Login

b_200_150_16777215_00___images_NataliaDiBartolo_img-0929_148.jpgPalermo, 22 febbraio 2017. I miti dell’opera devono rimanere tali. Soprattutto se ancora in carriera. Ci sono miti come quello di Mariella Devia, che escono sempre vincenti da ogni sfida. Le qualità della sua voce, la limpidezza, la tecnica sopraffina, le capacità d’emissione e di proiezione sembrano essere rimaste intatte fino ad oggi. Oggi che il grande soprano ha superato da tempo le sessanta primavere. Dunque, sia lode a chi, come Mariella Devia, possedendo uno strumento unico, abbia saputo conservarlo con tanta perizia nel tempo.

Visto da Natalia Di Bartolo

I miti dell'opera devoro rimanere tali. Soprattuto se ancora in carriera. Ci sono miti come quello di Mariella Devia, che escono sempre vincenti da ogni sfida. Le qualità della sua voce, la limpidezza, la tecnica sopraffina, le capacità d'emissione e di proiezione sembrano essere rimaste intatte fino ad oggi. Oggi che il grande soprano ha superato da tempo le sessanta primavere. Dunque, sia lode a chi, come Mariella Devia, possedendo uno strumento unico, abbia saputo conservarlo con tanta perizia nel tempo.

E' ovvio, però, che un segreto in questa longevità ci deve essere per forza. Lo strumento voce è delicatissimo e bisogna saperlo usare, fin dall'inizio. L'uso accorto e cosciente dei propri mezzi, la capacità di non forzare mai, di cantare sul fiato e non di fibra e molto, molto altro, che non si sta qui a sottolineare, aiutano a conservare nel tempo la freschezza di una voce. Ma quel che conta moltissimo è anche il repertorio. b_200_150_16777215_00___images_NataliaDiBartolo_img-1117_366.jpgE infatti, nel caso della nostra diva, la capacità di non strafare, di contenere la qualità ed il numero dei ruoi affrontati in tutto l'arco della carriera, la prudenza, l'intelligenza vocale hanno vinto.

Ed ecco, dunque, da qualche anno, che Mariella Devia può permettersi di essere anche Norma di Vincenzo Bellini. A Palermo, il 22 febbraio 2017 una grande Casta Diva ha risuonato tra i velluti storici del Teatro Massimo: un capolavoro. La finezza, gli attacchi, la delicatezza, le sfaccettature, la coscienza assoluta delle proprie capacità e dei propri limiti, hanno fatto della sua cavatina un gioiello di cui fregiarsi oggi e sempre.

Si parla della celeberrima Casta Diva, però. E Norma non è solo quella. Questo è un punto nodale: molti identificano Norma solo con questa cavatina al primo atto. Ma ci sono ore di canto, dopo Casta diva. E qui le cantanti hanno spesso vita difficile.

L'ascoltatore, però, spesso soggiace al fascino del personaggio ed alla sua fama e, nel caso di Casta Diva a Palermo, non rileva che, se il brano celeberrimo può aver suscitato corale entusiamo, ci sono stati momenti in cui tale entusiasmo ha corso il rischio di essere prossimo a spegnersi.

Perfino per una grandissima come la Devia, infatti, qualche ostacolo si frappone tra l'intenzione e la perfezione. Ci sono frasi musicali nella zona grave in questa parte che per determinate vocalità sono pressoché impossibili. La Devia le ha affrontate e superate esclusivamente con la tecnica.

Ora, se valga la pena di esporsi in un ruolo del genere facendo appello fino in fondo solo alle capacità tecniche è evidentemente un quesito a cui il celebre soprano stesso, con la propria performance palermitana, ha risposto. E certamente avrà tenuto conto come nell'insieme entrino in gioco altre componenti: la presenza di colleghi non adatti al ruolo, per esempio, può pregiudicare intere parti dell'opera.

Infatti sempre qui si cade, purtroppo, sull'inconsistenza della Adalgisa di Carmela Remigio, una sorta di contadinella svolazzante ed inespressiva, dalla vocalità discutibile, accanto ad una colonna del bel canto...Colonna che, però, a sua volta, nei duetti, avrebbe necessitato di avere a fianco ben altra colonna sopranile.

b_200_150_16777215_00___images_NataliaDiBartolo_img-1022_380.jpgNon ci si può sottrarre, a questo punto, dal rilevare come sembrava a momenti di assistere non ai duetti Norma Adalgisa, ma ad inediti duetti Giulietta Capuleti-Amina. La Devia appoggiava la Remigio più vocalmente che scenicamente e la Remigio avrebbe avuto bisogno di entrambe gli appoggi; a sua volta non forniva alla Devia lo spunto per forzare un tantino in quel pathos un po' violento, anche scenico, che è insito nel capolavoro belliniano e che la grande cantante a tratti non ha colto.

Ma dov'era la regia in questi momenti? Più che far avvolgere e svolgere lacci ad entrambe, i registi Luigi Di Gangi e Ugo Giacomazzi non hanno saputo fare. Una sorta di danza nel duetto. Anche le dive vanno dirette in palcoscenico e non solo dal punto di vista “coreografico”.

Così come è accaduto che Norma, la quale in questa produzione si volge ad uccidere i figli soffocandoli con una fascia di stoffa, poi si trovasse, nella scena decima del secondo atto, in contraddizione diretta col Romani alla frase: “Non sai tu che ai figli in core/questo ferro.../(...) /Sì, sovr'essi alzai la punta.../Vedi... vedi... a che son giunta!.../Non ferii, ma tosto... adesso/ consumar poss'io l'eccesso...”. Quale ferro?

I registi hanno letto il libretto? O hanno pensato un po' troppo ai riti ancestrali della Sardegna evocati da Maria Lai, con le sue fate ed i riti sciamanici ad esse collegati? Troppo insistito il tema di questi lacci, all'interno delle scene chiassose e volutamente “evento artistico” di Federica Parolini nel nuovo allestimento del Teatro Massimo in coproduzione con Arena Sferisterio di Macerata, e i costumi apprezzabili di Daniela Cernigliaro. Il tutto sotto le luci suggestive di Luigi Biondi.

Onde per cui, se i registi non dirigevano a dovere la Devia, a maggior ragione ci si sarebbe aspettati che non dirigessero John Osborn, Pollione. E, invece, lo dirigevano anche troppo, facendo del proconsole di Roma nelle Gallie una specie di primate che s'arrampicava, che si volgeva all'amico Flavio, l'ottimo Manuel Pierattelli, con atteggiamenti da nonnismo, e che era costretto ad emettere i sovracuti, di cui è lodevolmente dotato, dall'alto di un trespolo di pali dalla dubbia connotazione, data l'assenza in scena sia della quercia druidica che dello scudo d'Irminsul.

b_200_150_16777215_00___images_NataliaDiBartolo_img-3779_602.jpgOroveso, Luca Tittoto, dalla vocalità tutta da valorizzare, gli altri interpreti, il Coro, diretto da Piero Monti, erano soggiogati dall'andazzo complessivo. Il Coro, nella fattispecie, a volte ridotto a movenze primitive, era pure costretto a dare fondo alle proprie capacità vocali di legato/portamento, fatto salvo, per fortuna, almeno il celeberrimo “Guerra, Guerra!”.

Su tutti, infatti, imperava il M° Gabriele Ferro e l'ottima orchestra del teatro palermitano era costretta a tempi di tale lentezza, che lo stesso mito d'oltreoceano negli anni '70 del secolo scorso forse non avrebbe osato raggiungere per favorire le coniugali corde.

E se i tempi si ritrovavano ad essere stirati fino allo sfinimento come i lacci sulla scena, le dinamiche erano uniformate ad una triste piattezza in sordina, certamente messa in atto anche per non coprire il palcoscenico: il Maestro Ferro aveva per giunta fatto sopraelevare il fondo del golfo mistico, facendo emergere l'orchestra a livello poco più basso del proscenio.

b_200_150_16777215_00___images_NataliaDiBartolo_img-1285_965.jpgIl risultato di tutto ciò, è apparso anche come l'impensabile ricerca complessiva di un lirismo belliniano che in quest'opera non esiste. Quel lirismo, invece, che caratterizza proprio altre opere di Bellini in cui la Devia è stata eccelsa in ogni senso e che inevitabilmente tendeva ad emergere anche nel canto di Norma. Dunque?

Dunque l'evento Devia a Palermo sembra aver sovrastato l'evento Norma. E' impensabile che il M° Ferro non abbia agito appositamente ed a ragion veduta in un intervento agogico così pregnante e vistoso.

E allora, per concludere, visto che a volte anche l'Universale è ridotto a piegarsi al contingente, si spera che Bellini, al momento, almeno a tratti, fosse distratto da altri angelici canti, lassù, dall'alto di quel dell'Empireo dove si trova assiso.

Locandina

Teatro MASSIMO di Palermo - Stagione 2016-2017
NORMA
Opera seria in due atti
Libretto di Felice Romani
Musica di Vincenzo Bellini
Personaggi: Interpreti:
Norma Mariella Devia
Pollione John Osborn
Adalgisa Carmela Remigio
Oroveso Luca Tittoto
Flavio Manuel Pierattelli
Clotilde Maria Mirò

Orchestra del Teatro Massimo di Palermo
Coro del Teatro Massimo di Palermo

Maestro del Coro: Piero Monti

Direttore Gabriele Ferro
Regia Luigi Di Gangi e Ugo Giacomazzi

Scene

Federica Parolini

Costumi

Daniela Cernigliaro

Luci 

Luigi Biondi

  
Allestimento del Teatro Massimo di Palermo in coproduzione con Arena Sferisterio di Macerata

 

Natalia Di Bartolo © dibartolocritic

FOTO DI FRANCO LANNINO

 

Collega la pagina al tuo social:

Spettacoli

Previous Next
DON CARLO Bologna, 6 giugno 2018. Al Teatro Comunale c’era il clima delle grandi attese per il...
L'INGANNO FELICE Vicenza 1 giugno 2018. La XXVIIª edizione delle Settimane Musicali al Teatro Olimpico...
LA BATTAGLIA DI LEGNANO Firenze, 25 maggio 2018. L’unica opera scritta da Giuseppe Verdi a favore della causa...
SALOME   Verona, 24 maggio 2018. La programmazione operistica invernale della...
AIDA Milano, 18 maggio 2018. Alla Scala ritorna l’opera Aida nel celebre allestimento del...
NORMA Venezia, 16 maggio 2018. Le tre recite di Norma previste al Teatro Fenice per il mese...
BILLY BUDD Roma, 10 maggio 2018. Per la prima volta in assoluto l'opera di Benjamin Britten...
CARDILLAC Firenze, 9 maggio 2018. L'ottantunesimo maggio Musicale Fiorentino, il più antico...
FRANCESCA DA RIMINI Milano, 2 maggio 2018. La produzione lirica italiana è sterminata, tuttavia negli...
ANNA BOLENA Verona, 4 maggio 2018. Dopo oltre due lustri torna al Teatro Filarmonico Anna Bolena...
LA TRAVIATA Bolzano, 21 aprile 2018. La stagione d’opera “20.21” 2017-2018 dell’Orchestra Haydn...
I LOMBARDI ALLA PRIMA CROCIATA Torino, aprile 2018. La quarta opera del Cigno di Busseto mancava dal palcoscenico del...
SIMON BOCCANEGRA Bologna, 18 aprile 2018. Ben undici anni sono trascorsi prima che al Teatro Comunale...
ORLANDO FURIOSO Venezia, 13 aprile 2018. Peculiare che tutta la musica strumentale di Antonio Vivaldi...
DON PASQUALE Milano, 6 aprile 2018. Alla Scala una nuova produzione di Don Pasquale di Gaetano...
CAVALLERIA RUSTICANA-PAGLIACCI Roma, 5 aprile 2018. Applausi e contestazioni a scena aperta: la regia di Pippo...
LE NOZZE DI FIGARO Verona, 5 aprile 2018. Il Teatro Filarmonico di Verona ha un rapporto speciale con...
LA GIOCONDA Modena, 23 marzo 2018. Al Teatro Comunale “Luciano Pavarotti” seconda tappa della...
ROBERTO DEVEREUX Parma, 22 marzo 2018. Strano ma vero, Roberto Devereux, opera in tre atti di Gaetano...
L'ORFEO Torino, 18, Marzo2018.  Quinta opera in cartellone per la stagione 2017/2018 del...
THE TELEPHONE - THE MEDIUM (Gian Carlo Menotti) Modena, 16 marzo 2018. Al Teatro Comunale “L. Pavarotti” un raro dittico del...
ROOMMATES-CIUDADELA Verona, 16 marzo 2018, Al Teatro Camploy va in scena ROOMMATES, uno spettacolo che...
DIALOGUES DES CARMELITES Bologna, 13 marzo 2018. Al Teatro Comunale per la prima volta nel corso della sua...
MANON LESCAUT Verona, 8 marzo 2018. La Stagione Lirica al Teatro Filarmonico della Fondazione Arena...
LA SONNAMBULA Roma, 3 marzo 2018. Dopo oltre 12 anni il Teatro Costanzi è tornato a rappresentare il...
TURANDOT (F. Busoni) - SUOR ANGELICA (G. Puccini) Cagliari, 2 marzo 2018. La Fondazione Teatro Lirico di Cagliari ha inaugurato la...
ORPHEE ET EURIDICE Milano, 28 febbraio 2018. C’è sempre una prima volta, in questo caso al Teatro alla...
ZENOBIA REGINA DEI PALMIRENI Venezia, 24 Febbraio 2018, Zenobia regina dei Palmireni di Tomaso Albinoni in prima...
GAIA e CURON/GRAUN Bolzano, 22 febbraio 2018 e Trento, 23 febbraio 2018. La Stagione d'Opera 2017-2018,...
ROSSINI OUVERTURES Catania 20 febbraio 2017. Scrive il coreografo e regista Mauro Astolfi nelle note di...
SALOME  Torino, 18 Febbraio 2018.Terzo titolo in cartellone per la stagione operistica...
SIMON BOCCANEGRA Milano. 16 febbraio 2018. Dal 2010 il Teatro alla Scala propone l'opera di Giuseppe...
DIE LUSTIGE WITWE (La vedova allegra) Venezia, 13 febbraio 2018. Per il carnevale 2018 il Teatro La Fenice ha allestito una...
OTELLO Verona, 8 febbraio 2018. La Stagione Lirica al Teatro Filarmonico prosegue con Otello...
DIE FLEDERMAUS (Il Pipistrello) Milano, 31 gennaio 2018. Una delle più celebri operette, Die Fledermaus di Johann...
I MASNADIERI Roma, 27 gennaio 2018. A distanza di quasi mezzo secolo il Teatro dell'Opera di Roma...
LA TRAVIATA Treviso, 26 gennaio 2018. Il Teatro Comunale “M. Del Monaco” chiude la stagione...
LE METAMORFOSI DI PASQUALE Venezia, 21 gennaio 2018. Al Teatro Malibran, nell'ambito della stagione lirica del...
LA BOHEME Bologna, 19 gennaio 2018. La Stagione d’Opera 2018, denominata “ON”, del Teatro...
TURANDOT Torino, 16 gennaio 2017. Turandot al teatro Regio di Torino si è dimostrata una...
CARMEN Firenze, 14 gennaio 2018. Recita domenicale all’insegna dell’esaurito al Teatro...
IRIS Pisa, 13 gennaio 2018. Iris di Pietro Mascagni torna al Teatro Verdi nell’ambito di un...
TOSCA Bologna, 21 dicembre 2017. La stagione d’opera 2017 del Teatro Comunale si è terminata...
DIE LUSTIGE WITWE (La vedova allegra) Verona, 19 dicembre 2017. Dopo la forzata pausa autunnale, la Fondazione Arena...
LA DAMNATION DE FAUST Roma, 17 dicembre 2017. La regia di Damiano Michieletto ha attirato reazioni...
TOSCA Rovigo, 15 dicembre 2017. Al Teatro Sociale un nuovo allestimento dell’opera Tosca di...
ANDREA CHENIER Milano, 13 dicembre 2017. La stagione d'opera 2017-2018 del Teatro alla Scala è stata...
LA CENERENTOLA Bergamo, 9 dicembre 2017. La stagione lirica di Bergamo e il contestuale Festival...
DON PASQUALE Vienna, 2 dicembre 2017. Saldamente in mano al M° Evelino Pidò, che ne ha...
DIE ANTILOPE Bolzano, 2 dicembre 2017. Inaugurata al Teatro Comunale di Bolzano la Stagione lirica...
CHE ORIGINALI! - PIGMALIONE Bergamo, 1 dicembre 2017. Al Festival Donizetti è stato allestito un dittico davvero...
UN BALLO IN MASCHERA Venezia, 29 novembre 2017. Il Teatro La Fenice ha inaugurato la Stagione Lirica e di...
FALSTAFF   Torino, 26 Novembre 2017. Secondo titolo della stagione operistica...
IL BORGOMASTRO DI SAARDAM Bergamo, 24 novembre 2017. Il Donizetti Festival 2017 è stato inaugurato dal...
CARMEN (balletto) Catania, 24 novembre 2017. Se è vero che il personaggio di Carmen la gitana,...
LA CIOCIARA Cagliari, 24 novembre 2017. Il Teatro Lirico, nelle figure del Sovrintendente Claudio...
TI VEDO, TI SENTO, MI PERDO (in attesa di Stradella) Milano, 21 novembre 2017. L'ultimo titolo della stagione d'opera 2016-2017 è una nuova...
NABUCCO Milano 16 novembre 2017. Nabucco di Giuseppe Verdi è stato il penultimo titolo...
AIDA Bologna, 12 novembre 2017. Penultimo appuntamento operistico della Stagione Lirica...
DIE ZAUBERFLOTE Brescia, 12 novembre 2017. Seconda replica di Die Zauberflöte di Wolfgang Amadeus...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Rovigo, 5 novembre 2017. La 202ª Stagione Lirica al Teatro Sociale è stata inaugurata...
IL TROVATORE Padova, 27 ottobre 2017. Inaugurata la Stagione Lirica al Teatro Comunale “G. Verdi”...
LA RONDINE Firenze, 22 ottobre 2017. Per la prima volta a Firenze è andata in scena l’opera La...
DER FREISCHUTZ Milano, 20 ottobre 2017. Dopo quasi vent’anni torna nella sala del Piermarini Der...
DON GIOVANNI Venezia, 19 ottobre 2017. L'opera Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart, nella...
TRISTAN UND ISOLDE Torino, 15 Ottobre 2017. Il capolavoro di Richard Wagner "Tristano e Isotta"...
JÉRUSALEM Parma, ottobre 2017. L’edizione critica di Jérusalem, rifacimento francese de I...
FRA DIAVOLO Roma, 8 ottobre 2017. A distanza di quasi un secolo e mezzo è tornato nella Capitale...
STIFFELIO Parma, 6 ottobre 2017. Strepitoso allestimento di Stiffelio al Verdi Festival ideato...
FALSTAFF Parma, 5 ottobre 2017. Il Festival Verdi 2017 presenta tre titoli: Jérusalem, Stiffelio...
CEFALO E PROCRI - ECCESSIVO E' IL DOLOR QUAND'EGLI E' MUTO Venezia, 29 settembre 2017. Il teatro La Fenice si conferma ancora una volta molto...
ETTORE MAJORANA. CRONACA DI INFINITE SCOMPARSE Como, 28 settembre 2017. La musica d'oggi inaugura la Stagione 2017-2018 del...
TAMERLANO   Alla Scala torna in scena il repertorio barocco. Con piacere si riscoprono...
HANSEL UND GRETEL Milano, 21 settembre 2017. Dopo quasi sessant'anni dall'ultima rappresentazione la...
LA FINTA TEDESCA - LA DIRINDINA   Vicenza, 8 settembre 2017. E’ ormai prassi consolidata che al Festival...
L'OCCASIONE FA IL LADRO   Venezia, 7 settembre 2017. Il ciclo delle cinque farse di Gioachino Rossini,...
ORFEO   Vicenza, 6 settembre 2017. La quinta edizione di “Vicenza in Lirica 2017 –...
LUCREZIA BORGIA Salisburgo, 30 agosto 2017. Lucrezia Borgia è indubbiamente uno dei capolavori...
ARIODANTE Salisburgo, 28 agosto 2017. La messinscena del celebre – e al tempo stesso...
TOSCA   Verona, 25 agosto. L’ultimo titolo del lungo cartellone operistico all’Arena è...
TORVALDO E DORLISKA Pesaro, agosto 2017. La terza opera proposta del Festival pesarese è stata il dramma...
LA PIETRA DEL PARAGONE Pesaro, agosto 2017. Il Festival 2017 potrebbe avere essere sottotitolato “le...
LE SIEGE DE CORINTHE Pesaro, agosto 2017. Il Rossini Opera Festival Per la seconda volta nel corso della...
IL VIAGGIO A REIMS Pesaro, 16 agosto 2017. Come di consuetudine, accanto ai tre titoli principali,...
AIDA (Edizione storica 1913)   Verona, 16 agosto 2017. Aida è titolo principe all’Arena di Verona, e anche...
IL RITORNO DI ULISSE IN PATRIA   Innsbruck, 14 agosto 2017. All’Innsbrucker Festwochen der Alten Musik,...
TURANDOT Macerata, 13 agosto 2017. Il progetto creativo di Stefano Ricci e Gianni Forte ha...
LA SPOSA E I SUOI CARNEFICI Volterra, 8 agosto 2017. In scena a Volterra, in prima assoluta, con...
NABUCCO   Verona, 4 agosto 2017. Sono stato ancora una volta all'Arena per assistere a...
CARMEN Roma, 30 luglio 2017. Il capolavoro di Bizet mantiene intatto il proprio fascino...
LUCIA DI LAMMERMOOR   Padova, 27 luglio 2017. E’ ormai assodato l’appuntamento estivo al Castello...
PLACIDO DOMINGO - Antologia de la Zarzuela   Verona, 21 luglio 2017. Arena traboccante di pubblico, quasi un tutto...
MADAMA BUTTERFLY   Verona, 13 luglio 2017. La Stagione del 95° Opera Festival all’Arena prosegue...
AIDA   Verona, 9 luglio 2017. Come di tradizione Aida, l’opera in quattro di Giuseppe...
TOSCA Roma, 8 luglio 2017. La prima recita del capolavoro pucciniano alle Terme di...
OTELLO Londra, 8 luglio 2017, Alla Royal Opera House va in scena Otello, di Verdi, con...

Visitatori

Visitatori oggi:25
Visitatori mese:5790
Visitatori anno:56942
Visitatori totali:261384

OperaLibera piace a...