Login

geneve4 lightVerona, 19 agosto 2016. 

Per il quarto centenario della morte del bardo l'estate teatrale veronese chiama il Ballet du Grand Theatre de Geneve per il balletto Romeo et Juliette su musiche di Sergej Prokof'ev con la coreografia di Joelle Bouvier.


Visto da Mirko Gragnato

Romeo e Giulietta a Verona è un testo che scotta, spesso abusato e reso stucchevole è di difficile approccio in una città in cui molto ruota attorno a questa "eccellentissima e lamentevolissima" storia.

 I Veronesi lo sanno bene e guardano con un certo scetticismo chiunque osi approfittare del dramma Shakespeariano.


Aspettarsi un balletto tal quale come nella partitura di prokofev è forse il passo sbagliato per apprezzare l'interpretazione che il balletto di Ginevra e la coreografa vogliono dare; un punto di vista che non vuole essere innovativo, ma altro, dando spunti di riflessione e soprattutto emozioni al pubblico.

Tutto inizia con un viaggio nel tempo, siamo al teatro romano, a Verona, e un ballerino armato di una lunga asta inizia una delirante piroetta a moto perpetuo, un orologio che torna indietro e ci porta ad un tempo indefinito, che non è oggi, ma che come tutte le storie comincia con un "c'era una volta, tanto tempo fa"… a Verona.

Ecco che il palcoscenico si popola, il corpo di ballo si palesa, in abiti neri, un flash forward su quello che probabilmente accadrà, un prologo danzante che ci mostra i due schieramenti: Capuleti e Montecchi già abbigliati a lutto.geneve3 light
Non è spoiler, sappiamo già tutti come andrà a finire; Romeo e Giulietta, sono qui un qualsiasi ragazzo, una qualsiasi ragazza, che vengono mossi come marionette da un mondo che li obbliga a seguire convenzioni e rigide regole sociali, alle quali purtroppo non si può far altro che soggiacere.
I due giovani innamorati in una sorta di momento onirico si incontrano, si sfiorano, ma i due schieramenti li strappano letteralmente l'uno dall'altro, il preludio di un amore impossibile.

In questa rilettura di Shakespeare, Montecchi e Capuleti non hanno stemmi, non hanno casacche diverse, fanno tutti parte di uno stesso mondo, sia maschi che femmine seguono lo stesso identico copione, passo dopo passo.
Le scene sono semplici e sobrie, una lunga rampa curva si staglia sul palcoscenico, quella stessa linea di curvatura che ha seguito il viaggio a ritroso nel tempo.

La danza forse più che la prosa riesce qui nell'intento di dare letture diverse, altri punti di vista e interpretazioni, accennando con i movimenti e le coreografie le sensazioni, le emozioni, ispirando pensieri e percezioni. Uscendo dai luoghi comuni si torna all'essenziale, quel poco che basta per portare avanti l'intreccio spinto da gesti e scontri.

Il corpo di Ballo di Ginevra, in questa interpretazione di danza contemporanea, si mostra ancora una volta una compagnia di eccezione; che attraverso ballerini di formazione classica rompe un po' gli schemi, esce fuori dagli stilemi uomo-donna, che nella danza governano sovrani, e a discapito del " gender" esce dai ruoli di genere, senza limiti. I brani che vanno a comporre le varie parti della musica, vengono rimescolati, ripescati, riadattati alle necessità sceniche, chi prima chi poi sembrano ricollocati in modalità random, ma in realtà rispondono ad una chiara linea narrativa, quella voluta da Joëlle Bouvier.

