Login

kaufmann sonyAltro recital verdiano è quello inciso dal tenore più famoso del momento ovvero il tedesco Jonas Kaufmann


Visto da Lukas Franceschini

In questi caso ci troviamo volutamente di fronte ad una serie di ruoli più drammatici rispetto al precedente repertorio affrontato. Kaufmann da me ascoltato dal vivo in teatro qualche anno fa era un bravo tenore lirico (Traviata alla Scala la prima volta), il quale successivamente ha affrontato ruoli di Verdi più impegnativi e con peculiarità nei ruoli più drammatici. Il recital che spazia dai primari Masnadieri a Otello, ci offre un tenore dalla vocalità molto più scura ed imbrunita rispetto a quanto in passato ascoltato. Questo aspetto ha tuttavia intaccato il registro acuto che non è più squillante e sembra che il cambio di registro sia volutamente forzato e poco naturale, il che risulta altamente artefatto e poco musicale. Pagine come la barcarola del Ballo in maschera necessitano di squillo e verve accesa, qui troviamo un interprete monotono ed eguale per quasi tutti i brani, un po' a senso unico. Vi è poi un eccessivo accomodamento dei tempi in parte dovuto dalle scelte del cantante, in parte dalla non eccelsa Orchestra dell'Opera di Parma diretta da un Pier Giorgio Morandi in veste di semplice accompagnatore. Il tenore romantico verdiano non si canta rallentando i tempi e con sola dizione chiarissima, ma anche con colori e fraseggi atti al ruolo. Discorso diverso dovremo fare per gli ultimi due brani da Otello, ove si ravvisa una certa personalità e un gusto sicuramente superiore. Seganlo che è uno dei pochi ad eseguire l'aria di Radames, in disco, sfumando il finale. In queste incisioni non mancano sicuramente le intenzioni ma la realizzazione è alquanto opinabile per una personalissima tecnica e un gusto né moderno né antico.Recensione dello spettacolo.

 

Locandina

CD 88765492042 - SONY, 2013
JONAS KAUFMANN
THE VERDI ALBUM
Rigoletto La donna è mobile
Aida Se quel guerrier... Celeste Aida
Un Ballo in Maschera

Di' tu se fedele

Ma se m'è forza perderti

Il Trovatore

Ah! sì, ben mio... Di quella pira

con Giovanni Gregnanin (t.), Erika Grimaldi (s.)

Luisa Miller Oh! fede negar potessi... Qaundo le sere al placido
Simon Boccanegra O inferno! Amelia qui!... Sento avvampar nell'anima... Cielo pietoso rendila
Don Carlo

E' lui! desso, l'Infante!... Dio, che nell'alma infondere

con Franco Vassallo (Rodrigo), Daniele Cusari (un frate)

La forza del destino

La vita è inferno all'infelice... O tu, che in seno agli angeli

I Masnadieri

Destatevi, o pietre... Giuri ognun qeusto canuto

Otello

Dio! mi potevi scagliar

con Franco Vassallo (Jago)

Nuin mi tema

Orchestra dell'Opera di Parma
Coro del Teatro Municipale di Piacenza

Direttore Pier Giorgio Morandi
M.o del coro Corrado Casati
  
Registrato all'Auditorium Niccolò Paganini di Parma dal 13 al 19 marzo 2013

 

Collega la pagina al tuo social: