Login

 23m1590Amsterdam. 23 febbraio 2017. L'Opera Nationale & Ballet vincitrice dell'Opera Award ad un secolo dalla rivoluzione d'ottobre, in collaborazione con il Metropolitan  Theater di New York, porta in scena "Il Pricipe Igor" nell'allestimento di Dmitri Tcherniakov. La direzione affidata a Stanislav Kochanovsky e nel ruolo del protagonista il basso Ildar Abdrazakov

TRAILER DELL'OPERA: https://youtu.be/C4Fs_C_FikE

 


Visto da Mirko Gragnato

dsc 4268L'opera di Alexander Borodin, il Principe Igor è un capolavoro musicale di rara bellezza e altrettanto raro è poterla trovare nei cartelloni delle stagioni teatrali fuori dalla Russia.

Un'opera dalla costruzione tormentata e punteggiata di interruzioni, Borodin era non solo musicista: violoncellista e compositore, ma soprattutto chimico e medico.
Allievo di Mendeliev, ideatore della tavola periodica degli elementi, faceva della ricerca in campo scientifico la sua prima attività e del suo straordinario talento musicale si serviva solo durante i ritagli di tempo per scrivere musica.
"Borodin è un professore cinquantenne di chimica all'Accademia di Medicina. Ancora un talento, perfino grande, ma perduto per colpa della mancanza di nozioni e di un destino cieco che l'ha condotto alla cattedra di chimica invece che a una vivace attività musicale". Così scriveva Cajkovskij intorno al 1880.
Il libretto scritto da Valdimir Stasov era pensato esattamente su Borodin lo stesso Stasov scriveva che « corrispondeva al suo talento e alla sua natura artistica: motivi epici di ampio respiro, elementi nazionali, molteplici personaggi, passione, drammaticità e l'Oriente con i suoi aspetti multicolori»
L'intreccio del libretto si sviluppa intorno alla storia di Igor Sviatoslavic, il principe che nel 1185 si armò contro l'armata polovesiana che avanzava contro le terre dell'antica Russia.
Un racconto patriottico che unisce fedeltà e amor patrio, debolezza e infedeltà, il peso delle responsabilità del potere.
Iniziato ad essere scritto nel 1869 a 10 anni di distanza non aveva ancora raggiunto la sua completezza, mancando di molte parti, e restandone molte solo abbozzate.
E alla morte del compositore nel 1887 il manoscritto non era molto più sviluppato.
Dobbiamo infatti a Rimsky-Korsakov, che in Borodin aveva visto la luce della genialità, se i temi scritti per pianoforte da Borodin sono stati elaborati e orchestrati, mentre ad Alexander Glazunov dobbiamo l'ouverture che conosceva a memoria per le tante volte l'aveva sentita eseguire da Borodin al pianoforte.
Dobbiamo a questi due compositore la possibilità di poter ascoltare oggi un'opera così forte per musica e intreccio narrativo.

Nell'allestimento in collaborazione col metropolitan di New York ideato da Dmitri Tcherniakov l'opera è divisa solo da due intervalli, il racconto prosegue fluido e continuo, la battaglia che avviene fuori le scene e i cui avvenimenti non sono musicati, vengono presentate grazie a dei ben congegnati video in bianco e nero, dove fortissimi e drammatici primi piani mostrano le sofferenze, le profonde paure e lo scoramento dei soldati condotti da Igor nella disastrosa battaglia contro i polovesiani.2mb 2975

Dopo la disfatta tutta la vicenda avviene in questa lettura di Tcvherniakov in un mondo onirico, l'inconscio di Igor è un campo fiorito, un'enorme distesa di papaveri rossi, una dimensione sognate che ricorda il campo di papaveri del mago di Oz.
Le corolle dei fiori rossi sono tutte realizzate in seta rompendo la monocromia del bianco e nero, del dramma della guerra, il color rosso sangue di cui i fiori sembrano essersi nutriti, diventa il terreno dove Igor fa i conti con sé stesso, il sé stesso umano, dissociato però dalle vicende che lo circondano.
Egli come un fantasma assiste all'amore del figlio Vladimir per la figlia del Khan capo dei polovesiani, Končakovna, e a come il mondo cambi e si trasformi durante la sua assenza.
dsc 4194In questo prato in fiore è allestito forse il pezzo più famoso dell'opera "Le danze polovesiane", musiche conosciute dai più anche perché hanno fatto da colonna sonora per la cerimonia di apertura delle olimpiadi invernali di Sochi.
Igor si ritrova in questa parte circondato dai ballerini che con la danza trasportano nei movimenti del corpo le emozioni delle parole del coro, con toni gioiosi ma furiosamente barbarici.
All'Opera Nationale & Ballet il coro è posizionato su delle quinte di proscenio, una sorta di palchetti laterali nascosti, che si mimetizzano nel nero del boccascena con delle apertura a scomparsa, creando così uno straordinario effetto stereo fonico.

