Login

zau 1Venezia, 28 ottobre 2015. C'era grande attesa per l'ultimo titolo della Stagione Lirica al Teatro La Fenice: Die Zauberflöte di Wolfgang Amadeus Mozart nella nuova produzione firmata da Damiano Michieletto. Curiosa la scelta di chiedere e aprire la nuova programmazione con lo stesso autore, infatti, a novembre si inzia con Idomeneo


Visto da Lukas Franceschini

Il flauto magico è un singspiel in due atti, ultima opera in cronologia del salisburghese, su libretto di Emanuel Schikaneder, zau 2colui che risollevò le sorte del compositore dopo l'ascesa al trono di Leopoldo II e la chiusura delle logge massoniche. E' noto che l'argomento dell'opera si rifà alla mitologia antica dell'Egitto in un clima culturale in cui Iside e Osiride avevano una peculiare influenza sulle religioni, i quali inneggiano i sacerdoti iniziati che si nutrono di cultura ma sono sofferenti alle luci. L'opera spazia in una variegata ambientazione orientale (l'Egitto è solo una parte), una varietà di costumi esotici, intersecati tra loro, raffiguranti il rituale massonico, ma soprattutto il divertimento favolistico della gioventù nel quale Mozart costruisce il tempio della concordia, potremo rilevare che le pulsioni sono regolate da una legge di saggezza e bontà che dovrebbe essere il comune denominatore del vivere terreno.

Damiamo Michieletto, regista sempre stravagante ma assolutamente originale, intelligente e studioso di ogni suo spettacolo nel minimo particolare, ambienta l'opera in una scuola, tralasciando l'ambientazione orientale. La drammaturgia si sviluppa in una sorta di "buona e cattiva scuola" o "scuola laica e religiosa" nella quale il passaggio all'età adulta di Tamino e Pamina deve svincolarsi tra il bene e il male superando le prove e la libera erudizione che sarebbe, ed è, il trampolino dell'essere zau 3illuminista. Concettualmente il filo conduttore è calzante e realizzato, in parte, con assoluta innovazione e precisione. Già nell'overture si assiste alla proiezione sulla lavagna scolastica di frasi in latino, formule matematiche e fisiche, elaborazioni chimiche, lo svogliato studente Tamino cancella producendo così la comparsa del serpente malefico. Anche la giovane Pamina è una ragazza molto adolescente, troppo vincolata da una madre che vive nella notte conflittuale degli dei, una sorta di convento che è ancorato a schemi religiosi ed estraneo alla cultura e al sapere. Caratteristiche le tre dame, le quali sono suore molto "di Monza" e poco predisposte alla spiritualità, e Monostatos, bulletto e sadico studentello poi convertito alla buona scuola dello studio. Sarastro è il custode del sapere, pertanto sommo e anziano docente, che con fermezza saprà aiutare i giovani ad affrontare una vita adulta basata sulla cultura. Bellissima la scena in cui Monostatos è esorcizzato dal suono del glockenspiel di Papageno e subisce una vera e propria scena di bullismo da parte dei suoi stessi complici. Papageno è ridotto a vecchio e ingobbito bidello della scuola, personaggio discutibile tuttavia focalizzato nel ruolo di uomo confusionario, voglioso ma sincero e commuovente. Sensazionalezau 4 la scena del rogo dei libri del sapere, che richiamano a un passato orrendo ma anche con rigurgiti odierni, prontamente salvati da Sarastro. Fin qui tutto bene, tante idee coerenti, bel linguaggio drammaturgico ma in fondo quest'allestimento non coinvolge. Perché? A chi scrive, è parso che il regista abbia volutamente tralasciato l'aspetto favolistico della storia per concentrarsi solo su quello drammatico. E' strano perché Michieletto è un attento studioso di tutto quello che realizza, ed eliminare tale aspetto è grave errore perché elemento imprescindibile del singspiel. Dopo aver impostato la "sua" idea, seppur accattivante e originale, non ci resta altro che una continuità moderata che rasenta il prevedibile e tralascia la poetica. La Regina della notte ricorda un'austera Frau Rothermeier, Papageno in grembiule per tutta l'opera, i saggi impersonati da vecchi e moribondi, come che il sapere sia fonte solo di esperienza e vecchiaia, sono concetti non del tutto condivisibili e soprattutto già visti. Il senso del dejà vu ha reso un secondo atto noioso, poiché le carte erano già tutte scoperte, e ripeto mancava totalmente l'allegorico e il fiabesco.

Paolo Fantin ha sempre mano felice nel creare scene azzeccate e originali, in particolare la grande lavagna scorrevole che fa spazio al mondo austero e dogmatico della Regina della notte, oppure la meravigliosa foresta nel secondo atto, anche se la tenda canadese da boyscout era ridicola. Non particolarmente ispirata Carla Teti, anche per l'impostazione registica, la quale ha disegnato grembiuli e convenzionali abiti che non lasciano traccia. Bravissimi i video disegnatori Carmen Zimmermann e zau 5Roland Hovarth nel creare un segno virtuale di altro livello, affascinanti le luci di Alessandro Carletti.

Antonello Manacorda, direttore e concertatore, non segue di pari passo la partitura, che interpreta in maniera anti mozartiana con passo veloce, talvolta troppo perdendo alcuni cantanti, accento marziale e sonorità accese che sovente non sviluppano la magia della partitura anche se sempre dettagliate nel singolo elemento. L'imitazione di alcuni maestri talvolta non è molto producente. Ottima la prestazione del coro istruito da Ulisse Trabacchin.

Il cast era di sommaria ordinarietà ad eccezione del Papageno di Alex Esposito, vocalmente preciso, strepitoso scenicamente e punto di riferimento odierno per tale ruolo e repertorio. Peccato era costretto in una figura scenica così gretta e limitata.

Antonio Poli era un Tamino anche solido con bella voce lirica, purtroppo limitato alla sola zona centrale perché non appena tenta di salire il suono si strozza e diviene sfibrato. Onesta la Pamina di Ekaterina Sadovnikova, anche se non sarebbe guastato qualche fraseggio più curato, e appena accettabile la Regina di Olga Pudova, troppo leggera e lirica per il ruolo tuttavia abbastanza precisa ma senza sbalordire. Il Sarastro di Goran Juric era autorevole solo scenicamente poiché vocalmente doveva fare i conti con notevoli problemi tecnici e uno strumento che mancava di pastosità e autorevolezza. Spigliata e simpatica la Papagena di Caterina di Tonno, eccellenti i tre geni fanciulli del Müncher Knabenchor, preciso e ben zau 6risolto il Monostatos di Marcello Nardis.

Brave, seppur non sempre omogenee, le tre dame cantate da Cristina Baggio, Rosa Bove e Silvia Regazzo, purtroppo inascoltabile l'Oratore di Michael Leibundgut, professionali e precisi William Corrò (primo sacerdote e secondo armigero) e Federico Lepre (secondo sacerdote e primo armigero).

Sull'esito musicale anche il pubblico ha percepito che la resa non era del tutto lusinghiera (dal Teatro La Fenice ci si aspetterebbe di più), infatti, in tutta l'opera mai un applauso dopo le arie ad eccezione per le celebri arie della Regina della notte e il duetto Papageno-Papagena, il che la dice lunga. Al termine tuttavia non è mancato un unanime consenso a tutta la compagnia.


Locandina

TEATRO LA FENICE - Stagione d'Opera e Balletto 2014-2015
DIE ZAUBERFLOTE
Opera tedesca in due atti Kv 620
Libretto di Emanuel Schilkaneder
Musica di Wolfgang Amadeus Mozart
Personaggi: Interpreti:
Sarastro Goran Juric
Tamino Anotnio Poli
Oratore/Sacerdote Michael Leibundgut
Primo sacerdote/Secondo armigero William Corrò
Secondo sacerdote/Primo armigero Federico Lepre
Regina della notte Olga Pudova
Pamina Ekaterina SAdovnikova
Prima dama Cristina Baggio
Seconda dama Rosa Bove
Terza dama Silvia Regazzo
Tre fanciulli Solisti del Munchener Knabenchor
Papagena Caterina Di Tonno
Papageno Alex Esposito
Monostatos Marcllo Nardis
Una vecchia (ruolo recitato) Daniela Foà

Orchestra e Coro del Teatro La Fenice

Direttore Antonello Manacorda
M.o del coro Ulisse Trabacchin
Regia Damiano Micheletto
Regista collaboratore Philipp M. Krenn

