Login

ballo escobar_barsoumianCremona, 4 dicembre 2015. Andare oggi all’opera, oltre a ciò che accade in ambito musicale e canoro, significa scontrarsi o incontrarsi con spettacoli più o meno adeguati alla filologia del libretto, al volere del compositore, piuttosto che al desiderio moderno o tradizionalista del regista. I melomani più agguerriti anelano sempre ad allestimenti classici, i giovani attivi in ambito culturale prediligono trasposizioni contemporanee, ma ciò che è davvero importante è che qualsivoglia decisione di regia, scenografia e coreografia, non stravolga l’azione, non disturbi musica e canto, ma serva da filo conduttore, possibilmente da miccia all’effetto esplosivo di quanto già insito in partitura.

Visto da William Fratti

 

Un ballo in maschera di Giuseppe Verdi è uno dei melodrammi più facili da reinterpretare, sia per la natura della vicenda, sia per i sentimenti umani e politici di cui si narra, sia per il tacito benestare del compositore stesso che, non potendo andare in scena con la trama originale – l’omicidio di Re Gustavo III di Svezia – non si è minimamente scomposto nel dover trovare altro ambiente per scrivere la sua storia.
ballo lincolnNel corso degli ultimi anni si è visto Riccardo essere il governatore di Boston a fine 1600, il Re di Svezia a fine 1700, il Presidente degli Stati Uniti in vari periodi del XX secolo e così via. Al Ponchielli di Cremona, nello spettacolo prodotto sul palcoscenico del Fraschini di Pavia, al momento di accomodarsi in sala e guardando il palcoscenico a sipario aperto, ci si rende conto di essere nell’800, impressione subito confermata dopo l’ingresso del direttore, poiché una breve scena ci racconta dell’attentato a Lincoln, seguito dall’urlo ossesso della moglie del Presidente. Ma se ciò voleva essere un coup-de-théâtre, in realtà ha sortito l’effetto imbarazzante di una barzelletta che non fa ridere, che è perdurato, se non peggiorato, per tutta la durata dello spettacolo.
E così Oscar diventa una donna civettuola – forse si può accettare la sua trasformazione in stagista nelle trasposizioni contemporanee, ma qui non trova alcun senso – Renato uno pseudo gangster, trafficante d’armi, o d’alcoolici, o più presumibilmente di sigari, Samuel e Tom dei cowboy occidentali, Ulrica una nativa americana cieca ascoltata da donne e bambini Amish. Per non citare l’insulso continuo accendersi di sigari ad opera dei congiurati in terzo atto, o il loro travestimento da nativi al ballo con conseguente – e parecchio imbarazzante – danza della guerra, o della pioggia, o di qualunque altra ragione. E la scena finale in cui Amelia e Riccardo si riconoscono dopo alcuni minuti di conversazione pur non avendo alcuna maschera. E Riccardo, ferito a morte, che resta in piedi a perdonare tutti quanti.
ballo buccino_milaneseLe note di regia sul programma di sala riportano: “il ballo è un insieme schizofrenico” quando i più preparati musicologi della stria lo hanno definito uno dei melodrammi più morbidi, compatti ed ispirati; “scene più leggere con un rimando all’operetta francese ottocentesca; il compito più arduo è cercare di livellare” ma ciò è un gravissimo errore, avendo Verdi inserito tali scene, come ne La forza del destino e da egli stesso dichiarato, per dare un riposo dal dramma, pertanto lo spianamento intaccherebbe il suo volere primario; “da libretto ci troviamo a Boston nel 1700, dove in una lasciva corte capitanata dal Conte Riccardo si scontrano pensieri più puritani e retti” ma da libretto ci troveremmo nella seconda metà del 1600 e la corte non è certamente lasciva e ciò è provato dall’amore puro tra i due protagonisti. La corte di Boston non è quella di Mantova, né la casa di Violetta.
