ai direttori più blasonati.


Visto da Natalia Di Bartolo

Tutto un debutto il Don Carlo di Giuseppe Verdi, versione 1884 in quattro atti, a Genova il 21 aprile 2017 al teatro Carlo Felice. Una serata di debuttanti nell'opera verdiana, tra cui, per primo, il direttore d'orchestra, il M° Valerio Galli.

Se consideriamo che non meno del 70% della riuscita di un'opera sta nella corretta direzione d'orchestra, un debuttante come il M° Galli ha sorretto un vero macigno, ma con non poco sforzo. Proveniente da un imprinting esclusivamente o quasi pucciniano, il Direttore si è impelagato in un'impresa titanica, che avrebbe fatto tremare le ginocchia a chiunque, anche ai direttori più blasonati.

Risultano dalla sua biografia, brevi “contatti” verdiani con “Il Trovatore “ e “Un ballo in maschera"....Nient'altro. Allora bisogna convenire che approcciarsi al Don Carlo, capolavoro monumentale, in una fase così anticipata rispetto a quello che dovrebbe essere il normale sviluppo di una carriera direttoriale riguardo alle opere di Giuseppe Verdi è stato quanto meno azzardato. Chi scrive pensa che prima di arrivare a governare debitamente un'opera come il Don Carlo, un direttore, sia pure relativamente giovane (il Maestro Galli ha 38 anni) debba accostarsi a Verdi con timore reverenziale e iniziando da opere ben più note (di più facile, in Verdi, non c'è proprio niente) e quindi anche più brevi e comunque più collaudate, se non altro anche all'ascolto. Il Direttore può aver ascoltato anche l'opera omnia riguardante il Don Carlo, ma prima di renderlo proprio occorrerà ancora molto tempo, molta strada fare e soprattutto molta umiltà.

b_200_150_16777215_00___images_NataliaDiBartolo_17917564_1330393280349953_6493915416746668937_o.jpgLa sua direzione, in definitiva, quindi, si è dimostrata discontinua, a tratti slegata. La resa agogica addirittura ne veniva coinvolta e alterata. Il “tutto forte” da tutte le sezioni era pesante da ascoltare, gli attacchi non arrivavano, a volte sembrava di essere in levare anziché in battere e viceversa. Una squadratura scolastica, la mancanza di dinamiche adeguate e un insieme confuso e disarmonico caratterizzavano il tutto. I cantanti, poi, a momenti, dettavano legge sovrastando la direzione; a volte, invece, era come se restassero soli e smarriti sul palcoscenico. Nei concertati è accaduto anche questo.

Dunque è consigliabile per il Direttore Galli, prima di affrontare di nuovo il capolavoro verdiano, di farsi un bel po' di gavetta, magari dalle parti in cui Peppino è nato ed è venerato come una reliquia. Non si sa bene, se avesse diretto questo Don Carlo in quelle contrade, come sarebbe andata a finire con la falange peppiniana degli ultras...

Eppure il capolavoro verdiano è un panzer e ti prende, c'è poco da fare, anche perché il cast era di debuttanti, ma solo parzialmente.

Al debutto nel ruolo anche la più “debole” in scena, la Elisabetta di Svetla Vassileva, che ha reso un personaggio senz'anima, nonostante cercasse di essere ligia ai dettami registici, che a volte, poi, non erano così aderenti al testo del libretto. E, a proposito di testo, la bella cantante bulgara dovrebbe ripassarsi meglio le parole, a volte ha pure scambiato il verbo avere con il verbo essere e si è inventato qualche termine: quando canta in Italia gli ascoltatori se ne accorgono! La voce, poi, è potente, anche troppo. Quando si possiede una voce grande bisogna saperla modulare e non spingere come una forsennata, oltretutto senza motivo, soprattutto al primo atto. Filati inesistenti, piano assenti o quasi, espressività da tutt'altra parte. Un soprano che, tutto sommato, però, potrebbe essere una buona Elisabetta, e che quindi necessita di maturare ancora un bel po' la parte e soprattutto d'immedesimarsi in ciò che canta.

b_200_150_16777215_00___images_NataliaDiBartolo_17880394_1329291417126806_69931491775963456_o.jpgLode a questo proposito al tenore venezuelano naturalizzato spagnolo Aquiles Machado, nei panni del protagonista Don Carlo, che, pur non avendo una voce particolarmente brillante, soprattutto negli acuti che vibravano un po' troppo, è entrato in parte ed ha beccato in pieno il personaggio. Questo fa moltissimo ed il risultato è stato credibile . La figura di Don Carlo non è facile da rendere: va adeguata anche al concetto spicciolo di “cane bastonato”, che è difficile da cogliere. Pochi tenori ci riescono, presi dall'impegno vocale e dall'albagia da protagonista. Qui, invece, c'era tutto, sentito ed espresso.

Un altro debuttante, Riccardo Zanellato, Filippo II, era molto preso dalla parte vocale e meno da quella scenica. Un maggiore senso di algida, arrogante regalità non gli starebbe male: l'imponenza fisica c'è tutta, quella vocale un po' meno, soprattutto nei gravi profondi, ma il suo “Ella giammai m'amò” è stato ben cantato. Però la parte di Filippo va ben al di là di questo celeberrimo brano ed anch'egli ha ancora molto da lavorare su questo personaggio, che spesso è la vetta per un basso, quella inseguita e perseguita da una vita. Ma lo Zanellato ha le potenzialità per arrivarci anch'egli, mettendolo a fuoco, dosando meglio voce e scena e amalgamando meglio il tutto.

Molto gradevole, con un bellissimo legato e una presenza scenica appropriata il Rodrigo di Franco Vassallo, che anch'egli, come il Machado, ha azzeccato in pieno lo spirito del personaggio.

Dulcis in fundo, un vero monumento della lirica di ieri e ancora di oggi: la Eboli di Giovanna Casolla, che, nonostante la staticità scenica che denuncia anche una scuola d'altra epoca, ha ancora voce da vendere.

Piuttosto chiara la vocalità da basso del grande inquisitore Marco Spotti, ma del tutto corretta e apprezzabile; altrettanto quella di tutti gli altri interpreti in scena. Bene il coro del teatro genovese, guidato da Franco Sebastiani.

La produzione diretta da Cesare Lievi, nell'allestimento in coproduzione tra Fondazione Teatro Carlo Felice, Fondazione Teatro Regio di Parma e Auditorio de Tenerife “Adán Martìn”, era marmorea, di aspetto monolitico, ma gradevole nel complesso e la regia, con qualche défaillance rispetto al libretto, era curata. Oltretutto, al finale, finalmente Don Carlo viene trascinato nel sepolcro dal nonno Carlo V, che appare in tutta la propria regalità: non lo fa più nessuno! Regia tradizionale, quindi, che ha dato qualche tocco d'effetto, come nelle ombre cinesi mascherate della festa, nella scena I del secondo atto, così come nell'Autodafè, che è stata gestita correttamente, riguardo soprattutto alle masse.b_200_150_16777215_00___images_NataliaDiBartolo_17991326_1329291143793500_3649477136882402050_o.jpg

Le scene di Maurizio Balò viravano sui toni del marmo bianco, i suoi costumi vi spiccavano di scuro e le luci ben dosate di Andrea Borelli hanno reso fin dall'inizio la corretta atmosfera chiesastica e quasi sepolcrale che caratterizzava l'intera messa in scena.

Una serata potenzialmente di livello che, se meglio diretta, avrebbe brillato nel cartellone del teatro genovese.

 

Locandina

Teatro Carlo Felice - Stagione 2017
DON CARLO
Opera in quattro atti - Grand Opéra - versione 1884
Libretto di Joseph Méry e Camille du Locle 
Musica di Giuseppe Verdi
Personaggi: Interpreti:
Don Carlo Aquiles Machado
Elisabetta di Valois Svetla Vassileva
Filippo II Riccardo Zanellato
Rodrigo marchese di Posa Franco Vassallo
Eboli Giovanna Casolla
Il grande Inquisitore Marco Spotti

Orchestra del Teatro Carlo Felice
Coro del Teatro Carlo Felice

Maestro del Coro: Franco Sebastiani

Direttore Valerio Galli
Regia Cesare Lievi

Scene

Maurizio Balò

Costumi

Maurizio Balò

Luci 

Andrea Borelli

  
Allestimento in coproduzione tra Fondazione Teatro Carlo Felice, Fondazione Teatro Regio di Parma e Auditorio de Tenerife “Adán Martìn”

 

Natalia Di Bartolo © DiBartolocritic

FOTO DI TEATRO CARLO FELICE | MARCELLO ORSELLI

Collega la pagina al tuo social:

Spettacoli

Previous Next
PLACIDO DOMINGO - Antologia de la Zarzuela   Verona, 21 luglio 2017. Arena traboccante di pubblico, quasi un tutto...
MADAMA BUTTERFLY   Verona, 13 luglio 2017. La Stagione del 95° Opera Festival all’Arena prosegue...
AIDA   Verona, 9 luglio 2017. Come di tradizione Aida, l’opera in quattro di Giuseppe...
TOSCA Roma, 8 luglio 2017. La prima recita del capolavoro pucciniano alle Terme di...
OTELLO Londra, 8 luglio 2017, Alla Royal Opera House va in scena Otello, di Verdi, con...
MITRIDATE RE DI PONTO Londra, 7 luglio 2017 tra un cartellone che comprende Turandot e Otello va in scena...
RIGOLETTO   Verona, 6 luglio 2017. La terza opera del 95° Festival Opera è Rigoletto di...
DIE ENTFUHRUNG AUS DEM SERAIL   Milano, 29 giugno 2017. Al Teatro alla Scala è stato allestito Die Entführung...
NABUCCO   Verona, 23 giugno 2017. Il 95° Opera Festival all'Arena di Verona è stato...
L'INCORONAZIONE DI POPPEA Venezia, 21 Giugno 2017. L’incoronazione di Poppea alla Fenice è una delle tre opere...
LUCIA DI LAMMERMOOR Bologna, 16 giugno 2017. Importante proposta al Teatro Comunale: Lucia di Lammermoor...
LA BOHEME Milano, 15 giugno 2017. Al teatro alla Scala l’ennesima proposta dell'opera La...
RIGOLETTO Forte Arena - Santa Margherita di Pula (Cagliari), 10 giugno 2017. E' stato...
LA CAMBIALE DI MATRIMONIO Vicenza, 3 giugno 2017. La XXVI edizione delle Settimane Musicali al Teatro Olimpico...
LULU Roma, 27 maggio 2017. Il capolavoro di Alban Berg torna per la seconda volta...
IL VIAGGIO A REIMS Verona, 25 maggio 2017. L’ultimo titolo della stagione Lirica al Teatro Filarmonico...
PETER GRIMES Bologna, 24 maggio 2017. Per la prima volta al Teatro Comunale è stata rappresentata...
DON GIOVANNI Milano, 17 maggio 2017. Dopo sette anni l’opera Don Giovanni di Wolfgang Amadeus...
DIE ZAUBERFLOTE Torino, 16 maggio 2017. Non giovano a Die Zauberflöte di Mozart né tronfi afflati...
DON CARLO Firenze, 14 maggio 2017. Recita speciale la pomeridiana di Don Carlo di Giuseppe...
QUARTETT Trento, 5 maggio 2017. La Stagione Lirica, Opera 20.21, dell’Orchestra Haydn di...
ORFEO 5 maggio 2017, Cremona, Al teatro Ponchielli di Cremona si celebrano i 450 anni...
IDOMENEO Pistoia, 30 aprile 2017. L’80° Maggio Musicale Fiorentino ha avuto la prima...
ANDREA CHÉNIER Roma, 30 aprile 2017. Il dramma di Umberto Giordano mancava dal Costanzi dal...
NORMA Verona, 27 aprile 2017. Al Teatro Filarmonico è stara rappresentata l’opera Norma di...
LA GAZZA LADRA Milano, 26 aprile e 5 maggio 2017. Dopo un’assenza di centosettantasei anni...
LUCIA DI LAMMERMOOR Venezia, 21 aprile 2017. Al Teatro La Fenice una nuova produzione di Lucia di...
DON CARLO Genova, 21 aprile 2017. Tutto un debutto il Don Carlo di Giuseppe Verdi,...
TOSCA Baden-Baden, 17 aprile 2017. Una delle caratteristiche che contraddistinguono le...
ANNA BOLENA Milano, 14 aprile 2016. Terza edizione di Anna Bolena di Gaetano Donizetti al Teatro...
LA VOIX HUMAINE - CAVALLERIA RUSTICANA Bologna, 13 aprile 2017. Inedito dittico quello presentato al Teatro Comunale di...
