Login

b_200_150_16777215_00___images_ophee.jpgSecondo Tacito irritarsi per una critica vuol dire riconoscere di averla meritata. Dopo una delle serate del Festival di Salisburgo è successo qualcosa di diverso perché si è andati decisamente sul personale. Il soprano americano Kathryn Lewek non ha affatto accettato la recensione del critico musicale del quotidiano tedesco Die Welt che è andato ben oltre il normale giudizio artistico che dovrebbe esserci in queste situazioni. L'articolo si riferisce alle recite di "Orphée aux Enfers" di Jacques Offenbach. Per il ruolo di Eurydice è stata scritturata appunto la Lewek che ha letto sul giornale teutonico un commento gratuito. Secondo il critico, la cantante statunitense risultava troppo grassa in scena, tanto che l'artista è intervenuta sui social per puntualizzare il suo punto di vista. Ecco cosa ha scritto in merito: "Non me lo sarei mai aspettato, ho avuto un bambino dieci mesi fa e voglio allattarlo per almeno un anno, ecco perché peso qualche chilo in più rispetto a diverso tempo fa. Dire che sono formosa e burrosa mi fa pensare di essere trattata come una pornodiva. Sono tornata a cantare sei settimane dopo il parto in occasione de "Il flauto magico" al Met di New York e soltanto adesso mi trovo costretta a fronteggiare una incredibile crudeltà, tra l'altro da parte di chi dovrebbe sfornare educazione e cultura".

Collega la pagina al tuo social:

News

Previous Next
FESTIVAL VERDI JOURNAL 1/2018   È IN VENDITA IL FESTIVAL VERDI JOURNAL Nel nuovo magazine annuale dedicato al...
TEATRO MAGNANI DI FIDENZA - STAGIONE 2018/2019 Teatro Girolamo Magnani di Fidenza (PR) Stagione Lirico Concertistica...
PREMIO INTERNAZIONE TULLIO SERAFIN2018 A ROLANDO PANERAI Rolando Panerai riceverà il Premio Internazionale Tullio Serafin 2018.
Verona, Daniel Oren confermato direttore musicale dell’Arena Opera Festival anche per il 2019 L'inverno è entrato nel vivo, fa freddo in tutta Italia, ma c'è una notizia che ha a...
ROMA, AL TEATRO PALLADIUM VA IN SCENA "IL GIUDIZIO DI PARIDE" Arie, duetti, recitativi, interludi e perfino una tempesta: i luoghi dell'opera, della...
LA FINTA TEDESCA Dopo il debutto nella Grande Salle de l'Hemu di Sion, arriva a Parma La finta tedesca,...
RINNOVATA LA CONVENZIONE TRA L'ISTITUTO NAZIONALE DI STUDI VERDIANI E IL TEATRO REGIO DI PARMA Parma, 25 maggio 2019. Siglata la convenzione per la collaborazione scientifica tra...
TEATRO REGIO DI TORINO: LA NUOVA STAGIONE  Torino, 17 Giugno 2019. Presentata la nuova Stagione del teatro subalpino, una...
IL SOPRANO JESSICA PRATT: "OGGI NELLA LIRICA CONTA PIÙ IL FISICO DELLA VOCE" Per mantenersi agli studi, a Roma, dormiva sul divano delle amiche (quando andava bene)...
RICCARDO COCCIANTE RISCRIVE LA TURANDOT IN CINESE: "NON AVRÀ NULLA A CHE FARE CON PUCCINI" Una Turandot oltre Puccini, tutta cinese: è il nuovo progetto di Riccardo Cocciante,...
PREMIO OMBRA DELLA SERA A GIUSEPPE SABBATINI E STEFANO PODA   3 agosto 2019. Sullo splendido e suggestivo palcoscenico del Teatro...
TEATRO SPERIMENTALE DI SPOLETO, L'OMICIDIO DI SARAH SCAZZI DIVENTA UN'OPERA LIRICA Tragici fatti di cronaca nera diventano un'opera lirica: è il "Re di donne" prodotta...
“IL SOPRANO È TROPPO GRASSO”. LA REPLICA DI KATHRYN LEWEK AL CRITICO: “CRUDELTÀ GRATUITA” Secondo Tacito irritarsi per una critica vuol dire riconoscere di averla meritata....

Visitatori

Visitatori oggi:45
Visitatori mese:7529
Visitatori anno:105323
Visitatori totali:442461

OperaLibera piace a...