geneve2 lightInteressante la citazione di un rondò medievale, una danza in circolo, nel momento della festa in casa Capuleti, così come il tema dei mandolini nel quale avviene il duello, tra Mercuzio e Tebaldo, tra il grottesco e il falecio ma portando inesorabilmente alla morte di uno dei due.
La morte di Mercuzio avviene, quasi per caso, tra scherzi e risate, una goliardata finita male, ma l'odio di Tebaldo invece viene mostrato rigido e saldo nei giochi di sguardi e nei movimenti scattanti e nervosi che vede i due affrontarsi.
Tutt'altra tempra l'incontro tra Tebaldo e Romeo, un vero e proprio duello voluto dai due, dove un innocente Romeo si sente mosso dal vigore inesperto della giovinezza alla furia della vendetta.
Dopo le prime difficoltà nell'affrontare Tebaldo, l'impacciato Romeo più volte messo al tappeto mette fine alla vita dell'avversario con un colpo profondo e ben assestato; la prima morte in scena, a differenza della più sardonica e discreta fine di Mercuzio che si accascia sulle spalle dei compagni verso le quinte.geneve5 light
La morte si palesa in carne ed ossa, col volto coperto, imbracciando il corpo dell'ormai spento Tebaldo e caricandoselo sulle spalle. Lo trascina, in un gioco di luci che lo fa sembrare un'ombra raminga per il palco.
Il lungo velo che avvolgeva la morte squarcia in due la città, le mura "fuor delle quali non esiste mondo" si spezzano e così ancora più rancorosa e cruda diventa la faida tra Montecchi e Capuleti.
I due giovani amanti erano appena usciti da un idillio amoroso, dove l'erotismo del corpo in un silente passe deux si mostra in tutta la sua nuda innocenza: i due corpi si intrecciano nella penombra, una luce fioca che ne mantiene il pudore, quella genuina verecondia del giovane inesperto che vive l'esperienza sessuale come un qualcosa di nuovo, da scoprire con una certa timidezza.
Non c'è musica, risuonano soltanto le carezze e lo scivolare di un corpo sull'altro accompagnati dallo scorrere delle Adige, nella corsa d'acqua tra le rapide di Ponte Pietra.
Un attimo che non ha tempo ma che emoziona per l'infinita dolcezza in cui si svolge.
Tuttavia la notizia della morte di Tebaldo e della città spezzata portano all'esilio di Romeo; Giulietta crolla nel torpore di una pseudo morte, il suo corpo si intreccia ad una lettiga di legni incrociati e il corteo funebre la fa scivolare come una bella addormentata su di un lato del palco.
Romeo si palesa incredulo sulla scena, in un momento di una tenerezza infinita, Giulietta, sfuggente come una goccia d'acqua tra le mani, scivola tra le braccia di Romeo, il suo corpo instabile non risponde più al caldo abbraccio e resta un freddo corpo inerme.
geneve6 lightEcco che in questo delirio di abbandono Romeo rivede i fantasmi di Tebaldo e Mercuzio che lo invitano a se, Romeo si lascia morire, va verso di loro e passo dopo passo inizia ad accasciarsi, il veleno compie il suo infausto dovere, lasciando Romeo riverso al suolo a pochi passi dalle quinte, lontano dalla sua Giulietta.
Lei si risveglia lo vede, ma è sola, isolata, lontana dal suo amato; ecco che le ombre la circondano e la sollevano in uno slancio verso l'alto: è idealmente il pugnale che si affonda nella carne e la spinge verso il suo Romeo al quale però il suo corpo senza vita resta lontano, nella parte opposta del palco, se c'è l'aldilà saranno assieme? Non è dato sapere, ma in questo mondo i due sono l'uno senza l'altro, lontani anche nel momento in cui il cuore ha dato l'ultimo battito.
La fine di questa tragedia.

Una rilettura veramente forte, profonda e di impatto che ha dato una ventata di freschezza ad una storia ahinoi trita e ritrita tra le mura veronesi.
La scena dei funerali risente di un tocco di ispirazione dalla fotografia dei film di Orson Welles dei lontani anni '50.
Il corpo di Ballo di Ginevra ha riscosso un notevole successo al teatro Romano, fragorosi applausi e "bravo" hanno riempito la cavea e il pubblico entusiasta ha salutato con entusiasmo questa serata di danza nel cartellone dell'estate teatrale veronese che ancora una volta ha dato prova di proporre artisti di altissimo livello a Verona.

.

Locandina

ESTATE TEATRALE VERONESE 2016

Romeo et Juliette 
Balletto
Musica di Sergej Prokof'ev
Personaggi: Interpreti:
Giulietta

Sara Shigenari

Romeo Nahuel Vega
Mercuzio Goeffery Van Dick
Tebaldo  Nathanael Marie

 

Completano il cast Yumi Aizawa, Céline Allain, Louise Bille, Ornella Capece, Virginie Nopper, Mohana Rapin, Angela Rebelo,Lysandra Van Heesewijk, Madeline Wong, Valentino Bertolini, Natan Bouzy, Zachary Clark,Armando Gonzalez Besa, Xavier Juyon, David Lagerqvist, Simone Repele e Sasha Riva

Coreografia  Joelle Bouvier

Scene

Remi Nicolas e Jacqueline Bosson

Costumi

Phillippe Combeau

Luci 

Remi Nicolas

  

 

FOTO DI GREGORY BATARDON SU CONCESSIONE DEL TEATRO

Collega la pagina al tuo social:

Spettacoli

Previous Next
Guglielmo tell Cremona, 4 ottobre 2019. Il Teatro Amilcare Ponchielli di Cremona inaugura la sua...
NORMA Tolosa, 5 ottobre 2019. E' ormai invalso l'uso di eseguire la sinfonia delle opere...
L'Elisir d'amore Milano, 1 ottobre 2019. L'Elisir d'amore, melodramma giocoso di Gaetano Donizetti,...
DON CARLO Madrid, 30 settembre 2019. Il Teatro Real di Madrid inaugura la Stagione...
DON GIOVANNI Roma, 28 settembre 2019. Graham Vick ha completato la trilogia dapontiana al...
AIDA Busseto, 24 settembre 2019 (prova antegenerale). Ambientazione magica per l’Aida del...
LUISA MILLER Parma, 22 settembre 2019 (prova antegenerale). Dopo dodici anni torna al Festival...
L'ITALIANA IN ALGERI Torino, 26 maggio 2019. La stagione d'opera e balletto 2019 del Teatro Regio si...
Rigoletto Milano, 11 settembre 2019. Dopo la pausa estiva il Teatro alla Scala riprende la...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Venezia, 7 settembre 2019. Il Teatro la Fenice, nel proseguire la Stagione...
DEMETRIO E POLIBIO Pesaro, 18 agosto 2019. La prima opera composta da Gioachino Rossini non fu la...
GALA ROF XL Pesaro, 21 agosto 2019. Il Quarantesimo Rossini Opera Festival è festeggiato con...
SEMIRAMIDE Pesaro, 20 agosto 2019. La monumentale Semiramide è una delle poche opere serie...
L'EQUIVOCO STRAVAGANTE Pesaro, 19 agosto 2019. Seconda opera di Gioachino Rossini ad essere andata in...
MACBETH Macerata, 4 agosto 2019. Una Scozia molto "siciliana" ha fatto da sfondo...
AIDA Roma, 13 luglio 2019. Intimismo e psicologia: alle Terme di Caracalla è tornato...
Prima la musica e poi le parole - Gianni schicchi Milano, 10 luglio 2019. Il Teatro alla Scala, come ultima proposta prima della...
Madama butterfly Savona, 6 luglio 2019. Nel complesso monumentale del Priamar va in scena Madama...
I MASNADIERI Milano, 1 luglio 2019. Dopo oltre quaranta anni di assenza I masnadieri torna sul...
IL TROVATORE Verona, 29 giugno 2019. Terzo titolo dell’Opera Festival 2019, Il Trovatore di...
IPHIGENIE EN TAURIDE Parigi, 24 giugno 2019. Ogni volta che si ha la fortuna di ascoltare uno dei...
LE NOZZE DI FIGARO Firenze, 15 giugno 2019. Il debutto assoluto di Sonia Bergamasco nelle regie...
LA CENERENTOLA Roma, 12 giugno 2019. Una interpretazione fiabesca e azzurrina: Emma Dante torna...
ALCINA Salisburgo, 9 giugno 2019. Nell'anno in cui il Festival di Pentecoste di...
POLIFEMO Salisburgo, 8 giugno 2019. Il Festival di Pentecoste di Salisburgo quest'anno è...
die tote stadt Milano, 7 giugno 2019. Per la prima volta viene rappresentata al Teatro alla Scala Die...
TURANDOT Bologna, 30 maggio 2019. Turandot, l’opera incompiuta di Puccini, torna al...
L'ANGELO DI FUOCO Roma, 23 maggio 2019. Dopo 53 anni il lavoro di Prokof'ev è tornato a Roma con un...
IDOMENEO Milano, 16 maggio 2019. Dopo dieci anni di assenza torna al Teatro alla Scala...
LA STRANIERA Firenze, 14 maggio 2019. Molto repertorio d'opera della prima metà dell'Ottocento,...
Così fan tutte  Las Palmas, Gran Canaria, 11 maggio 2019. Una volta si era soliti dire:...
MADAMA BUTTERFLY Catania, 10 maggio 2019. Madama Butterfly è un gran titolo ed eccolo a Catania il...
LA TRAVIATA Novara, 5 maggio 2019. La Traviata di Giuseppe Verdi, assente dalle scene...
REQUIEM Parma, 3 maggio 2019. L'ultima composizione di Wolfgang Amadeus Mozart -...
ARIADNE AUF NAXOS Milano, 30 aprile 2019. Ariadne auf Naxos torna finalmente al Teatro alla Scala...
LA SONNAMBULA Torino,14 Aprile 2019. Assente dalle scene torinesi per oltre vent'anni il...
SERSE Piacenza, 12 aprile 2019. Dopo qualche anno di assenza l’opera barocca torna al...
IL BARBIERE SI SIVIGLIA Parma, 22 marzo 2019. Anche in una città come Parma oggigiorno è più facile...
AGNESE Torino, 17 marzo 2019. Ferdinando Paer, eccellente musicista di collegamento tra il...
CHOVANŠČINA Milano, 6 marzo 2019. La grande opera incompiuta di Modest Petrovič Musorgskij è...
ANDREA CHENIER Reggio Emilia, 1 marzo 2019. Oltre a La forza del destino, l’altra produzione di...
ANNA BOLENA Roma, 28 febbraio 2019. Il quarto titolo del Costanzi per la stagione 2018-2019 è...
SEMIRAMIDE Bilbao, 22 e 25 febbraio 2019. Per questa produzione di Semiramide al Palacio...
RIGOLETTO Torino, 10 e 16 febbraio 2019. Arriva a Torino il Rigoletto con la regia di John...
DON GIOVANNI Verona, 31 gennaio 2019. Al Teatro Filarmonico è stato rappresentato Don Giovanni,...
WERTHER Venezia, 25 gennaio 2019. Werther, il drame lyrique di Jules Massenet, è proposto al...
MADAMA BUTTERFLY Torino, 20 gennaio 2019. Si torna alla tradizione dopo il dirompente allestimento di...
DIONYSOS RISING (Roberto David Rusconi)   Trento, 19 gennaio 2019. La stagione d’opera “Forces of nature” della...
TURANDOT Rovigo, 18 gennaio 2019. Un successo pieno la prima rappresentazione della fiaba...
LA TRAVIATA Roma, 18 gennaio 2019. Sofia Coppola e Valentino hanno regalato ancora una...
LA FORZA DEL DESTINO Piacenza, 18 gennaio 2019. Dopo tredici anni di assenza, La forza del destino di...
LA TRAVIATA Milano, 16 gennaio 2019. Al Teatro alla Scala il primo titolo del nuovo anno è La...
UN BALLO IN MASCHERA Parma, 16 gennaio 2019. Nel centenario della morte di Cleofonte Campanini – sotto...
LA CENERENTOLA Padova, 31 dicembre 2018. Padova celebra Rossini chiudendo l’anno con La...
DON GIOVANNI Bologna, 20 dicembre 2018. Il Teatro Comunale di Bologna conclude la Stagione 2018 e...
ATTILA Milano, 18 dicembre 2018. L’opera inaugurale della Stagione del Teatro alla Scala è...
LE NOZZE DI FIGARO Rovigo, 14 dicembre 2018. Ben realizzata, nel suo insieme, la messa in scena del...
RIGOLETTO Roma, 13 dicembre 2018. Dal '500 al 1943 il passo è breve: la stagione 2018-2019...
CARMEN Firenze, 4 dicembre 2018. Dopo solo un anno dal suo debutto, lo spettacolo di Leo...
ELISABETTA AL CASTELLO DI KENILWORTH Bergamo, 30 novembre 2018. Secondo e imperdibile titolo del Donizetti Opera è stato...
MACBETH Venezia, 29 novembre 2018. La stagione lirica 2018-2019 del Teatro La Fenice è stata...
L'ELISIR D'AMORE 24 novembre 2018, Torino. La stagione operistica 2018/19 del Teatro Regio di Torino...
ENRICO DI BORGOGNA Bergamo, novembre e dicembre 2018. Il Donizetti Opera Festival 2018 è stato inaugurato...
FIN DE PARTIE Milano, 22 novembre 2018. Finalmente dopo anni di gestazione e rimandi, dovute a...
MOSÈ IN EGITTO Novara, 18 novembre 2018. Nel centocinquantesimo anniversario della morte di Gioachino...
LA FILLE DU REGIMENT Bologna, 14 novembre 2018. Ripreso al Teatro Comunale l'allestimento ideato da Emilio...
FALSTAFF Como, 11 novembre 2018. Piacevolissimo il Falstaff comasco in scena nel weekend scorso...
NABUCCO Rovigo, 9 novembre 2018. La Stagione Lirica del Teatro Sociale, il quale nel 2019...
LE NOZZE DI FIGARO Roma, 2 novembre 2018. Graham Vick propone una regia del capolavoro mozartiano...
CAPPUCCETTO ROSSO Piacenza, 26 ottobre 2018. Il compositore piacentino Stefano Guagnini, classe...
FALSTAFF Vicenza, 14 ottobre 2018. Felice collaborazione quella tra la Società del Quartetto di...
IL TROVATORE Torino, 13 Ottobre 2018. Una nuova elegante produzione de Il...
MACBETH Parma, 11 e 18 ottobre 2018. L’opera inaugurale del Festival Verdi 2018 è Macbeth...
UN GIORNO DI REGNO Busseto, 3, 10 e 11 ottobre 2018. Seconda opera del Cigno di Busseto e secondo titolo...
DIE ZAUBERFLÖTE Roma, 10 ottobre 2018. Dalla fine del '700 agli anni Venti del '900 il passo è...
TOSCA Cremona, 7 ottobre 2018. Il Teatro Grande di Brescia propone tra le produzioni del...
IL VIAGGIO A REIMS Bergamo, 5 ottobre 2018. La stagione del Circuito Opera Lombardia è iniziata con una...
LE TROUVERE Parma, 4 ottobre 2018. Il Festival Verdi 2018 è l’edizione delle conferme, dalla...
ALI'-BABA' E I QUARANTA LADRONI Milano, 14 settembre 2018. L’annuale allestimento del Teatro alla Scala per il...
POLIDORO (Antonio Lotti) Vicenza, 7 settembre 2018. Fiore all'occhiello del Festival Vicenza in Lirica è stata...
KING ARTHUR Vicenza, 2 settembre 2018. L’annuale manifestazione “Vicenza in Lirica” Visione...
VERDI OPERA NIGHT Verona, 26 agosto 2018. Il 96° Opera Festival all’Arena ha offerto quasi in...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA (cast alternativo) Verona, 24 agosto 2018 (cast alternativo). Le ultime due recite de Il barbiere di...
GLI AMORI D'APOLLO E DAFNE Innsbruck, 23 agosto 2018. Come consuetudine una delle produzioni dell’Innsbruck...
DIDONE ABBANDONATA (Giuseppe Saverio Mercadante) Innsbruck, 14 agosto 2018. L’edizione 2018 de Innsbruckner Festwochen der Alten Musik,...
L'ELISIR D'AMORE Macerata, 10 agosto 2018. La regia "balneare" di Damiano Michieletto non ha fatto...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Pesaro, 10 agosto 2018 (prova generale). L’anniversario celebrativo al Rossini Opera...
ADINA Pesaro, 9 agosto 2018 (prova generale). La seconda opera dell’odierno Rossini Opera...
RICCIARDO E ZORAIDE Pesaro, agosto 2018. Il XXXIX Rossini Opera Festival è sato inaugurato con l'opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA   Verona, 4 agosto 2018. L’opera che ha ottenuto un vero trionfo all’Arena Opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Padova, 2 agosto 2018. Come di consueto ad agosto c’è il classico appuntamento con...
MACBETH Firenze, 13 luglio 2018. Il Maestro Riccardo Muti torna al Maggio Musicale Fiorentino...
LA TRAVIATA Roma, 7 luglio 2018. Una Traviata che strizza l'occhio alla Dolce Vita di Federico...
NABUCCO Verona, 7 luglio 2018. Uno spettacolo di successo non si cambia, anzi è riproposto con...
IL PIRATA Milano, giugno e luglio 2018. Dopo oltre sessant’anni di assenza Il pirata di Vincenzo...
TURANDOT Verona, 30 giugno 2018. La terza opera in cartellone al 96° Festival dell’Arena è...

Visitatori

Visitatori oggi:134
Visitatori mese:7544
Visitatori anno:121425
Visitatori totali:458563

OperaLibera piace a...