Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.operalibera.net/home/joomla/plugins/system/phpimageeditor/phpimageeditor.php on line 87
PINCHAS STEINBERG AL TEATRO REGIO DI TORINO

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.operalibera.net/home/joomla/plugins/content/multithumb/multithumb.php on line 1636

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.operalibera.net/home/joomla/plugins/content/multithumb/multithumb.php on line 1636

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.operalibera.net/home/joomla/plugins/content/multithumb/multithumb.php on line 1636

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.operalibera.net/home/joomla/plugins/content/multithumb/multithumb.php on line 1636

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.operalibera.net/home/joomla/plugins/content/multithumb/multithumb.php on line 1636

pinchas steinbergTorino, 25 Novembre 2016. Per il secondo concerto della stagione 2016/2017 il Teatro Regio di Torino invita il rinomato direttore Pinchas Steinberg e il giovane soprano Giulia Semenzato per un concerto completamente incentrato su compositori francesi.
{tabs type=tabs}

{tab title=Visto da Margherita Panarelli}

 

Si comincia con l'affascinante ouverture da “Le roi d'Ys” del raffinato musicista e compositore Edouard Lalo. Ammirevole il lavoro dell'orchestra tutta e del direttore sulle diverse sfumature di questo breve brano, tutte mirabilmente messe in risalto ed esplorate in un'esecuzione ricca e variegata. Splendido l'alone di enigmatico mistero che sfocia, non senza qualche wagnerismo qui è là, in un suadente episodio affidato ai violoncelli e in una chiusa eroica ed enfatica che Steinberg ha l'accortezza di trattenere dal rendere eccessivamente sensazionalistica.

giulia semenzato

Eccellente è anche Giulia Semenzato, il cui debutto è relativamente recente ma le cui qualità non hanno tardato a venire riconosciute internazionalmente, nell'elegante e avvincente “Gloria” Di Francis Poulenc. La voce cristallina e sicura nei vari registri soddisfa appieno i requisiti richiesti dalla partitura offrendo una interpretazione toccante e genuina. Splendida performance da parte del sempre preparatissimo Coro del Teatro Regio in ottima amalgama con il soprano e l'Orchestra, specialmente riuscita la sezione del “Domine Deus”.
Densa e melodicamente variegata, la Sinfonia in Re minore FWV 48 di César Franck conclude degnamente il ricco programma del concerto diretto da Steinberg. Mirabile l'equilibrio timbrico e di dinamiche scelte dal direttore che ben mette in risalto la cantabilità dei temi di Franck pur non essendo la partitura scevra di momenti di puro impeto, accuratamente dosati in veemenza e impulso da Steinberg.

Calorosa l'accoglienza da parte del pubblico presente che applaude a lungo.

{/tab}

{tab title=Locandina}

Teatro Regio di Torino - Stagione concertistica 2016/2017
Musiche Di Èdouard Lalo, Francis Poulenc e César Franck
Interpreti:
Soprano  Giulia Semenzato

Orchestra e Coro del Teatro Regio

Maestro del Coro: Claudio Fenoglio

Direttore Pinchas Steinberg

 

{/tab}

{/tabs}

FOTO cortesia di Pinchas Steinberg e Giulia Semenzato