Le incongruenze continuano nei costumi di Valeria Donata Bettella. Difficile esprimersi sull’abbigliamento nativo, amish o pseudo texano o californiano, ma i vestiti europei presentano donne prevalentemente ottocentesche, in linea con l’omicidio di Lincoln, ma uomini in gran parte con abiti di inizio novecento e camerieri in livree settecentesche. Le povere scene di Fabio Cherstich sono formate da due palchi teatrali, poca attrezzeria e dei mezzi fondali.
Se proprio si vuole essere positivi e spezzare una lancia a favore di questo spettacolo, sicuramente non ha disturbato e non ha annoiato, ma va assolutamente dimenticato. Nicola Berloffa ha saputo e sicuramente saprà fare di meglio, ma questa ciambella è riuscita senza buco, bruciata e con troppo zucchero.
ballo vecciaLa direzione di Pietro Mianiti è un respiro di sollievo. Non solo riesce a compattare l’Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano, ma anche a rendere gli spazi emotivi verdiani con un accento suo personale che permette di sentire qualcosa di nuovo e piacevole al tempo stesso, senza cadere nel melenso pur attento al pathos, evitando gli effetti bandistici pur concentrato sul vigore del Cigno di Busseto. Si comporta ben anche il Coro OperaLombardia diretto da Antonio Greco ed è un vero piacere assistere ad una rappresentazione del Ballo con le voci bianche – spesso sostituite dal solo coro donne – in questo caso ad opera del Civico Istituto Musicale Vittadini di Pavia diretto da Giuseppe Guglielminotti Valetta.
Il protagonista è Sergio Escobar, una delle più belle voci tenorili udite negli ultimi anni, calda, rotonda e pienamente squillante, ma con la tecnica approssimativa di un apprendista, mal poggiato, spesso crescente, acuti e gravi omessi troppo di frequente: in altri teatri il loggione non gli avrebbe permesso di finire il primo atto. Il materiale resta comunque di notevole importanza; sarebbe auspicabile un fermo di almeno sei mesi con adeguato studio ad opera di un valido insegnante.
ballo escobar_masieroLo affianca la brava Daria Masiero nei panni di Amelia, ancor più brava di quanto non sappia fare solitamente se si considera che arriva in fondo alla recita senza commettere alcun errore, pur cantando completamente fuori ruolo, mancando dell’accento drammatico e dell’effetto spinto previsti dal personaggio, ma che non la mettono in difficoltà, poiché con molta intelligenza e professionalità la Masiero non va a cercare tinte e colori che non possiede naturalmente.
Anche il Renato di Angelo Veccia se la cava bene, pur dovendo districarsi tra sigari, asce e valigette. La vocalità del baritono non è propriamente elegante e brillante, qualità necessarie per questo ruolo, ma tecnicamente adempie completamente al suo compito, con buona intonazione, linea di canto ed uso delle sfumature.
Annamaria Chiuri è un Ulrica pressoché perfetta nell’esecuzione della parte, pur brillando maggiormente in ruoli più acuti, come Azucena, Eboli ed Amneris. La resa del personaggio è mastodontica: nonostante sia ridicolizzata nei panni di una shamana cieca pagata con le mele e con pentolone fumante alle sue spalle, la Chiuri ha la presenza scenica della grande professionista.
Shoushik Barsoumian è un – o sarebbe meglio dire una Lady – Oscar con la voce di uno spillo che si dispiega bene tra trilli e picchiettati, ma manca della corposità necessaria che dovrebbe avere il personaggio che inavvertitamente fa accadere tutta la vicenda.
Molto buona la resa di Samuel e Tom, interpretati da Mariano Buccino e Francesco Milanese, nonché di Silvano e del Giudice, eseguiti da Carlo Checchi e Giuseppe Distefano.

 

Locandina

Teatro Ponchielli di Cremona - Stagione Lirica 2015
UN BALLO IN MASCHERA
melodramma in tre atti
Libretto di Antonio Somma
Musica di Giuseppe Verdi
Personaggi: Interpreti:
Riccardo Sergio Escobar
Renato Angelo Veccia
Amelia Daria Masiero
Ulrica Annamaria Chiuri
Oscar Shoushik Barsoumian
Silvano Carlo Checchi
Samuel Mariano Buccino
Tom Francesco Milanese
Un giudice/servo di Amelia Giuseppe Distefano

Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano
Coro OperaLombardia

Maestro del Coro: Antonio Greco

Coro delle voci bianche del Civico Istituto Musicale Vittadini di Pavia

diretto da: Giuseppe Guglielminotti Valetta

Direttore Pietro Mianiti
Regia Nicola Berloffa

Scene

Fabio Cherstich

Costumi

Valeria Donata Bettella

Luci 

Marco Giusti

  
Nuovo Allestimento di OperaLombardia

 

FOTO DI AELSSIA SANTAMBROGIO

Collega la pagina al tuo social:

Spettacoli

Previous Next
AIDA Roma, 13 luglio 2019. Intimismo e psicologia: alle Terme di Caracalla è tornato...
Prima la musica e poi le parole - Gianni schicchi Milano, 10 luglio 2019. Il Teatro alla Scala, come ultima proposta prima della...
Madama butterfly Savona, 6 luglio 2019. Nel complesso monumentale del Priamar va in scena Madama...
I MASNADIERI Milano, 1 luglio 2019. Dopo oltre quaranta anni di assenza I masnadieri torna sul...
IL TROVATORE Verona, 29 giugno 2019. Terzo titolo dell’Opera Festival 2019, Il Trovatore di...
IPHIGENIE EN TAURIDE Parigi, 24 giugno 2019. Ogni volta che si ha la fortuna di ascoltare uno dei...
LE NOZZE DI FIGARO Firenze, 15 giugno 2019. Il debutto assoluto di Sonia Bergamasco nelle regie...
LA CENERENTOLA Roma, 12 giugno 2019. Una interpretazione fiabesca e azzurrina: Emma Dante torna...
ALCINA Salisburgo, 9 giugno 2019. Nell'anno in cui il Festival di Pentecoste di...
POLIFEMO Salisburgo, 8 giugno 2019. Il Festival di Pentecoste di Salisburgo quest'anno è...
die tote stadt Milano, 7 giugno 2019. Per la prima volta viene rappresentata al Teatro alla Scala Die...
TURANDOT Bologna, 30 maggio 2019. Turandot, l’opera incompiuta di Puccini, torna al...
L'ANGELO DI FUOCO Roma, 23 maggio 2019. Dopo 53 anni il lavoro di Prokof'ev è tornato a Roma con un...
IDOMENEO Milano, 16 maggio 2019. Dopo dieci anni di assenza torna al Teatro alla Scala...
LA STRANIERA Firenze, 14 maggio 2019. Molto repertorio d'opera della prima metà dell'Ottocento,...
Così fan tutte  Las Palmas, Gran Canaria, 11 maggio 2019. Una volta si era soliti dire:...
MADAMA BUTTERFLY Catania, 10 maggio 2019. Madama Butterfly è un gran titolo ed eccolo a Catania il...
LA TRAVIATA Novara, 5 maggio 2019. La Traviata di Giuseppe Verdi, assente dalle scene...
REQUIEM Parma, 3 maggio 2019. L'ultima composizione di Wolfgang Amadeus Mozart -...
ARIADNE AUF NAXOS Milano, 30 aprile 2019. Ariadne auf Naxos torna finalmente al Teatro alla Scala...
LA SONNAMBULA Torino,14 Aprile 2019. Assente dalle scene torinesi per oltre vent'anni il...
SERSE Piacenza, 12 aprile 2019. Dopo qualche anno di assenza l’opera barocca torna al...
IL BARBIERE SI SIVIGLIA Parma, 22 marzo 2019. Anche in una città come Parma oggigiorno è più facile...
AGNESE Torino, 17 marzo 2019. Ferdinando Paer, eccellente musicista di collegamento tra il...
CHOVANŠČINA Milano, 6 marzo 2019. La grande opera incompiuta di Modest Petrovič Musorgskij è...
ANDREA CHENIER Reggio Emilia, 1 marzo 2019. Oltre a La forza del destino, l’altra produzione di...
ANNA BOLENA Roma, 28 febbraio 2019. Il quarto titolo del Costanzi per la stagione 2018-2019 è...
SEMIRAMIDE Bilbao, 22 e 25 febbraio 2019. Per questa produzione di Semiramide al Palacio...