NORMA Ferrara, 7 aprile 2017. Lo spettacolo andato in scena al Teatro Comunale di...
DIE MEISTERSINGER VON NURNBERG Milano 5 aprile 2017. Dopo ventisette anni il Teatro La Scala allestisce l’opera Die...
Tosca Palermo, 2 aprile 2017. Viene da pensare, a volte, assistendo dal vivo ad...
LE NOZZE DI FIGARO Bolzano, 1 aprile 2017. Al Teatro Comunale di Bolzano è stata rappresentata l’opera...
MARIA STUARDA Roma, 28 marzo e 1° aprile 2017. Il Teatro Costanzi ha deciso di puntare...
TOSCA Verona, 30 marzo 2017. La Stagione al Teatro Filarmonico procede a ritmo incalzante...
DIE ZAUBERFLÖTE Firenze, 29 marzo 2017. Esprimere diversi pareri riguardo le performance...
MANON LESCAUT Catania, 22 marzo 2017. I brividi suscitati dall'ascolto della Manon Lescaut di...
LA TRAVIATA Palermo, 19 marzo 2017. Il rischio più grave che oggi un'opera come La Traviata...
I PURITANI Modena e Piacenza, marzo 2017. Al Teatro Comunale “Luciano Pavarotti” è stata...
MANON LESCAUT Torino 19 Marzo 2017, na Manon Lescaut tradizionale quella ripreso al Teatro...
Manon Lescaut Torino, marzo 2017. Capita a volte che lo spettatore sia colto da qualche...
IL TURCO IN ITALIA Bologna, 10 marzo 2017. Una velata malinconia ha contraddistinto la prima bolognese...
TURANDOT Vienna, 8 marzo 2017. La Turandot di Giacomo Puccini è a prova di bomba. Nulla la...
LA TRAVIATA Milano, 5 marzo 2017. Dopo qualche anno d’assenza il Teatro alla Scala ha...
THE RAVEN (Il Corvo) Bolzano, 3 marzo 2017. Al Teatro Studio, sala inferiore del più imponente Teatro...
PRINCIPE IGOR Amsterdam. 23 febbraio 2017. L'Opera Nationale & Ballet vincitrice dell'Opera...
NORMA Palermo, 22 febbraio 2017. I miti dell’opera devono rimanere tali. Soprattutto se...
I CAPULETI E I MONTECCHI   Verona, 21 febbraio 2017. E’ stata riproposta al Teatro Filarmonico l’opera I...
KÁT’A KABANOVÁ Torino, 21 febbraio 2017. Il progetto Janáček-Carsen è indubbiamente uno dei più...
LA WALLY Piacenza e Modena, febbraio 2017. Dopo il successo dello scorso anno con la produzione...
FALSTAFF Milano, 15 febbraio 2017. Un nuovo Falstaff, ultima opera di Giuseppe Verdi, è...
GINA Venezia, 10 gennaio 2017. Al Tetro Malibran, per la stagione d’opera della Fenice, è...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Trieste, 10 febbraio 2017. Al teatro Verdi di Trieste successo per l'opera Il...
ATTILA Modena, 7 febbraio 2017. Attila di Giuseppe Verdi è un'opera...
Il Trovatore Vienna, 5 febbraio 2017. (Following excerpts of English and French translation from M°...
PAGLIACCI Verona, 2 febbraio 2017. L’opera breve Pagliacci di Ruggero Leoncavallo, un prologo...
DON CARLO Milano, 1 febbraio 2017. Ritorna al Teatro alla Scala l’opera Don Carlo di Giuseppe...
DIE ENTFUHRUNG AUS DEM SERAIL Treviso, 27 gennaio 2017. Interessante assistere in due giorni a due produzioni di...
DIE ENTFÜHRUNG AUS DEM SERAIL Bologna, 24 e 26 gennaio 2017. Ad accompagnare l’inaugurazione della Stagione...
FAUST Firenze, 22 gennaio e 3 febbraio 2017. Una delle più celebri opere del repertorio...
COSÌ FAN TUTTE Roma, 21 gennaio 2017. La prima opera del nuovo anno del Costanzi è il capolavoro...
LA STRANIERA Catania 21 gennaio 2017. Capolavoro non facile La...
TANNHAUSER Venezia, 20 gennaio 2017. Era molto attesa la prima produzione 2017 del Teatro La...
