Login

37718Tra gli ultimi titoli pubblicati dall'etichetta Dynamic spicca una sontuosa edizione del Boris Godunov di Modest Mussorgsky. Rappresentata sul sagrato della Cattedrale di Sant'Alexander Nevskij con una messa in scena dell'Opera di Sofia questa produzione vanta un bellissimo fondale naturale e una resa musicale di buon livello.


Visto da Margherita Panarelli

Tra le tante della travagliata vita di quest'opera, per questa rappresentazione, tenutasi in celebrazione del centesimo anniversario dalla nascita del celeberrimo basso bulgaro Boris Christoff, è stata scelta la versione originale del 1869. Il set all'aperto e l'amplificazione hanno rappresentato non piccolo scoglio per chi ha dovuto registrare ed è impossibile non notare come la qualità dell'audio del DVD risenta di vento e acustica non favorevole, ma il team della Dynamic è riuscito a superare le difficoltà, offrendo nonostante tutto una registrazione di eccellente qualità.

Regista e scenografo è Plamen Kartaloff, il quale ha creato un enorme palcoscenico, di dimensioni simili a quello dell' Arena di Verona, venato di pesanti putrelle dipinte di rosso, che si è trasformato da piazza a convento, da taverna a sala del trono, con semplici ma efficacissimi cambi scena, meccanici a volte, ma introdotti spesso anche dai numerosi coristi, ballerini e figuranti che affollavano il palcoscenico. Ricchi e colorati i costumi di Marta Mironoska e Stanka Vauda, fedeli al periodo in cui la storia è ambientata e di grande effetto. Le numerose scene corali hanno preso vita con vividezza grazie all'ottima gestione del movimento delle masse, di particolare fascino l'inserimento di un segmento parlato non presente nel libretto al momento dell'incoronazione di Godunov; l'attore bulgaro Stoyan Alexiev interpreta il Patriarca.

Di buon livello il nutrito cast vocale: Martin Tsonev è Boris Godunov; la sua è una voce dalle caratteristiche timbriche e dai mezzi espressivi tipici dei cantanti slavi: un volume notevole, la posizione piuttosto arretrata del suono e l'usuale vibrato. La sua è una prova in crescendo, raggiunge ottimi risultati sia nella grande aria del primo atto "Ho raggiunto il potere supremo" che nella scena finale. Suggestiva la scelta di far uscire di scena lo Zar facendolo entrare nella splendida Cattedrale avvolto dalla luce proveniente dall'interno.

Sergei Dobrishevski nel ruolo di Shuysky non convince. Il timbro acidulo della sua voce, la gestione pasticciata del fiato, le difficoltà in acuto, lo rendono inequivocabilmente il punto debole del cast. Fa bene invece il secondo dei tre tenori del cast principale, Kostadin Andreev, nel ruolo di Grishka Otrepiev: carisma vocale e scenico rendono la sua una prova di notevole livello. Eccellente Angel Hristov, che interpreta il monaco cronachista Pimen, in entrambi i suoi interventi; Commovente "Una volta, sul far della sera". Deliziosi i pur brevi interventi di Mario Krastev e Irina Zhekova nei panni di Fëdor e Xenia, i figli di Boris Godunov.

37718-1

Adeguato anche l'apporto di Rumyana Petrova nel ruolo della loro balia. Spicca  tra i tanti personaggi di contorno per la sua abilità attoriale, accompagnata da una altrettanto eccellente performance vocale, l'interpretazione di Hrisimir Damyanov, l'Innocente. Bravi nell'offrire un momento di leggerezza all'interno di una storia dalle tinte così fosche i due vagabondi Varlaam e Misail cui hanno prestato la voce Petar Buchkov e Plamen Papazikov con il supporto dell'Ostessa interpretata da una scoppiettante Tsveta Sarambelieva. Da segnalare anche il divertente intervento delle due guardie di frontiera di Orlin Nevenkin e Nikoly Petrov.

Giovane, ma già affermato, Konstantin Chudovsky dirige con energia l'Orchestra dell'Opera di Sofia sfruttando al meglio la vasta palette sonora offerta dalla partitura. Ottimo il lavoro da parte di orchestra e coro, la loro è una esecuzione carica di verve e fascino in una versione raramente eseguita dell'opera di Mussorgsky, la cui fortuna la rende comunque uno dei melodrammi di composizione russa di maggior successo in occidente.

37718 | 1DVD | EAN 8007144377182

 

 

Collega la pagina al tuo social: