Login

string 2Verona, 9 Febbraio 2016. Il Corpo di Ballo dell'Arena di Verona con primi ballerini ospiti Dongting Xing e Dane Holland propone un balletto dal sapore contemporaneo, dove si intrecciano in un nodo coreografico i passi di danza e corde , rievocate dal violino virtuoso di Anna Tifu


Visto da Mirko Gragnato

 

Sciogli e lega "solvit et coagula" queste le parole che si leggono sulla carta del diavolo nei tarocchi marsigliesi, e su questa duplicità di legarsi e sciogliersi si muove la prima parte di queste balletto dove lunghe corde tese, tra il palcoscenico e le quinte, si aggrovigliano e si intrecciano con i passi del corpo di ballo. Lungo un percorso che va dalla musiche di Kreisler sino all'adagio per archi di Barber, viviamo un crescendo di pathos, un ridursi dei ballerini che da un passo a cinque arrivano ad un passo a due sino ad una coreografia quella dell'adagio dove seppur ritorni il numero dei cinque, in realtà essi sembrano isolati, ognun per sé, distanti in una tensione che li porta quasi a sfiorarsi. Così come il titolo si lega ai ballerini attraverso fili e corde, lo stesso si ha nella musica con un programma interamente concentrato sul violino, strumento della famiglia degli archi e in inglese della famiglia delle corde, "Strings" come il titolo affidato a questo balletto.
Come nelle sale prove di danza un pianoforte è accomodato in sala, tra le prime file della platea accanto al proscenio, Pietro Salvaggio e Anna Tifu sono i conduttori musicali che daranno la musica a questa prima parte, permettendo ai candidi crini di sfregarsi sulle corde d'acciaio in uno scontro tra delicatezza e tensione che dal violino passa al palcoscenico nei passi di danza. Se string 1nel preludio allegro di Kreisler e nelle danze rumene di Bartòk si manifesta una dimensione giocosa e divertente, con il passo a tre, sulle note della Sarabanda dalla partita in re minore ,si toccano momenti di patetismo e forte tensione emotiva. Alessia Gelmetti si alterna tra le braccia di Evghenij Kurtsev e Antonio Russo legandosi e slegandosi attraverso i fili prima l'uno e poi all'altro, in un contrappunto di corpi che segue la composizione di Bach.
In un susseguirsi di prese, slanci e movimenti e intrecci col cordame, i diafani ballerini vanno poi a sparire nel fondale nero, restando sul palcoscenico, nella penombra, una sola ballerina , Donting Xing, allacciata come a delle cime che, al suono delle acute acciaccature del violino, lascia scivolare i lunghi fili che la trattenevano. Con lei Dane Holland inizia un passe de deux veramente emozionante ,sulle note di uno dei pezzi più patetici di Rossini, "Del tuo stellato soglio", così bello che lo stesso Paganini ne trascrive una variazione per violino. Le note tenute nelle altissime posizioni sulla quarta corda, che ne trattengono le vibrazioni e rendono i suoni più flautati, non fanno altro che accrescere la già forte tensione dei gradi congiunti ravvicinati dai cromatismi.
In questo strascico di note i corpi dei ballerini si legano l'un l'altro per poi slanciarsi nel corso delle vivaci variazioni in agili balzi e prese, in una commistione di dolcezza e acrobazie che va a finire tra i vari salti violinisti delle veloci acciaccature sulla nota grave in un balzo con una presa, pregna di tenerezza. I movimenti dei ballerini non potevano meglio unirsi all'abile mano sinistra di Anna Tifu raggiungendo già con questo pezzo il culmine emotivo della prima parte, che con l'adagio di Barber, vuoi per i tempi tecnici per sistemare l'orchestra, vanno un po' a scemare.
L'ultima coreografia sembra sconfusionata, instabile, ogni ballerino è per sé, divisi anche dal colore dei costumi, unico elemento scenico, sul fondo, un telo bianco che pian piano viene arricchito dagli schizzi nervosi che i ballerini fanno escludendosi via via tra i passi e impadronendosi della tela. Anche l'adagio per archi è sicuramente un pezzo dove il pathos non manca, ma alcuni passi dei ballerini sembrano non ricalcare la linea melodica e le calde armonie di Barber, se non che nel finale quando Evghenij Kurtsev e Teresa Strisciulli si avvicinano a quel foglio ormai imbrattato, stringendosi e segnando col pennello i profili l'uno dell'altro nei gesti che poi simboleggiano un distacco, un dover allontanarsi senza volere, ma senza le forze per potervi porre contrasto. Con il calare delle luci questo loro abbandonarsi alle forze che li trascinano lontani li porta a denudarsi, a spogliarsi di ogni energia contrastante, in una arrendevolezza che li fa svanire al di là di quello stessa tela che ne evoca, ormai come ombre, solamente i string 3loro confusi profili. Così si conclude la prima parte di questo balletto che non si può che definirsi egregia e di alto spessore per la qualità delle coreografie e la scelta delle musiche quanto più azzeccata, creando un binomio perfetto.
Nella seconda parte sempre Anna Tifu accompagna i passi di danza con il concerto per violino di Beethoven. Un concerto talmente eseguito e noto che è difficile non lasciarsi trasportare dalla musica e seguire le cadenze del violino che, nonostante l'orchestra sia occultata nella buca, mette in secondo piano i passi dei ballerini.
Sarà la coreografia che non sembra veramente coinvolgere, dove un palcoscenico totalmente scarno, denudato anche delle stesse quinte, resta popolato da degli scatoloni bianchi che prenderanno vita grazie ai ballerini che vi si nasconderanno al loro interno.
Scatoloni che faranno poi piovere sul palcoscenico lembi di nylon che quasi come neve renderà il pavimento scivoloso per gli stessi danzatori, l'idea di farli passare con degli spazzoloni sulle note del concerto per sgombrare il palco non fa altro che mettere alla berlina una coreografia che sembra dialogare poco con la musica.
La direzione del maestro Victor Hugo Toro, si scontra tra quelle che sono le necessità dello strumento solista e le necessità dei ballerini. L'orchestra non riesce a svincolarsi dall'accompagnare l'uno o l'altro orientandosi su un compromesso che dilata i tempi e svilisce le abilità di Anna Tifu, non permettendo di curare con la giusta premura le tante sfumature e finezze che il concerto di Beethoven racchiude tra i passaggi dello strumento solista e dell'orchestra, in una direzione poco orientata che spinge poco ad un risultato comune e condiviso. Ma nonostante questo, il passe de deux ,che vede protagonisti i primi ballerini ospiti Dongting Xing e Dane Holland, sulle note del larghetto collima perfettamente nel binomio tra musica di Beethoven e danza. La musica struggente del secondo movimento, tra le lunghe note legate e i trilli misurati del solo e i pizzicanti degli archi, permette ai due ballerini di potersi muovere con piena naturalezza su un palco tinto di blu dove gli strascichi della pioggia di nylon crea un'ambientazione invernale quasi cajkovskijana.
Così come per il passo a due sulle note di Rossini anche qui si sfiorano tensioni emotive di forte pathos permettendo alle due étoiles di mostrare tutte le loro abilità di danceurs.
Purtroppo però sul salto che dal Re porta al La svanisce tutta l'atmosfera in questi slancio che dal larghetto porta alla splendida string 4vivacità del rondò-allegro. Questo sicuramente resta la prova che un concerto per strumento solo è fatto più per dare ampio spazio al virtuosismo e alla musicalità del solista che per accoppiarsi con i passi di danza. Cosa diversa per i vari pezzi della prima parte tutte raccolte di danze o di variazioni svincolate ma rese quasi un corpus organico.
Nonostante i tempi di grande allerta per l'orchestra e per il corpo di ballo, dobbiamo essere orgogliosi di quanto eseguito per questo balletto che mostra le abilità di quanto la Fondazione Arena custodisca tra le sue maestranze artistiche, che di questi tempi vengono prese di mira dall''aridità di bilanci poco accorti e decisioni prese alla leggera da chi purtroppo non ha mai imbracciato uno strumento.
Renato Zanella direttore del corpo di ballo infatti ha rassegnato le proprie dimissioni, un grido soffocato per la situazione di amara tensione che in fondazione si respira.