La storia procede e si Ritorna poi nella sala del consiglio della città di Putivi, dove il cognato dle principe Igor sta cercando di ottenere, con l'appoggio dei suoi, il potere, scalzando il consiglio dei boiari e la principessa Yaroslavna.
L'arrivo dell'orda polovesiana che aveva sfiancato le difese dell'armata guidata da Igor raggiunge la città di Putivi e la distruzione della città viene evocata da fortissime esplosioni che hanno fatto sussultare il pubblico nella sala.

Ecco che nell'ultimo atto sul palcoscenico è rappresentata la distruzione, la sala del consiglio disfatta, le solide travi che ne sostenevano il soffitto sono crollate, le porte della sala divelte, un set che rievoca il disastro delle torri gemelli.
Qui Tcherniakov propone un'intuizione scenica molto coinvolgente, il principe ritornato a Putivi assorto se ne sta appartato in un punto defilato della scena quando i due disertori Skula e Ovlur litigando tra di loro per avere del vino riconoscono il principe, uno dei due afferrato un bastone lo sbatte e fa risuonare un 'enorme trave d'acciaio a penzoloni come una campana, tutti accorrono, increduli gli danno dell'ubriacone perché è impossibile che il principe sia tornato.
Quando tutti si rendono conto che il principe è tra loro, gioiscono, Igor sembra ritornare dalla trance in cui era assorto, gli viene portata una brocca d'acqua con la quale si dilava, quasi un rito di purificazione.
Nel silenzio, sotto gli occhi di tutti, cerca di raddrizzare un portale divelto e buttato a terra, alcuni iniziano ad aiutarlo, poi prende una trave e così via, il resto della popolazione segue il suo principe e inizia a trarre dalle rovine della città, pietra dopo pietra, pezzo dopo pezzo, le basi per iniziare a ricostruire. 23m2637Un afflato di speranza, un finale reso scenicamente con una forza emotiva strabiliante, lasciando un pubblico commosso, mentre sul palcoscenico un'anziana comparsa scoppia in un pianto a dirotto sino a che le luci in sale si spengono non appena l'ultimo accordo viene eseguito, lasciando la sala nel silenzio e al buio.

Un cast di validissimi artisti, molti di origine russa, Ovlur interpretato da Vasily Efimov, e Skula da Vladimir Ognovenko seppur con ottima pronuncia della lingua russa non danno un'esibizione di alto livello nel ruolo, restando in disparte non solo per il carattere del personaggio interpretato ma anche per le qualità vocali, sempre un po' tirati, con i suoni dell'acuto espressi con un po' di affanno. Kokavna interpretata da Aguna Kulaeva mostra un bel timbro ma con qualche fragilità sull'acuto, Vladimir, Pavel Cernoch, ottima resa scenica e abili capacità canore.
Dmitri Ulianov, nei panni del principe Galitsky, fantastico per capacità sceniche e vocali, un cattivo che si fa veramente odiare, tanto è convincente nel ruolo, ottimo nel difficile e spiccato dell'aria "Greshno tait, ya skuki ne lyublyu".
Accanto alle grandi abilità di Ulianov si affiancano Oksana Dyka, Yaroslavna, e Ildar abradzakov, Igor, entrambi abilissimi nel rendere il ruolo drammatico con una vocalità profonda e matura.
L'intera opera è stata guidata da un gestualità raffinata, dosata ma con molta enfasi dalle mani di Stanislav Khocanovsky

Locandina

OPERA NATIONALE & BALLET 2016/2017
Prince Igor
Libretto di Vladimir Stasov
Musica di Alexander Borodin
Personaggi: Interpreti:
Prince Igor Ildar Abdrazakov
Yaroslavna Ocsana Dyka
Vladimir Igorevich Pavel Cernoch
Pricipe Galitsky  Dmitry Ulianov
Konkachovna Agunda Khulaeva
Ovlur Vasily Efimov
Skula Vladimir Ognovenko
Yerosha Andrei Popov
balia di Jaroslvna Mairieke Reuten

Orchestra di Rotterdam
Coro della Dutch National Opera

Maestro del Coro: Ching Lien Wu

Direttore Stanislav Kochanovsky
Regia e scene TDmitiri cherniakov

Coreografia

Itzik Galili

Costumi

Elena Zaitseva

Luci 

Gleb Flitsinsky

Proiezioni

S. Katy Tucker

  
Allestimento del Metropolitan Opera theater

 

FOTO FORNITE DALL'UFFICIO STAMPA DEL TEATRO

Collega la pagina al tuo social:

Spettacoli

Previous Next
DIE ZAUBERFLOTE Brescia, 12 novembre 2017. Seconda replica di Die Zauberflöte di Wolfgang Amadeus...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Rovigo, 5 novembre 2017. La 202ª Stagione Lirica al Teatro Sociale è stata inaugurata...
IL TROVATORE Padova, 27 ottobre 2017. Inaugurata la Stagione Lirica al Teatro Comunale “G. Verdi”...
LA RONDINE Firenze, 22 ottobre 2017. Per la prima volta a Firenze è andata in scena l’opera La...
DER FREISCHUTZ Milano, 20 ottobre 2017. Dopo quasi vent’anni torna nella sala del Piermarini Der...
DON GIOVANNI Venezia, 19 ottobre 2017. L'opera Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart, nella...
JÉRUSALEM Parma, ottobre 2017. L’edizione critica di Jérusalem, rifacimento francese de I...
FRA DIAVOLO Roma, 8 ottobre 2017. A distanza di quasi un secolo e mezzo è tornato nella Capitale...
STIFFELIO Parma, 6 ottobre 2017. Strepitoso allestimento di Stiffelio al Verdi Festival ideato...
FALSTAFF Parma, 5 ottobre 2017. Il Festival Verdi 2017 presenta tre titoli: Jérusalem, Stiffelio...
CEFALO E PROCRI - ECCESSIVO E' IL DOLOR QUAND'EGLI E' MUTO Venezia, 29 settembre 2017. Il teatro La Fenice si conferma ancora una volta molto...
ETTORE MAJORANA. CRONACA DI INFINITE SCOMPARSE Como, 28 settembre 2017. La musica d'oggi inaugura la Stagione 2017-2018 del...
TAMERLANO   Alla Scala torna in scena il repertorio barocco. Con piacere si riscoprono...
HANSEL UND GRETEL Milano, 21 settembre 2017. Dopo quasi sessant'anni dall'ultima rappresentazione la...
LA FINTA TEDESCA - LA DIRINDINA   Vicenza, 8 settembre 2017. E’ ormai prassi consolidata che al Festival...
L'OCCASIONE FA IL LADRO   Venezia, 7 settembre 2017. Il ciclo delle cinque farse di Gioachino Rossini,...
ORFEO   Vicenza, 6 settembre 2017. La quinta edizione di “Vicenza in Lirica 2017 –...
LUCREZIA BORGIA Salisburgo, 30 agosto 2017. Lucrezia Borgia è indubbiamente uno dei capolavori...
ARIODANTE Salisburgo, 28 agosto 2017. La messinscena del celebre – e al tempo stesso...
TOSCA   Verona, 25 agosto. L’ultimo titolo del lungo cartellone operistico all’Arena è...
TORVALDO E DORLISKA Pesaro, agosto 2017. La terza opera proposta del Festival pesarese è stata il dramma...
LA PIETRA DEL PARAGONE Pesaro, agosto 2017. Il Festival 2017 potrebbe avere essere sottotitolato “le...
LE SIEGE DE CORINTHE Pesaro, agosto 2017. Il Rossini Opera Festival Per la seconda volta nel corso della...
IL VIAGGIO A REIMS Pesaro, 16 agosto 2017. Come di consuetudine, accanto ai tre titoli principali,...
AIDA (Edizione storica 1913)   Verona, 16 agosto 2017. Aida è titolo principe all’Arena di Verona, e anche...
IL RITORNO DI ULISSE IN PATRIA   Innsbruck, 14 agosto 2017. All’Innsbrucker Festwochen der Alten Musik,...
TURANDOT Macerata, 13 agosto 2017. Il progetto creativo di Stefano Ricci e Gianni Forte ha...
LA SPOSA E I SUOI CARNEFICI Volterra, 8 agosto 2017. In scena a Volterra, in prima assoluta, con...
NABUCCO   Verona, 4 agosto 2017. Sono stato ancora una volta all'Arena per assistere a...
CARMEN Roma, 30 luglio 2017. Il capolavoro di Bizet mantiene intatto il proprio fascino...
LUCIA DI LAMMERMOOR   Padova, 27 luglio 2017. E’ ormai assodato l’appuntamento estivo al Castello...
PLACIDO DOMINGO - Antologia de la Zarzuela   Verona, 21 luglio 2017. Arena traboccante di pubblico, quasi un tutto...
MADAMA BUTTERFLY   Verona, 13 luglio 2017. La Stagione del 95° Opera Festival all’Arena prosegue...
AIDA   Verona, 9 luglio 2017. Come di tradizione Aida, l’opera in quattro di Giuseppe...
TOSCA Roma, 8 luglio 2017. La prima recita del capolavoro pucciniano alle Terme di...
OTELLO Londra, 8 luglio 2017, Alla Royal Opera House va in scena Otello, di Verdi, con...
MITRIDATE RE DI PONTO Londra, 7 luglio 2017 tra un cartellone che comprende Turandot e Otello va in scena...
RIGOLETTO   Verona, 6 luglio 2017. La terza opera del 95° Festival Opera è Rigoletto di...
DIE ENTFUHRUNG AUS DEM SERAIL   Milano, 29 giugno 2017. Al Teatro alla Scala è stato allestito Die Entführung...
NABUCCO   Verona, 23 giugno 2017. Il 95° Opera Festival all'Arena di Verona è stato...
L'INCORONAZIONE DI POPPEA Venezia, 21 Giugno 2017. L’incoronazione di Poppea alla Fenice è una delle tre opere...
LUCIA DI LAMMERMOOR Bologna, 16 giugno 2017. Importante proposta al Teatro Comunale: Lucia di Lammermoor...
LA BOHEME Milano, 15 giugno 2017. Al teatro alla Scala l’ennesima proposta dell'opera La...
RIGOLETTO Forte Arena - Santa Margherita di Pula (Cagliari), 10 giugno 2017. E' stato...
LA CAMBIALE DI MATRIMONIO Vicenza, 3 giugno 2017. La XXVI edizione delle Settimane Musicali al Teatro Olimpico...
LULU Roma, 27 maggio 2017. Il capolavoro di Alban Berg torna per la seconda volta...
IL VIAGGIO A REIMS Verona, 25 maggio 2017. L’ultimo titolo della stagione Lirica al Teatro Filarmonico...
PETER GRIMES Bologna, 24 maggio 2017. Per la prima volta al Teatro Comunale è stata rappresentata...
DON GIOVANNI Milano, 17 maggio 2017. Dopo sette anni l’opera Don Giovanni di Wolfgang Amadeus...
DIE ZAUBERFLOTE Torino, 16 maggio 2017. Non giovano a Die Zauberflöte di Mozart né tronfi afflati...
DON CARLO Firenze, 14 maggio 2017. Recita speciale la pomeridiana di Don Carlo di Giuseppe...
QUARTETT Trento, 5 maggio 2017. La Stagione Lirica, Opera 20.21, dell’Orchestra Haydn di...
ORFEO 5 maggio 2017, Cremona, Al teatro Ponchielli di Cremona si celebrano i 450 anni...
IDOMENEO Pistoia, 30 aprile 2017. L’80° Maggio Musicale Fiorentino ha avuto la prima...
ANDREA CHÉNIER Roma, 30 aprile 2017. Il dramma di Umberto Giordano mancava dal Costanzi dal...
NORMA Verona, 27 aprile 2017. Al Teatro Filarmonico è stara rappresentata l’opera Norma di...
LA GAZZA LADRA Milano, 26 aprile e 5 maggio 2017. Dopo un’assenza di centosettantasei anni...
LUCIA DI LAMMERMOOR Venezia, 21 aprile 2017. Al Teatro La Fenice una nuova produzione di Lucia di...
DON CARLO Genova, 21 aprile 2017. Tutto un debutto il Don Carlo di Giuseppe Verdi,...
TOSCA Baden-Baden, 17 aprile 2017. Una delle caratteristiche che contraddistinguono le...
ANNA BOLENA Milano, 14 aprile 2016. Terza edizione di Anna Bolena di Gaetano Donizetti al Teatro...
LA VOIX HUMAINE - CAVALLERIA RUSTICANA Bologna, 13 aprile 2017. Inedito dittico quello presentato al Teatro Comunale di...
NORMA Ferrara, 7 aprile 2017. Lo spettacolo andato in scena al Teatro Comunale di...
DIE MEISTERSINGER VON NURNBERG Milano 5 aprile 2017. Dopo ventisette anni il Teatro La Scala allestisce l’opera Die...
Tosca Palermo, 2 aprile 2017. Viene da pensare, a volte, assistendo dal vivo ad...
LE NOZZE DI FIGARO Bolzano, 1 aprile 2017. Al Teatro Comunale di Bolzano è stata rappresentata l’opera...
MARIA STUARDA Roma, 28 marzo e 1° aprile 2017. Il Teatro Costanzi ha deciso di puntare...
TOSCA Verona, 30 marzo 2017. La Stagione al Teatro Filarmonico procede a ritmo incalzante...
DIE ZAUBERFLÖTE Firenze, 29 marzo 2017. Esprimere diversi pareri riguardo le performance...
MANON LESCAUT Catania, 22 marzo 2017. I brividi suscitati dall'ascolto della Manon Lescaut di...
LA TRAVIATA Palermo, 19 marzo 2017. Il rischio più grave che oggi un'opera come La Traviata...
I PURITANI Modena e Piacenza, marzo 2017. Al Teatro Comunale “Luciano Pavarotti” è stata...
MANON LESCAUT Torino 19 Marzo 2017, na Manon Lescaut tradizionale quella ripreso al Teatro...
Manon Lescaut Torino, marzo 2017. Capita a volte che lo spettatore sia colto da qualche...
IL TURCO IN ITALIA Bologna, 10 marzo 2017. Una velata malinconia ha contraddistinto la prima bolognese...
TURANDOT Vienna, 8 marzo 2017. La Turandot di Giacomo Puccini è a prova di bomba. Nulla la...
LA TRAVIATA Milano, 5 marzo 2017. Dopo qualche anno d’assenza il Teatro alla Scala ha...
THE RAVEN (Il Corvo) Bolzano, 3 marzo 2017. Al Teatro Studio, sala inferiore del più imponente Teatro...
PRINCIPE IGOR Amsterdam. 23 febbraio 2017. L'Opera Nationale & Ballet vincitrice dell'Opera...
NORMA Palermo, 22 febbraio 2017. I miti dell’opera devono rimanere tali. Soprattutto se...
I CAPULETI E I MONTECCHI   Verona, 21 febbraio 2017. E’ stata riproposta al Teatro Filarmonico l’opera I...
KÁT’A KABANOVÁ Torino, 21 febbraio 2017. Il progetto Janáček-Carsen è indubbiamente uno dei più...
LA WALLY Piacenza e Modena, febbraio 2017. Dopo il successo dello scorso anno con la produzione...
FALSTAFF Milano, 15 febbraio 2017. Un nuovo Falstaff, ultima opera di Giuseppe Verdi, è...
GINA Venezia, 10 gennaio 2017. Al Tetro Malibran, per la stagione d’opera della Fenice, è...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Trieste, 10 febbraio 2017. Al teatro Verdi di Trieste successo per l'opera Il...
ATTILA Modena, 7 febbraio 2017. Attila di Giuseppe Verdi è un'opera...
Il Trovatore Vienna, 5 febbraio 2017. (Following excerpts of English and French translation from M°...
PAGLIACCI Verona, 2 febbraio 2017. L’opera breve Pagliacci di Ruggero Leoncavallo, un prologo...
DON CARLO Milano, 1 febbraio 2017. Ritorna al Teatro alla Scala l’opera Don Carlo di Giuseppe...
DIE ENTFUHRUNG AUS DEM SERAIL Treviso, 27 gennaio 2017. Interessante assistere in due giorni a due produzioni di...
DIE ENTFÜHRUNG AUS DEM SERAIL Bologna, 24 e 26 gennaio 2017. Ad accompagnare l’inaugurazione della Stagione...
FAUST Firenze, 22 gennaio e 3 febbraio 2017. Una delle più celebri opere del repertorio...
COSÌ FAN TUTTE Roma, 21 gennaio 2017. La prima opera del nuovo anno del Costanzi è il capolavoro...
LA STRANIERA Catania 21 gennaio 2017. Capolavoro non facile La...
TANNHAUSER Venezia, 20 gennaio 2017. Era molto attesa la prima produzione 2017 del Teatro La...

Visitatori

Visitatori oggi:102
Visitatori mese:6670
Visitatori anno:98988
Visitatori totali:189396

OperaLibera piace a...