Scene

Paolo Fantin

Costumi

Carla Teti

Luci 

Alessandro Carletti

Video designer

Carme Zimmermann e Roland Horvath

  
Nuovo allestimento, in coproduzione con Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

 

FOTO di Michele Corsera - Teatro La Fenice

Collega la pagina al tuo social:

Spettacoli

Previous Next
AIDA Roma, 13 luglio 2019. Intimismo e psicologia: alle Terme di Caracalla è tornato...
Prima la musica e poi le parole - Gianni schicchi Milano, 10 luglio 2019. Il Teatro alla Scala, come ultima proposta prima della...
Madama butterfly Savona, 6 luglio 2019. Nel complesso monumentale del Priamar va in scena Madama...
I MASNADIERI Milano, 1 luglio 2019. Dopo oltre quaranta anni di assenza I masnadieri torna sul...
IL TROVATORE Verona, 29 giugno 2019. Terzo titolo dell’Opera Festival 2019, Il Trovatore di...
IPHIGENIE EN TAURIDE Parigi, 24 giugno 2019. Ogni volta che si ha la fortuna di ascoltare uno dei...
LE NOZZE DI FIGARO Firenze, 15 giugno 2019. Il debutto assoluto di Sonia Bergamasco nelle regie...
LA CENERENTOLA Roma, 12 giugno 2019. Una interpretazione fiabesca e azzurrina: Emma Dante torna...
ALCINA Salisburgo, 9 giugno 2019. Nell'anno in cui il Festival di Pentecoste di...
POLIFEMO Salisburgo, 8 giugno 2019. Il Festival di Pentecoste di Salisburgo quest'anno è...
die tote stadt Milano, 7 giugno 2019. Per la prima volta viene rappresentata al Teatro alla Scala Die...
TURANDOT Bologna, 30 maggio 2019. Turandot, l’opera incompiuta di Puccini, torna al...
L'ANGELO DI FUOCO Roma, 23 maggio 2019. Dopo 53 anni il lavoro di Prokof'ev è tornato a Roma con un...
IDOMENEO Milano, 16 maggio 2019. Dopo dieci anni di assenza torna al Teatro alla Scala...
LA STRANIERA Firenze, 14 maggio 2019. Molto repertorio d'opera della prima metà dell'Ottocento,...
Così fan tutte  Las Palmas, Gran Canaria, 11 maggio 2019. Una volta si era soliti dire:...
MADAMA BUTTERFLY Catania, 10 maggio 2019. Madama Butterfly è un gran titolo ed eccolo a Catania il...
LA TRAVIATA Novara, 5 maggio 2019. La Traviata di Giuseppe Verdi, assente dalle scene...
REQUIEM Parma, 3 maggio 2019. L'ultima composizione di Wolfgang Amadeus Mozart -...
ARIADNE AUF NAXOS Milano, 30 aprile 2019. Ariadne auf Naxos torna finalmente al Teatro alla Scala...
LA SONNAMBULA Torino,14 Aprile 2019. Assente dalle scene torinesi per oltre vent'anni il...
SERSE Piacenza, 12 aprile 2019. Dopo qualche anno di assenza l’opera barocca torna al...
IL BARBIERE SI SIVIGLIA Parma, 22 marzo 2019. Anche in una città come Parma oggigiorno è più facile...
AGNESE Torino, 17 marzo 2019. Ferdinando Paer, eccellente musicista di collegamento tra il...
CHOVANŠČINA Milano, 6 marzo 2019. La grande opera incompiuta di Modest Petrovič Musorgskij è...
ANDREA CHENIER Reggio Emilia, 1 marzo 2019. Oltre a La forza del destino, l’altra produzione di...
ANNA BOLENA Roma, 28 febbraio 2019. Il quarto titolo del Costanzi per la stagione 2018-2019 è...
SEMIRAMIDE Bilbao, 22 e 25 febbraio 2019. Per questa produzione di Semiramide al Palacio...
RIGOLETTO Torino, 10 e 16 febbraio 2019. Arriva a Torino il Rigoletto con la regia di John...
DON GIOVANNI Verona, 31 gennaio 2019. Al Teatro Filarmonico è stato rappresentato Don Giovanni,...
WERTHER Venezia, 25 gennaio 2019. Werther, il drame lyrique di Jules Massenet, è proposto al...
MADAMA BUTTERFLY Torino, 20 gennaio 2019. Si torna alla tradizione dopo il dirompente allestimento di...
DIONYSOS RISING (Roberto David Rusconi)   Trento, 19 gennaio 2019. La stagione d’opera “Forces of nature” della...
TURANDOT Rovigo, 18 gennaio 2019. Un successo pieno la prima rappresentazione della fiaba...
LA TRAVIATA Roma, 18 gennaio 2019. Sofia Coppola e Valentino hanno regalato ancora una...
LA FORZA DEL DESTINO Piacenza, 18 gennaio 2019. Dopo tredici anni di assenza, La forza del destino di...
LA TRAVIATA Milano, 16 gennaio 2019. Al Teatro alla Scala il primo titolo del nuovo anno è La...
UN BALLO IN MASCHERA Parma, 16 gennaio 2019. Nel centenario della morte di Cleofonte Campanini – sotto...
LA CENERENTOLA Padova, 31 dicembre 2018. Padova celebra Rossini chiudendo l’anno con La...
DON GIOVANNI Bologna, 20 dicembre 2018. Il Teatro Comunale di Bologna conclude la Stagione 2018 e...
ATTILA Milano, 18 dicembre 2018. L’opera inaugurale della Stagione del Teatro alla Scala è...
LE NOZZE DI FIGARO Rovigo, 14 dicembre 2018. Ben realizzata, nel suo insieme, la messa in scena del...
RIGOLETTO Roma, 13 dicembre 2018. Dal '500 al 1943 il passo è breve: la stagione 2018-2019...
CARMEN Firenze, 4 dicembre 2018. Dopo solo un anno dal suo debutto, lo spettacolo di Leo...
ELISABETTA AL CASTELLO DI KENILWORTH Bergamo, 30 novembre 2018. Secondo e imperdibile titolo del Donizetti Opera è stato...
MACBETH Venezia, 29 novembre 2018. La stagione lirica 2018-2019 del Teatro La Fenice è stata...
L'ELISIR D'AMORE 24 novembre 2018, Torino. La stagione operistica 2018/19 del Teatro Regio di Torino...
ENRICO DI BORGOGNA Bergamo, novembre e dicembre 2018. Il Donizetti Opera Festival 2018 è stato inaugurato...
FIN DE PARTIE Milano, 22 novembre 2018. Finalmente dopo anni di gestazione e rimandi, dovute a...
MOSÈ IN EGITTO Novara, 18 novembre 2018. Nel centocinquantesimo anniversario della morte di Gioachino...
LA FILLE DU REGIMENT Bologna, 14 novembre 2018. Ripreso al Teatro Comunale l'allestimento ideato da Emilio...
FALSTAFF Como, 11 novembre 2018. Piacevolissimo il Falstaff comasco in scena nel weekend scorso...
NABUCCO Rovigo, 9 novembre 2018. La Stagione Lirica del Teatro Sociale, il quale nel 2019...
LE NOZZE DI FIGARO Roma, 2 novembre 2018. Graham Vick propone una regia del capolavoro mozartiano...
CAPPUCCETTO ROSSO Piacenza, 26 ottobre 2018. Il compositore piacentino Stefano Guagnini, classe...
FALSTAFF Vicenza, 14 ottobre 2018. Felice collaborazione quella tra la Società del Quartetto di...
IL TROVATORE Torino, 13 Ottobre 2018. Una nuova elegante produzione de Il...
MACBETH Parma, 11 e 18 ottobre 2018. L’opera inaugurale del Festival Verdi 2018 è Macbeth...
UN GIORNO DI REGNO Busseto, 3, 10 e 11 ottobre 2018. Seconda opera del Cigno di Busseto e secondo titolo...
DIE ZAUBERFLÖTE Roma, 10 ottobre 2018. Dalla fine del '700 agli anni Venti del '900 il passo è...
TOSCA Cremona, 7 ottobre 2018. Il Teatro Grande di Brescia propone tra le produzioni del...
IL VIAGGIO A REIMS Bergamo, 5 ottobre 2018. La stagione del Circuito Opera Lombardia è iniziata con una...
LE TROUVERE Parma, 4 ottobre 2018. Il Festival Verdi 2018 è l’edizione delle conferme, dalla...
ALI'-BABA' E I QUARANTA LADRONI Milano, 14 settembre 2018. L’annuale allestimento del Teatro alla Scala per il...
POLIDORO (Antonio Lotti) Vicenza, 7 settembre 2018. Fiore all'occhiello del Festival Vicenza in Lirica è stata...