 

Locandina

FONDAZIONE ARENA DI VERONA - Stagione d'Opera e Balletto 2015-2016
STRINGS - Balletto

Orchestra dell'Arena di Verona

Direttore: Victor Hugo Toro

Coreografia: Ivan Cavallari

Violino solista: Anna Tifu

Pianoforte: Pietro Salvaggio

Corpi di Ballo dell'Arena di Verona

Primi ballerini opsiti Dongting Xing, Dane Holland
Primi ballerini Alessia Gelmetti, Teresa Strisciulli, Amaya Ugarteche, Evghenij Kurtsev, Antonio Russo

Programma:

G. Pugani/F. Kreisles Preludio e allegro - Passo a 5
B. Bartok Danze rumene n. 3, 1, 2, 6 - Passo a 4

J. S. Bach

Sarabanda (dalla Partita in re min.)

Allegro (dalla Partita in la min.)

Passo a 3

N. Paganini

Variazioni di bravura sul tema di Moseè in Egitto di G. Rossini "Del tuo stellato soglio" - Passo a 2

S. Barber

Adagio per archi - Per Sonia

L. van Beethoven

Concerto per violino e orchestra Op. 61 in Re Magg. - Ballerini opsiti, primi ballerini, corpo di ballo

  
Nuovo allestimento

 

FOTO di Ennevi - Arena di Verona

Collega la pagina al tuo social:

Spettacoli

Previous Next
Guglielmo tell Cremona, 4 ottobre 2019. Il Teatro Amilcare Ponchielli di Cremona inaugura la sua...
NORMA Tolosa, 5 ottobre 2019. E' ormai invalso l'uso di eseguire la sinfonia delle opere...
L'Elisir d'amore Milano, 1 ottobre 2019. L'Elisir d'amore, melodramma giocoso di Gaetano Donizetti,...
DON CARLO Madrid, 30 settembre 2019. Il Teatro Real di Madrid inaugura la Stagione...
DON GIOVANNI Roma, 28 settembre 2019. Graham Vick ha completato la trilogia dapontiana al...
AIDA Busseto, 24 settembre 2019 (prova antegenerale). Ambientazione magica per l’Aida del...
LUISA MILLER Parma, 22 settembre 2019 (prova antegenerale). Dopo dodici anni torna al Festival...
L'ITALIANA IN ALGERI Torino, 26 maggio 2019. La stagione d'opera e balletto 2019 del Teatro Regio si...
Rigoletto Milano, 11 settembre 2019. Dopo la pausa estiva il Teatro alla Scala riprende la...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Venezia, 7 settembre 2019. Il Teatro la Fenice, nel proseguire la Stagione...
DEMETRIO E POLIBIO Pesaro, 18 agosto 2019. La prima opera composta da Gioachino Rossini non fu la...
GALA ROF XL Pesaro, 21 agosto 2019. Il Quarantesimo Rossini Opera Festival è festeggiato con...
SEMIRAMIDE Pesaro, 20 agosto 2019. La monumentale Semiramide è una delle poche opere serie...
L'EQUIVOCO STRAVAGANTE Pesaro, 19 agosto 2019. Seconda opera di Gioachino Rossini ad essere andata in...
MACBETH Macerata, 4 agosto 2019. Una Scozia molto "siciliana" ha fatto da sfondo...
AIDA Roma, 13 luglio 2019. Intimismo e psicologia: alle Terme di Caracalla è tornato...
Prima la musica e poi le parole - Gianni schicchi Milano, 10 luglio 2019. Il Teatro alla Scala, come ultima proposta prima della...
Madama butterfly Savona, 6 luglio 2019. Nel complesso monumentale del Priamar va in scena Madama...
I MASNADIERI Milano, 1 luglio 2019. Dopo oltre quaranta anni di assenza I masnadieri torna sul...
IL TROVATORE Verona, 29 giugno 2019. Terzo titolo dell’Opera Festival 2019, Il Trovatore di...
IPHIGENIE EN TAURIDE Parigi, 24 giugno 2019. Ogni volta che si ha la fortuna di ascoltare uno dei...
LE NOZZE DI FIGARO Firenze, 15 giugno 2019. Il debutto assoluto di Sonia Bergamasco nelle regie...
LA CENERENTOLA Roma, 12 giugno 2019. Una interpretazione fiabesca e azzurrina: Emma Dante torna...
ALCINA Salisburgo, 9 giugno 2019. Nell'anno in cui il Festival di Pentecoste di...
POLIFEMO Salisburgo, 8 giugno 2019. Il Festival di Pentecoste di Salisburgo quest'anno è...
die tote stadt Milano, 7 giugno 2019. Per la prima volta viene rappresentata al Teatro alla Scala Die...
TURANDOT Bologna, 30 maggio 2019. Turandot, l’opera incompiuta di Puccini, torna al...
L'ANGELO DI FUOCO Roma, 23 maggio 2019. Dopo 53 anni il lavoro di Prokof'ev è tornato a Roma con un...
IDOMENEO Milano, 16 maggio 2019. Dopo dieci anni di assenza torna al Teatro alla Scala...
LA STRANIERA Firenze, 14 maggio 2019. Molto repertorio d'opera della prima metà dell'Ottocento,...
Così fan tutte  Las Palmas, Gran Canaria, 11 maggio 2019. Una volta si era soliti dire:...
MADAMA BUTTERFLY Catania, 10 maggio 2019. Madama Butterfly è un gran titolo ed eccolo a Catania il...
LA TRAVIATA Novara, 5 maggio 2019. La Traviata di Giuseppe Verdi, assente dalle scene...
REQUIEM Parma, 3 maggio 2019. L'ultima composizione di Wolfgang Amadeus Mozart -...
ARIADNE AUF NAXOS Milano, 30 aprile 2019. Ariadne auf Naxos torna finalmente al Teatro alla Scala...
LA SONNAMBULA Torino,14 Aprile 2019. Assente dalle scene torinesi per oltre vent'anni il...
SERSE Piacenza, 12 aprile 2019. Dopo qualche anno di assenza l’opera barocca torna al...
IL BARBIERE SI SIVIGLIA Parma, 22 marzo 2019. Anche in una città come Parma oggigiorno è più facile...
AGNESE Torino, 17 marzo 2019. Ferdinando Paer, eccellente musicista di collegamento tra il...
CHOVANŠČINA Milano, 6 marzo 2019. La grande opera incompiuta di Modest Petrovič Musorgskij è...
ANDREA CHENIER Reggio Emilia, 1 marzo 2019. Oltre a La forza del destino, l’altra produzione di...
ANNA BOLENA Roma, 28 febbraio 2019. Il quarto titolo del Costanzi per la stagione 2018-2019 è...
SEMIRAMIDE Bilbao, 22 e 25 febbraio 2019. Per questa produzione di Semiramide al Palacio...
RIGOLETTO Torino, 10 e 16 febbraio 2019. Arriva a Torino il Rigoletto con la regia di John...
DON GIOVANNI Verona, 31 gennaio 2019. Al Teatro Filarmonico è stato rappresentato Don Giovanni,...
WERTHER Venezia, 25 gennaio 2019. Werther, il drame lyrique di Jules Massenet, è proposto al...
MADAMA BUTTERFLY Torino, 20 gennaio 2019. Si torna alla tradizione dopo il dirompente allestimento di...
DIONYSOS RISING (Roberto David Rusconi)   Trento, 19 gennaio 2019. La stagione d’opera “Forces of nature” della...
TURANDOT Rovigo, 18 gennaio 2019. Un successo pieno la prima rappresentazione della fiaba...
LA TRAVIATA Roma, 18 gennaio 2019. Sofia Coppola e Valentino hanno regalato ancora una...
LA FORZA DEL DESTINO Piacenza, 18 gennaio 2019. Dopo tredici anni di assenza, La forza del destino di...
LA TRAVIATA Milano, 16 gennaio 2019. Al Teatro alla Scala il primo titolo del nuovo anno è La...
UN BALLO IN MASCHERA Parma, 16 gennaio 2019. Nel centenario della morte di Cleofonte Campanini – sotto...
LA CENERENTOLA Padova, 31 dicembre 2018. Padova celebra Rossini chiudendo l’anno con La...
DON GIOVANNI Bologna, 20 dicembre 2018. Il Teatro Comunale di Bologna conclude la Stagione 2018 e...
ATTILA Milano, 18 dicembre 2018. L’opera inaugurale della Stagione del Teatro alla Scala è...
LE NOZZE DI FIGARO Rovigo, 14 dicembre 2018. Ben realizzata, nel suo insieme, la messa in scena del...
RIGOLETTO Roma, 13 dicembre 2018. Dal '500 al 1943 il passo è breve: la stagione 2018-2019...
CARMEN Firenze, 4 dicembre 2018. Dopo solo un anno dal suo debutto, lo spettacolo di Leo...
ELISABETTA AL CASTELLO DI KENILWORTH Bergamo, 30 novembre 2018. Secondo e imperdibile titolo del Donizetti Opera è stato...
MACBETH Venezia, 29 novembre 2018. La stagione lirica 2018-2019 del Teatro La Fenice è stata...
L'ELISIR D'AMORE 24 novembre 2018, Torino. La stagione operistica 2018/19 del Teatro Regio di Torino...
ENRICO DI BORGOGNA Bergamo, novembre e dicembre 2018. Il Donizetti Opera Festival 2018 è stato inaugurato...
FIN DE PARTIE Milano, 22 novembre 2018. Finalmente dopo anni di gestazione e rimandi, dovute a...
MOSÈ IN EGITTO Novara, 18 novembre 2018. Nel centocinquantesimo anniversario della morte di Gioachino...
LA FILLE DU REGIMENT Bologna, 14 novembre 2018. Ripreso al Teatro Comunale l'allestimento ideato da Emilio...
FALSTAFF Como, 11 novembre 2018. Piacevolissimo il Falstaff comasco in scena nel weekend scorso...
NABUCCO Rovigo, 9 novembre 2018. La Stagione Lirica del Teatro Sociale, il quale nel 2019...
LE NOZZE DI FIGARO Roma, 2 novembre 2018. Graham Vick propone una regia del capolavoro mozartiano...
CAPPUCCETTO ROSSO Piacenza, 26 ottobre 2018. Il compositore piacentino Stefano Guagnini, classe...
FALSTAFF Vicenza, 14 ottobre 2018. Felice collaborazione quella tra la Società del Quartetto di...
IL TROVATORE Torino, 13 Ottobre 2018. Una nuova elegante produzione de Il...
MACBETH Parma, 11 e 18 ottobre 2018. L’opera inaugurale del Festival Verdi 2018 è Macbeth...
UN GIORNO DI REGNO Busseto, 3, 10 e 11 ottobre 2018. Seconda opera del Cigno di Busseto e secondo titolo...
DIE ZAUBERFLÖTE Roma, 10 ottobre 2018. Dalla fine del '700 agli anni Venti del '900 il passo è...
TOSCA Cremona, 7 ottobre 2018. Il Teatro Grande di Brescia propone tra le produzioni del...
IL VIAGGIO A REIMS Bergamo, 5 ottobre 2018. La stagione del Circuito Opera Lombardia è iniziata con una...
LE TROUVERE Parma, 4 ottobre 2018. Il Festival Verdi 2018 è l’edizione delle conferme, dalla...
ALI'-BABA' E I QUARANTA LADRONI Milano, 14 settembre 2018. L’annuale allestimento del Teatro alla Scala per il...
POLIDORO (Antonio Lotti) Vicenza, 7 settembre 2018. Fiore all'occhiello del Festival Vicenza in Lirica è stata...
KING ARTHUR Vicenza, 2 settembre 2018. L’annuale manifestazione “Vicenza in Lirica” Visione...
VERDI OPERA NIGHT Verona, 26 agosto 2018. Il 96° Opera Festival all’Arena ha offerto quasi in...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA (cast alternativo) Verona, 24 agosto 2018 (cast alternativo). Le ultime due recite de Il barbiere di...
GLI AMORI D'APOLLO E DAFNE Innsbruck, 23 agosto 2018. Come consuetudine una delle produzioni dell’Innsbruck...
DIDONE ABBANDONATA (Giuseppe Saverio Mercadante) Innsbruck, 14 agosto 2018. L’edizione 2018 de Innsbruckner Festwochen der Alten Musik,...
L'ELISIR D'AMORE Macerata, 10 agosto 2018. La regia "balneare" di Damiano Michieletto non ha fatto...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Pesaro, 10 agosto 2018 (prova generale). L’anniversario celebrativo al Rossini Opera...
ADINA Pesaro, 9 agosto 2018 (prova generale). La seconda opera dell’odierno Rossini Opera...
RICCIARDO E ZORAIDE Pesaro, agosto 2018. Il XXXIX Rossini Opera Festival è sato inaugurato con l'opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA   Verona, 4 agosto 2018. L’opera che ha ottenuto un vero trionfo all’Arena Opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Padova, 2 agosto 2018. Come di consueto ad agosto c’è il classico appuntamento con...
MACBETH Firenze, 13 luglio 2018. Il Maestro Riccardo Muti torna al Maggio Musicale Fiorentino...
LA TRAVIATA Roma, 7 luglio 2018. Una Traviata che strizza l'occhio alla Dolce Vita di Federico...
NABUCCO Verona, 7 luglio 2018. Uno spettacolo di successo non si cambia, anzi è riproposto con...
IL PIRATA Milano, giugno e luglio 2018. Dopo oltre sessant’anni di assenza Il pirata di Vincenzo...
TURANDOT Verona, 30 giugno 2018. La terza opera in cartellone al 96° Festival dell’Arena è...

Visitatori

Visitatori oggi:239
Visitatori mese:7649
Visitatori anno:121530
Visitatori totali:458668

OperaLibera piace a...