PAGLIACCI Torino, 17 gennaio 2017. Il vero protagonista di Pagliacci di Ruggero...
ANNA BOLENA Parma, 12 gennaio 2017. Il primo titolo serio di Gaetano Donizetti a trionfare fu...
LA BOHÈME Padova 29 dicembre, un teatro Verdi gremito per le due recite de La Bohème di...
TURANDOT Verona, 22 dicembre 2016. L’attività della Fondazione Arena è fortunatamente ripresa...
WERTHER Bologna, 15 e 21 dicembre 2016. Werther, il celebre dramma lirico di Jules Massenet,...
IL CAMPANELLO - IL GIOVEDI' GRASSO Treviso, 19 dicembre 2016. Interessante proposta al Teatro Comunale “Mario Del...
RIGOLETTO Rovigo, 18 dicembre 2016. Prima della pausa natalizia al Teatro Sociale è stata...
LA BELLA ADDORMENTATA Torino, 17 dicembre 2016. Unica tappa italiana dello Staats Ballet di Berlino,...
MADAMA BUTTERFLY Per la prima volta la Stagione d’Opera del Teatro alla Scala di Milano è stata...
LA TRAVIATA Genova, 15 dicembre 2016. Dopo la forzata cancellazione della nuova produzione de...
RIGOLETTO Roma, 10 dicembre 2016. Una regia e delle scene rispettose: i tre atti di...
ATTILA Venezia, 9 dicembre 2016. Attila, dramma lirico di Giuseppe Verdi, torna a essere...
A CHRISTMAS CAROL Trento, 2 dicembre 2016. "Tutti abbiamo la possibilità di migliorarci. Possiamo...
ROSMONDA D'INGHILTERRA Bergamo, 25 novembre 2016. Dopo i buoni esiti dello scorsa e rinnovata stagione, anche...
PORGY AND BESS Milano, 23 novembre 2016. L’opera Porgy and Bess ha un destino felice al Teatro alla...
SAMSON ET DALILA Torino, 20 novembre 2016. Cultura di alta qualità. Altissima. È ciò che...
SANCTA SUSANNA / SUOR ANGELICA / GIANNI SCHICCHI Pisa. 19 Novembre 2016.  “Finché c'è opera c'è speranza” …così sosteneva,...
AURA Treviso, 18 novembre 2016. Al teatro Comunale “Mario Del Monaco” un altra prima...
RIGOLETTO Bologna, 17 novembre 2016. E’ stata la mano di Alessio Pizzech ad affrontare una...
LA BOHÈME Firenze, 17 novembre 2016. In occasione del centoventesimo anniversario della...
AQUAGRANDA Venezia, 13 novembre 2016. Il Teatro La Fenice inaugura la Stagione Lirica e...
LA SCUOLA DE' GELOSI Legnago, 11 novembre 2016. Nella città natale di Antonio Salieri è stata...
MIDSUMMER NIGHT'S DREAM Brescia, 6 Novembre 2016. Contro il freddo novembrino il teatro Grande ospita il...
LA BOHÈME Piacenza, 4 novembre 2016. Lo spettacolo ideato da Cristina Mazzavillani Muti per...
LE NOZZE DI FIGARO Milano, 2 novembre 2016. Dopo trentacinque anni il Teatro alla Scala ha deciso di...
DIE ZAUBERFLOTE Padova, 30 ottobre 2016. La stagione lirica al Teatro "G. Verdi", in collaborazione...
OLIVO E PASQUALE Bergamo, 28 ottobre 2016. Il Donizetti Festival ha inaugurando alla grande, al...
AIDA Victoria, 27 ottobre 2016. Nell’ambito del Festival Mediterranea di Gozo, il...
IL TROVATORE Parma, 27 ottobre 2016. Deludente nuova produzione de Il Trovatore al Verdi Festival...
UN BALLO IN MASCHERA Roma, 23 ottobre 2016. Il Teatro Costanzi ha deciso di puntare su un nuovo...
A MIDSUMMER NIGHT'S DREAM Como, domenica 23 ottobre 2016 – Un titolo inusuale è stato quest'anno inserito nella...

Visitatori

Visitatori oggi:109
Visitatori mese:8779
Visitatori anno:60141
Visitatori totali:150549

OperaLibera piace a...