KING ARTHUR Vicenza, 2 settembre 2018. L’annuale manifestazione “Vicenza in Lirica” Visione...
VERDI OPERA NIGHT Verona, 26 agosto 2018. Il 96° Opera Festival all’Arena ha offerto quasi in...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA (cast alternativo) Verona, 24 agosto 2018 (cast alternativo). Le ultime due recite de Il barbiere di...
GLI AMORI D'APOLLO E DAFNE Innsbruck, 23 agosto 2018. Come consuetudine una delle produzioni dell’Innsbruck...
DIDONE ABBANDONATA (Giuseppe Saverio Mercadante) Innsbruck, 14 agosto 2018. L’edizione 2018 de Innsbruckner Festwochen der Alten Musik,...
L'ELISIR D'AMORE Macerata, 10 agosto 2018. La regia "balneare" di Damiano Michieletto non ha fatto...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Pesaro, 10 agosto 2018 (prova generale). L’anniversario celebrativo al Rossini Opera...
ADINA Pesaro, 9 agosto 2018 (prova generale). La seconda opera dell’odierno Rossini Opera...
RICCIARDO E ZORAIDE Pesaro, agosto 2018. Il XXXIX Rossini Opera Festival è sato inaugurato con l'opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA   Verona, 4 agosto 2018. L’opera che ha ottenuto un vero trionfo all’Arena Opera...
IL BARBIERE DI SIVIGLIA Padova, 2 agosto 2018. Come di consueto ad agosto c’è il classico appuntamento con...
MACBETH Firenze, 13 luglio 2018. Il Maestro Riccardo Muti torna al Maggio Musicale Fiorentino...
LA TRAVIATA Roma, 7 luglio 2018. Una Traviata che strizza l'occhio alla Dolce Vita di Federico...
NABUCCO Verona, 7 luglio 2018. Uno spettacolo di successo non si cambia, anzi è riproposto con...
IL PIRATA Milano, giugno e luglio 2018. Dopo oltre sessant’anni di assenza Il pirata di Vincenzo...
TURANDOT Verona, 30 giugno 2018. La terza opera in cartellone al 96° Festival dell’Arena è...
RICHARD III Venezia, 29 giugno 2018. Al Teatro La Fenice, in prima rappresentazione italiana,...
FIDELIO Milano, 28 giugno 2018. Fidelio, opera in due atti di Ludwig van Beethoven, è proposta...
LA BOHÈME Roma, 22 giugno 2018. La rivisitazione in chiave contemporanea del catalano Alex Ollè...
CARMEN Verona, 22 giugno 2018. La 96ª Stagione Lirica all’Arena è stata inaugurata con una...
FIERRABRAS Milano, 15 giugno 2018. Franz Schubert è ricordato giustamente come illustre...
DON CARLO Bologna, 6 giugno 2018. Al Teatro Comunale c’era il clima delle grandi attese per il...
L'INGANNO FELICE Vicenza 1 giugno 2018. La XXVIIª edizione delle Settimane Musicali al Teatro Olimpico...
LA BATTAGLIA DI LEGNANO Firenze, 25 maggio 2018. L’unica opera scritta da Giuseppe Verdi a favore della causa...
SALOME   Verona, 24 maggio 2018. La programmazione operistica invernale della...
AIDA Milano, 18 maggio 2018. Alla Scala ritorna l’opera Aida nel celebre allestimento del...
NORMA Venezia, 16 maggio 2018. Le tre recite di Norma previste al Teatro Fenice per il mese...
BILLY BUDD Roma, 10 maggio 2018. Per la prima volta in assoluto l'opera di Benjamin Britten...
CARDILLAC Firenze, 9 maggio 2018. L'ottantunesimo maggio Musicale Fiorentino, il più antico...
FRANCESCA DA RIMINI Milano, 2 maggio 2018. La produzione lirica italiana è sterminata, tuttavia negli...
ANNA BOLENA Verona, 4 maggio 2018. Dopo oltre due lustri torna al Teatro Filarmonico Anna Bolena...

Visitatori

Visitatori oggi:30
Visitatori mese:6156
Visitatori anno:79751
Visitatori totali:416889

OperaLibera piace a...