RIGOLETTO Torino, 10 e 16 febbraio 2019. Arriva a Torino il Rigoletto con la regia di John...
DON GIOVANNI Verona, 31 gennaio 2019. Al Teatro Filarmonico è stato rappresentato Don Giovanni,...
WERTHER Venezia, 25 gennaio 2019. Werther, il drame lyrique di Jules Massenet, è proposto al...
MADAMA BUTTERFLY Torino, 20 gennaio 2019. Si torna alla tradizione dopo il dirompente allestimento di...
DIONYSOS RISING (Roberto David Rusconi)   Trento, 19 gennaio 2019. La stagione d’opera “Forces of nature” della...
TURANDOT Rovigo, 18 gennaio 2019. Un successo pieno la prima rappresentazione della fiaba...
LA TRAVIATA Roma, 18 gennaio 2019. Sofia Coppola e Valentino hanno regalato ancora una...
LA FORZA DEL DESTINO Piacenza, 18 gennaio 2019. Dopo tredici anni di assenza, La forza del destino di...
LA TRAVIATA Milano, 16 gennaio 2019. Al Teatro alla Scala il primo titolo del nuovo anno è La...
UN BALLO IN MASCHERA Parma, 16 gennaio 2019. Nel centenario della morte di Cleofonte Campanini – sotto...
LA CENERENTOLA Padova, 31 dicembre 2018. Padova celebra Rossini chiudendo l’anno con La...
DON GIOVANNI Bologna, 20 dicembre 2018. Il Teatro Comunale di Bologna conclude la Stagione 2018 e...
ATTILA Milano, 18 dicembre 2018. L’opera inaugurale della Stagione del Teatro alla Scala è...
LE NOZZE DI FIGARO Rovigo, 14 dicembre 2018. Ben realizzata, nel suo insieme, la messa in scena del...
RIGOLETTO Roma, 13 dicembre 2018. Dal '500 al 1943 il passo è breve: la stagione 2018-2019...
CARMEN Firenze, 4 dicembre 2018. Dopo solo un anno dal suo debutto, lo spettacolo di Leo...
ELISABETTA AL CASTELLO DI KENILWORTH Bergamo, 30 novembre 2018. Secondo e imperdibile titolo del Donizetti Opera è stato...
MACBETH Venezia, 29 novembre 2018. La stagione lirica 2018-2019 del Teatro La Fenice è stata...
L'ELISIR D'AMORE 24 novembre 2018, Torino. La stagione operistica 2018/19 del Teatro Regio di Torino...
ENRICO DI BORGOGNA Bergamo, novembre e dicembre 2018. Il Donizetti Opera Festival 2018 è stato inaugurato...
FIN DE PARTIE Milano, 22 novembre 2018. Finalmente dopo anni di gestazione e rimandi, dovute a...
MOSÈ IN EGITTO Novara, 18 novembre 2018. Nel centocinquantesimo anniversario della morte di Gioachino...
LA FILLE DU REGIMENT Bologna, 14 novembre 2018. Ripreso al Teatro Comunale l'allestimento ideato da Emilio...
FALSTAFF Como, 11 novembre 2018. Piacevolissimo il Falstaff comasco in scena nel weekend scorso...
NABUCCO Rovigo, 9 novembre 2018. La Stagione Lirica del Teatro Sociale, il quale nel 2019...
LE NOZZE DI FIGARO Roma, 2 novembre 2018. Graham Vick propone una regia del capolavoro mozartiano...
CAPPUCCETTO ROSSO Piacenza, 26 ottobre 2018. Il compositore piacentino Stefano Guagnini, classe...
FALSTAFF Vicenza, 14 ottobre 2018. Felice collaborazione quella tra la Società del Quartetto di...
IL TROVATORE Torino, 13 Ottobre 2018. Una nuova elegante produzione de Il...
MACBETH Parma, 11 e 18 ottobre 2018. L’opera inaugurale del Festival Verdi 2018 è Macbeth...
UN GIORNO DI REGNO Busseto, 3, 10 e 11 ottobre 2018. Seconda opera del Cigno di Busseto e secondo titolo...
DIE ZAUBERFLÖTE Roma, 10 ottobre 2018. Dalla fine del '700 agli anni Venti del '900 il passo è...
TOSCA Cremona, 7 ottobre 2018. Il Teatro Grande di Brescia propone tra le produzioni del...
IL VIAGGIO A REIMS Bergamo, 5 ottobre 2018. La stagione del Circuito Opera Lombardia è iniziata con una...
LE TROUVERE Parma, 4 ottobre 2018. Il Festival Verdi 2018 è l’edizione delle conferme, dalla...
ALI'-BABA' E I QUARANTA LADRONI Milano, 14 settembre 2018. L’annuale allestimento del Teatro alla Scala per il...
POLIDORO (Antonio Lotti) Vicenza, 7 settembre 2018. Fiore all'occhiello del Festival Vicenza in Lirica è stata...
KING ARTHUR Vicenza, 2 settembre 2018. L’annuale manifestazione “Vicenza in Lirica” Visione...
VERDI OPERA NIGHT Verona, 26 agosto 2018. Il 96° Opera Festival all’Arena ha offerto quasi in...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA (cast alternativo) Verona, 24 agosto 2018 (cast alternativo). Le ultime due recite de Il barbiere di...
GLI AMORI D'APOLLO E DAFNE Innsbruck, 23 agosto 2018. Come consuetudine una delle produzioni dell’Innsbruck...
DIDONE ABBANDONATA (Giuseppe Saverio Mercadante) Innsbruck, 14 agosto 2018. L’edizione 2018 de Innsbruckner Festwochen der Alten Musik,...
L'ELISIR D'AMORE Macerata, 10 agosto 2018. La regia "balneare" di Damiano Michieletto non ha fatto...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Pesaro, 10 agosto 2018 (prova generale). L’anniversario celebrativo al Rossini Opera...
ADINA Pesaro, 9 agosto 2018 (prova generale). La seconda opera dell’odierno Rossini Opera...
RICCIARDO E ZORAIDE Pesaro, agosto 2018. Il XXXIX Rossini Opera Festival è sato inaugurato con l'opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA   Verona, 4 agosto 2018. L’opera che ha ottenuto un vero trionfo all’Arena Opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Padova, 2 agosto 2018. Come di consueto ad agosto c’è il classico appuntamento con...
MACBETH Firenze, 13 luglio 2018. Il Maestro Riccardo Muti torna al Maggio Musicale Fiorentino...
LA TRAVIATA Roma, 7 luglio 2018. Una Traviata che strizza l'occhio alla Dolce Vita di Federico...
NABUCCO Verona, 7 luglio 2018. Uno spettacolo di successo non si cambia, anzi è riproposto con...
IL PIRATA Milano, giugno e luglio 2018. Dopo oltre sessant’anni di assenza Il pirata di Vincenzo...
TURANDOT Verona, 30 giugno 2018. La terza opera in cartellone al 96° Festival dell’Arena è...
RICHARD III Venezia, 29 giugno 2018. Al Teatro La Fenice, in prima rappresentazione italiana,...
FIDELIO Milano, 28 giugno 2018. Fidelio, opera in due atti di Ludwig van Beethoven, è proposta...
LA BOHÈME Roma, 22 giugno 2018. La rivisitazione in chiave contemporanea del catalano Alex Ollè...
CARMEN Verona, 22 giugno 2018. La 96ª Stagione Lirica all’Arena è stata inaugurata con una...
FIERRABRAS Milano, 15 giugno 2018. Franz Schubert è ricordato giustamente come illustre...
DON CARLO Bologna, 6 giugno 2018. Al Teatro Comunale c’era il clima delle grandi attese per il...
L'INGANNO FELICE Vicenza 1 giugno 2018. La XXVIIª edizione delle Settimane Musicali al Teatro Olimpico...
LA BATTAGLIA DI LEGNANO Firenze, 25 maggio 2018. L’unica opera scritta da Giuseppe Verdi a favore della causa...
SALOME   Verona, 24 maggio 2018. La programmazione operistica invernale della...
AIDA Milano, 18 maggio 2018. Alla Scala ritorna l’opera Aida nel celebre allestimento del...
NORMA Venezia, 16 maggio 2018. Le tre recite di Norma previste al Teatro Fenice per il mese...
BILLY BUDD Roma, 10 maggio 2018. Per la prima volta in assoluto l'opera di Benjamin Britten...
CARDILLAC Firenze, 9 maggio 2018. L'ottantunesimo maggio Musicale Fiorentino, il più antico...
FRANCESCA DA RIMINI Milano, 2 maggio 2018. La produzione lirica italiana è sterminata, tuttavia negli...
ANNA BOLENA Verona, 4 maggio 2018. Dopo oltre due lustri torna al Teatro Filarmonico Anna Bolena...

Visitatori

Visitatori oggi:58
Visitatori mese:6761
Visitatori anno:80356
Visitatori totali:417494

OperaLibera piace a...